IT
I mini gialli dei dettati 2
Carrello
Spedizioni veloci
Pagamenti sicuri
Totale:

Il tuo carrello è vuoto

|*** Libro Quantità:
Maria Cristina Caselli - Maria Cristina Caselli - Erickson;

Maria Cristina Caselli

Già Dirigente di Ricerca dell’Istituto di Scienze e Tecnologie della Cognizione (ISTC) del CNR, è oggi Associato di Ricerca Senior nello stesso Istituto, dove coordina l’Unità di ricerca Language Acquisition and Disorders-LAnD del Laboratorio Language and Communication across...

Già Dirigente di Ricerca dell’Istituto di Scienze e Tecnologie della Cognizione (ISTC) del CNR, è oggi Associato di Ricerca Senior nello stesso Istituto, dove coordina l’Unità di ricerca Language Acquisition and Disorders-LAnD del Laboratorio Language and Communication across Modalities-LACaM, di cui è stata responsabile per molti anni. I suoi interessi di ricerca riguardano lo sviluppo della comunicazione e del linguaggio in bambini con sviluppo tipico, atipico e a rischio.
Da molti anni studia lo sviluppo delle abilità linguistiche in Italiano e in Lingua dei Segni Italiana (LIS) di bambini sordi e udenti, e le relazioni fra le due lingue e le due modalità (bilinguismo bimodale). È autrice di numerose pubblicazioni scientifiche su riviste internazionali e nazionali, di libri e di strumenti di valutazione del linguaggio. Dirige, con la dott.ssa De Cagno, il Master Universitario Logopedia in Età Evolutiva.

Già Dirigente di Ricerca dell’Istituto di Scienze e Tecnologie della Cognizione (ISTC) del CNR, è oggi Associato di Ricerca Senior nello stesso Istituto, dove coordina l’Unità di ricerca Language Acquisition and Disorders-LAnD del Laboratorio Language and Communication across...

Già Dirigente di Ricerca dell’Istituto di Scienze e Tecnologie della Cognizione (ISTC) del CNR, è oggi Associato di Ricerca Senior nello stesso Istituto, dove coordina l’Unità di ricerca Language Acquisition and Disorders-LAnD del Laboratorio Language and Communication across Modalities-LACaM, di cui è stata responsabile per molti anni. I suoi interessi di ricerca riguardano lo sviluppo della comunicazione e del linguaggio in bambini con sviluppo tipico, atipico e a rischio.
Da molti anni studia lo sviluppo delle abilità linguistiche in Italiano e in Lingua dei Segni Italiana (LIS) di bambini sordi e udenti, e le relazioni fra le due lingue e le due modalità (bilinguismo bimodale). È autrice di numerose pubblicazioni scientifiche su riviste internazionali e nazionali, di libri e di strumenti di valutazione del linguaggio. Dirige, con la dott.ssa De Cagno, il Master Universitario Logopedia in Età Evolutiva.

Già Dirigente di Ricerca dell’Istituto di Scienze e Tecnologie della Cognizione (ISTC) del CNR, è oggi Associato di Ricerca Senior nello stesso Istituto, dove coordina l’Unità di ricerca Language Acquisition and Disorders-LAnD del Laboratorio Language and Communication across...

Già Dirigente di Ricerca dell’Istituto di Scienze e Tecnologie della Cognizione (ISTC) del CNR, è oggi Associato di Ricerca Senior nello stesso Istituto, dove coordina l’Unità di ricerca Language Acquisition and Disorders-LAnD del Laboratorio Language and Communication across Modalities-LACaM, di cui è stata responsabile per molti anni. I suoi interessi di ricerca riguardano lo sviluppo della comunicazione e del linguaggio in bambini con sviluppo tipico, atipico e a rischio.
Da molti anni studia lo sviluppo delle abilità linguistiche in Italiano e in Lingua dei Segni Italiana (LIS) di bambini sordi e udenti, e le relazioni fra le due lingue e le due modalità (bilinguismo bimodale). È autrice di numerose pubblicazioni scientifiche su riviste internazionali e nazionali, di libri e di strumenti di valutazione del linguaggio. Dirige, con la dott.ssa De Cagno, il Master Universitario Logopedia in Età Evolutiva.

Ti potrebbero interessare