IT
I mini gialli dei dettati 2
Carrello
Spedizioni veloci
Pagamenti sicuri
Totale:

Il tuo carrello è vuoto

|*** Libro Quantità:
Iscrizione Corso in aula
€ 175,00 -10% € 195,00
-10%
Vale 70 punti Erickson

Laboratorio So-stare nel conflitto

Diventare competenti nel generare soluzioni condivise

Trento - Erickson sede Trento | 03 e 04 maggio 2024 14 ore

Riconoscere che i conflitti fanno parte della nostra esistenza, sia individuale che sociale, è un'inevitabile conclusione soprattutto oggi che il nostro quotidiano è attraversato dalla pluralità di idee, di metodi di lavoro, di età, di genere, di provenienza, e dalla necessità di saperla negoziare e...

Riconoscere che i conflitti fanno parte della nostra esistenza, sia individuale che sociale, è un'inevitabile conclusione soprattutto oggi che il nostro quotidiano è attraversato dalla pluralità di idee, di metodi di lavoro, di età, di genere, di provenienza, e dalla necessità di saperla negoziare e includere.
Ben distinto dalla violenza, il conflitto, inteso come quella situazione in cui due o più persone assumono posizioni diverse rispetto ad un problema, è una costante in ogni dinamica relazionale, non ha un'accezione necessariamente negativa anche se spesso è accompagnato da emozioni tanto forti da comprometterne la soluzione. E' impensabile che gli individui, le organizzazioni, le imprese rinuncino a promuovere i propri interessi e a raggiungere i propri obiettivi. Dunque, come scrive Marianella Sclavi "non possiamo esimerci dal suscitare conflitti ma, al tempo stesso, non li sopportiamo".
Obiettivo generale del percorso è intervenire affinchè i partecipanti diventino competenti nella gestione creativa del confronto riuscendo a negoziare tra posizioni differenti fino ad arrivare ad un accordo condiviso. Così inteso, il conflitto può essere uno strumento generativo, funzionale a trovare nuove soluzioni, a risolvere situazioni, a chiarire le cose e sviluppare soddisfazione e benessere

Riconoscere che i conflitti fanno parte della nostra esistenza, sia individuale che sociale, è un'inevitabile conclusione soprattutto oggi che il nostro quotidiano è attraversato dalla pluralità di idee, di metodi di lavoro, di età, di genere, di provenienza, e dalla necessità di saperla negoziare e...

Riconoscere che i conflitti fanno parte della nostra esistenza, sia individuale che sociale, è un'inevitabile conclusione soprattutto oggi che il nostro quotidiano è attraversato dalla pluralità di idee, di metodi di lavoro, di età, di genere, di provenienza, e dalla necessità di saperla negoziare e includere.
Ben distinto dalla violenza, il conflitto, inteso come quella situazione in cui due o più persone assumono posizioni diverse rispetto ad un problema, è una costante in ogni dinamica relazionale, non ha un'accezione necessariamente negativa anche se spesso è accompagnato da emozioni tanto forti da comprometterne la soluzione. E' impensabile che gli individui, le organizzazioni, le imprese rinuncino a promuovere i propri interessi e a raggiungere i propri obiettivi. Dunque, come scrive Marianella Sclavi "non possiamo esimerci dal suscitare conflitti ma, al tempo stesso, non li sopportiamo".
Obiettivo generale del percorso è intervenire affinchè i partecipanti diventino competenti nella gestione creativa del confronto riuscendo a negoziare tra posizioni differenti fino ad arrivare ad un accordo condiviso. Così inteso, il conflitto può essere uno strumento generativo, funzionale a trovare nuove soluzioni, a risolvere situazioni, a chiarire le cose e sviluppare soddisfazione e benessere

Riconoscere che i conflitti fanno parte della nostra esistenza, sia individuale che sociale, è un'inevitabile conclusione soprattutto oggi che il nostro quotidiano è attraversato dalla pluralità di idee, di metodi di lavoro, di età, di genere, di provenienza, e dalla necessità di saperla negoziare e...

Riconoscere che i conflitti fanno parte della nostra esistenza, sia individuale che sociale, è un'inevitabile conclusione soprattutto oggi che il nostro quotidiano è attraversato dalla pluralità di idee, di metodi di lavoro, di età, di genere, di provenienza, e dalla necessità di saperla negoziare e includere.
Ben distinto dalla violenza, il conflitto, inteso come quella situazione in cui due o più persone assumono posizioni diverse rispetto ad un problema, è una costante in ogni dinamica relazionale, non ha un'accezione necessariamente negativa anche se spesso è accompagnato da emozioni tanto forti da comprometterne la soluzione. E' impensabile che gli individui, le organizzazioni, le imprese rinuncino a promuovere i propri interessi e a raggiungere i propri obiettivi. Dunque, come scrive Marianella Sclavi "non possiamo esimerci dal suscitare conflitti ma, al tempo stesso, non li sopportiamo".
Obiettivo generale del percorso è intervenire affinchè i partecipanti diventino competenti nella gestione creativa del confronto riuscendo a negoziare tra posizioni differenti fino ad arrivare ad un accordo condiviso. Così inteso, il conflitto può essere uno strumento generativo, funzionale a trovare nuove soluzioni, a risolvere situazioni, a chiarire le cose e sviluppare soddisfazione e benessere

Promozione – Iscriviti subito
175 € anziché 195 € solo per un numero limitato di posti ed entro il 15 marzo

Iscrizione Corso in aula
€ 175,00 -10% € 195,00
-10%
Vale 70 punti Erickson

contenuti

Gli atteggiamenti personali nella gestione di un conflitto
Capire e leggere una divergenza
La strategia dell'ascolto nella negoziazione di interessi e posizioni
La gestione creativa dei conflitti: l'approccio win-win
La carta diplomatica: come comunicare all'interno di un conflitto
Conflitti e divisioni...

Gli atteggiamenti personali nella gestione di un conflitto
Capire e leggere una divergenza
La strategia dell'ascolto nella negoziazione di interessi e posizioni
La gestione creativa dei conflitti: l'approccio win-win
La carta diplomatica: come comunicare all'interno di un conflitto
Conflitti e divisioni all'interno dei team
Gestire le difficoltà di relazione interpersonale
Gestire istintività ed emozioni
Laboratori di gestione creativa del confronto

Gli atteggiamenti personali nella gestione di un conflitto
Capire e leggere una divergenza
La strategia dell'ascolto nella negoziazione di interessi e posizioni
La gestione creativa dei conflitti: l'approccio win-win
La carta diplomatica: come comunicare all'interno di un conflitto
Conflitti e divisioni...

Gli atteggiamenti personali nella gestione di un conflitto
Capire e leggere una divergenza
La strategia dell'ascolto nella negoziazione di interessi e posizioni
La gestione creativa dei conflitti: l'approccio win-win
La carta diplomatica: come comunicare all'interno di un conflitto
Conflitti e divisioni all'interno dei team
Gestire le difficoltà di relazione interpersonale
Gestire istintività ed emozioni
Laboratori di gestione creativa del confronto

Gli atteggiamenti personali nella gestione di un conflitto
Capire e leggere una divergenza
La strategia dell'ascolto nella negoziazione di interessi e posizioni
La gestione creativa dei conflitti: l'approccio win-win
La carta diplomatica: come comunicare all'interno di un conflitto
Conflitti e divisioni...

Gli atteggiamenti personali nella gestione di un conflitto
Capire e leggere una divergenza
La strategia dell'ascolto nella negoziazione di interessi e posizioni
La gestione creativa dei conflitti: l'approccio win-win
La carta diplomatica: come comunicare all'interno di un conflitto
Conflitti e divisioni all'interno dei team
Gestire le difficoltà di relazione interpersonale
Gestire istintività ed emozioni
Laboratori di gestione creativa del confronto


Sviluppare consapevolezza rispetto a come il singolo interviene/reagisce nella dinamica di un conflitto
Sviluppare consapevolezza e competenza rispetto alle abilità utili a risolvere creativamente un conflitto
Motivare le persone a migliorare le proprie abilità di relazione e a sperimentare nuove modalità di intervento
Sostenere le persone mentre mettono in gioco nuove abilità e soluzioni
Sviluppare capacità di autodiagnosi: conoscere sè stessi per individuare punti di forza ed aree di miglioramento

Il laboratorio è rivolto a chiunque desideri migliorare la propria capacità di gestire situazioni conflittuali, nell’ottica di una crescita personale, di un miglioramento delle relazioni con gli altri e di uno sviluppo continuo della propria squadra di lavoro o della propria organizzazione.

Sviluppare consapevolezza rispetto a come il singolo interviene/reagisce nella dinamica di un conflitto
Sviluppare consapevolezza e competenza rispetto alle abilità utili a risolvere creativamente un conflitto
Motivare le persone a migliorare le proprie abilità di relazione e a sperimentare nuove modalità di intervento
Sostenere le persone mentre mettono in gioco nuove abilità e soluzioni
Sviluppare capacità di autodiagnosi: conoscere sè stessi per individuare punti di forza ed aree di miglioramento

Il laboratorio è rivolto a chiunque desideri migliorare la propria capacità di gestire situazioni conflittuali, nell’ottica di una crescita personale, di un miglioramento delle relazioni con gli altri e di uno sviluppo continuo della propria squadra di lavoro o della propria organizzazione.

Gli orari della formazione in presenza saranno:

  • venerdì 3 maggio 2024 dalle 10:00 alle 13:00 e dalle 14:00 alle 18:00
  • sabato 4 maggio 2024 dalle 09:00 alle 13:00 e dalle 14:00 alle 17:00

    Il laboratorio si terrà a Trento presso la sede del Centro Studi Erickson:
    Via del Pioppeto 24
    38121 Trento

Il Centro Studi Erickson è convenzionato con le seguenti strutture alberghiere: Ospitalità alberghiera Trento
Il Centro Studi Erickson aderisce inoltre all’iniziativa  TRENTINO GUEST CARD – Scoprine i vantaggi

Gli orari della formazione in presenza saranno:

  • venerdì 3 maggio 2024 dalle 10:00 alle 13:00 e dalle 14:00 alle 18:00
  • sabato 4 maggio 2024 dalle 09:00 alle 13:00 e dalle 14:00 alle 17:00

    Il laboratorio si terrà a Trento presso la sede del Centro Studi Erickson:
    Via del Pioppeto 24
    38121 Trento

Il Centro Studi Erickson è convenzionato con le seguenti strutture alberghiere: Ospitalità alberghiera Trento
Il Centro Studi Erickson aderisce inoltre all’iniziativa  TRENTINO GUEST CARD – Scoprine i vantaggi

A seguito dell’iscrizione invieremo la relativa fattura all’indirizzo e-mail indicato in fase d’iscrizione.

Per partecipare al percorso formativo è necessario effettuare il pagamento secondo le seguenti modalità:

  • carta di credito/PayPal/carta del docente pagando...

A seguito dell’iscrizione invieremo la relativa fattura all’indirizzo e-mail indicato in fase d’iscrizione.

Per partecipare al percorso formativo è necessario effettuare il pagamento secondo le seguenti modalità:

  • carta di credito/PayPal/carta del docente pagando contestualmente all’iscrizione
  • bonifico bancario da effettuare entro i 3 giorni successivi alla data d’iscrizione online.

Se l’iscrizione avviene a ridosso dell’evento, verrà richiesta visione della ricevuta di pagamento tramite bonifico.

Si consiglia di non attendere i giorni in prossimità dell’evento per svolgere l’iscrizione e il pagamento.

A seguito dell’iscrizione invieremo la relativa fattura all’indirizzo e-mail indicato in fase d’iscrizione.

Per partecipare al percorso formativo è necessario effettuare il pagamento secondo le seguenti modalità:

  • carta di credito/PayPal/carta del docente pagando...

A seguito dell’iscrizione invieremo la relativa fattura all’indirizzo e-mail indicato in fase d’iscrizione.

Per partecipare al percorso formativo è necessario effettuare il pagamento secondo le seguenti modalità:

  • carta di credito/PayPal/carta del docente pagando contestualmente all’iscrizione
  • bonifico bancario da effettuare entro i 3 giorni successivi alla data d’iscrizione online.

Se l’iscrizione avviene a ridosso dell’evento, verrà richiesta visione della ricevuta di pagamento tramite bonifico.

Si consiglia di non attendere i giorni in prossimità dell’evento per svolgere l’iscrizione e il pagamento.

A seguito dell’iscrizione invieremo la relativa fattura all’indirizzo e-mail indicato in fase d’iscrizione.

Per partecipare al percorso formativo è necessario effettuare il pagamento secondo le seguenti modalità:

  • carta di credito/PayPal/carta del docente pagando...

A seguito dell’iscrizione invieremo la relativa fattura all’indirizzo e-mail indicato in fase d’iscrizione.

Per partecipare al percorso formativo è necessario effettuare il pagamento secondo le seguenti modalità:

  • carta di credito/PayPal/carta del docente pagando contestualmente all’iscrizione
  • bonifico bancario da effettuare entro i 3 giorni successivi alla data d’iscrizione online.

Se l’iscrizione avviene a ridosso dell’evento, verrà richiesta visione della ricevuta di pagamento tramite bonifico.

Si consiglia di non attendere i giorni in prossimità dell’evento per svolgere l’iscrizione e il pagamento.

Al termine del laboratorio verrà rilasciato un attestato di frequenza previa la partecipazione al 75% delle ore di formazione in aula.
Al termine del laboratorio verrà rilasciato un attestato di frequenza previa la partecipazione al 75% delle ore di formazione in aula.
Al termine del laboratorio verrà rilasciato un attestato di frequenza previa la partecipazione al 75% delle ore di formazione in aula.

Formatori

Ti potrebbero interessare