IT
I mini gialli dei dettati 2
Carrello
Spedizioni veloci
Pagamenti sicuri
Totale:

Il tuo carrello è vuoto

|*** Libro Quantità:
Libro
€ 1,75 -75% € 7,00
-75%
Vale 1 punti Erickson

Numeri e calcolo

Lo sviluppo delle competenze aritmetiche e la discalculia evolutiva

Questo volume raccoglie i principi fondamentali della neuroscienza dell’educazione di Brian Butterworth.
Il concetto di numerosità sembra essere innato nel bambino, dato che anche i neonati, perfino nella prima settimana di vita, mostrano di distinguere gli stimoli visivi in base a tale aspetto. Il ...

Questo volume raccoglie i principi fondamentali della neuroscienza dell’educazione di Brian Butterworth.
Il concetto di numerosità sembra essere innato nel bambino, dato che anche i neonati, perfino nella prima settimana di vita, mostrano di distinguere gli stimoli visivi in base a tale aspetto. Il deficit nella capacità di apprendere l’aritmetica, la discalculia, può essere interpretato in molti casi come deficit nel concetto di numerosità da parte del bambino.

Neuroscienza dell’educazione
La neuroscienza dell’educazione, presentata nel volume, ha come obiettivo la promozione del migliore apprendimento possibile per l’individuo, congiungendo i risultati che provengono dalla psicologia cognitiva, dalle neuroscienze e dalle scienze dell’educazione.
Descrive lo sviluppo delle abilità aritmetiche e discute le basi neuroanatomiche dello sviluppo delle abilità aritmetiche.

Questo volume raccoglie i principi fondamentali della neuroscienza dell’educazione di Brian Butterworth.
Il concetto di numerosità sembra essere innato nel bambino, dato che anche i neonati, perfino nella prima settimana di vita, mostrano di distinguere gli stimoli visivi in base a tale aspetto. Il ...

Questo volume raccoglie i principi fondamentali della neuroscienza dell’educazione di Brian Butterworth.
Il concetto di numerosità sembra essere innato nel bambino, dato che anche i neonati, perfino nella prima settimana di vita, mostrano di distinguere gli stimoli visivi in base a tale aspetto. Il deficit nella capacità di apprendere l’aritmetica, la discalculia, può essere interpretato in molti casi come deficit nel concetto di numerosità da parte del bambino.

Neuroscienza dell’educazione
La neuroscienza dell’educazione, presentata nel volume, ha come obiettivo la promozione del migliore apprendimento possibile per l’individuo, congiungendo i risultati che provengono dalla psicologia cognitiva, dalle neuroscienze e dalle scienze dell’educazione.
Descrive lo sviluppo delle abilità aritmetiche e discute le basi neuroanatomiche dello sviluppo delle abilità aritmetiche.

Questo volume raccoglie i principi fondamentali della neuroscienza dell’educazione di Brian Butterworth.
Il concetto di numerosità sembra essere innato nel bambino, dato che anche i neonati, perfino nella prima settimana di vita, mostrano di distinguere gli stimoli visivi in base a tale aspetto. Il ...

Questo volume raccoglie i principi fondamentali della neuroscienza dell’educazione di Brian Butterworth.
Il concetto di numerosità sembra essere innato nel bambino, dato che anche i neonati, perfino nella prima settimana di vita, mostrano di distinguere gli stimoli visivi in base a tale aspetto. Il deficit nella capacità di apprendere l’aritmetica, la discalculia, può essere interpretato in molti casi come deficit nel concetto di numerosità da parte del bambino.

Neuroscienza dell’educazione
La neuroscienza dell’educazione, presentata nel volume, ha come obiettivo la promozione del migliore apprendimento possibile per l’individuo, congiungendo i risultati che provengono dalla psicologia cognitiva, dalle neuroscienze e dalle scienze dell’educazione.
Descrive lo sviluppo delle abilità aritmetiche e discute le basi neuroanatomiche dello sviluppo delle abilità aritmetiche.

Libro
€ 1,75 -75% € 7,00
-75%
Vale 1 punti Erickson
Non disponibile

Descrizione

Libro

Il volume risponde a numerose domande:

  • Come si sviluppa l’intelligenza numerica negli esseri umani?
  • Esistono principi matematici innati?
  • Esistono strutture neuro-anatomiche deputate all’elaborazione numerica?
  • Come può la nostra mente elaborare le quantità ed eseguire dei calcoli a mente?
  • Come...

Il volume risponde a numerose domande:

  • Come si sviluppa l’intelligenza numerica negli esseri umani?
  • Esistono principi matematici innati?
  • Esistono strutture neuro-anatomiche deputate all’elaborazione numerica?
  • Come può la nostra mente elaborare le quantità ed eseguire dei calcoli a mente?
  • Come avviene il passaggio dai principi numerici innati alle conoscenze impartite dalla cultura e dall’educazione?
  • Qual è la differenza tra difficoltà e disturbo specifico del calcolo? Esistono diversi profili di disturbo del calcolo?
  • Per tutte queste difficoltà, esiste la possibilità di intervenire, e se sì, in che modo?

Il volume risponde a numerose domande:

  • Come si sviluppa l’intelligenza numerica negli esseri umani?
  • Esistono principi matematici innati?
  • Esistono strutture neuro-anatomiche deputate all’elaborazione numerica?
  • Come può la nostra mente elaborare le quantità ed eseguire dei calcoli a mente?
  • Come...

Il volume risponde a numerose domande:

  • Come si sviluppa l’intelligenza numerica negli esseri umani?
  • Esistono principi matematici innati?
  • Esistono strutture neuro-anatomiche deputate all’elaborazione numerica?
  • Come può la nostra mente elaborare le quantità ed eseguire dei calcoli a mente?
  • Come avviene il passaggio dai principi numerici innati alle conoscenze impartite dalla cultura e dall’educazione?
  • Qual è la differenza tra difficoltà e disturbo specifico del calcolo? Esistono diversi profili di disturbo del calcolo?
  • Per tutte queste difficoltà, esiste la possibilità di intervenire, e se sì, in che modo?

Il volume risponde a numerose domande:

  • Come si sviluppa l’intelligenza numerica negli esseri umani?
  • Esistono principi matematici innati?
  • Esistono strutture neuro-anatomiche deputate all’elaborazione numerica?
  • Come può la nostra mente elaborare le quantità ed eseguire dei calcoli a mente?
  • Come...

Il volume risponde a numerose domande:

  • Come si sviluppa l’intelligenza numerica negli esseri umani?
  • Esistono principi matematici innati?
  • Esistono strutture neuro-anatomiche deputate all’elaborazione numerica?
  • Come può la nostra mente elaborare le quantità ed eseguire dei calcoli a mente?
  • Come avviene il passaggio dai principi numerici innati alle conoscenze impartite dalla cultura e dall’educazione?
  • Qual è la differenza tra difficoltà e disturbo specifico del calcolo? Esistono diversi profili di disturbo del calcolo?
  • Per tutte queste difficoltà, esiste la possibilità di intervenire, e se sì, in che modo?

Libro
ISBN: 9788861378513
Data di pubblicazione: 05/2011
Numero Pagine: 68
Formato: 12x19cm
Libro
  • La numerosità come base dell’aritmetica
  • Capacità dei bambini piccoli
  • Lo sviluppo del conteggio
  • Lo sviluppo dell’aritmetica
  • Discalculia evolutiva
Didattica Matematica scienze e tecnologia Numeri e calcolo
Libro
ISBN: 9788861378513
Data di pubblicazione: 05/2011
Numero Pagine: 68
Formato: 12x19cm
Libro
  • La numerosità come base dell’aritmetica
  • Capacità dei bambini piccoli
  • Lo sviluppo del conteggio
  • Lo sviluppo dell’aritmetica
  • Discalculia evolutiva
Didattica Matematica scienze e tecnologia Numeri e calcolo

Autori

Ti potrebbero interessare

Recensioni certificate con feedaty
Recensioni certificate con feedaty

"Questo sito utilizza cookie analitici, anche di terze parti, ed installa cookie di profilazione, propri e di terze parti, per inviarti messaggi in linea con le tue preferenze. Per ulteriori informazioni o per negare il consenso, a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui. Proseguendo la navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie."