Ignora comandi barra multifunzione
Torna a contenuto principale

2 aprile 2015 - Giornata mondiale per la consapevolezza dell'autismo

02/04/2015
Categoria: Prodotti
Per capire il comportamento di una persona con autismo dobbiamo sforzarci di vedere il mondo dal suo punto di vista.
 
In occasione della Giornata mondiale per la consapevolezza dell’autismo del 2 aprile, Erickson presenta in anteprima il libro di Ellen Notbohm 10 cose che ogni bambino con autismo vorrebbe che tu sapessi che dà voce ai bambini con disturbi dello spettro autistico.

L’autrice, scrittrice e madre di un bambino con autismo, si mette nei panni e nella testa dei bambini che soffrono di questo disturbo, immaginando che siano loro stessi a dire agli adulti le «10 cose» essenziali da tenere a mente.

• Guarda l'infografica
• Leggi il comunicato stampa

Erickson promuove la conoscenza dell’autismo!
 
Se acquisti il libro 10 cose che ogni bambino con autismo vorrebbe che tu sapessi entro il 7 aprile 2015 su www.erickson.it, utilizzando il codice promo FACEBOOK, avrai sconto 15%, spedizione gratuita e un libro in omaggio a scelta tra:
 
Visti da vicino
Il mio pensiero su autismo e sindrome di Asperger

Una selezione degli articoli più recenti e significativi di Temple Grandin sull’autismo e la sindrome di Asperger, dove affronta in modo concreto e diretto le principali questioni e problematiche che ogni giorno vivono le persone con autismo, i loro familiari, i loro insegnanti e chiunque divida con loro la propria vita.
Cognizione ed empatia nell’autismo
Dalla teoria della mente a quella del “cervello maschile estremo”
Nel corso degli ultimi decenni, la conoscenza dei disturbi dello spettro autistico ha compiuto enormi progressi e uno dei più autorevoli contributi in questo senso è venuto dal lavoro di Simon Baron-Cohen, che in questo volume ripercorre alcune delle tappe maggiormente significative di questo percorso di ricerca.
Il labirinto dei dettagli
Iperselettività cognitiva nell’autismo
Thomas, il figlio dell'autrice, è un bambino autistico. Si fida delle donne bionde con la coda di cavallo come la sua mamma; quando il nonno va via, lo saluta solo se viaggia nella macchina verde; adora il gelato, ma il pistacchio deve essere in fondo, l'arancia in mezzo e la fragola in cima. Attraverso il racconto della sua esperienza con Thomas, l'autrice mostra come una caratteristica chiave dello stile cognitivo nell'autismo sia il «pensare in dettagli.
Dicono che sono Asperger
Bizzarri? Goffi? Ingenui? Egocentrici? Irrispettosi delle regole sociali, tanto da essere considerati capricciosi e maleducati? Sono, invece, persone con disturbo di Asperger, dal nome di un pediatra viennese (Hans Asperger, 1906-1980) che per primo lo descrisse nel 1944. Ne sappiamo ancora poco, tanto che restano labili i confini tra Asperger e autismo ad alto funzionamento.
Gatta ci cova? Ve lo spiega un Asperger
I modi di dire che confondono
Un racconto, a tratti autobiografico, incentrato sui toni della commedia e dei continui malintesi, che narra l’incontro tra un uomo e una donna (lui Asperger e lei no), dalla conoscenza al matrimonio. Una successione di gaffe ed equivoci — raccontati attraverso modi di dire, locuzioni e battute ironiche — accompagna il lettore nel difficile mondo di chi è obbligato a non capire immediatamente ciò che viene detto e ad analizzare tutto, parola per parola.
 
Come ricevere il libro omaggio
La promozione è valida fino alle 23.59 di martedì 7 aprile 2015.
​​​​​
Login
Login oppure Registrati
Per aiuto clicca qui
  • Promo Novità
  • Lo Scaffale delle Occasioni
  • Carta del Docente: tutto quel che c'è da sapere