IT
I mini gialli dei dettati 2
Carrello
Spedizioni veloci
Pagamenti sicuri
Totale:

Il tuo carrello è vuoto

|*** Libro Quantità:
Iscrizione Evento
€ 165,00 -15% € 195,00
-15%
Vale 66 punti Erickson

Scuola creativa - 2° Convegno nazionale

Atelier interdisciplinari per lo sviluppo del pensiero progettuale creativo

Trento - Erickson sede Trento | 14 e 15 aprile 2023

La creatività è necessaria alla vita. Alle persone. Alle comunità.

Sentirsi creativi permette slanci inimmaginabili. La creatività è pensiero che dà forma alla scuola, alla didattica, alla scoperta delle discipline. È gioia, passione, risultato. Speranza.

Creatività dà il senso della pienezza e...

La creatività è necessaria alla vita. Alle persone. Alle comunità.

Sentirsi creativi permette slanci inimmaginabili. La creatività è pensiero che dà forma alla scuola, alla didattica, alla scoperta delle discipline. È gioia, passione, risultato. Speranza.

Creatività dà il senso della pienezza e della meraviglia tipici dell’essere uomo. Ma c’è un altro aspetto importante: creatività è anche capacità di capire più esattamente le cose. E così sono creativo se entro di più nell’essenza della realtà. Se colgo l’essenziale. (R. Dalisi)

 

La scuola quale spazio concede alla creatività? In che modo sostiene e promuove l’immaginazione, la fantasia e il pensiero divergente?

 

Una scuola che sostiene lo sviluppo di immaginazione e creatività crea opportunità per sperimentare processi creativi. Bambini, bambine e adolescenti imparano a sviluppare le proprie idee, a metterle alla prova, a esplorare alternative, ad accogliere gli spunti degli altri e a generare nuove idee sulla base delle proprie esperienze. Una didattica centrata sullo sviluppo del pensiero creativo riguarda tutti i diversi ambiti disciplinari, non solo arte e immagine, ma anche le discipline umanistiche e quelle scientifiche. È fondamentale anche per la dimensione civica perché stimola bambini, bambine e adolescenti a trovare modalità per partecipare in maniera significativa alle diverse comunità di cui fanno parte (scolastica, locale, nazionale, globale). 

La creatività è necessaria alla vita. Alle persone. Alle comunità.

Sentirsi creativi permette slanci inimmaginabili. La creatività è pensiero che dà forma alla scuola, alla didattica, alla scoperta delle discipline. È gioia, passione, risultato. Speranza.

Creatività dà il senso della pienezza e...

La creatività è necessaria alla vita. Alle persone. Alle comunità.

Sentirsi creativi permette slanci inimmaginabili. La creatività è pensiero che dà forma alla scuola, alla didattica, alla scoperta delle discipline. È gioia, passione, risultato. Speranza.

Creatività dà il senso della pienezza e della meraviglia tipici dell’essere uomo. Ma c’è un altro aspetto importante: creatività è anche capacità di capire più esattamente le cose. E così sono creativo se entro di più nell’essenza della realtà. Se colgo l’essenziale. (R. Dalisi)

 

La scuola quale spazio concede alla creatività? In che modo sostiene e promuove l’immaginazione, la fantasia e il pensiero divergente?

 

Una scuola che sostiene lo sviluppo di immaginazione e creatività crea opportunità per sperimentare processi creativi. Bambini, bambine e adolescenti imparano a sviluppare le proprie idee, a metterle alla prova, a esplorare alternative, ad accogliere gli spunti degli altri e a generare nuove idee sulla base delle proprie esperienze. Una didattica centrata sullo sviluppo del pensiero creativo riguarda tutti i diversi ambiti disciplinari, non solo arte e immagine, ma anche le discipline umanistiche e quelle scientifiche. È fondamentale anche per la dimensione civica perché stimola bambini, bambine e adolescenti a trovare modalità per partecipare in maniera significativa alle diverse comunità di cui fanno parte (scolastica, locale, nazionale, globale). 

La creatività è necessaria alla vita. Alle persone. Alle comunità.

Sentirsi creativi permette slanci inimmaginabili. La creatività è pensiero che dà forma alla scuola, alla didattica, alla scoperta delle discipline. È gioia, passione, risultato. Speranza.

Creatività dà il senso della pienezza e...

La creatività è necessaria alla vita. Alle persone. Alle comunità.

Sentirsi creativi permette slanci inimmaginabili. La creatività è pensiero che dà forma alla scuola, alla didattica, alla scoperta delle discipline. È gioia, passione, risultato. Speranza.

Creatività dà il senso della pienezza e della meraviglia tipici dell’essere uomo. Ma c’è un altro aspetto importante: creatività è anche capacità di capire più esattamente le cose. E così sono creativo se entro di più nell’essenza della realtà. Se colgo l’essenziale. (R. Dalisi)

 

La scuola quale spazio concede alla creatività? In che modo sostiene e promuove l’immaginazione, la fantasia e il pensiero divergente?

 

Una scuola che sostiene lo sviluppo di immaginazione e creatività crea opportunità per sperimentare processi creativi. Bambini, bambine e adolescenti imparano a sviluppare le proprie idee, a metterle alla prova, a esplorare alternative, ad accogliere gli spunti degli altri e a generare nuove idee sulla base delle proprie esperienze. Una didattica centrata sullo sviluppo del pensiero creativo riguarda tutti i diversi ambiti disciplinari, non solo arte e immagine, ma anche le discipline umanistiche e quelle scientifiche. È fondamentale anche per la dimensione civica perché stimola bambini, bambine e adolescenti a trovare modalità per partecipare in maniera significativa alle diverse comunità di cui fanno parte (scolastica, locale, nazionale, globale). 

Promozione – Iscriviti subito
165 € anziché 195 € solo per un numero limitato di posti ed entro il 10 gennaio

Iscrizione Evento
€ 165,00 -15% € 195,00
-15%
Vale 66 punti Erickson

contenuti

Partecipando attivamente a 8 atelier didattici, i partecipanti daranno vita ad un’installazione collettiva. Sarà il modo di riflettere e sperimentare il valore del processo creativo nelle attività didattiche quotidiane, con linguaggi diversi, ambiti disciplinari differenti e varie forme espressive.
...

Partecipando attivamente a 8 atelier didattici, i partecipanti daranno vita ad un’installazione collettiva. Sarà il modo di riflettere e sperimentare il valore del processo creativo nelle attività didattiche quotidiane, con linguaggi diversi, ambiti disciplinari differenti e varie forme espressive.
Un'esperienza immersiva, attiva, ricca di spunti replicabili a scuola nelle diverse fasce di età.

Alcuni temi trattati:
Esperienze musicali per il pensiero creativo; Arte e immagine per osservare ed esplorare la natura; Creatività e linguaggi digitali; Scrittura e narrazione creativa; Atelier inclusivi; Creatività e bellezza come strumenti di resilienza; Creatività come risorsa per contrastare e ridurre la povertà educativa.

Nelle prossime settimane sarà disponibile il programma del Convegno.

Partecipando attivamente a 8 atelier didattici, i partecipanti daranno vita ad un’installazione collettiva. Sarà il modo di riflettere e sperimentare il valore del processo creativo nelle attività didattiche quotidiane, con linguaggi diversi, ambiti disciplinari differenti e varie forme espressive.
...

Partecipando attivamente a 8 atelier didattici, i partecipanti daranno vita ad un’installazione collettiva. Sarà il modo di riflettere e sperimentare il valore del processo creativo nelle attività didattiche quotidiane, con linguaggi diversi, ambiti disciplinari differenti e varie forme espressive.
Un'esperienza immersiva, attiva, ricca di spunti replicabili a scuola nelle diverse fasce di età.

Alcuni temi trattati:
Esperienze musicali per il pensiero creativo; Arte e immagine per osservare ed esplorare la natura; Creatività e linguaggi digitali; Scrittura e narrazione creativa; Atelier inclusivi; Creatività e bellezza come strumenti di resilienza; Creatività come risorsa per contrastare e ridurre la povertà educativa.

Nelle prossime settimane sarà disponibile il programma del Convegno.

Partecipando attivamente a 8 atelier didattici, i partecipanti daranno vita ad un’installazione collettiva. Sarà il modo di riflettere e sperimentare il valore del processo creativo nelle attività didattiche quotidiane, con linguaggi diversi, ambiti disciplinari differenti e varie forme espressive.
...

Partecipando attivamente a 8 atelier didattici, i partecipanti daranno vita ad un’installazione collettiva. Sarà il modo di riflettere e sperimentare il valore del processo creativo nelle attività didattiche quotidiane, con linguaggi diversi, ambiti disciplinari differenti e varie forme espressive.
Un'esperienza immersiva, attiva, ricca di spunti replicabili a scuola nelle diverse fasce di età.

Alcuni temi trattati:
Esperienze musicali per il pensiero creativo; Arte e immagine per osservare ed esplorare la natura; Creatività e linguaggi digitali; Scrittura e narrazione creativa; Atelier inclusivi; Creatività e bellezza come strumenti di resilienza; Creatività come risorsa per contrastare e ridurre la povertà educativa.

Nelle prossime settimane sarà disponibile il programma del Convegno.


Il secondo Convegno nazionale “Scuola creativa” intende porre l’accento sull’importanza di sostenere e promuovere immaginazione, fantasia e pensiero divergente nel contesto scolastico.

Partecipando attivamente a 8 atelier didattici, i partecipanti daranno vita ad un’installazione collettiva. Sarà il modo di riflettere e sperimentare il valore del processo creativo nelle attività didattiche quotidiane, con linguaggi diversi, ambiti disciplinari differenti e varie forme espressive. Un'esperienza immersiva, attiva, ricca di spunti replicabili a scuola nelle diverse fasce di età. 

Insegnanti di scuola dell’infanzia e scuola primaria, educatori, bibliotecari, atelieristi, operatori culturali e museali, pedagogisti, dirigenti scolastici, genitori.

Il Convegno si terrà unicamente in presenza, presso la sede di Erickson in Via del Pioppeto 24 - 38121 Trento (TN).

Il secondo Convegno nazionale “Scuola creativa” intende porre l’accento sull’importanza di sostenere e promuovere immaginazione, fantasia e pensiero divergente nel contesto scolastico.

Partecipando attivamente a 8 atelier didattici, i partecipanti daranno vita ad un’installazione collettiva. Sarà il modo di riflettere e sperimentare il valore del processo creativo nelle attività didattiche quotidiane, con linguaggi diversi, ambiti disciplinari differenti e varie forme espressive. Un'esperienza immersiva, attiva, ricca di spunti replicabili a scuola nelle diverse fasce di età. 

Insegnanti di scuola dell’infanzia e scuola primaria, educatori, bibliotecari, atelieristi, operatori culturali e museali, pedagogisti, dirigenti scolastici, genitori.

Il Convegno si terrà unicamente in presenza, presso la sede di Erickson in Via del Pioppeto 24 - 38121 Trento (TN).

Per ottenere lo sconto del 10% riservato agli abbonati alle riviste Erickson scrivi a formazione@erickson.it
Consulta qui la lista delle riviste alle quali devi essere iscritto per aver diritto all’agevolazione.
Il Convegno è a numero chiuso, si consiglia quindi di non attendere i giorni in prossimità dell’evento per svolgere l’iscrizione e il pagamento.

Gli orari del Convegno saranno:
venerdì 14 aprile 2023: dalle 14:30 alle 18:00
sabato 15 aprile 2023: dalle 9:00 alle 12:30 e dalle 13:30 alle 18:00

Il Convegno si terrà unicamente in presenza, presso la sede di Erickson in Via del Pioppeto 24 - 38121 Trento (TN)

Il Centro Studi Erickson è convenzionato con le strutture alberghiere indicate in questa pagina.

Per ottenere lo sconto del 10% riservato agli abbonati alle riviste Erickson scrivi a formazione@erickson.it
Consulta qui la lista delle riviste alle quali devi essere iscritto per aver diritto all’agevolazione.
Il Convegno è a numero chiuso, si consiglia quindi di non attendere i giorni in prossimità dell’evento per svolgere l’iscrizione e il pagamento.

Gli orari del Convegno saranno:
venerdì 14 aprile 2023: dalle 14:30 alle 18:00
sabato 15 aprile 2023: dalle 9:00 alle 12:30 e dalle 13:30 alle 18:00

Il Convegno si terrà unicamente in presenza, presso la sede di Erickson in Via del Pioppeto 24 - 38121 Trento (TN)

Il Centro Studi Erickson è convenzionato con le strutture alberghiere indicate in questa pagina.

A seguito dell’iscrizione invieremo la relativa fattura all’indirizzo e-mail indicato in fase d’iscrizione.
Per partecipare all’appuntamento è necessario effettuare il pagamento secondo le seguenti modalità:

  • carta di credito/PayPal/carta del docente pagando contestualmente...

A seguito dell’iscrizione invieremo la relativa fattura all’indirizzo e-mail indicato in fase d’iscrizione.
Per partecipare all’appuntamento è necessario effettuare il pagamento secondo le seguenti modalità:

  • carta di credito/PayPal/carta del docente pagando contestualmente all’iscrizione
  • bonifico bancario da effettuare entro i 3 giorni successivi alla data d’iscrizione online.

Se l’iscrizione avviene a ridosso dell’evento, verrà richiesta visione della ricevuta di pagamento tramite bonifico.
Il Convegno è a numero chiuso, si consiglia quindi di non attendere i giorni in prossimità dell’evento per svolgere l’iscrizione e il pagamento.

A seguito dell’iscrizione invieremo la relativa fattura all’indirizzo e-mail indicato in fase d’iscrizione.
Per partecipare all’appuntamento è necessario effettuare il pagamento secondo le seguenti modalità:

  • carta di credito/PayPal/carta del docente pagando contestualmente...

A seguito dell’iscrizione invieremo la relativa fattura all’indirizzo e-mail indicato in fase d’iscrizione.
Per partecipare all’appuntamento è necessario effettuare il pagamento secondo le seguenti modalità:

  • carta di credito/PayPal/carta del docente pagando contestualmente all’iscrizione
  • bonifico bancario da effettuare entro i 3 giorni successivi alla data d’iscrizione online.

Se l’iscrizione avviene a ridosso dell’evento, verrà richiesta visione della ricevuta di pagamento tramite bonifico.
Il Convegno è a numero chiuso, si consiglia quindi di non attendere i giorni in prossimità dell’evento per svolgere l’iscrizione e il pagamento.

A seguito dell’iscrizione invieremo la relativa fattura all’indirizzo e-mail indicato in fase d’iscrizione.
Per partecipare all’appuntamento è necessario effettuare il pagamento secondo le seguenti modalità:

  • carta di credito/PayPal/carta del docente pagando contestualmente...

A seguito dell’iscrizione invieremo la relativa fattura all’indirizzo e-mail indicato in fase d’iscrizione.
Per partecipare all’appuntamento è necessario effettuare il pagamento secondo le seguenti modalità:

  • carta di credito/PayPal/carta del docente pagando contestualmente all’iscrizione
  • bonifico bancario da effettuare entro i 3 giorni successivi alla data d’iscrizione online.

Se l’iscrizione avviene a ridosso dell’evento, verrà richiesta visione della ricevuta di pagamento tramite bonifico.
Il Convegno è a numero chiuso, si consiglia quindi di non attendere i giorni in prossimità dell’evento per svolgere l’iscrizione e il pagamento.

Al termine del Convegno verrà rilasciato un attestato di frequenza.
Al termine del Convegno verrà rilasciato un attestato di frequenza.
Al termine del Convegno verrà rilasciato un attestato di frequenza.

Formatori

Ti potrebbero interessare