IT
I mini gialli dei dettati 2
Carrello
Spedizioni veloci
Pagamenti sicuri
Totale:

Il tuo carrello è vuoto

|*** Libro Quantità:
Libro
€ 22,95 -15% € 27,00
-15%
Vale 22 punti Erickson

L'Alternanza scuola-lavoro

Esempi di progetti tra classe, scuola e territorio

L’Alternanza scuola-lavoro, così come delineata dalla Legge n. 107/2015, non può essere ridotta a una vicenda didattica e/o organizzativa: essa infatti rappresenta uno dei vettori potenzialmente più rilevanti per il cambiamento del paradigma...

L’Alternanza scuola-lavoro, così come delineata dalla Legge n. 107/2015, non può essere ridotta a una vicenda didattica e/o organizzativa: essa infatti rappresenta uno dei vettori potenzialmente più rilevanti per il cambiamento del paradigma pedagogico tradizionale della scuola italiana.
Nel presente volume si assume in particolare l’ipotesi che l’Alternanza rappresenti una delle leve tramite cui sostenere il passaggio da una formazione «inerte» a una scuola «viva», allo scopo di fornire ai giovani un «curricolo per la vita» ricco delle risorse culturali che consentano loro di esercitare la propria libertà, assumendosi in modo autonomo e responsabile compiti significativi per il futuro della nostra società.
Questa prospettiva, ispirata all’idea dell’umanesimo personalista e tecnologico, è focalizzata sull’idea della conoscenza come «azione compiuta» e sull’alleanza con le forze positive del territorio.
L’argomentazione è suffragata da numerose esemplificazioni desunte dalle pratiche concrete di alternanza realizzate da molte scuole e centri di formazione professionale.

L’Alternanza scuola-lavoro, così come delineata dalla Legge n. 107/2015, non può essere ridotta a una vicenda didattica e/o organizzativa: essa infatti rappresenta uno dei vettori potenzialmente più rilevanti per il cambiamento del paradigma...

L’Alternanza scuola-lavoro, così come delineata dalla Legge n. 107/2015, non può essere ridotta a una vicenda didattica e/o organizzativa: essa infatti rappresenta uno dei vettori potenzialmente più rilevanti per il cambiamento del paradigma pedagogico tradizionale della scuola italiana.
Nel presente volume si assume in particolare l’ipotesi che l’Alternanza rappresenti una delle leve tramite cui sostenere il passaggio da una formazione «inerte» a una scuola «viva», allo scopo di fornire ai giovani un «curricolo per la vita» ricco delle risorse culturali che consentano loro di esercitare la propria libertà, assumendosi in modo autonomo e responsabile compiti significativi per il futuro della nostra società.
Questa prospettiva, ispirata all’idea dell’umanesimo personalista e tecnologico, è focalizzata sull’idea della conoscenza come «azione compiuta» e sull’alleanza con le forze positive del territorio.
L’argomentazione è suffragata da numerose esemplificazioni desunte dalle pratiche concrete di alternanza realizzate da molte scuole e centri di formazione professionale.

L’Alternanza scuola-lavoro, così come delineata dalla Legge n. 107/2015, non può essere ridotta a una vicenda didattica e/o organizzativa: essa infatti rappresenta uno dei vettori potenzialmente più rilevanti per il cambiamento del paradigma...

L’Alternanza scuola-lavoro, così come delineata dalla Legge n. 107/2015, non può essere ridotta a una vicenda didattica e/o organizzativa: essa infatti rappresenta uno dei vettori potenzialmente più rilevanti per il cambiamento del paradigma pedagogico tradizionale della scuola italiana.
Nel presente volume si assume in particolare l’ipotesi che l’Alternanza rappresenti una delle leve tramite cui sostenere il passaggio da una formazione «inerte» a una scuola «viva», allo scopo di fornire ai giovani un «curricolo per la vita» ricco delle risorse culturali che consentano loro di esercitare la propria libertà, assumendosi in modo autonomo e responsabile compiti significativi per il futuro della nostra società.
Questa prospettiva, ispirata all’idea dell’umanesimo personalista e tecnologico, è focalizzata sull’idea della conoscenza come «azione compiuta» e sull’alleanza con le forze positive del territorio.
L’argomentazione è suffragata da numerose esemplificazioni desunte dalle pratiche concrete di alternanza realizzate da molte scuole e centri di formazione professionale.

Libro
€ 22,95 -15% € 27,00
-15%
Vale 22 punti Erickson

Descrizione

Libro

L’Alternanza scuola-lavoro, così come delineata dalla Legge n. 107/2015, non può essere ridotta a una vicenda didattica e/o organizzativa: essa infatti rappresenta uno dei vettori potenzialmente più rilevanti per il cambiamento del paradigma...

