IT
I mini gialli dei dettati 2
Carrello
Spedizioni veloci
Pagamenti sicuri
Totale:

Il tuo carrello è vuoto

|*** Libro Quantità:
Libro
€ 15,73 -15% € 18,50
-15%
Vale 15 punti Erickson
Ebook - ePub2
€ 8,49 -15% € 9,99
-15%
Vale 8 punti Erickson

Educare bellezza e verità

-

Il volume desidera esplorare e approfondire, con indicazioni didattiche, il bello e il vero in un contesto educativo .
Bellezza e verità possono essere obiettivi educativi? Il volume cerca di rispondere a questa domanda contaminando i territori...

Il volume desidera esplorare e approfondire, con indicazioni didattiche, il bello e il vero in un contesto educativo.
Bellezza e verità possono essere obiettivi educativi? Il volume cerca di rispondere a questa domanda contaminando i territori della didattica con quelli dell’estetica, dell’epistemologia, dell’arte e della scienza. Portare il bello e il vero in educazione non significa insegnare ciò che è bello e ciò che è vero, ma fornire strumenti per la co-costruzione di esempi e repertori di verità e bellezza, scoprendo come spesso le due idee convivano o addirittura coincidano. Significa allenare e valorizzare la curiosità per la conoscenza e la sensibilità emozionale.

In sintesi
Educare alla bellezza è formare delicatezza dell’immaginazione, perché il contrario della bellezza non è la bruttezza, ma la rozzezza e l’ignoranza emozionale.

Il prodotto è disponibile anche nelle seguenti versioni

  • Ebook

Il volume desidera esplorare e approfondire, con indicazioni didattiche, il bello e il vero in un contesto educativo .
Bellezza e verità possono essere obiettivi educativi? Il volume cerca di rispondere a questa domanda contaminando i territori...

Il volume desidera esplorare e approfondire, con indicazioni didattiche, il bello e il vero in un contesto educativo.
Bellezza e verità possono essere obiettivi educativi? Il volume cerca di rispondere a questa domanda contaminando i territori della didattica con quelli dell’estetica, dell’epistemologia, dell’arte e della scienza. Portare il bello e il vero in educazione non significa insegnare ciò che è bello e ciò che è vero, ma fornire strumenti per la co-costruzione di esempi e repertori di verità e bellezza, scoprendo come spesso le due idee convivano o addirittura coincidano. Significa allenare e valorizzare la curiosità per la conoscenza e la sensibilità emozionale.

In sintesi
Educare alla bellezza è formare delicatezza dell’immaginazione, perché il contrario della bellezza non è la bruttezza, ma la rozzezza e l’ignoranza emozionale.

Il prodotto è disponibile anche nelle seguenti versioni

  • Ebook

Il volume desidera esplorare e approfondire, con indicazioni didattiche, il bello e il vero in un contesto educativo .
Bellezza e verità possono essere obiettivi educativi? Il volume cerca di rispondere a questa domanda contaminando i territori...

Il volume desidera esplorare e approfondire, con indicazioni didattiche, il bello e il vero in un contesto educativo.
Bellezza e verità possono essere obiettivi educativi? Il volume cerca di rispondere a questa domanda contaminando i territori della didattica con quelli dell’estetica, dell’epistemologia, dell’arte e della scienza. Portare il bello e il vero in educazione non significa insegnare ciò che è bello e ciò che è vero, ma fornire strumenti per la co-costruzione di esempi e repertori di verità e bellezza, scoprendo come spesso le due idee convivano o addirittura coincidano. Significa allenare e valorizzare la curiosità per la conoscenza e la sensibilità emozionale.

In sintesi
Educare alla bellezza è formare delicatezza dell’immaginazione, perché il contrario della bellezza non è la bruttezza, ma la rozzezza e l’ignoranza emozionale.

Il prodotto è disponibile anche nelle seguenti versioni

  • Ebook
Libro
€ 15,73 -15% € 18,50
-15%
Vale 15 punti Erickson
Ebook - ePub2
€ 8,49 -15% € 9,99
-15%
Vale 8 punti Erickson

Descrizione

Ebook - ePub2

Bellezza e verità possono essere obiettivi educativi? Il volume cerca di rispondere a questa domanda contaminando i territori della didattica con quelli dell’estetica , dell’epistemologia, dell’arte e della scienza . Portare il bello e il vero in...

Bellezza e verità possono essere obiettivi educativi? Il volume cerca di rispondere a questa domanda contaminando i territori della didattica con quelli dell’estetica, dell’epistemologia, dell’arte e della scienza. Portare il bello e il vero in educazione non significa insegnare ciò che è bello e ciò che è vero, ma fornire strumenti per la co-costruzione di esempi e repertori di verità e bellezza, scoprendo come spesso le due idee convivano o addirittura coincidano. Significa allenare e valorizzare la curiosità per la conoscenza e la sensibilità emozionale.

Scarica il libro con un click e leggilo dove vuoi con il tuo ereader!

Bellezza e verità possono essere obiettivi educativi? Il volume cerca di rispondere a questa domanda contaminando i territori della didattica con quelli dell’estetica , dell’epistemologia, dell’arte e della scienza . Portare il bello e il vero in...

Bellezza e verità possono essere obiettivi educativi? Il volume cerca di rispondere a questa domanda contaminando i territori della didattica con quelli dell’estetica, dell’epistemologia, dell’arte e della scienza. Portare il bello e il vero in educazione non significa insegnare ciò che è bello e ciò che è vero, ma fornire strumenti per la co-costruzione di esempi e repertori di verità e bellezza, scoprendo come spesso le due idee convivano o addirittura coincidano. Significa allenare e valorizzare la curiosità per la conoscenza e la sensibilità emozionale.

Scarica il libro con un click e leggilo dove vuoi con il tuo ereader!

Bellezza e verità possono essere obiettivi educativi? Il volume cerca di rispondere a questa domanda contaminando i territori della didattica con quelli dell’estetica , dell’epistemologia, dell’arte e della scienza . Portare il bello e il vero in...

Bellezza e verità possono essere obiettivi educativi? Il volume cerca di rispondere a questa domanda contaminando i territori della didattica con quelli dell’estetica, dell’epistemologia, dell’arte e della scienza. Portare il bello e il vero in educazione non significa insegnare ciò che è bello e ciò che è vero, ma fornire strumenti per la co-costruzione di esempi e repertori di verità e bellezza, scoprendo come spesso le due idee convivano o addirittura coincidano. Significa allenare e valorizzare la curiosità per la conoscenza e la sensibilità emozionale.

Scarica il libro con un click e leggilo dove vuoi con il tuo ereader!

Libro

Dalla prefazione di Christine Cavallari
«Educare al bello è un processo che investe la didattica dell’arte, che secondo Marco Dallari conduce a riferirsi a tre dimensioni fondamentali: quella dell’estetica, quella dell’arte e quella della didattica,...

Dalla prefazione di Christine Cavallari
«Educare al bello è un processo che investe la didattica dell’arte, che secondo Marco Dallari conduce a riferirsi a tre dimensioni fondamentali: quella dell’estetica, quella dell’arte e quella della didattica, appunto, per scoprire che il paradigma fenomenologico attraversa nella nostra epoca tutti e tre i campi e che questi si offrono alla fruizione in modo trasversale e partecipato, tramite un’azione ermeneutica che a livello didattico prende forma e vita nell’esperienza del laboratorio. »

Dalla prefazione di Christine Cavallari
«Educare al bello è un processo che investe la didattica dell’arte, che secondo Marco Dallari conduce a riferirsi a tre dimensioni fondamentali: quella dell’estetica, quella dell’arte e quella della didattica,...

Dalla prefazione di Christine Cavallari
«Educare al bello è un processo che investe la didattica dell’arte, che secondo Marco Dallari conduce a riferirsi a tre dimensioni fondamentali: quella dell’estetica, quella dell’arte e quella della didattica, appunto, per scoprire che il paradigma fenomenologico attraversa nella nostra epoca tutti e tre i campi e che questi si offrono alla fruizione in modo trasversale e partecipato, tramite un’azione ermeneutica che a livello didattico prende forma e vita nell’esperienza del laboratorio. »

Dalla prefazione di Christine Cavallari
«Educare al bello è un processo che investe la didattica dell’arte, che secondo Marco Dallari conduce a riferirsi a tre dimensioni fondamentali: quella dell’estetica, quella dell’arte e quella della didattica,...

Dalla prefazione di Christine Cavallari
«Educare al bello è un processo che investe la didattica dell’arte, che secondo Marco Dallari conduce a riferirsi a tre dimensioni fondamentali: quella dell’estetica, quella dell’arte e quella della didattica, appunto, per scoprire che il paradigma fenomenologico attraversa nella nostra epoca tutti e tre i campi e che questi si offrono alla fruizione in modo trasversale e partecipato, tramite un’azione ermeneutica che a livello didattico prende forma e vita nell’esperienza del laboratorio. »

Ebook - ePub2
ISBN: 9788859014737
Requisiti di sistema:

Requisiti di sistema:

Gli e-book Erickson sono realizzati in formato .epub, protetti con social watermarking. Possono essere letti su tutti i dispositivi Ios, Android, Kobo e Sony purché sia installato un applicativo in grado di leggere i file .epub.

Per maggiori informazioni vedi la Guida alla lettura degli E-BOOK.

Nido
Infanzia
Primaria
1 2 3 4 5
Secondaria
1° grado 2° grado
Università
Libro
ISBN: 9788859012351
Data di pubblicazione: 11/2016
Numero Pagine: 284
Formato: 12x17cm
Nido
Infanzia
Primaria
1 2 3 4 5
Secondaria
1° grado 2° grado
Università
Ebook - ePub2

Prefazione (Christine Cavallari)
PRIMA PARTE. A scuola con Afrodite. Esperienze della bellezza (Marco Dallari)
Stati di grazia
Bellezza e classicità: uno sguardo sull’universo
Il divorzio monoteista fra bello e buono
Il corpo e lo stupore
Il bello e il brutto dell’adolescenza
Equivoci estetici, vissuti di inadeguatezza, rivalse rischiose
La bellezza nella modernità
Quando il bello smarrisce il buono
Il sentimento della bellezza
Il bello delle metafore
La bellezza dell’illustrazione
Risorse e strategie pedagogico-didattiche
Educazione estetica
La bellezza smarrita nel Novecento
Il bello nella scienza e nella matematica
La bellezza come rischio
Arte ambientale: una nuova frontiera della bellezza
Un bell’insegnare

SECONDA PARTE. Per amor del vero. Come prendere l’educazione con (un po’) di filosofia (Stefano Moriggi)
1. La verità, vi prego, sull’educazione
Obbedire o conoscere, tertium non datur
La statua e gli artigiani
La difficoltà di sbagliare da soli
Pensare vuol dire esporre al pericolo
2. Crescere ed evolvere tra natura e cultura
Idoli e falsità, secondo natura
Contro il «buon senso»
Navigare necesse est
1984. Da Steve Jobs a Italo Calvino

Libro

Prefazione (Christine Cavallari)
PRIMA PARTE. A scuola con Afrodite. Esperienze della bellezza (Marco Dallari)
Stati di grazia
Bellezza e classicità: uno sguardo sull’universo
Il divorzio monoteista fra bello e buono
Il corpo e lo stupore
Il bello e il brutto dell’adolescenza
Equivoci estetici, vissuti di inadeguatezza, rivalse rischiose
La bellezza nella modernità
Quando il bello smarrisce il buono
Il sentimento della bellezza
Il bello delle metafore
La bellezza dell’illustrazione
Risorse e strategie pedagogico-didattiche
Educazione estetica
La bellezza smarrita nel Novecento
Il bello nella scienza e nella matematica
La bellezza come rischio
Arte ambientale: una nuova frontiera della bellezza
Un bell’insegnare

SECONDA PARTE. Per amor del vero. Come prendere l’educazione con (un po’) di filosofia (Stefano Moriggi)
1. La verità, vi prego, sull’educazione
Obbedire o conoscere, tertium non datur
La statua e gli artigiani
La difficoltà di sbagliare da soli
Pensare vuol dire esporre al pericolo
2. Crescere ed evolvere tra natura e cultura
Idoli e falsità, secondo natura
Contro il «buon senso»
Navigare necesse est
1984. Da Steve Jobs a Italo Calvino

Didattica Metodologie didattiche / educative Pedagogia
Saggistica Cultura
Ebook - ePub2
ISBN: 9788859014737
Requisiti di sistema:

Requisiti di sistema:

Gli e-book Erickson sono realizzati in formato .epub, protetti con social watermarking. Possono essere letti su tutti i dispositivi Ios, Android, Kobo e Sony purché sia installato un applicativo in grado di leggere i file .epub.

Per maggiori informazioni vedi la Guida alla lettura degli E-BOOK.

Nido
Infanzia
Primaria
1 2 3 4 5
Secondaria
1° grado 2° grado
Università
Libro
ISBN: 9788859012351
Data di pubblicazione: 11/2016
Numero Pagine: 284
Formato: 12x17cm
Nido
Infanzia
Primaria
1 2 3 4 5
Secondaria
1° grado 2° grado
Università
Ebook - ePub2

Prefazione (Christine Cavallari)
PRIMA PARTE. A scuola con Afrodite. Esperienze della bellezza (Marco Dallari)
Stati di grazia
Bellezza e classicità: uno sguardo sull’universo
Il divorzio monoteista fra bello e buono
Il corpo e lo stupore
Il bello e il brutto dell’adolescenza
Equivoci estetici, vissuti di inadeguatezza, rivalse rischiose
La bellezza nella modernità
Quando il bello smarrisce il buono
Il sentimento della bellezza
Il bello delle metafore
La bellezza dell’illustrazione
Risorse e strategie pedagogico-didattiche
Educazione estetica
La bellezza smarrita nel Novecento
Il bello nella scienza e nella matematica
La bellezza come rischio
Arte ambientale: una nuova frontiera della bellezza
Un bell’insegnare

SECONDA PARTE. Per amor del vero. Come prendere l’educazione con (un po’) di filosofia (Stefano Moriggi)
1. La verità, vi prego, sull’educazione
Obbedire o conoscere, tertium non datur
La statua e gli artigiani
La difficoltà di sbagliare da soli
Pensare vuol dire esporre al pericolo
2. Crescere ed evolvere tra natura e cultura
Idoli e falsità, secondo natura
Contro il «buon senso»
Navigare necesse est
1984. Da Steve Jobs a Italo Calvino

Libro

Prefazione (Christine Cavallari)
PRIMA PARTE. A scuola con Afrodite. Esperienze della bellezza (Marco Dallari)
Stati di grazia
Bellezza e classicità: uno sguardo sull’universo
Il divorzio monoteista fra bello e buono
Il corpo e lo stupore
Il bello e il brutto dell’adolescenza
Equivoci estetici, vissuti di inadeguatezza, rivalse rischiose
La bellezza nella modernità
Quando il bello smarrisce il buono
Il sentimento della bellezza
Il bello delle metafore
La bellezza dell’illustrazione
Risorse e strategie pedagogico-didattiche
Educazione estetica
La bellezza smarrita nel Novecento
Il bello nella scienza e nella matematica
La bellezza come rischio
Arte ambientale: una nuova frontiera della bellezza
Un bell’insegnare

SECONDA PARTE. Per amor del vero. Come prendere l’educazione con (un po’) di filosofia (Stefano Moriggi)
1. La verità, vi prego, sull’educazione
Obbedire o conoscere, tertium non datur
La statua e gli artigiani
La difficoltà di sbagliare da soli
Pensare vuol dire esporre al pericolo
2. Crescere ed evolvere tra natura e cultura
Idoli e falsità, secondo natura
Contro il «buon senso»
Navigare necesse est
1984. Da Steve Jobs a Italo Calvino

Didattica Metodologie didattiche / educative Pedagogia
Saggistica Cultura

Autori

Ti potrebbero interessare

;

"Questo sito utilizza cookie analitici, anche di terze parti, ed installa cookie di profilazione, propri e di terze parti, per inviarti messaggi in linea con le tue preferenze. Per ulteriori informazioni o per negare il consenso, a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui. Proseguendo la navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie."