Promozione – Iscriviti subito
1750 € anziché 2100 € solo per un numero limitato di posti ed entro il 2 agosto

Scegli
Ancora 10 posti in promozione
Non Disponibile
Solo %1 rimasto/i
Acquistabile con Carta del Docente
1.749,99 € -17% di sconto 2.100,00 €
Ricevi punti Erickson Per ogni prodotto acquistato ricevi punti Erickson che puoi utilizzare per ottenere sconti sui tuoi prossimi acquisti.
Aggiungi alla lista desideri

Master Il progetto di vita nella disabilità

Lavorare con la persona, la famiglia e il territorio

Dal 17 Ottobre 2024 al 11 Luglio 2025 | 117 ore

9 moduli in live streaming

Erickson Advantages

Gli operatori e le operatrici che lavorano nel contesto della disabilità hanno il compito di coniugare due importanti dimensioni: da un lato il sostegno alla fragilità, che rischia di sfociare in protezione paternalistica, dall’altro la promozione dell’autonomia e dell’autodeterminazione. La finalità di questo Master è quella di evitare le derive della prima dimensione focalizzandosi sulla seconda, quindi promuovendo approcci e strumenti che favoriscano la creazione di una vita indipendente e autonoma della persona con disabilità nella fase di transizione dall’adolescenza all’età adulta o che è già immersa nell’adultità.
Questo percorso formativo desidera promuovere e lavorare concretamente per sviluppare una visione della persona con disabilità come soggetto titolare di diritti, capace di prendere decisioni sulla propria vita e voce realmente competente rispetto alla propria storia e alle proprie necessità, se messa nelle condizioni di poter esprimerle.
Il Master fornisce gli strumenti che permettono di ragionare e lavorare concretamente nell’ottica della co-costruzione e della progettazione partecipata nella transizione alla vita adulta e durante tutto il percorso di vita della persona, valorizzando le competenze esperienziali dei soggetti coinvolti, in primis la persona con disabilità stessa, protagonista del suo percorso, la sua famiglia, i suoi punti di riferimento e il contesto in cui vive, quindi il territorio e la comunità nel suo complesso.
Nei vari moduli si lavorerà su molteplici aspetti legati a questo approccio, cosicché i corsisti e le corsiste possano portarlo nei propri servizi e promuovere interventi realmente efficaci per la persona.

Obiettivi

  • Fornire gli strumenti che consentono un nuovo approccio per promuovere l'autonomia della persona con disabilità
  • Imparare a ragionare in ottica di co-progettazione, valorizzando le competenze esperienziali nella costruzione del progetto di vita

Programma

MODULO 1 – Diretta streaming
17, 18, 19 ottobre 2024
Introduzione e concetti guida

  • Introduzione saluti e avvio percorso
  • La Convenzione Onu sui diritti delle persone con disabilità e sulla “svolta capacitante”
  • Autodeterminazione e partecipazione nella progettazione della propria vita. Perché ci poniamo questo problema
  • Confine tra protezione e autodeterminazione in termini giuridici

MODULO 2 – Diretta streaming
7, 8, 9 novembre 2024
Discriminazioni intersezionali e diritti (negati)

  • Introduzione saluti e avvio percorso
  • La Convenzione Onu sui diritti delle persone con disabilità e sulla “svolta capacitante”
  • Autodeterminazione e partecipazione nella progettazione della propria vita. Perché ci poniamo questo problema
  • Confine tra protezione e autodeterminazione in termini giuridici

MODULO 3 – Diretta streaming
28, 29, 30 novembre 2024
Progettazione personalizzata e co-progettazione

  • Cosa significa co-progettare nel contesto della disabilità
  • Perché ci poniamo questo problema)
  • La Legge delega al governo in materia di disabilità – definiamo i cambiamenti
  • Valutazione multidimensionale, Progetto di vita, Budget di progetto – dalla teoria alla pratica?
  • Come co-progettare, analisi ed esperienze per un apprendimento pratico
  • A cosa servono i servizi? Esiti attesi: inclusivi o esclusivi?
  • Valutazione multidimensionale. Condivisione esperienze e una proposta: un percorso, non una seduta
  • Progetto di vita. Condivisione esperienze e una proposta: una pietra angolare, non un adempimento
  • Budget di progetto. Condivisione esperienze e una proposta: tutte le risorse per l’inclusione

MODULO 4 – Diretta streaming
12, 13, 14 dicembre 2024
Progettazione personalizzata partecipata: come si attiva

  • Come si attiva un progetto personalizzato e partecipato
  • Il ruolo degli operatori e delle operatrici
  • Come dare valore e concretizzare sogni, aspirazioni, aspettative
  • Saper dare e mantenere direzione del progetto

MODULO 5 – Diretta streaming
9, 10, 11 gennaio 2025
Progettazione personalizzata partecipata: scrivere e attuare il progetto

  • Quando e come stabilire gli obiettivi
  • Programmare e attuare la progettazione personalizzata e partecipata
  • Monitorare: cosa, come e quando?

MODULO 6 – Diretta streaming
30, 31 gennaio e 1 febbraio 2025
La gestione della complessità comportamentale

  • I comportamenti disadattivi nella fase di transizione all’età adulta e nell’adultità
  • Cosa dice l’evidenza a riguardo
  • Elementi di lavoro educativo specifico e interventi psicoeducativi

MODULO 7 – Diretta streaming
20, 21, 22 febbraio 2025
La transizione alla vita adulta: competenze trasversali e orientamento

  • Disabilità intellettiva e passaggio alla vita adulta: criticità e potenzialità
  • Lo sviluppo di competenze trasversali per l’adultità (scuola e territorio)
  • Il ruolo degli operatori e delle operatrici nella transizione alla vita adulta e nello sviluppo di competenze

MODULO 8 – Diretta streaming
13, 14, 15 marzo 2025
Il ruolo del lavoro nella costruzione di un percorso di vita adulta

  • Il ruolo del lavoro nella costruzione di un percorso di vita adulta
  • Lavoro con la persona con disabilità, la sua famiglia e l’azienda per l’inserimento lavorativo

MODULO 9 – Diretta streaming
3, 4, 5 aprile 2025
La casa come strumento per l’autonomia

  • Il concetto di abitare nella disabilità; l’abitare nel PdV, sguardo nazionale
  • Le diverse forme dell’abitare e la loro valorizzazione
  • Che cosa rappresenta la casa in termini di autonomia

MODULO 10 – Diretta streaming
8, 9, 10 maggio 2025
Il ruolo della comunità e del territorio

  • Il concetto di abitare nella disabilità; l’abitare nel PdV, sguardo nazionale
  • Le diverse forme dell’abitare e la loro valorizzazione
  • Che cosa rappresenta la casa in termini di autonomia

MODULO 11 – Diretta streaming
22, 23, 24 maggio 2025
Strumenti per favorire l’autonomia

  • Insegnare le abilità di autonomia nella transizione alla vita adulta
  • Insegnare le abilità di autonomia nelle disabilità complesse
  • Le abilità di autonomia nella quotidianità della persona
  • Le tecnologie a supporto dell’autonomia

MODULO 12 – Diretta streaming
5, 6, 7 giugno 2025
Il ruolo della famiglia e la relazione con i suoi membri

  • Il ruolo della famiglia e il supporto alla famiglia
  • La valorizzazione delle competenze genitoriali
  • Sostenere la persona con disabilità e la sua famiglia nel durante e dopo di no

MODULO 13 – Diretta streaming            
19, 20, 21 giugno 2025
Affettività e sessualità

  • L'affettività e la sessualità nel progetto di vita
  • La progettazione educativa a favore di una sessualità sostenibile nella disabilità intellettiva
  • Sessualità e comportamenti problematici

Dettagli

13 moduli in streaming da ottobre 2024 a giugno 2025 da 9 ore ciascuno, per un totale di 117 ore di formazione.
Per l'erogazione dei moduli in diretta streaming verrà utilizzata la piattaforma Zoom.
Le lezioni verranno videoregistrate.

Ministero della Salute

Erickson è Provider ECM per le professioni elencate qui 

Verranno accreditati 4 moduli del Master per un totale di circa 50 crediti ECM.

Si ricorda che per poter avere il riconoscimento dei crediti ECM è necessaria la frequenza del 90% delle ore del moduli accreditati e il superamento di un esame finale.


Ordine Nazionale degli Assistenti Sociali

Verrà richiesto l’accreditamento presso l’Ordine Nazionale degli Assistenti Sociali per 4 moduli del Master. 

Al termine del corso verrà rilasciato un attestato di frequenza previa la partecipazione al 75% delle ore di formazione in streaming.

Gli orari della formazione in streaming saranno:

  • Giovedì dalle 16.00 alle 19.00
  • Venerdì dalle 16.00 alle 19.00
  • Sabato dalle 9.00 alle 12.00

Dopo aver acquistato il master su erickson.it è necessario completare la “scheda di iscrizione partecipante” per accedere al percorso formativo.

La scheda di iscrizione partecipante

Dopo aver concluso l’ordine di acquisto su erickson.it, riceverai via e-mail un link per accedere alla scheda di iscrizione, che dovrà essere compilata con tutti i dati richiesti il prima possibile e, tassativamente, entro i tre giorni antecedenti la data di avvio del Master.

La scheda di iscrizione partecipante sarà disponibile anche nella tua area personale su erickson.it alla voce “I tuoi corsi di formazione, prodotti digitali e abbonamenti”

Nel caso di acquisti multipli dello stesso corso, ogni partecipante dovrà compilare la scheda con i propri dati per accedere al percorso formativo.

Modalità di pagamento

Ogni master può essere pagato con i seguenti metodi:

  • carta di credito
  • PayPal
  • carta del docente 
  • scalapay
  • bonifico bancario da effettuare, in un’unica soluzione, entro i 3 giorni successivi alla data di acquisto del corso
  • piano rateale con bonifici che prevede una dilazione del pagamento in 3 rate da versare con 3 bonifici bancari con le seguenti tempistiche:
    • 1a rata, pari al 50% del prezzo, contestualmente all’ordine;
    • 2 a rata, pari al 25% del prezzo, entro 30 giorni dalla data di inizio dell’attività formativa;
    • 3 a rata, pari al 25% del prezzo, entro 90 giorni dalla data di inizio dell’attività formativa.

Si consente la possibilità di dilazionare il pagamento con il  il 50% della quota che va versato all’atto dell’iscrizione, il 25% entro 30 gg dalla data di avvio del Master e il restante 25% entro 90 gg dalla data di avvio del Master. Per maggiori informazioni  su come beneficiare di questa modalità di pagamento scrivi a formazione@erickson.it 

Docenti

Dario Ianes
Dario Ianes
Direzione scientifica

Professore ordinario di Pedagogia dell’inclusione alla Facoltà di Scienze della Formazione della Libera Università di Bolzano-Bozen e co-fondatore del Centro Studi Erickson di Trento.

Scopri di più
Francesco Rovatti
Francesco Rovatti
Docente

Ph.D. Psicologo, Psicoterapeuta e Sessuologo Clinico. Dottore di Ricerca in Pedagogia Generale, Pedagogia Sociale e Didattica Generale.
Dal 2011 titolare di incarichi clinici presso strutture pubbliche di Salute Mentale afferenti all'ASST-Ovest Milanese, ASST-Valle Olona e ASST-Rhodense. Attualmente è Dirigente Psicologo Psicoterapeuta presso la ASST-Ovest Milanese nell'unità operativa di Psicologia Clinica. Dal 2013 titolare negli anni presso l'Università di Bolzano degli insegnamenti di Psicologia Clinica, Psicologia Pedagogica e dello Sviluppo, Psicologia dell' Educazione e Apprendimento, Modelli integrati di intervento per la disabilità e i disturbi generalizzati dello sviluppo, Benessere ed Igiene, Comunicazioni in condizioni difficili, Neuropsichiatria. Ulteriori incarichi di insegnamento presso l'Università degli Studi di Trento presso il Dipartimento di Scienze Cognitive e presso l'Università di Modena e Reggio Emilia. 

Scopri di più
Maria Turati
Maria Turati
Docente
Assistente sociale dal 2011, ha operato in diversi ambiti, tra cui Servizi di tutela minori e per le dipendenze. Attualmente lavora nei Servizi sociali di base, è dottore di ricerca in Social Work and Personal Social Services presso l’Università Cattolica di Milano ed è docente a contratto nei corsi di laurea triennale e magistrale di lavoro sociale presso il medesimo ateneo. Si occupa di ricerca e formazione nell’area del lavoro sociale con le persone con disabilità intellettiva.
Scopri di più
Monica Pozzi
Monica Pozzi
Docente
Scopri di più
Giovanni Merlo
Giovanni Merlo
Docente

Direttore Ledha (Lega per i diritti delle persone con disabilità).

All'interno dell'attività di sostegno alla rappresentanza dei diritti umani delle persone con disabilità, svolge attività di ricerca, formazione e divulgazione nel campo delle politiche sociali.

Scopri di più
Maria Giulia Bernardini
Maria Giulia Bernardini
Docente

Ricercatrice in Filosofia del diritto, insegna Diritto e genere al Dipartimento di Giurisprudenza dell’Università degli Studi di Ferrara. Tra i suoi interessi di ricerca figurano: teorie critiche del diritto (in particolare, disability studies, elder studies, feminist & gender studies), critica intersezionale, cliniche legali. È autrice di numerose pubblicazioni, aventi principalmente a oggetto la relazione tra persone con disabilità, diritti e riconoscimento giuridico.

Scopri di più
Roberta Caldin
Roberta Caldin
Docente

Professore ordinario di Pedagogia speciale, è stata direttrice del Dipartimento di Scienze dell’educazione dell’Università di Bologna e presidente della Scuola di Psicologia e Scienze della formazione.

È stata presidente della Società Italiana di Pedagogia Speciale (SIPeS) dal 2017 al 2020; ha fatto parte della commissione consultiva della Scuola Universitaria Professionale della Svizzera Italiana dal 2011 al 2020 e del comitato tecnico-scientifico dell’Osservatorio nazionale sulla condizione delle persone con disabilità del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali.

Le sue ricerche riguardano i processi inclusivi e i contesti facilitanti (famiglia, scuola, lavoro) nelle situazioni di disabilità; dedica particolare attenzione anche ai temi della marginalità e della detenzione. In questi ambiti di ricerca ha all’attivo numerose pubblicazioni.

Scopri di più
Anna Contardi
Anna Contardi
Docente

Assistente sociale ed educatrice degli adulti, è stata coordinatrice nazionale dell’AIPD, Associazione Italiana Persone Down Onlus, fino al 2022, svolgendo attività di consulenza, formazione e progettazione. Ha ideato e dirige dal 1989 il Corso di educazione all’autonomia per adolescenti con sindrome di Down.  È stata relatrice in molti convegni in Italia e all’estero sui temi dell’educazione e dell’inserimento sociale e lavorativo delle persone con sindrome di Down, e responsabile di progetti internazionali. È autrice di svariati libri sulla sindrome di Down, aspetti educativi e socioassistenziali, e dirige la collana «Laboratori per le autonomie», dove è autrice di molti test. È vicepresidente della European Down Syndrome Association. Relatrice a livello internazionale sui temi dell'inclusione socioeducativa.

Scopri di più
Marco Pontis
Marco Pontis
Docente

Docente di Pedagogia e Didattica speciale per le disabilità intellettive e i disturbi generalizzati dello sviluppo e di Pedagogia e Didattica speciale per la collaborazione multiprofessionale presso l’Università di Bolzano, si occupa da oltre vent’anni di didattica inclusiva. È autore di numerosi articoli scientifici e materiali didattici.

Scopri di più
Valeria Friso
Valeria Friso
Docente

Professoressa associata di Didattica e Pedagogia Speciale presso il Dipartimento di Scienze dell'Educazione "G.M. Bertin" dell'Alma Mater dell'Università di Bologna. La sua attività di ricerca riguarda i processi di inclusione sociale in particolare nei confronti delle persone adulte con disabilità nella valorizzazione delle reti territoriali: temi che affronta anche nella formazione sul territorio. Partecipa a ricerche in progetti internazionali e svolge attività di cooperazione. è co-responsabile scientifica, insieme ai colleghi del Dipartimento di Architettura, del progetto Erasmus+ Strategic Partnerships for Higher Education “InVisiBle - Inclusive and Innovative Learning Tool for Visually Impaired and Blind People”, che focalizza le sue azioni sulle strategie didattiche e sull'accessibilità e fruibilità dei contenuti legati all'arte, alla storia dell'arte e all'architettura per tutti, comprese le persone con deficit visivo.

Scopri di più
Antonio Ranieri Zuttion
Antonio Ranieri Zuttion
Docente
Scopri di più
Paola Di Michele
Paola Di Michele
Docente

Psicologa clinica, formatrice. È stata a lungo assistente specialistica per l’autonomia e la comunicazione, alternando l’attività di formatrice nei corsi regionali. Ha lavorato nel sociale, spaziando dalle case-famiglia, ai centri diurni riabilitativi, ai progetti di recupero della devianza minorile. Attualmente lavora come insegnante specializzata su sostegno didattico e cultrice di Didattica e tecnologie per l’inclusione e Didattica inclusiva presso l’Università Lumsa di Roma.

Scopri di più

Recensioni e domande