L’Alternanza scuola-lavoro, così come delineata dalla Legge n. 107/2015, non può essere ridotta a una vicenda didattica e/o organizzativa: essa infatti rappresenta uno dei vettori potenzialmente più rilevanti per il cambiamento del paradigma pedagogico tradizionale della scuola italiana.
Nel presente volume si assume in particolare l’ipotesi che l’Alternanza rappresenti una delle leve tramite cui sostenere il passaggio da una formazione «inerte» a una scuola «viva», allo scopo di fornire ai giovani un «curricolo per la vita» ricco delle risorse culturali che consentano loro di esercitare la propria libertà, assumendosi in modo autonomo e responsabile compiti significativi per il futuro della nostra società.
Questa prospettiva, ispirata all’idea dell’umanesimo personalista e tecnologico, è focalizzata sull’idea della conoscenza come «azione compiuta» e sull’alleanza con le forze positive del territorio.
L’argomentazione è suffragata da numerose esemplificazioni desunte dalle pratiche concrete di alternanza realizzate da molte scuole e centri di formazione professionale.

L’Alternanza scuola-lavoro, così come delineata dalla Legge n. 107/2015, non può essere ridotta a una vicenda didattica e/o organizzativa: essa infatti rappresenta uno dei vettori potenzialmente più rilevanti per il cambiamento del paradigma...

L’Alternanza scuola-lavoro, così come delineata dalla Legge n. 107/2015, non può essere ridotta a una vicenda didattica e/o organizzativa: essa infatti rappresenta uno dei vettori potenzialmente più rilevanti per il cambiamento del paradigma pedagogico tradizionale della scuola italiana.
Nel presente volume si assume in particolare l’ipotesi che l’Alternanza rappresenti una delle leve tramite cui sostenere il passaggio da una formazione «inerte» a una scuola «viva», allo scopo di fornire ai giovani un «curricolo per la vita» ricco delle risorse culturali che consentano loro di esercitare la propria libertà, assumendosi in modo autonomo e responsabile compiti significativi per il futuro della nostra società.
Questa prospettiva, ispirata all’idea dell’umanesimo personalista e tecnologico, è focalizzata sull’idea della conoscenza come «azione compiuta» e sull’alleanza con le forze positive del territorio.
L’argomentazione è suffragata da numerose esemplificazioni desunte dalle pratiche concrete di alternanza realizzate da molte scuole e centri di formazione professionale.

L’Alternanza scuola-lavoro, così come delineata dalla Legge n. 107/2015, non può essere ridotta a una vicenda didattica e/o organizzativa: essa infatti rappresenta uno dei vettori potenzialmente più rilevanti per il cambiamento del paradigma...

L’Alternanza scuola-lavoro, così come delineata dalla Legge n. 107/2015, non può essere ridotta a una vicenda didattica e/o organizzativa: essa infatti rappresenta uno dei vettori potenzialmente più rilevanti per il cambiamento del paradigma pedagogico tradizionale della scuola italiana.
Nel presente volume si assume in particolare l’ipotesi che l’Alternanza rappresenti una delle leve tramite cui sostenere il passaggio da una formazione «inerte» a una scuola «viva», allo scopo di fornire ai giovani un «curricolo per la vita» ricco delle risorse culturali che consentano loro di esercitare la propria libertà, assumendosi in modo autonomo e responsabile compiti significativi per il futuro della nostra società.
Questa prospettiva, ispirata all’idea dell’umanesimo personalista e tecnologico, è focalizzata sull’idea della conoscenza come «azione compiuta» e sull’alleanza con le forze positive del territorio.
L’argomentazione è suffragata da numerose esemplificazioni desunte dalle pratiche concrete di alternanza realizzate da molte scuole e centri di formazione professionale.

Libro
ISBN: 9788859014874
Data di pubblicazione: 01/2018
Numero Pagine: 198
Formato: 17x24cm
Libro

Introduzione

Capitolo primo
Il cantiere dell’Alternanza e il ruolo della scuola: verso un nuovo paradigma pedagogico?

Capitolo secondo
L’alleanza scuola-lavoro

Capitolo terzo
Alternanza come conoscenza compiuta: il metodo

Capitolo quarto
Alcune esperienze di scuole e di centri di formazione professionale

Capitolo quinto
Per un’Alternanza di qualità

Glossario
Bibliografia

Didattica Metodologie didattiche / educative Orientamento
Libro
ISBN: 9788859014874
Data di pubblicazione: 01/2018
Numero Pagine: 198
Formato: 17x24cm
Libro

Introduzione

Capitolo primo
Il cantiere dell’Alternanza e il ruolo della scuola: verso un nuovo paradigma pedagogico?

Capitolo secondo
L’alleanza scuola-lavoro

Capitolo terzo
Alternanza come conoscenza compiuta: il metodo

Capitolo quarto
Alcune esperienze di scuole e di centri di formazione professionale

Capitolo quinto
Per un’Alternanza di qualità

Glossario
Bibliografia

Didattica Metodologie didattiche / educative Orientamento

Autori

Ti potrebbero interessare

"Questo sito utilizza cookie analitici, anche di terze parti, ed installa cookie di profilazione, propri e di terze parti, per inviarti messaggi in linea con le tue preferenze. Per ulteriori informazioni o per negare il consenso, a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui. Proseguendo la navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie."