Filololò rema nell'aria

Storia di Alessia

Erickson Advantages

Questo è un libro suggestivo e sorprendente perché strana è la protagonista, una ragazza con un cervello molto speciale (dalla nascita), che vede poco, non sa leggere né camminare da sola, ma inventa frasi surreali e conia parole (come l’autobiografica Filololò del titolo) e sa a memoria centinaia di brani musicali.
Due voci, quelle della madre e del padre, fanno canto e controcanto (ora intimo, ora quasi filosofico) alla storia straordinaria di Filololò che rema nell’aria.
Un libro un po’ matto, poetico e surreale, sulla storia di una signorina dolce e sghemba.
Per tutti quelli che restano convinti che si legge con il cuore e si aprono all’interpretazione di una voce misteriosa.

Alessia è clinicamente una paziente con esiti permanenti da meningoencefalocele occipitale, tecnicamente una disabile con handicap gravissimi, sanitariamente una persona non autosufficiente, giuridicamente un soggetto interdetto, assistenzialmente una invalida al cento per cento.
Alessia non sa alzarsi, stare in piedi, camminare da sola. Alessia non sa vestirsi, non sa lavarsi, non sa bere autonomamente. Alessia non dice: ho fame, mi annoio, non ti sopporto, metti su i Beatles. Alessia ci vede pochissimo, non sa leggere, non sa com’è fatto un cd e che cosa c’è scritto sulla copertina. Ma ogni giorno, con la sua voce e le sue invenzioni verbali, ci spiazza e ci fa compagnia.

Leggi di più
Scegli
Non Disponibile
Solo %1 rimasto/i
Acquistabile con Carta del Docente
9,49 € -5% di sconto 9,99 €
Ricevi punti Erickson Per ogni prodotto acquistato ricevi punti Erickson che puoi utilizzare per ottenere sconti sui tuoi prossimi acquisti.
Aggiungi alla lista desideri

A casa tua in 24/48 ore

Spedizione gratuita per ordini superiori a 50€

In questo libro

Contenuti e indice

- Prologo - Il raggio verde
- Introduzione - La prima nota
- Impatto
- Interpolazioni (la mamma)
- Interludi (il papà)
- Voce di Alessia
- Voci su Alessia
- Doppio epilogo
- Album di Alessia

Continua a leggere

Consigliato per

Questo è un libro suggestivo e sorprendente perché strana è la protagonista, una ragazza con un cervello molto speciale (dalla nascita), che vede poco, non sa leggere né camminare da sola, ma inventa frasi surreali e conia parole (come l’autobiografica Filololò del titolo) e sa a memoria centinaia di brani musicali.
Due voci, quelle della madre e del padre, fanno canto e controcanto (ora intimo, ora quasi filosofico) alla storia straordinaria di Filololò che rema nell’aria.
Un libro un po’ matto, poetico e surreale, sulla storia di una signorina dolce e sghemba.
Per tutti quelli che restano convinti che si legge con il cuore e si aprono all’interpretazione di una voce misteriosa.

Alessia è clinicamente una paziente con esiti permanenti da meningoencefalocele occipitale, tecnicamente una disabile con handicap gravissimi, sanitariamente una persona non autosufficiente, giuridicamente un soggetto interdetto, assistenzialmente una invalida al cento per cento.
Alessia non sa alzarsi, stare in piedi, camminare da sola. Alessia non sa vestirsi, non sa lavarsi, non sa bere autonomamente. Alessia non dice: ho fame, mi annoio, non ti sopporto, metti su i Beatles. Alessia ci vede pochissimo, non sa leggere, non sa com’è fatto un cd e che cosa c’è scritto sulla copertina. Ma ogni giorno, con la sua voce e le sue invenzioni verbali, ci spiazza e ci fa compagnia.

Specifiche prodotto

  • Il libro, nella versione ebook, è realizzato in formato epub e protetto con social watermarking.
  • Può essere letto su tutti i dispositivi in cui sia presente un applicativo in grado di leggere i file epub.
  • Non è stampabile.
  • Per maggiori informazioni vedi la Guida alla lettura degli E-BOOK.

Autori e autrici

Paolo Ghezzi

Paolo Ghezzi

Autore

Giornalista, inviato di cultura all'Adige (che ha diretto dal 1998 al 2006).

Scopri di più
Emanuela Artini

Emanuela Artini

Autrice

Insegna lettere nella scuola secondaria di secondo grado.

Scopri di più

Recensioni e domande