IT
I mini gialli dei dettati 2
Carrello
Spedizioni veloci
Pagamenti sicuri
Totale:

Il tuo carrello è vuoto

|*** Libro Quantità:
Disponibile nel formato

Libri

Libro
€ 14,88 -15% € 17,50
-15%
Vale 14 punti Erickson
Libri

Un mondo possibile

La disabilità generativa: dall'esperienza della Fattoria Sociale

L’approccio alla disabilità non è, e non può più essere, quello di un tempo. È essenziale individuare progetti generativi, che guardino alla persona con disabilità come portatrice di una nuova prospettiva, indipendente e non riducibile alla nostra.

...

L’approccio alla disabilità non è, e non può più essere, quello di un tempo. È essenziale individuare progetti generativi, che guardino alla persona con disabilità come portatrice di una nuova prospettiva, indipendente e non riducibile alla nostra.

L’autore del volume — fondatore e anima di Conca d’Oro, una delle realtà più note di Fattoria sociale — dimostra la sostenibilità di strategie facilitanti, che mettano i soggetti in condizioni di apprendere, crescere, riflettere bellezza nonostante (o forse grazie a) la loro fragilità, superando l’ostacolo dello stigma ma anche quello di un paternalismo assistenzialista.

Oltre a una parte teorica, il saggio presenta schede di valutazione e questionari utilizzabili dall’operatore in differenti contesti e o  re testimonianze dirette di esperienze sul campo: strumenti preziosi per gli educatori che affrontano la sfida di condurre bambini e ragazzi con disabilità alla minor dipendenza possibile.

L’approccio alla disabilità non è, e non può più essere, quello di un tempo. È essenziale individuare progetti generativi, che guardino alla persona con disabilità come portatrice di una nuova prospettiva, indipendente e non riducibile alla nostra.

...

L’approccio alla disabilità non è, e non può più essere, quello di un tempo. È essenziale individuare progetti generativi, che guardino alla persona con disabilità come portatrice di una nuova prospettiva, indipendente e non riducibile alla nostra.

L’autore del volume — fondatore e anima di Conca d’Oro, una delle realtà più note di Fattoria sociale — dimostra la sostenibilità di strategie facilitanti, che mettano i soggetti in condizioni di apprendere, crescere, riflettere bellezza nonostante (o forse grazie a) la loro fragilità, superando l’ostacolo dello stigma ma anche quello di un paternalismo assistenzialista.

Oltre a una parte teorica, il saggio presenta schede di valutazione e questionari utilizzabili dall’operatore in differenti contesti e o  re testimonianze dirette di esperienze sul campo: strumenti preziosi per gli educatori che affrontano la sfida di condurre bambini e ragazzi con disabilità alla minor dipendenza possibile.

L’approccio alla disabilità non è, e non può più essere, quello di un tempo. È essenziale individuare progetti generativi, che guardino alla persona con disabilità come portatrice di una nuova prospettiva, indipendente e non riducibile alla nostra.

...

L’approccio alla disabilità non è, e non può più essere, quello di un tempo. È essenziale individuare progetti generativi, che guardino alla persona con disabilità come portatrice di una nuova prospettiva, indipendente e non riducibile alla nostra.

L’autore del volume — fondatore e anima di Conca d’Oro, una delle realtà più note di Fattoria sociale — dimostra la sostenibilità di strategie facilitanti, che mettano i soggetti in condizioni di apprendere, crescere, riflettere bellezza nonostante (o forse grazie a) la loro fragilità, superando l’ostacolo dello stigma ma anche quello di un paternalismo assistenzialista.

Oltre a una parte teorica, il saggio presenta schede di valutazione e questionari utilizzabili dall’operatore in differenti contesti e o  re testimonianze dirette di esperienze sul campo: strumenti preziosi per gli educatori che affrontano la sfida di condurre bambini e ragazzi con disabilità alla minor dipendenza possibile.

Disponibile nel formato

Libri

Libro
€ 14,88 -15% € 17,50
-15%
Vale 14 punti Erickson

Descrizione

Libro

L’approccio alla disabilità non è, e non può più essere, quello di un tempo. È essenziale individuare progetti generativi, che guardino alla persona con disabilità come portatrice di una nuova prospettiva, indipendente e non riducibile alla nostra.

...

L’approccio alla disabilità non è, e non può più essere, quello di un tempo. È essenziale individuare progetti generativi, che guardino alla persona con disabilità come portatrice di una nuova prospettiva, indipendente e non riducibile alla nostra.

L’autore del volume — fondatore e anima di Conca d’Oro, una delle realtà più note di Fattoria sociale — dimostra la sostenibilità di strategie facilitanti, che mettano i soggetti in condizioni di apprendere, crescere, riflettere bellezza nonostante (o forse grazie a) la loro fragilità, superando l’ostacolo dello stigma ma anche quello di un paternalismo assistenzialista.

Oltre a una parte teorica, il saggio presenta schede di valutazione e questionari utilizzabili dall’operatore in differenti contesti e o  re testimonianze dirette di esperienze sul campo: strumenti preziosi per gli educatori che affrontano la sfida di condurre bambini e ragazzi con disabilità alla minor dipendenza possibile.

L’approccio alla disabilità non è, e non può più essere, quello di un tempo. È essenziale individuare progetti generativi, che guardino alla persona con disabilità come portatrice di una nuova prospettiva, indipendente e non riducibile alla nostra.

...

L’approccio alla disabilità non è, e non può più essere, quello di un tempo. È essenziale individuare progetti generativi, che guardino alla persona con disabilità come portatrice di una nuova prospettiva, indipendente e non riducibile alla nostra.

L’autore del volume — fondatore e anima di Conca d’Oro, una delle realtà più note di Fattoria sociale — dimostra la sostenibilità di strategie facilitanti, che mettano i soggetti in condizioni di apprendere, crescere, riflettere bellezza nonostante (o forse grazie a) la loro fragilità, superando l’ostacolo dello stigma ma anche quello di un paternalismo assistenzialista.

Oltre a una parte teorica, il saggio presenta schede di valutazione e questionari utilizzabili dall’operatore in differenti contesti e o  re testimonianze dirette di esperienze sul campo: strumenti preziosi per gli educatori che affrontano la sfida di condurre bambini e ragazzi con disabilità alla minor dipendenza possibile.

L’approccio alla disabilità non è, e non può più essere, quello di un tempo. È essenziale individuare progetti generativi, che guardino alla persona con disabilità come portatrice di una nuova prospettiva, indipendente e non riducibile alla nostra.

...

L’approccio alla disabilità non è, e non può più essere, quello di un tempo. È essenziale individuare progetti generativi, che guardino alla persona con disabilità come portatrice di una nuova prospettiva, indipendente e non riducibile alla nostra.

L’autore del volume — fondatore e anima di Conca d’Oro, una delle realtà più note di Fattoria sociale — dimostra la sostenibilità di strategie facilitanti, che mettano i soggetti in condizioni di apprendere, crescere, riflettere bellezza nonostante (o forse grazie a) la loro fragilità, superando l’ostacolo dello stigma ma anche quello di un paternalismo assistenzialista.

Oltre a una parte teorica, il saggio presenta schede di valutazione e questionari utilizzabili dall’operatore in differenti contesti e o  re testimonianze dirette di esperienze sul campo: strumenti preziosi per gli educatori che affrontano la sfida di condurre bambini e ragazzi con disabilità alla minor dipendenza possibile.

Libro

Prefazione (di Andrea Canevaro)
Introduzione (di Maria Ida Catalano)

PARTE PRIMA
Definizioni
Progetto di vita
Bellezza e Gambero rosso
Disabilità e territori socio-economici
Welfare di prossimità (di Francesco Messia)

PARTE SECONDA
Fattoria sociale come contesto
Ipotesi di lavoro
Strategie facilitanti
Conclusioni

Bibliografia
Appendici
Testimonianze

Libro
ISBN: 9788859015871
Data di pubblicazione: 05/2018
Fotocopiabile: Si
Numero Pagine: 278
Formato: 15x21cm

 

Assistente sociale Disabilità
Educatore Professionale Disabilità
Operatore socio-assistenziale / socio sanitario Disabilità
Contenuti
Libro

Prefazione (di Andrea Canevaro)
Introduzione (di Maria Ida Catalano)

PARTE PRIMA
Definizioni
Progetto di vita
Bellezza e Gambero rosso
Disabilità e territori socio-economici
Welfare di prossimità (di Francesco Messia)

PARTE SECONDA
Fattoria sociale come contesto
Ipotesi di lavoro
Strategie facilitanti
Conclusioni

Bibliografia
Appendici
Testimonianze

Libro
ISBN: 9788859015871
Data di pubblicazione: 05/2018
Fotocopiabile: Si
Numero Pagine: 278
Formato: 15x21cm
Assistente sociale Disabilità
Educatore Professionale Disabilità
Operatore socio-assistenziale / socio sanitario Disabilità

Autori

Ti potrebbero interessare

"Questo sito utilizza cookie analitici, anche di terze parti, ed installa cookie di profilazione, propri e di terze parti, per inviarti messaggi in linea con le tue preferenze. Per ulteriori informazioni o per negare il consenso, a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui. Proseguendo la navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie."