Buone prassi di integrazione e inclusione scolastica

20 realizzazioni efficaci

Erickson Advantages

Un libro di azioni concrete svolte nell'ambito dell'integrazione e dell'inclusione scolastica per prendere spunto in vista della creazione di azioni mirate all'interno della propria situazione e del proprio contesto. Una nuova veste rinnovata, anche nel titolo, dopo quasi vent’anni dalla sua prima edizione e le numerose ristampe, per presentare a lettori e lettrici una nuova serie di buone pratiche che testimoniano il cammino fatto, e quello ancora da fare, dalla Scuola italiana nella direzione di una didattica inclusiva.

Leggi di più
Scegli
Non Disponibile
Solo %1 rimasto/i
Acquistabile con Carta del Docente
16,63 € -5% di sconto 17,50 €
Ricevi punti Erickson Per ogni prodotto acquistato ricevi punti Erickson che puoi utilizzare per ottenere sconti sui tuoi prossimi acquisti.
Aggiungi alla lista desideri

A casa tua in 24/48 ore

Spedizione gratuita per ordini superiori a 50€

In questo libro

Contenuti e indice

Introduzione (Dario Ianes e Andrea Canevaro)

Scuola dell’infanzia e primaria
- Preparare l’integrazione attraverso la conoscenza del deficit e la prosocialità (Mauro Mario Coppa, Erika Orena, Emanuela Storani, Monia Marziani)
- «Mani in movimento»: sviluppare i prerequisiti motori della scrittura nella scuola d’infanzia
(Catulla Contadin)
- «Tante volte intelligenti»: favole, giochi e attività per sviluppare le intelligenze multiple (Assunta Merola e Francesca Rebuffi)
- Dalla scuola dell’infanzia alla primaria: progetto di continuità per un alunno con autismo (Paola Gallo)
- Un laboratorio multidisciplinare di orticoltura per l’integrazione di alunni con disabilità grave
(Fabiola Beretta e Daniela Bertozzi)
- Progetto «Medioevagando»: la storia in cammino incontro alle diversità (Antonella Rosignoli)
- «Tivulibriamo»: un percorso  di confronto tra televisione e libro come sfondo per l’integrazione (Tamara Nassutti, Maria Teresa Crovato, Sandra Indrigo
e Sergio Zannier)
- Sviluppare la comunicazione per realizzare l’integrazione: tre percorsi nella scuola primaria
(Valentina Ghinassi)
- Sensorialità e benessere psicoemotivo: due percorsi per l’integrazione (Roberta Sala, Antonella Sironi, Claudia Rivolta, Giovanna Nadia Teruzzi, Vilma Arosio
e Domenica Oliverio)
- Alfa impara a studiare: un’esperienza cooperativa
e metacognitiva (Laura Costa, Agostina Rossi, Enza Rivellini, Stefania Tiraboschi, Linda Scimè, Sara Stroppa, Elisabetta Soardi e Mariella Ciresa)

Scuola secondaria di 1° e 2° grado
- Microcosmi»: un’esperienza di coevoluzione attraverso un progetto di educazione ambientale
e naturalistica (Stefano Tasca)
- «Guardo e apprendo insieme a voi»: un percorso adattato per lo studio della letteratura italiana
(Caterina Oliveri)
- TwittAscuola! Twitter come strumento di espressione e inclusione (Filippo Borghesi)
- Lo sviluppo delle abilità di calcolo attraverso
la gestione del denaro (Luca Ambrosio)
- Didattica del francese e disabilità: un’esperienza
con il lessico di base (Fabrizio Amato)
- Materiali interattivi e multimediali per alunni con DSA e BES (Daniele De Stefano)
- «Paese che vai, usanze che trovi»: un laboratorio di storia per l’integrazione (Emma Cavallaro,
Grazia Caruso e Rosetta Bonadio)
- «Da Cappuccetto Rosso a Cenerentola»: un percorso per l’integrazione (Emanuela Cittadoni, Santina Fusetti, Caterina Macaluso e Elena Ruocco)
- «Un ponte tra due mondi diversi»: progetto
di integrazione reciproca (Claudia Munaro, Elvira Casolin, Blanca Ojeda, Mireya Moyano e Alessandra Spanò)
- «Incontri nel mito»: un laboratorio interdisciplinare per l’integrazione (Marina Cafarelli)

Continua a leggere

Oggi sappiamo che per fare una buona scuola non basta fare una buona integrazione: bisogna valorizzare le infinite varietà della diversità umana (dalle disabilità alle eccellenze, dalle differenze di stile e di apprendimento a quelle di genere, culturali e sociali) e tendere a un’idea di giustizia come equità, personalizzando strumenti e strategie e distribuendo le risorse secondo i bisogni di ciascuno.

Il volume permette di sbirciare nelle buone prassi altrui, non per copiarle e applicarle direttamente nel proprio contesto, ma per curiosare e indagare i contesti in cui hanno tali prassi hanno funzionato e lasciarsi ispirare da esse.

Queste nuove 20 buone prassi, tratte e adattate da articoli pubblicati sulla rivista «Difficoltà di Apprendimento e Didattica Inclusiva», sono state realizzate negli anni:

  • nella scuola d’infanzia
  • nella scuola primaria
  • nella scuola secondaria di primo e secondo grado.

Le indicazioni fornite nel volume costituiscono una documentazione preziosa e fruibile in qualsiasi contesto: dagli effetti della recente normativa sui BES e i DSA nella didattica alle metodologie di apprendimento. Vengono forniti spunti e indicazioni per gestire ogni aspetto della complessità scolastica e compiere il definitivo passo che porterà, dalle (e grazie alle) conquiste dell’integrazione alla piena realizzazionedell’inclusione.

Specifiche prodotto

Autori e autrici

Dario Ianes

Dario Ianes

Curatore

Professore ordinario di Pedagogia dell’inclusione alla Facoltà di Scienze della Formazione della Libera Università di Bolzano-Bozen e co-fondatore del Centro Studi Erickson di Trento.

Scopri di più
Andrea Canevaro

Andrea Canevaro

Curatore

Professore emerito dell’Università di Bologna e studioso di fama internazionale, per oltre cinquant’anni è stato impegnato sul fronte dell’inclusione sociale, in particolare nell’ambito della disabilità. È ritenuto il padre della pedagogia speciale in Italia.

Scopri di più

Recensioni e domande