IT
I mini gialli dei dettati 2
Carrello
Spedizioni veloci
Pagamenti sicuri
Totale:

Il tuo carrello è vuoto

|*** Libro Quantità:
Disponibile nel formato

Libri

Libro
€ 4,88 -75% € 19,50
-75%
Vale 4 punti Erickson
Libri

Quale scuola inclusiva in Italia?

Oltre le posizioni ideologiche: risultati della ricerca

L’Italia è stato il Paese che prima e più di ogni altro, in Europa e non solo, ha promosso un sistema di istruzione inclusivo, diventando un modello di riferimento per il resto del mondo. Tuttavia, a quarant’anni dall’abolizione delle scuole...

L’Italia è stato il Paese che prima e più di ogni altro, in Europa e non solo, ha promosso un sistema di istruzione inclusivo, diventando un modello di riferimento per il resto del mondo. Tuttavia, a quarant’anni dall’abolizione delle scuole speciali, ci si domanda oggi se quella scelta politica e culturale sia stata accompagnata da un’adeguata verifica scientifica del modello italiano di integrazione scolastica.
Convinti della necessità di tracciare un bilancio dell’inclusione nelle nostre scuole misurandone il reale grado di evoluzione, gli autori del volume presentano le ricerche più significative condotte al riguardo. Passando in rassegna i dati sulle opinioni di docenti, allievi e genitori sull’inserimento in classi normali di alunni con disabilità, se ne descrivono gli effetti sulle percezioni sociali, indagando quindi le modalità più efficaci per lo sviluppo di pratiche inclusive. Nell’ottica di valorizzare le conquiste già raggiunte, il volume presenta inoltre le più significative proposte di revisione del modello di integrazione, nella speranza di fornire a docenti, ricercatori e decisori politici elementi di riflessione e spunti pratici per la realizzazione di una scuola inclusiva nel nome e nei fatti.

L’Italia è stato il Paese che prima e più di ogni altro, in Europa e non solo, ha promosso un sistema di istruzione inclusivo, diventando un modello di riferimento per il resto del mondo. Tuttavia, a quarant’anni dall’abolizione delle scuole...

L’Italia è stato il Paese che prima e più di ogni altro, in Europa e non solo, ha promosso un sistema di istruzione inclusivo, diventando un modello di riferimento per il resto del mondo. Tuttavia, a quarant’anni dall’abolizione delle scuole speciali, ci si domanda oggi se quella scelta politica e culturale sia stata accompagnata da un’adeguata verifica scientifica del modello italiano di integrazione scolastica.
Convinti della necessità di tracciare un bilancio dell’inclusione nelle nostre scuole misurandone il reale grado di evoluzione, gli autori del volume presentano le ricerche più significative condotte al riguardo. Passando in rassegna i dati sulle opinioni di docenti, allievi e genitori sull’inserimento in classi normali di alunni con disabilità, se ne descrivono gli effetti sulle percezioni sociali, indagando quindi le modalità più efficaci per lo sviluppo di pratiche inclusive. Nell’ottica di valorizzare le conquiste già raggiunte, il volume presenta inoltre le più significative proposte di revisione del modello di integrazione, nella speranza di fornire a docenti, ricercatori e decisori politici elementi di riflessione e spunti pratici per la realizzazione di una scuola inclusiva nel nome e nei fatti.

L’Italia è stato il Paese che prima e più di ogni altro, in Europa e non solo, ha promosso un sistema di istruzione inclusivo, diventando un modello di riferimento per il resto del mondo. Tuttavia, a quarant’anni dall’abolizione delle scuole...

L’Italia è stato il Paese che prima e più di ogni altro, in Europa e non solo, ha promosso un sistema di istruzione inclusivo, diventando un modello di riferimento per il resto del mondo. Tuttavia, a quarant’anni dall’abolizione delle scuole speciali, ci si domanda oggi se quella scelta politica e culturale sia stata accompagnata da un’adeguata verifica scientifica del modello italiano di integrazione scolastica.
Convinti della necessità di tracciare un bilancio dell’inclusione nelle nostre scuole misurandone il reale grado di evoluzione, gli autori del volume presentano le ricerche più significative condotte al riguardo. Passando in rassegna i dati sulle opinioni di docenti, allievi e genitori sull’inserimento in classi normali di alunni con disabilità, se ne descrivono gli effetti sulle percezioni sociali, indagando quindi le modalità più efficaci per lo sviluppo di pratiche inclusive. Nell’ottica di valorizzare le conquiste già raggiunte, il volume presenta inoltre le più significative proposte di revisione del modello di integrazione, nella speranza di fornire a docenti, ricercatori e decisori politici elementi di riflessione e spunti pratici per la realizzazione di una scuola inclusiva nel nome e nei fatti.

Disponibile nel formato

Libri

Libro
€ 4,88 -75% € 19,50
-75%
Vale 4 punti Erickson

Descrizione

Libro

L’Italia è stato il Paese che prima e più di ogni altro, in Europa e non solo, ha promosso un sistema di istruzione inclusivo, diventando un modello di riferimento per il resto del mondo. Tuttavia, a quarant’anni dall’abolizione delle scuole...

L’Italia è stato il Paese che prima e più di ogni altro, in Europa e non solo, ha promosso un sistema di istruzione inclusivo, diventando un modello di riferimento per il resto del mondo. Tuttavia, a quarant’anni dall’abolizione delle scuole speciali, ci si domanda oggi se quella scelta politica e culturale sia stata accompagnata da un’adeguata verifica scientifica del modello italiano di integrazione scolastica.
Convinti della necessità di tracciare un bilancio dell’inclusione nelle nostre scuole misurandone il reale grado di evoluzione, gli autori del volume presentano le ricerche più significative condotte al riguardo. Passando in rassegna i dati sulle opinioni di docenti, allievi e genitori sull’inserimento in classi normali di alunni con disabilità, se ne descrivono gli effetti sulle percezioni sociali, indagando quindi le modalità più efficaci per lo sviluppo di pratiche inclusive. Nell’ottica di valorizzare le conquiste già raggiunte, il volume presenta inoltre le più significative proposte di revisione del modello di integrazione, nella speranza di fornire a docenti, ricercatori e decisori politici elementi di riflessione e spunti pratici per la realizzazione di una scuola inclusiva nel nome e nei fatti.

L’Italia è stato il Paese che prima e più di ogni altro, in Europa e non solo, ha promosso un sistema di istruzione inclusivo, diventando un modello di riferimento per il resto del mondo. Tuttavia, a quarant’anni dall’abolizione delle scuole...

L’Italia è stato il Paese che prima e più di ogni altro, in Europa e non solo, ha promosso un sistema di istruzione inclusivo, diventando un modello di riferimento per il resto del mondo. Tuttavia, a quarant’anni dall’abolizione delle scuole speciali, ci si domanda oggi se quella scelta politica e culturale sia stata accompagnata da un’adeguata verifica scientifica del modello italiano di integrazione scolastica.
Convinti della necessità di tracciare un bilancio dell’inclusione nelle nostre scuole misurandone il reale grado di evoluzione, gli autori del volume presentano le ricerche più significative condotte al riguardo. Passando in rassegna i dati sulle opinioni di docenti, allievi e genitori sull’inserimento in classi normali di alunni con disabilità, se ne descrivono gli effetti sulle percezioni sociali, indagando quindi le modalità più efficaci per lo sviluppo di pratiche inclusive. Nell’ottica di valorizzare le conquiste già raggiunte, il volume presenta inoltre le più significative proposte di revisione del modello di integrazione, nella speranza di fornire a docenti, ricercatori e decisori politici elementi di riflessione e spunti pratici per la realizzazione di una scuola inclusiva nel nome e nei fatti.

L’Italia è stato il Paese che prima e più di ogni altro, in Europa e non solo, ha promosso un sistema di istruzione inclusivo, diventando un modello di riferimento per il resto del mondo. Tuttavia, a quarant’anni dall’abolizione delle scuole...

L’Italia è stato il Paese che prima e più di ogni altro, in Europa e non solo, ha promosso un sistema di istruzione inclusivo, diventando un modello di riferimento per il resto del mondo. Tuttavia, a quarant’anni dall’abolizione delle scuole speciali, ci si domanda oggi se quella scelta politica e culturale sia stata accompagnata da un’adeguata verifica scientifica del modello italiano di integrazione scolastica.
Convinti della necessità di tracciare un bilancio dell’inclusione nelle nostre scuole misurandone il reale grado di evoluzione, gli autori del volume presentano le ricerche più significative condotte al riguardo. Passando in rassegna i dati sulle opinioni di docenti, allievi e genitori sull’inserimento in classi normali di alunni con disabilità, se ne descrivono gli effetti sulle percezioni sociali, indagando quindi le modalità più efficaci per lo sviluppo di pratiche inclusive. Nell’ottica di valorizzare le conquiste già raggiunte, il volume presenta inoltre le più significative proposte di revisione del modello di integrazione, nella speranza di fornire a docenti, ricercatori e decisori politici elementi di riflessione e spunti pratici per la realizzazione di una scuola inclusiva nel nome e nei fatti.

Introduzione (R. Vianello e S. Di Nuovo)
CAP. 1 Tutti in classe normale: le opinioni degli insegnanti, dei compagni e dei genitori (R. Vianello, S. Lanfranchi, E. Moalli e F. Pulina)
CAP. 2 Allievi con disabilità intellettive: meglio in classe con tutti o nelle scuole speciali? (R. Vianello e S. Lanfranchi)
CAP. 3 L’integrazione in ambito scolastico: per quali disabilità? Con quali strategie? (S. Di Nuovo)
CAP. 4 Insegnanti curricolari e di sostegno nel processo di inclusione (M. Zanobini, G. Usai e C. Oreste)
CAP. 5 Esserci o non esserci? Meccanismi di push e pull out nella realtà dell’integrazione scolastica italiana (D. Ianes e H. Demo)
CAP. 6 Attenzione e autoregolazione in una classe con un bambino disattento e iperattivo: un percorso di potenziamento per tutti gli alunni (L. Bigozzi, S. Pezzica e A. Garuglieri)
CAP. 7 L’approccio dei Disability Studies per lo sviluppo delle pratiche scolastiche inclusive in Italia (S. D’Alessio, R. Medeghini, G. Vadalà e F. Bocci)
CAP. 8 Dall’ideologia alla pratica scolastica. Facilitatori per lo sviluppo dell’educazione inclusiva nei contesti scolastici italiani (K. Cologon e S. D’Alessio)
CAP. 9 Un’analisi evidence-based sull’efficacia di metodi e tecnologie didattiche per l’autismo (G. Vivanet)
CAP. 10 Le tecnologie efficaci per i soggetti con dislessia (S. Micheletta)

Libro
ISBN: 9788859008637
Data di pubblicazione: 05/2015
Numero Pagine: 236
Formato: 17x24cm

 

Insegnante Curricolare Scuola dell'infanzia
Insegnante Curricolare Scuola primaria
Insegnante Curricolare Scuola secondaria di primo grado Altro
Insegnante Curricolare Scuola secondaria di primo grado Italiano / Storia / Geografia
Insegnante Curricolare Scuola secondaria di primo grado Lingue straniere
Insegnante Curricolare Scuola secondaria di primo grado Matematica / Scienze / Fisica
Insegnante Curricolare Scuola secondaria di primo grado Musica / Arte
Insegnante Curricolare Scuola secondaria di primo grado Scienze motorie e sportive
Insegnante Curricolare Scuola secondaria di primo grado Tecnologie / Informatica
Insegnante Curricolare Scuola secondaria di secondo grado Altro
Insegnante Curricolare Scuola secondaria di secondo grado Italiano / Storia / Geografia
Insegnante Curricolare Scuola secondaria di secondo grado Lingue straniere
Insegnante Curricolare Scuola secondaria di secondo grado Matematica / Scienze / Fisica
Insegnante Curricolare Scuola secondaria di secondo grado Musica / Arte
Insegnante Curricolare Scuola secondaria di secondo grado Scienze motorie e sportive
Insegnante Curricolare Scuola secondaria di secondo grado Tecnologie / Informatica
Insegnante di sostegno Scuola dell'infanzia
Insegnante di sostegno Scuola primaria
Insegnante di sostegno Scuola secondaria di primo grado
Insegnante di sostegno Scuola secondaria di secondo grado
Dirigente scolastico Scuola dell'infanzia
Dirigente scolastico Scuola primaria
Dirigente scolastico Scuola secondaria di primo grado
Dirigente scolastico Scuola secondaria di secondo grado
Contenuti

Introduzione (R. Vianello e S. Di Nuovo)
CAP. 1 Tutti in classe normale: le opinioni degli insegnanti, dei compagni e dei genitori (R. Vianello, S. Lanfranchi, E. Moalli e F. Pulina)
CAP. 2 Allievi con disabilità intellettive: meglio in classe con tutti o nelle scuole speciali? (R. Vianello e S. Lanfranchi)
CAP. 3 L’integrazione in ambito scolastico: per quali disabilità? Con quali strategie? (S. Di Nuovo)
CAP. 4 Insegnanti curricolari e di sostegno nel processo di inclusione (M. Zanobini, G. Usai e C. Oreste)
CAP. 5 Esserci o non esserci? Meccanismi di push e pull out nella realtà dell’integrazione scolastica italiana (D. Ianes e H. Demo)
CAP. 6 Attenzione e autoregolazione in una classe con un bambino disattento e iperattivo: un percorso di potenziamento per tutti gli alunni (L. Bigozzi, S. Pezzica e A. Garuglieri)
CAP. 7 L’approccio dei Disability Studies per lo sviluppo delle pratiche scolastiche inclusive in Italia (S. D’Alessio, R. Medeghini, G. Vadalà e F. Bocci)
CAP. 8 Dall’ideologia alla pratica scolastica. Facilitatori per lo sviluppo dell’educazione inclusiva nei contesti scolastici italiani (K. Cologon e S. D’Alessio)
CAP. 9 Un’analisi evidence-based sull’efficacia di metodi e tecnologie didattiche per l’autismo (G. Vivanet)
CAP. 10 Le tecnologie efficaci per i soggetti con dislessia (S. Micheletta)

Libro
ISBN: 9788859008637
Data di pubblicazione: 05/2015
Numero Pagine: 236
Formato: 17x24cm
Insegnante Curricolare Scuola dell'infanzia
Insegnante Curricolare Scuola primaria
Insegnante Curricolare Scuola secondaria di primo grado Altro
Insegnante Curricolare Scuola secondaria di primo grado Italiano / Storia / Geografia
Insegnante Curricolare Scuola secondaria di primo grado Lingue straniere
Insegnante Curricolare Scuola secondaria di primo grado Matematica / Scienze / Fisica
Insegnante Curricolare Scuola secondaria di primo grado Musica / Arte
Insegnante Curricolare Scuola secondaria di primo grado Scienze motorie e sportive
Insegnante Curricolare Scuola secondaria di primo grado Tecnologie / Informatica
Insegnante Curricolare Scuola secondaria di secondo grado Altro
Insegnante Curricolare Scuola secondaria di secondo grado Italiano / Storia / Geografia
Insegnante Curricolare Scuola secondaria di secondo grado Lingue straniere
Insegnante Curricolare Scuola secondaria di secondo grado Matematica / Scienze / Fisica
Insegnante Curricolare Scuola secondaria di secondo grado Musica / Arte
Insegnante Curricolare Scuola secondaria di secondo grado Scienze motorie e sportive
Insegnante Curricolare Scuola secondaria di secondo grado Tecnologie / Informatica
Insegnante di sostegno Scuola dell'infanzia
Insegnante di sostegno Scuola primaria
Insegnante di sostegno Scuola secondaria di primo grado
Insegnante di sostegno Scuola secondaria di secondo grado
Dirigente scolastico Scuola dell'infanzia
Dirigente scolastico Scuola primaria
Dirigente scolastico Scuola secondaria di primo grado
Dirigente scolastico Scuola secondaria di secondo grado

Autori

"Questo sito utilizza cookie analitici, anche di terze parti, ed installa cookie di profilazione, propri e di terze parti, per inviarti messaggi in linea con le tue preferenze. Per ulteriori informazioni o per negare il consenso, a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui. Proseguendo la navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie."