IT
I mini gialli dei dettati 2
Carrello
Spedizioni veloci
Pagamenti sicuri
Totale:

Il tuo carrello è vuoto

|*** Libro Quantità:
Iscrizione Evento
€ 110,00 -12% € 125,00
-12%
Vale 44 punti Erickson

Cambiare la scuola partendo dagli ambienti - Firenze

L’esperienza del Marco Polo di Firenze

Firenze | 23 marzo 2024

Come nei Paesi scolasticamente più avanzati, anche in Italia, negli ultimi anni, si è assistito alla trasformazione degli ambienti di apprendimento alla ricerca di nuovi orizzonti pedagogico-didattici. I nuovi ambienti sono pensati per superare l'idea di una scuola che si limita alla trasmissione...

Come nei Paesi scolasticamente più avanzati, anche in Italia, negli ultimi anni, si è assistito alla trasformazione degli ambienti di apprendimento alla ricerca di nuovi orizzonti pedagogico-didattici. I nuovi ambienti sono pensati per superare l'idea di una scuola che si limita alla trasmissione di conoscenze e provare a porsi un obiettivo più ambizioso: quello di progettare in modo condiviso il contesto per promuovere il benessere di studenti, studentesse e insegnanti e creare le condizioni di un apprendimento moderno, creativo, inclusivo ed efficace.

L’innovazione degli spazi educativi va oltre la mera sostituzione di aule disposte in modo classico. Si tratta di una rivoluzione che abbraccia tecnologia, design e metodologie didattiche, fondendole in un’unica sinergia. E investe l’intero edificio scolastico, compresi gli spazi esterni, gli atrii e le aree di collegamento, fino al territorio circostante come parte integrante dell’ecosistema educativo.

Questi spazi pionieristici sono luoghi fisici e simbolici, che raccontano un’altra idea di scuola (e di società), dove ci si adatta ai bisogni e ai desideri di chi la abita tutti i giorni, facilitando la collaborazione tra pari e agevolando un apprendimento personalizzato. Al contempo, educano alla bellezza, fungono da incubatori di creatività e sensibilizzano al valore di una nuova consapevolezza sociale e ambientale.



Come nei Paesi scolasticamente più avanzati, anche in Italia, negli ultimi anni, si è assistito alla trasformazione degli ambienti di apprendimento alla ricerca di nuovi orizzonti pedagogico-didattici. I nuovi ambienti sono pensati per superare l'idea di una scuola che si limita alla trasmissione...

Come nei Paesi scolasticamente più avanzati, anche in Italia, negli ultimi anni, si è assistito alla trasformazione degli ambienti di apprendimento alla ricerca di nuovi orizzonti pedagogico-didattici. I nuovi ambienti sono pensati per superare l'idea di una scuola che si limita alla trasmissione di conoscenze e provare a porsi un obiettivo più ambizioso: quello di progettare in modo condiviso il contesto per promuovere il benessere di studenti, studentesse e insegnanti e creare le condizioni di un apprendimento moderno, creativo, inclusivo ed efficace.

L’innovazione degli spazi educativi va oltre la mera sostituzione di aule disposte in modo classico. Si tratta di una rivoluzione che abbraccia tecnologia, design e metodologie didattiche, fondendole in un’unica sinergia. E investe l’intero edificio scolastico, compresi gli spazi esterni, gli atrii e le aree di collegamento, fino al territorio circostante come parte integrante dell’ecosistema educativo.

Questi spazi pionieristici sono luoghi fisici e simbolici, che raccontano un’altra idea di scuola (e di società), dove ci si adatta ai bisogni e ai desideri di chi la abita tutti i giorni, facilitando la collaborazione tra pari e agevolando un apprendimento personalizzato. Al contempo, educano alla bellezza, fungono da incubatori di creatività e sensibilizzano al valore di una nuova consapevolezza sociale e ambientale.



Come nei Paesi scolasticamente più avanzati, anche in Italia, negli ultimi anni, si è assistito alla trasformazione degli ambienti di apprendimento alla ricerca di nuovi orizzonti pedagogico-didattici. I nuovi ambienti sono pensati per superare l'idea di una scuola che si limita alla trasmissione...

Come nei Paesi scolasticamente più avanzati, anche in Italia, negli ultimi anni, si è assistito alla trasformazione degli ambienti di apprendimento alla ricerca di nuovi orizzonti pedagogico-didattici. I nuovi ambienti sono pensati per superare l'idea di una scuola che si limita alla trasmissione di conoscenze e provare a porsi un obiettivo più ambizioso: quello di progettare in modo condiviso il contesto per promuovere il benessere di studenti, studentesse e insegnanti e creare le condizioni di un apprendimento moderno, creativo, inclusivo ed efficace.

L’innovazione degli spazi educativi va oltre la mera sostituzione di aule disposte in modo classico. Si tratta di una rivoluzione che abbraccia tecnologia, design e metodologie didattiche, fondendole in un’unica sinergia. E investe l’intero edificio scolastico, compresi gli spazi esterni, gli atrii e le aree di collegamento, fino al territorio circostante come parte integrante dell’ecosistema educativo.

Questi spazi pionieristici sono luoghi fisici e simbolici, che raccontano un’altra idea di scuola (e di società), dove ci si adatta ai bisogni e ai desideri di chi la abita tutti i giorni, facilitando la collaborazione tra pari e agevolando un apprendimento personalizzato. Al contempo, educano alla bellezza, fungono da incubatori di creatività e sensibilizzano al valore di una nuova consapevolezza sociale e ambientale.



 Iscriviti subito
110 € anziché 125 € per un numero limitato di posti ed entro il 1 marzo

Iscrizione Evento
€ 110,00 -12% € 125,00
-12%
Vale 44 punti Erickson

contenuti

Dalle 9.00 alle 13.00

PRIMA PARTE – RELAZIONI E VISITING
Registrazione dei partecipanti a cura di studenti e studentesse del Marco Polo di Firenze

  • Saluti di Ludovico Arte, Dirigente Scolastico ospitante, e introduzione alla giornata
  • Ecosistema di apprendimento e ambienti innovativi  - a cura di Laura...

Dalle 9.00 alle 13.00

PRIMA PARTE – RELAZIONI E VISITING
Registrazione dei partecipanti a cura di studenti e studentesse del Marco Polo di Firenze

  • Saluti di Ludovico Arte, Dirigente Scolastico ospitante, e introduzione alla giornata
  • Ecosistema di apprendimento e ambienti innovativi  - a cura di Laura Biancato (Dirigente Scolastico ITE “L. Einaudi” di Bassano del Grappa)
  • Storytelling. Solcare il mare all'insaputa del cielo. L'esperienza di rinnovamento del Marco Polo di Firenze - a cura di Ludovico Arte (Dirigente Scolastico ITT “Marco Polo” di Firenze)
  • Visita degli ambienti del Marco Polo a cura di docenti, studenti e studentesse
  • Confronto sulle relazioni iniziali e sul visiting

Dalle 13.00 alle 14.30
PAUSA PRANZO

Dalle 14.30 alle 16.00 e dalle 16.30 alle 18.00
SECONDA PARTE – WORKSHOP
I partecipanti saranno suddivisi in due gruppi e avranno modo di partecipare ad entrambi i workshop proposti che saranno ripetuti nelle due sessioni orarie.

Workshop 1 - GLI AMBIENTI DI APPRENDIMENTO
Dalla nascita delle idee alla loro realizzazione. Come agire su risorse, procedure, relazioni, competenze
A cura di Laura Biancato e Ludovico Arte

Workshop 2 - IL CORPO E LO SPAZIO
Gli insegnanti attori di cambiamento. Come abitare gli spazi di apprendimento. Scambi di esperienze tra scuola e teatro
A cura di Kinkaleri (Collettivo artistico che si occupa di arti della scena, performance)


La giornata di formazione sarà “disturbata” da interventi, provocazioni e performance di studenti e studentesse.

Dalle 9.00 alle 13.00

PRIMA PARTE – RELAZIONI E VISITING
Registrazione dei partecipanti a cura di studenti e studentesse del Marco Polo di Firenze

  • Saluti di Ludovico Arte, Dirigente Scolastico ospitante, e introduzione alla giornata
  • Ecosistema di apprendimento e ambienti innovativi  - a cura di Laura...

Dalle 9.00 alle 13.00

PRIMA PARTE – RELAZIONI E VISITING
Registrazione dei partecipanti a cura di studenti e studentesse del Marco Polo di Firenze

  • Saluti di Ludovico Arte, Dirigente Scolastico ospitante, e introduzione alla giornata
  • Ecosistema di apprendimento e ambienti innovativi  - a cura di Laura Biancato (Dirigente Scolastico ITE “L. Einaudi” di Bassano del Grappa)
  • Storytelling. Solcare il mare all'insaputa del cielo. L'esperienza di rinnovamento del Marco Polo di Firenze - a cura di Ludovico Arte (Dirigente Scolastico ITT “Marco Polo” di Firenze)
  • Visita degli ambienti del Marco Polo a cura di docenti, studenti e studentesse
  • Confronto sulle relazioni iniziali e sul visiting

Dalle 13.00 alle 14.30
PAUSA PRANZO

Dalle 14.30 alle 16.00 e dalle 16.30 alle 18.00
SECONDA PARTE – WORKSHOP
I partecipanti saranno suddivisi in due gruppi e avranno modo di partecipare ad entrambi i workshop proposti che saranno ripetuti nelle due sessioni orarie.

Workshop 1 - GLI AMBIENTI DI APPRENDIMENTO
Dalla nascita delle idee alla loro realizzazione. Come agire su risorse, procedure, relazioni, competenze
A cura di Laura Biancato e Ludovico Arte

Workshop 2 - IL CORPO E LO SPAZIO
Gli insegnanti attori di cambiamento. Come abitare gli spazi di apprendimento. Scambi di esperienze tra scuola e teatro
A cura di Kinkaleri (Collettivo artistico che si occupa di arti della scena, performance)


La giornata di formazione sarà “disturbata” da interventi, provocazioni e performance di studenti e studentesse.

Dalle 9.00 alle 13.00

PRIMA PARTE – RELAZIONI E VISITING
Registrazione dei partecipanti a cura di studenti e studentesse del Marco Polo di Firenze

  • Saluti di Ludovico Arte, Dirigente Scolastico ospitante, e introduzione alla giornata
  • Ecosistema di apprendimento e ambienti innovativi  - a cura di Laura...

Dalle 9.00 alle 13.00

PRIMA PARTE – RELAZIONI E VISITING
Registrazione dei partecipanti a cura di studenti e studentesse del Marco Polo di Firenze

  • Saluti di Ludovico Arte, Dirigente Scolastico ospitante, e introduzione alla giornata
  • Ecosistema di apprendimento e ambienti innovativi  - a cura di Laura Biancato (Dirigente Scolastico ITE “L. Einaudi” di Bassano del Grappa)
  • Storytelling. Solcare il mare all'insaputa del cielo. L'esperienza di rinnovamento del Marco Polo di Firenze - a cura di Ludovico Arte (Dirigente Scolastico ITT “Marco Polo” di Firenze)
  • Visita degli ambienti del Marco Polo a cura di docenti, studenti e studentesse
  • Confronto sulle relazioni iniziali e sul visiting

Dalle 13.00 alle 14.30
PAUSA PRANZO

Dalle 14.30 alle 16.00 e dalle 16.30 alle 18.00
SECONDA PARTE – WORKSHOP
I partecipanti saranno suddivisi in due gruppi e avranno modo di partecipare ad entrambi i workshop proposti che saranno ripetuti nelle due sessioni orarie.

Workshop 1 - GLI AMBIENTI DI APPRENDIMENTO
Dalla nascita delle idee alla loro realizzazione. Come agire su risorse, procedure, relazioni, competenze
A cura di Laura Biancato e Ludovico Arte

Workshop 2 - IL CORPO E LO SPAZIO
Gli insegnanti attori di cambiamento. Come abitare gli spazi di apprendimento. Scambi di esperienze tra scuola e teatro
A cura di Kinkaleri (Collettivo artistico che si occupa di arti della scena, performance)


La giornata di formazione sarà “disturbata” da interventi, provocazioni e performance di studenti e studentesse.


Il Marco Polo di Firenze ha realizzato in questi anni un particolare percorso di rinnovamento che è partito dagli ambienti di apprendimento e ha poi riguardato l'intera comunità scolastica in tutti gli aspetti dell'agire educativo. Lo ha fatto mettendo insieme le intelligenze di studenti, studentesse e insegnanti con quelli di professionisti esterni, fra i quali architetti, scenografi, street artist, psicologi.

La giornata formativa consentirà ai partecipanti di immergersi negli ambienti di apprendimento del Marco Polo e comprendere a fondo l’idea di scuola e l’approccio sistemico che vi sono alla base. Grazie al connubio di relazioni teorico-metodologiche, visiting e workshop pratico-operativi, i partecipanti vivranno un’esperienza formativa unica nel suo genere, con un contributo originale del mondo del teatro, che offrirà loro spunti di riflessione, pratiche ed elementi concreti per attuare il cambiamento nella propria realtà scolastica. 


La giornata formativa si rivolge prioritariamente a dirigenti scolastici e docenti di scuola secondaria di primo e secondo grado, ma è aperta a docenti di altri ordini di scuola e altri professionisti interessati.

Il Marco Polo di Firenze ha realizzato in questi anni un particolare percorso di rinnovamento che è partito dagli ambienti di apprendimento e ha poi riguardato l'intera comunità scolastica in tutti gli aspetti dell'agire educativo. Lo ha fatto mettendo insieme le intelligenze di studenti, studentesse e insegnanti con quelli di professionisti esterni, fra i quali architetti, scenografi, street artist, psicologi.

La giornata formativa consentirà ai partecipanti di immergersi negli ambienti di apprendimento del Marco Polo e comprendere a fondo l’idea di scuola e l’approccio sistemico che vi sono alla base. Grazie al connubio di relazioni teorico-metodologiche, visiting e workshop pratico-operativi, i partecipanti vivranno un’esperienza formativa unica nel suo genere, con un contributo originale del mondo del teatro, che offrirà loro spunti di riflessione, pratiche ed elementi concreti per attuare il cambiamento nella propria realtà scolastica. 


La giornata formativa si rivolge prioritariamente a dirigenti scolastici e docenti di scuola secondaria di primo e secondo grado, ma è aperta a docenti di altri ordini di scuola e altri professionisti interessati.

E' possibile pranzare presso il bar della scuola con una proposta (schiacciata e affettati, un primo o un secondo, acqua e caffè) al costo di € 10,00.
L'Istituto Marco Polo organizza inoltre, per la sera del 23 marzo, una cena con menu da definire e uno spettacolo con Massimiliano Civica, attore, regista e direttore artistico del Metastasio di Prato. L'evento avrà luogo verso le 19.30, al costo di € 30,00.

Tutte le persone che vogliono usufruire del pranzo e/o interessate alla cena spettacolo, devono compilare il form a questo link: https://forms.gle/WDEnuMs4FqVEJ5F6A 
Per ulteriori informazioni o richieste, è possibile scrivere una mail a staffdipresidenza@ittmarcopolo.edu.it, indicando il nome di Ludovico Arte come referente, o chiamare il numero della scuola 055783306. 


L'evento si svolgerà presso l'Istituto Tecnico del Turismo Marco Polo, in Via San Bartolo a Cintoia, 19/A - 50142 Firenze.

Sabato 23 marzo 2024 dalle 9.00 alle 13.00 e dalle 14.30 alle 18.00

E' possibile pranzare presso il bar della scuola con una proposta (schiacciata e affettati, un primo o un secondo, acqua e caffè) al costo di € 10,00.
L'Istituto Marco Polo organizza inoltre, per la sera del 23 marzo, una cena con menu da definire e uno spettacolo con Massimiliano Civica, attore, regista e direttore artistico del Metastasio di Prato. L'evento avrà luogo verso le 19.30, al costo di € 30,00.

Tutte le persone che vogliono usufruire del pranzo e/o interessate alla cena spettacolo, devono compilare il form a questo link: https://forms.gle/WDEnuMs4FqVEJ5F6A 
Per ulteriori informazioni o richieste, è possibile scrivere una mail a staffdipresidenza@ittmarcopolo.edu.it, indicando il nome di Ludovico Arte come referente, o chiamare il numero della scuola 055783306. 


L'evento si svolgerà presso l'Istituto Tecnico del Turismo Marco Polo, in Via San Bartolo a Cintoia, 19/A - 50142 Firenze.

Sabato 23 marzo 2024 dalle 9.00 alle 13.00 e dalle 14.30 alle 18.00

A seguito dell’iscrizione invieremo la relativa fattura all’indirizzo e-mail indicato in fase d’iscrizione.

Per partecipare all’appuntamento è necessario effettuare il pagamento secondo le seguenti modalità:

  • carta di credito/PayPal/carta del docente pagando...

A seguito dell’iscrizione invieremo la relativa fattura all’indirizzo e-mail indicato in fase d’iscrizione.

Per partecipare all’appuntamento è necessario effettuare il pagamento secondo le seguenti modalità:

  • carta di credito/PayPal/carta del docente pagando contestualmente all’iscrizione
  • bonifico bancario da effettuare entro i 3 giorni successivi alla data d’iscrizione online.

Se l’iscrizione avviene a ridosso dell’evento, verrà richiesta visione della ricevuta di pagamento tramite bonifico.

Si consiglia di non attendere i giorni in prossimità dell’evento per svolgere l’iscrizione e il pagamento.

A seguito dell’iscrizione invieremo la relativa fattura all’indirizzo e-mail indicato in fase d’iscrizione.

Per partecipare all’appuntamento è necessario effettuare il pagamento secondo le seguenti modalità:

  • carta di credito/PayPal/carta del docente pagando...

A seguito dell’iscrizione invieremo la relativa fattura all’indirizzo e-mail indicato in fase d’iscrizione.

Per partecipare all’appuntamento è necessario effettuare il pagamento secondo le seguenti modalità:

  • carta di credito/PayPal/carta del docente pagando contestualmente all’iscrizione
  • bonifico bancario da effettuare entro i 3 giorni successivi alla data d’iscrizione online.

Se l’iscrizione avviene a ridosso dell’evento, verrà richiesta visione della ricevuta di pagamento tramite bonifico.

Si consiglia di non attendere i giorni in prossimità dell’evento per svolgere l’iscrizione e il pagamento.

A seguito dell’iscrizione invieremo la relativa fattura all’indirizzo e-mail indicato in fase d’iscrizione.

Per partecipare all’appuntamento è necessario effettuare il pagamento secondo le seguenti modalità:

  • carta di credito/PayPal/carta del docente pagando...

A seguito dell’iscrizione invieremo la relativa fattura all’indirizzo e-mail indicato in fase d’iscrizione.

Per partecipare all’appuntamento è necessario effettuare il pagamento secondo le seguenti modalità:

  • carta di credito/PayPal/carta del docente pagando contestualmente all’iscrizione
  • bonifico bancario da effettuare entro i 3 giorni successivi alla data d’iscrizione online.

Se l’iscrizione avviene a ridosso dell’evento, verrà richiesta visione della ricevuta di pagamento tramite bonifico.

Si consiglia di non attendere i giorni in prossimità dell’evento per svolgere l’iscrizione e il pagamento.

Al termine dell'evento verrà inviato un attestato di frequenza.
Al termine dell'evento verrà inviato un attestato di frequenza.
Al termine dell'evento verrà inviato un attestato di frequenza.

Per approfondire

Ti potrebbero interessare