Autismo - Cosa fare (e non)

Guida rapida per insegnanti - Scuola primaria

Erickson Advantages

In un formato agile e immediato questa guida pronta all’uso, per insegnanti, presenta le strategie più efficaci per gestire un bambino con autismo a scuola, proponendo indicazioni chiare, sintetiche e concrete su cosa fare e cosa non fare nelle difficili situazioni in classe.

Leggi di più
Scegli
Non Disponibile
Solo %1 rimasto/i
Acquistabile con Carta del Docente
15,68 € -5% di sconto 16,50 €
Ricevi punti Erickson Per ogni prodotto acquistato ricevi punti Erickson che puoi utilizzare per ottenere sconti sui tuoi prossimi acquisti.
Aggiungi alla lista desideri

A casa tua in 24/48 ore

Spedizione gratuita per ordini superiori a 50€

In questo libro

Contenuti e indice

Il libro è suddiviso in 15 capitoli raggruppati nelle 3 macrosezioni Interazione sociale, Comunicazione, Comportamenti interessi e attività in cui vengono affrontati i comportamenti problema tipici degli alunni con autismo:

INTERAZIONE SOCIALE:
Evita il contatto visivo
È strano nelle relazioni
Non condivide attività e interessi
Preferisce stare da solo
Fa fatica a mettersi nei "panni degli altri"

COMUNICAZIONE:
Ha difficoltà di comunicazione
Infrange le regole della conversazione
Non comprende l'umorismo e l'ironia
Ripete parole e frasi

COMPORTAMENTI, INTERESSI, ATTIVITÀ:
Non gioca "a far finta"
Ha interessi particolari, ristretti o assorbenti
Segue rituali ripetitivi e rigidi
Fa fatica ad affrontare i cambiamenti
Compie movimenti stereotipati
Non si separa da alcuni oggetti

Continua a leggere

Il libro è strutturato in 15 capitoli suddivisi in tre macro-aree:

  • Interazione sociale;
  • Comunicazione;
  • Comportamenti, interessi, attività.

In ogni capitolo vengono analizzate le caratteristiche e i comportamenti che si riscontrano con più frequenza in queste macro-aree nei bambini con disturbo dello spettro autistico in età scolare, 6-11 anni.

Cosa fare e cosa non fare
Il motivo di ogni comportamento viene all’inizio spiegato in poche sintetiche frasi (Perché fa così?), a cui seguono indicazioni semplici e chiare per l’insegnante sugli atteggiamenti da adottare e da evitare (Cosa fare, Cosa NON fare). Segue un approfondimento sul tema (Cosa tenere a mente) e vengono forniti strumenti e strategie su Come intervenire per quanto riguarda alcuni aspetti educativi e didattici cruciali. Questo aspetto viene ulteriormente approfondito nei paragrafi dedicati alla Strutturazione e vengono tracciate delle linee di collaborazione con i genitori e gli altri operatori dell’extra-scuola (Il patto educativo).

Le Check-list per l’osservazione
Al termine di ogni macro-area sono presenti delle Check-list per l’osservazione, utili per conoscere e comprendere meglio il funzionamento globale del bambino, i punti di forza e le potenzialità emergenti e per strutturare gli obiettivi del Piano Educativo Individualizzato. Le check-list presentano una serie di aspetti riguardo ai quali è utile raccogliere più informazioni possibili, sia direttamente tramite l’osservazione, sia indirettamente tramite colloqui con familiari e operatori.

La serie Cosa fare (e non)
Il motivo di ogni comportamento viene all’inizio spiegato in poche sintetiche frasi (Perché fa così?), a cui seguono indicazioni semplici e chiare per l’insegnante sugli atteggiamenti da adottare e da evitare (Cosa fare, Cosa NON fare). Segue un approfondimento sul tema (Cosa tenere a mente) e vengono forniti strumenti e strategie su come intervenire.
La serie Cosa fare (e non) ha ricevuto il premio BELMA - Best European Learning Materials Award 2023.

Specifiche prodotto

Livello scolastico

Primaria
  • Il libro, nella versione ebook, è realizzato in formato pdf e protetto con social watermarking.
  • Può essere letto su tutti i dispositivi in cui sia presente un applicativo in grado di leggere i file pdf.
  • Non è stampabile.
  • Per maggiori informazioni vedi la Guida alla lettura degli E-BOOK.

Autori e autrici

Marco Pontis

Marco Pontis

Autore

Docente di Pedagogia e Didattica speciale per le disabilità intellettive e i disturbi generalizzati dello sviluppo e di Pedagogia e Didattica speciale per la collaborazione multiprofessionale presso l’Università di Bolzano, si occupa da oltre vent’anni di didattica inclusiva. È autore di numerosi articoli scientifici e materiali didattici.

Scopri di più

Recensioni e domande