IT
I mini gialli dei dettati 2
Carrello
Spedizioni veloci
Pagamenti sicuri
Totale:

Il tuo carrello è vuoto

|*** Libro Quantità:
Paulo Freire - Paulo Freire - Erickson;

Paulo Freire

È stato uno dei più importanti teorici della pedagogia a livello mondiale.
Brasiliano, studia Legge per poi diventare, negli anni Cinquanta, insegnante di storia e filosofia dell’educazione. Dopo un esilio lungo sedici anni, prima in Colombia e poi in Cile, a cui era stato...

È stato uno dei più importanti teorici della pedagogia a livello mondiale.
Brasiliano, studia Legge per poi diventare, negli anni Cinquanta, insegnante di storia e filosofia dell’educazione. Dopo un esilio lungo sedici anni, prima in Colombia e poi in Cile, a cui era stato costretto in seguito al colpo di Stato del 1964, tornerà in Brasile e riuscirà a diffondere il suo metodo educativo, tanto che nel 1988 verrà nominato assessore all’educazione della città di San Paolo.

È stato uno dei più importanti teorici della pedagogia a livello mondiale.
Brasiliano, studia Legge per poi diventare, negli anni Cinquanta, insegnante di storia e filosofia dell’educazione. Dopo un esilio lungo sedici anni, prima in Colombia e poi in Cile, a cui era stato...

È stato uno dei più importanti teorici della pedagogia a livello mondiale.
Brasiliano, studia Legge per poi diventare, negli anni Cinquanta, insegnante di storia e filosofia dell’educazione. Dopo un esilio lungo sedici anni, prima in Colombia e poi in Cile, a cui era stato costretto in seguito al colpo di Stato del 1964, tornerà in Brasile e riuscirà a diffondere il suo metodo educativo, tanto che nel 1988 verrà nominato assessore all’educazione della città di San Paolo.

È stato uno dei più importanti teorici della pedagogia a livello mondiale.
Brasiliano, studia Legge per poi diventare, negli anni Cinquanta, insegnante di storia e filosofia dell’educazione. Dopo un esilio lungo sedici anni, prima in Colombia e poi in Cile, a cui era stato...

È stato uno dei più importanti teorici della pedagogia a livello mondiale.
Brasiliano, studia Legge per poi diventare, negli anni Cinquanta, insegnante di storia e filosofia dell’educazione. Dopo un esilio lungo sedici anni, prima in Colombia e poi in Cile, a cui era stato costretto in seguito al colpo di Stato del 1964, tornerà in Brasile e riuscirà a diffondere il suo metodo educativo, tanto che nel 1988 verrà nominato assessore all’educazione della città di San Paolo.

Ti potrebbero interessare