IT
I mini gialli dei dettati 2
Carrello
Spedizioni veloci
Pagamenti sicuri
Totale:

Il tuo carrello è vuoto

|*** Libro Quantità:
Libro
€ 17,85 -15% € 21,00
-15%
Vale 17 punti Erickson

Storie per imparare a parlare

Attività di lettura per promuovere le competenze articolatorie, fonologiche e morfosintattiche

Un volume efficace per aumentare la competenza linguistica dei bambini con disturbi evolutivi del linguaggio.
Storie per imparare a parlare mette a disposizione di genitori, insegnanti e logopedisti un’antologia di racconti illustrati chiari e...

Un volume efficace per aumentare la competenza linguistica dei bambini con disturbi evolutivi del linguaggio.
Storie per imparare a parlare mette a disposizione di genitori, insegnanti e logopedisti un’antologia di racconti illustrati chiari e divertenti, pensati per essere condivisi dal bambino con adulti in contesti rilassati e partecipativi. Le quasi 100 storie proposte hanno una struttura precisa, volutamente prevedibile e ripetitiva, sono bilanciate secondo un criterio fonologico e sono prive di complessità testuali e di usi metaforici del linguaggio, pur mantenendo sempre un impianto narrativo stimolante e accattivante. Le forme linguistiche contenute nei testi presentano inoltre un’elevata valenza comunicativa, per aiutare i bambini a crearsi un repertorio di parole ed espressioni che possano poi essere estese ai contesti del quotidiano.

Leggere ai bambini con disturbi del linguaggio
Avvicinare alla lettura i bambini con disturbi del linguaggio dovrebbe sicuramente essere visto come uno degli ingredienti chiave della programmazione, sia riabilitativa, sia didattica, poiché i libri sono a tutti gli effetti veri e propri strumenti per la riabilitazione. Un racconto fornisce al bambino una stimolazione linguistica di altissimo valore e livello e lo fa in un contesto altamente significativo e motivante.

Consigliato per
Il volume è consigliato efficace per il trattamento riabilitativo dei disturbi evolutivi del linguaggio e, più in generale, per accrescere le abilità e le competenze linguistiche dei bambini già dai 4 anni in su.

Un volume efficace per aumentare la competenza linguistica dei bambini con disturbi evolutivi del linguaggio.
Storie per imparare a parlare mette a disposizione di genitori, insegnanti e logopedisti un’antologia di racconti illustrati chiari e...

Un volume efficace per aumentare la competenza linguistica dei bambini con disturbi evolutivi del linguaggio.
Storie per imparare a parlare mette a disposizione di genitori, insegnanti e logopedisti un’antologia di racconti illustrati chiari e divertenti, pensati per essere condivisi dal bambino con adulti in contesti rilassati e partecipativi. Le quasi 100 storie proposte hanno una struttura precisa, volutamente prevedibile e ripetitiva, sono bilanciate secondo un criterio fonologico e sono prive di complessità testuali e di usi metaforici del linguaggio, pur mantenendo sempre un impianto narrativo stimolante e accattivante. Le forme linguistiche contenute nei testi presentano inoltre un’elevata valenza comunicativa, per aiutare i bambini a crearsi un repertorio di parole ed espressioni che possano poi essere estese ai contesti del quotidiano.

Leggere ai bambini con disturbi del linguaggio
Avvicinare alla lettura i bambini con disturbi del linguaggio dovrebbe sicuramente essere visto come uno degli ingredienti chiave della programmazione, sia riabilitativa, sia didattica, poiché i libri sono a tutti gli effetti veri e propri strumenti per la riabilitazione. Un racconto fornisce al bambino una stimolazione linguistica di altissimo valore e livello e lo fa in un contesto altamente significativo e motivante.

Consigliato per
Il volume è consigliato efficace per il trattamento riabilitativo dei disturbi evolutivi del linguaggio e, più in generale, per accrescere le abilità e le competenze linguistiche dei bambini già dai 4 anni in su.

Un volume efficace per aumentare la competenza linguistica dei bambini con disturbi evolutivi del linguaggio.
Storie per imparare a parlare mette a disposizione di genitori, insegnanti e logopedisti un’antologia di racconti illustrati chiari e...

Un volume efficace per aumentare la competenza linguistica dei bambini con disturbi evolutivi del linguaggio.
Storie per imparare a parlare mette a disposizione di genitori, insegnanti e logopedisti un’antologia di racconti illustrati chiari e divertenti, pensati per essere condivisi dal bambino con adulti in contesti rilassati e partecipativi. Le quasi 100 storie proposte hanno una struttura precisa, volutamente prevedibile e ripetitiva, sono bilanciate secondo un criterio fonologico e sono prive di complessità testuali e di usi metaforici del linguaggio, pur mantenendo sempre un impianto narrativo stimolante e accattivante. Le forme linguistiche contenute nei testi presentano inoltre un’elevata valenza comunicativa, per aiutare i bambini a crearsi un repertorio di parole ed espressioni che possano poi essere estese ai contesti del quotidiano.

Leggere ai bambini con disturbi del linguaggio
Avvicinare alla lettura i bambini con disturbi del linguaggio dovrebbe sicuramente essere visto come uno degli ingredienti chiave della programmazione, sia riabilitativa, sia didattica, poiché i libri sono a tutti gli effetti veri e propri strumenti per la riabilitazione. Un racconto fornisce al bambino una stimolazione linguistica di altissimo valore e livello e lo fa in un contesto altamente significativo e motivante.

Consigliato per
Il volume è consigliato efficace per il trattamento riabilitativo dei disturbi evolutivi del linguaggio e, più in generale, per accrescere le abilità e le competenze linguistiche dei bambini già dai 4 anni in su.

Libro
€ 17,85 -15% € 21,00
-15%
Vale 17 punti Erickson

Descrizione

Libro

Per un utilizzo più pratico del volume, i racconti sono suddivisi in sezioni in relazione ad alcuni obiettivi fonologico-articolatori e grammaticali tra quelli che più spesso si affrontano durante il trattamento:

  • Primo gruppo di fonemi (/p/ /m/ /b/...

Per un utilizzo più pratico del volume, i racconti sono suddivisi in sezioni in relazione ad alcuni obiettivi fonologico-articolatori e grammaticali tra quelli che più spesso si affrontano durante il trattamento:

  • Primo gruppo di fonemi (/p/ /m/ /b/ /n/ /t/ d/ /a/ /o/)
  • Secondo gruppo di fonemi e dittonghi (/l/, /e/, /u/, /s/, /z/, /?/, /f/, /v/)
  • Terzo gruppo di fonemi (/k/, /g/, /ts/, /dz /, /d?/, /t?/, /l/, /? /, /?/)
  • Espressioni funzionali
  • Gruppi consonantici con /s/, /l/, /m/, /n/, /r/
  • Forme grammaticali (Flessione del nome e accordo, Flessione del verbo, Preposizioni).

Il volume include anche alcune attività mirate all’insegnamento di espressioni funzionali, cioè di parole e brevi enunciati a elevato valore comunicativo e ad alta frequenza d’uso. Queste attività possono essere proposte in veste di giochi interattivi, nei quali il bambino gioca insieme a un adulto a vestire bamboline e a mettere oggetti in contenitori, imparando semplici espressioni per commentare la propria azione, per formulare una domanda, per richiedere i pezzi. Si tratta di vere e proprie ricette per la comunicazione che possono aiutare i bambini con difficoltà espressive ad assumere un ruolo attivo nello scambio verbale durante un gioco o una routine del quotidiano.

Per un utilizzo più pratico del volume, i racconti sono suddivisi in sezioni in relazione ad alcuni obiettivi fonologico-articolatori e grammaticali tra quelli che più spesso si affrontano durante il trattamento:

  • Primo gruppo di fonemi (/p/ /m/ /b/...

Per un utilizzo più pratico del volume, i racconti sono suddivisi in sezioni in relazione ad alcuni obiettivi fonologico-articolatori e grammaticali tra quelli che più spesso si affrontano durante il trattamento:

  • Primo gruppo di fonemi (/p/ /m/ /b/ /n/ /t/ d/ /a/ /o/)
  • Secondo gruppo di fonemi e dittonghi (/l/, /e/, /u/, /s/, /z/, /?/, /f/, /v/)
  • Terzo gruppo di fonemi (/k/, /g/, /ts/, /dz /, /d?/, /t?/, /l/, /? /, /?/)
  • Espressioni funzionali
  • Gruppi consonantici con /s/, /l/, /m/, /n/, /r/
  • Forme grammaticali (Flessione del nome e accordo, Flessione del verbo, Preposizioni).

Il volume include anche alcune attività mirate all’insegnamento di espressioni funzionali, cioè di parole e brevi enunciati a elevato valore comunicativo e ad alta frequenza d’uso. Queste attività possono essere proposte in veste di giochi interattivi, nei quali il bambino gioca insieme a un adulto a vestire bamboline e a mettere oggetti in contenitori, imparando semplici espressioni per commentare la propria azione, per formulare una domanda, per richiedere i pezzi. Si tratta di vere e proprie ricette per la comunicazione che possono aiutare i bambini con difficoltà espressive ad assumere un ruolo attivo nello scambio verbale durante un gioco o una routine del quotidiano.

Per un utilizzo più pratico del volume, i racconti sono suddivisi in sezioni in relazione ad alcuni obiettivi fonologico-articolatori e grammaticali tra quelli che più spesso si affrontano durante il trattamento:

  • Primo gruppo di fonemi (/p/ /m/ /b/...

Per un utilizzo più pratico del volume, i racconti sono suddivisi in sezioni in relazione ad alcuni obiettivi fonologico-articolatori e grammaticali tra quelli che più spesso si affrontano durante il trattamento:

  • Primo gruppo di fonemi (/p/ /m/ /b/ /n/ /t/ d/ /a/ /o/)
  • Secondo gruppo di fonemi e dittonghi (/l/, /e/, /u/, /s/, /z/, /?/, /f/, /v/)
  • Terzo gruppo di fonemi (/k/, /g/, /ts/, /dz /, /d?/, /t?/, /l/, /? /, /?/)
  • Espressioni funzionali
  • Gruppi consonantici con /s/, /l/, /m/, /n/, /r/
  • Forme grammaticali (Flessione del nome e accordo, Flessione del verbo, Preposizioni).

Il volume include anche alcune attività mirate all’insegnamento di espressioni funzionali, cioè di parole e brevi enunciati a elevato valore comunicativo e ad alta frequenza d’uso. Queste attività possono essere proposte in veste di giochi interattivi, nei quali il bambino gioca insieme a un adulto a vestire bamboline e a mettere oggetti in contenitori, imparando semplici espressioni per commentare la propria azione, per formulare una domanda, per richiedere i pezzi. Si tratta di vere e proprie ricette per la comunicazione che possono aiutare i bambini con difficoltà espressive ad assumere un ruolo attivo nello scambio verbale durante un gioco o una routine del quotidiano.

Libro
ISBN: 9788859002130
Data di pubblicazione: 01/2013
Fotocopiabile: Si
Schede Operative: Si
Numero Pagine: 318
Formato: 21x29,7cm
Nido
Infanzia
Primaria
1 2 3 4 5
Secondaria
1° grado 2° grado
Università
Libro
  • Introduzione
  • Primo gruppo di fonemi (/p/ /m/ /b/ /n/ /t/ d/ /a/ /o/)
  • Secondo gruppo di fonemi e dittonghi (/l/, /e/, /u/, /s/, /z/, /?/, /f/, /v/)
  • Terzo gruppo di fonemi (/k/, /g/, /ts/, /dz /, /d?/, /t?/, /l/, /? /, /?/)
  • Bambole di carta (Espressioni funzionali)
  • Cosa c'è nella scatola? (Espressioni funzionali)
  • Gruppi consonantici con /s/
  • Gruppi consonantici con /l/
  • Gruppi consonantici con /m/ e /n/
  • Gruppi consonantici con /r/
  • Forme grammaticali
Libro
ISBN: 9788859002130
Data di pubblicazione: 01/2013
Fotocopiabile: Si
Schede Operative: Si
Numero Pagine: 318
Formato: 21x29,7cm
Nido
Infanzia
Primaria
1 2 3 4 5
Secondaria
1° grado 2° grado
Università
Libro
  • Introduzione
  • Primo gruppo di fonemi (/p/ /m/ /b/ /n/ /t/ d/ /a/ /o/)
  • Secondo gruppo di fonemi e dittonghi (/l/, /e/, /u/, /s/, /z/, /?/, /f/, /v/)
  • Terzo gruppo di fonemi (/k/, /g/, /ts/, /dz /, /d?/, /t?/, /l/, /? /, /?/)
  • Bambole di carta (Espressioni funzionali)
  • Cosa c'è nella scatola? (Espressioni funzionali)
  • Gruppi consonantici con /s/
  • Gruppi consonantici con /l/
  • Gruppi consonantici con /m/ e /n/
  • Gruppi consonantici con /r/
  • Forme grammaticali

Autori

Ti potrebbero interessare

"Questo sito utilizza cookie analitici, anche di terze parti, ed installa cookie di profilazione, propri e di terze parti, per inviarti messaggi in linea con le tue preferenze. Per ulteriori informazioni o per negare il consenso, a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui. Proseguendo la navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie."