IT
I mini gialli dei dettati 2
Carrello
Spedizioni veloci
Pagamenti sicuri
Totale:

Il tuo carrello è vuoto

|*** Libro Quantità:
Irene Biemmi

Irene Biemmi

Irene Biemmi è ricercatrice di Pedagogia generale e sociale presso l’Università di Firenze. Studiosa delle questioni di genere in ambito educativo, è interessata in particolare all’analisi critica dei libri di testo e dei materiali didattici,...

Irene Biemmi è ricercatrice di Pedagogia generale e sociale presso l’Università di Firenze. Studiosa delle questioni di genere in ambito educativo, è interessata in particolare all’analisi critica dei libri di testo e dei materiali didattici, alla formazione degli/delle insegnanti e all’utilizzo dei metodi narrativi nell’ambito della ricerca pedagogica. Tra le sue pubblicazioni più recenti: Educazione sessista. Stereotipi di genere nei libri delle elementari (2017); Gabbie di genere. Retaggi sessisti e scelte formative, con Silvia Leonelli (2016).
È autrice di libri per l’infanzia (ha pubblicato per: Giunti, Fatatrac, Erickson, Mondadori, San Paolo, Settenove, EDT-Giralangolo, Coccolebooks) e per l’editore Giralangolo cura la Collana “Sottosopra”, interamente dedicata alla promozione di una cultura della parità nei libri illustrati.
Per l’editore Rosenberg & Sellier dirige con Barbara Poggio e Stefano Ciccone la collana di studi scientifici “Questioni di genere”.

Irene Biemmi è ricercatrice di Pedagogia generale e sociale presso l’Università di Firenze. Studiosa delle questioni di genere in ambito educativo, è interessata in particolare all’analisi critica dei libri di testo e dei materiali didattici,...

Irene Biemmi è ricercatrice di Pedagogia generale e sociale presso l’Università di Firenze. Studiosa delle questioni di genere in ambito educativo, è interessata in particolare all’analisi critica dei libri di testo e dei materiali didattici, alla formazione degli/delle insegnanti e all’utilizzo dei metodi narrativi nell’ambito della ricerca pedagogica. Tra le sue pubblicazioni più recenti: Educazione sessista. Stereotipi di genere nei libri delle elementari (2017); Gabbie di genere. Retaggi sessisti e scelte formative, con Silvia Leonelli (2016).
È autrice di libri per l’infanzia (ha pubblicato per: Giunti, Fatatrac, Erickson, Mondadori, San Paolo, Settenove, EDT-Giralangolo, Coccolebooks) e per l’editore Giralangolo cura la Collana “Sottosopra”, interamente dedicata alla promozione di una cultura della parità nei libri illustrati.
Per l’editore Rosenberg & Sellier dirige con Barbara Poggio e Stefano Ciccone la collana di studi scientifici “Questioni di genere”.

Irene Biemmi è ricercatrice di Pedagogia generale e sociale presso l’Università di Firenze. Studiosa delle questioni di genere in ambito educativo, è interessata in particolare all’analisi critica dei libri di testo e dei materiali didattici,...

Irene Biemmi è ricercatrice di Pedagogia generale e sociale presso l’Università di Firenze. Studiosa delle questioni di genere in ambito educativo, è interessata in particolare all’analisi critica dei libri di testo e dei materiali didattici, alla formazione degli/delle insegnanti e all’utilizzo dei metodi narrativi nell’ambito della ricerca pedagogica. Tra le sue pubblicazioni più recenti: Educazione sessista. Stereotipi di genere nei libri delle elementari (2017); Gabbie di genere. Retaggi sessisti e scelte formative, con Silvia Leonelli (2016).
È autrice di libri per l’infanzia (ha pubblicato per: Giunti, Fatatrac, Erickson, Mondadori, San Paolo, Settenove, EDT-Giralangolo, Coccolebooks) e per l’editore Giralangolo cura la Collana “Sottosopra”, interamente dedicata alla promozione di una cultura della parità nei libri illustrati.
Per l’editore Rosenberg & Sellier dirige con Barbara Poggio e Stefano Ciccone la collana di studi scientifici “Questioni di genere”.

Ti potrebbero interessare

;

"Questo sito utilizza cookie analitici, anche di terze parti, ed installa cookie di profilazione, propri e di terze parti, per inviarti messaggi in linea con le tue preferenze. Per ulteriori informazioni o per negare il consenso, a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui. Proseguendo la navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie."