IT
I mini gialli dei dettati 2
Carrello
Spedizioni veloci
Pagamenti sicuri
Totale:

Il tuo carrello è vuoto

|*** Libro Quantità:
Libro
€ 17,00 -15% € 20,00
-15%
Vale 17 punti Erickson

La gestione della classe

Autorappresentazione, autocontrollo, comunicazione e progettualità

Utile e operativo volume per gli insegnanti che desiderano gestire al meglio le loro classi, i rapporti con gli studenti e con i colleghi.

Si fanno molti discorsi sulla scuola, pochi sul mestiere di insegnante . Come si gestisce una classe? Fra...

Utile e operativo volume per gli insegnanti che desiderano gestire al meglio le loro classi, i rapporti con gli studenti e con i colleghi.

Si fanno molti discorsi sulla scuola, pochi sul mestiere di insegnante. Come si gestisce una classe? Fra alunni che cambiano, nuovi bisogni e riforme mai fatte o malfatte, la questione è più che mai complessa.

Il lavoro dell’insegnante
Prendendo spunto da un dialogo fra tre insegnanti con identità e punti di vista differenti, il libro analizza le variabili cruciali del lavoro di docente, e propone strumenti di riflessione e schede di autovalutazione e di lavoro che gli insegnanti potranno utilizzare per imparare a giudicare in modo obiettivo il proprio modo di rapportarsi con gli studenti e con i colleghi, per implementare le capacità di comunicazione dentro e fuori la scuola, per migliorare l'autocontrollo e per sviluppare le abilità di programmazione.
In particolare, i temi affrontati nel manuale sono il ruolo e la responsabilità sociale dell'insegnante, i problemi di stress e di autostima, l'autorevolezza, la programmazione e i diversi modi di fare lezione, le dinamiche di classe e le strategie per governarle, i saperi, le abilità e le competenze, la valutazione degli studenti e le relazioni che strutturano la funzione docente.

Tre diverse prospettive
Il dialogo iniziale fra i tre docenti, un giovane supplente, un'insegnante progressista e un professore di filosofia che ha perso l'entusiasmo per il suo lavoro, permette di dare voce a tre diverse prospettive, che nel testo vengono riprese e approfondite con strumenti di lettura delle più svariate situazioni e l'indicazione di possibili strategie di cambiamento e intervento.

Utile e operativo volume per gli insegnanti che desiderano gestire al meglio le loro classi, i rapporti con gli studenti e con i colleghi.

Si fanno molti discorsi sulla scuola, pochi sul mestiere di insegnante . Come si gestisce una classe? Fra...

Utile e operativo volume per gli insegnanti che desiderano gestire al meglio le loro classi, i rapporti con gli studenti e con i colleghi.

Si fanno molti discorsi sulla scuola, pochi sul mestiere di insegnante. Come si gestisce una classe? Fra alunni che cambiano, nuovi bisogni e riforme mai fatte o malfatte, la questione è più che mai complessa.

Il lavoro dell’insegnante
Prendendo spunto da un dialogo fra tre insegnanti con identità e punti di vista differenti, il libro analizza le variabili cruciali del lavoro di docente, e propone strumenti di riflessione e schede di autovalutazione e di lavoro che gli insegnanti potranno utilizzare per imparare a giudicare in modo obiettivo il proprio modo di rapportarsi con gli studenti e con i colleghi, per implementare le capacità di comunicazione dentro e fuori la scuola, per migliorare l'autocontrollo e per sviluppare le abilità di programmazione.
In particolare, i temi affrontati nel manuale sono il ruolo e la responsabilità sociale dell'insegnante, i problemi di stress e di autostima, l'autorevolezza, la programmazione e i diversi modi di fare lezione, le dinamiche di classe e le strategie per governarle, i saperi, le abilità e le competenze, la valutazione degli studenti e le relazioni che strutturano la funzione docente.

Tre diverse prospettive
Il dialogo iniziale fra i tre docenti, un giovane supplente, un'insegnante progressista e un professore di filosofia che ha perso l'entusiasmo per il suo lavoro, permette di dare voce a tre diverse prospettive, che nel testo vengono riprese e approfondite con strumenti di lettura delle più svariate situazioni e l'indicazione di possibili strategie di cambiamento e intervento.

Utile e operativo volume per gli insegnanti che desiderano gestire al meglio le loro classi, i rapporti con gli studenti e con i colleghi.

Si fanno molti discorsi sulla scuola, pochi sul mestiere di insegnante . Come si gestisce una classe? Fra...

Utile e operativo volume per gli insegnanti che desiderano gestire al meglio le loro classi, i rapporti con gli studenti e con i colleghi.

Si fanno molti discorsi sulla scuola, pochi sul mestiere di insegnante. Come si gestisce una classe? Fra alunni che cambiano, nuovi bisogni e riforme mai fatte o malfatte, la questione è più che mai complessa.

Il lavoro dell’insegnante
Prendendo spunto da un dialogo fra tre insegnanti con identità e punti di vista differenti, il libro analizza le variabili cruciali del lavoro di docente, e propone strumenti di riflessione e schede di autovalutazione e di lavoro che gli insegnanti potranno utilizzare per imparare a giudicare in modo obiettivo il proprio modo di rapportarsi con gli studenti e con i colleghi, per implementare le capacità di comunicazione dentro e fuori la scuola, per migliorare l'autocontrollo e per sviluppare le abilità di programmazione.
In particolare, i temi affrontati nel manuale sono il ruolo e la responsabilità sociale dell'insegnante, i problemi di stress e di autostima, l'autorevolezza, la programmazione e i diversi modi di fare lezione, le dinamiche di classe e le strategie per governarle, i saperi, le abilità e le competenze, la valutazione degli studenti e le relazioni che strutturano la funzione docente.

Tre diverse prospettive
Il dialogo iniziale fra i tre docenti, un giovane supplente, un'insegnante progressista e un professore di filosofia che ha perso l'entusiasmo per il suo lavoro, permette di dare voce a tre diverse prospettive, che nel testo vengono riprese e approfondite con strumenti di lettura delle più svariate situazioni e l'indicazione di possibili strategie di cambiamento e intervento.

Libro
€ 17,00 -15% € 20,00
-15%
Vale 17 punti Erickson

Descrizione

Libro

I protagonisti del libro ogni giorno hanno inquadrato il problema della «gestione» della classe secondo una particolare prospettiva.

  • 1° giorno: l’autorappresentazione professionale, dove si discute del ruolo e della responsabilità sociale...

I protagonisti del libro ogni giorno hanno inquadrato il problema della «gestione» della classe secondo una particolare prospettiva.

  • 1° giorno: l’autorappresentazione professionale, dove si discute del ruolo e della responsabilità sociale dell’insegnante;
  • 2° giorno: l’autocontrollo, dove si cercano soluzioni ai problemi di stress e di autostima;
  • 3° giorno: la comunicazione, dove si riflette sull’autorevolezza dell’insegnante e su come agire per ottenerla;
  • 4° giorno: la progettualità, dove si parla di programmazione e dei diversi modi di fare lezione;
  • 5° giorno: la gestione, dove si analizzano le dinamiche di classe e le strategie per governarle;
  • 6° giorno: la materia di insegnamento, dove si dibatte su saperi, abilità e competenze;
  • 7° giorno: la valutazione, dove si confrontano modi diversi di valutare;
  • 8° giorno: le relazioni, dove si parla dei rapporti che intessono la funzione docente.


I protagonisti del libro ogni giorno hanno inquadrato il problema della «gestione» della classe secondo una particolare prospettiva.

  • 1° giorno: l’autorappresentazione professionale, dove si discute del ruolo e della responsabilità sociale...

I protagonisti del libro ogni giorno hanno inquadrato il problema della «gestione» della classe secondo una particolare prospettiva.

  • 1° giorno: l’autorappresentazione professionale, dove si discute del ruolo e della responsabilità sociale dell’insegnante;
  • 2° giorno: l’autocontrollo, dove si cercano soluzioni ai problemi di stress e di autostima;
  • 3° giorno: la comunicazione, dove si riflette sull’autorevolezza dell’insegnante e su come agire per ottenerla;
  • 4° giorno: la progettualità, dove si parla di programmazione e dei diversi modi di fare lezione;
  • 5° giorno: la gestione, dove si analizzano le dinamiche di classe e le strategie per governarle;
  • 6° giorno: la materia di insegnamento, dove si dibatte su saperi, abilità e competenze;
  • 7° giorno: la valutazione, dove si confrontano modi diversi di valutare;
  • 8° giorno: le relazioni, dove si parla dei rapporti che intessono la funzione docente.


I protagonisti del libro ogni giorno hanno inquadrato il problema della «gestione» della classe secondo una particolare prospettiva.

  • 1° giorno: l’autorappresentazione professionale, dove si discute del ruolo e della responsabilità sociale...

I protagonisti del libro ogni giorno hanno inquadrato il problema della «gestione» della classe secondo una particolare prospettiva.

  • 1° giorno: l’autorappresentazione professionale, dove si discute del ruolo e della responsabilità sociale dell’insegnante;
  • 2° giorno: l’autocontrollo, dove si cercano soluzioni ai problemi di stress e di autostima;
  • 3° giorno: la comunicazione, dove si riflette sull’autorevolezza dell’insegnante e su come agire per ottenerla;
  • 4° giorno: la progettualità, dove si parla di programmazione e dei diversi modi di fare lezione;
  • 5° giorno: la gestione, dove si analizzano le dinamiche di classe e le strategie per governarle;
  • 6° giorno: la materia di insegnamento, dove si dibatte su saperi, abilità e competenze;
  • 7° giorno: la valutazione, dove si confrontano modi diversi di valutare;
  • 8° giorno: le relazioni, dove si parla dei rapporti che intessono la funzione docente.


Libro
ISBN: 9788861377813
Data di pubblicazione: 03/2011
Numero Pagine: 280
Formato: 17x24cm
Libro
  • Premessa
  • L’autorappresentazione professionale. Dove si discute del ruolo e della responsabilità sociale dell’insegnante
  • L’autocontrollo. Dove si cercano soluzioni ai problemi di stress e autostima
  • La comunicazione. Dove si riflette sull’autorevolezza dell’insegnante e su come agire per ottenerla
  • La progettualità. Dove si parla di programmazione e dei diversi modi di fare lezione
  • La gestione. Dove si analizzano le dinamiche di classe e le strategie per governarle
  • La materia di insegnamento. Dove si dibatte su saperi, abilità e competenze
  • La valutazione. Dove si confrontano modi diversi di valutare
  • Le relazioni. Dove si parla dei rapporti che intessono la funzione docente
Didattica Metodologie didattiche / educative Metodologie
Libro
ISBN: 9788861377813
Data di pubblicazione: 03/2011
Numero Pagine: 280
Formato: 17x24cm
Libro
  • Premessa
  • L’autorappresentazione professionale. Dove si discute del ruolo e della responsabilità sociale dell’insegnante
  • L’autocontrollo. Dove si cercano soluzioni ai problemi di stress e autostima
  • La comunicazione. Dove si riflette sull’autorevolezza dell’insegnante e su come agire per ottenerla
  • La progettualità. Dove si parla di programmazione e dei diversi modi di fare lezione
  • La gestione. Dove si analizzano le dinamiche di classe e le strategie per governarle
  • La materia di insegnamento. Dove si dibatte su saperi, abilità e competenze
  • La valutazione. Dove si confrontano modi diversi di valutare
  • Le relazioni. Dove si parla dei rapporti che intessono la funzione docente
Didattica Metodologie didattiche / educative Metodologie

Autori

Ti potrebbero interessare

;

"Questo sito utilizza cookie analitici, anche di terze parti, ed installa cookie di profilazione, propri e di terze parti, per inviarti messaggi in linea con le tue preferenze. Per ulteriori informazioni o per negare il consenso, a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui. Proseguendo la navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie."