Manuale di insegnamento delle abilità sociali

Per l'alunno con problemi di comportamento o ritardo mentale lieve

Erickson Advantages

Una guida operativa, adatta all'insegnante di sostegno e all'insegnante curricolare, per un lavoro educativo che può essere sia individuale sia impostato in piccolo gruppo o con l'intera classe, che propone sessanta unità didattiche per lo sviluppo di abilità relazionali e di comunicazione in alunni e alunne con problemi nel comportamento sociale e/o con ritardo mentale medio-lieve.

Leggi di più
Scegli
Non Disponibile
Solo %1 rimasto/i
Acquistabile con Carta del Docente
18,53 € -5% di sconto 19,50 €
Ricevi punti Erickson Per ogni prodotto acquistato ricevi punti Erickson che puoi utilizzare per ottenere sconti sui tuoi prossimi acquisti.
Aggiungi alla lista desideri

A casa tua in 24/48 ore

Spedizione gratuita per ordini superiori a 50€

In questo libro

Contenuti e indice

  • Come condurre un gruppo di "apprendimento sociale"
  • Un curricolo di insegnamento/apprendimento delle abilità sociali: abilità prerequisite per la vita nella classe; saluti e presentazioni; abilità per fare amicizie; abilità di gestione delle emozioni; abilità relazionali per controllare l'aggressività; abilità e atteggiamenti per gestire lo stress
Continua a leggere

Le abilità sociali, quali ad esempio salutare, richiedere o dare collaborazione, trattenere l’aggressività, essere assertivo, esprimere e gestire emozioni, sono abilità che non serve che siano spiegate, quanto piuttosto che siano dimostrate ed esercitate correttamente nei contesti e nei momenti in cui si rivelano appropriate.

La proposta metodologica del manuale prevede un’articolazione di quattro fasi:

  • fase del modeling: dimostrazione e apprendimento per imitazione tramite modello;
  • la fase del role playing: gioco o simulazione di ruoli;
  • fase del feedback: informazione post-prova della correttezza o dell’efficacia dell’esercitazione;
  • fase della generalizzazione: il transfer degli apprendimenti da contesti artificiali a quelli «naturali» dell’ambiente di vita.

Apprendimento Strutturato
L’essenza di questo metodo, denominato Apprendimento Strutturato, risiede nel presupposto che l’apprendimento sociale si veicola tramite l’attività del soggetto, oltre che per mezzo di ristrutturazioni cognitive esclusivamente interne. L’assunto anzi è che proprio il fare, accanto alla discussione e al dialogo, possa essere l’elemento che abbia il maggior potere dirompente e attivante sul piano cognitivo; da qui in poi, da questa nuova intermediazione cognitiva che si determina, ne può discendere a sua volta una ricaduta positiva sul piano della modificazione stabile di comportamenti.

Specifiche prodotto

Autori e autrici

Robert P. Sprafkin

Robert P. Sprafkin

Autore

PhD, è psicologo dell’educazione e ha scritto numerosi libri e articoli sull’insegnamento delle abilità sociali e le tecniche dell’Apprendimento Strutturato.

Scopri di più
Ellen McGinnis

Ellen McGinnis

Autrice

PhD, è stata educatrice in scuole primarie e secondarie, pedagogista presso varie scuole e ospedali e assistant professor di Educazione speciale all’Università di Wisconsin-Eau Claire. Ha scritto numerosi libri e articoli sull’identificazione e il trattamento dei disturbi comportamentali in bambini e adolescenti.

Scopri di più
Arnold P. Goldstein

Arnold P. Goldstein

Autore

Lavora da quasi trent'anni come psicologo clinico e ha conseguito il massimo grado accademico alla Syracuse University. Nel 1981 fondo il Centro di ricerca sull'aggressività, che dirige attualmente. Ha scritto numerosi libri tra i quali Skillstreaming the Elementary School Child (edito in italiano da questa stessa Casa editrice col titolo Manuale di insegnamento delle abilità sociali, 1986).

Scopri di più
N. Jane Gershaw

N. Jane Gershaw

Autrice

PhD, è psicologa dell’educazione e ha scritto numerosi libri e articoli sull’insegnamento delle abilità sociali e le tecniche dell’Apprendimento Strutturato.

Scopri di più

Recensioni e domande