IT
I mini gialli dei dettati 2
Carrello
Spedizioni veloci
Pagamenti sicuri
Totale:

Il tuo carrello è vuoto

|*** Libro Quantità:
Libro
€ 14,45 -15% € 17,00
-15%
Vale 14 punti Erickson

Capitale sociale e rendimento scolastico

Una proposta metodologica per misurare la capacità della scuola di integrare i figli dei migranti

L’ integrazione dei migranti di seconda generazione è divenuta una delle sfide più importanti per le politiche di coesione sociale. Più grande sarà la «distanza» in termini relazionali, formativi e, in prospettiva, di opportunità lavorative tra la...

L’ integrazione dei migranti di seconda generazione è divenuta una delle sfide più importanti per le politiche di coesione sociale. Più grande sarà la «distanza» in termini relazionali, formativi e, in prospettiva, di opportunità lavorative tra la popolazione immigrata e quella nativa, maggiore sarà la probabilità che crescano i fenomeni dell’esclusione sociale e dell’emarginazione, con gli associati costi in termini sia di mancato utilizzo di risorse che di aumento delle tensioni e dei problemi sociali. Nel contesto di tale sfida, le scuole, a partire da quelle primarie, svolgono un ruolo decisivo, spesso senza avere elaborato gli strumenti adatti per valutare l’efficacia dei modi scelti per realizzare questo compito.
L’obiettivo del volume è di fornire ai dirigenti e agli operatori scolastici interessati, tramite un esempio concreto, una metodologia per misurare la capacità delle scuole di «integrare» i figli dei migranti sotto il duplice profilo della dimensione relazionale e del rendimento scolastico.

L’ integrazione dei migranti di seconda generazione è divenuta una delle sfide più importanti per le politiche di coesione sociale. Più grande sarà la «distanza» in termini relazionali, formativi e, in prospettiva, di opportunità lavorative tra la...

L’ integrazione dei migranti di seconda generazione è divenuta una delle sfide più importanti per le politiche di coesione sociale. Più grande sarà la «distanza» in termini relazionali, formativi e, in prospettiva, di opportunità lavorative tra la popolazione immigrata e quella nativa, maggiore sarà la probabilità che crescano i fenomeni dell’esclusione sociale e dell’emarginazione, con gli associati costi in termini sia di mancato utilizzo di risorse che di aumento delle tensioni e dei problemi sociali. Nel contesto di tale sfida, le scuole, a partire da quelle primarie, svolgono un ruolo decisivo, spesso senza avere elaborato gli strumenti adatti per valutare l’efficacia dei modi scelti per realizzare questo compito.
L’obiettivo del volume è di fornire ai dirigenti e agli operatori scolastici interessati, tramite un esempio concreto, una metodologia per misurare la capacità delle scuole di «integrare» i figli dei migranti sotto il duplice profilo della dimensione relazionale e del rendimento scolastico.

L’ integrazione dei migranti di seconda generazione è divenuta una delle sfide più importanti per le politiche di coesione sociale. Più grande sarà la «distanza» in termini relazionali, formativi e, in prospettiva, di opportunità lavorative tra la...

L’ integrazione dei migranti di seconda generazione è divenuta una delle sfide più importanti per le politiche di coesione sociale. Più grande sarà la «distanza» in termini relazionali, formativi e, in prospettiva, di opportunità lavorative tra la popolazione immigrata e quella nativa, maggiore sarà la probabilità che crescano i fenomeni dell’esclusione sociale e dell’emarginazione, con gli associati costi in termini sia di mancato utilizzo di risorse che di aumento delle tensioni e dei problemi sociali. Nel contesto di tale sfida, le scuole, a partire da quelle primarie, svolgono un ruolo decisivo, spesso senza avere elaborato gli strumenti adatti per valutare l’efficacia dei modi scelti per realizzare questo compito.
L’obiettivo del volume è di fornire ai dirigenti e agli operatori scolastici interessati, tramite un esempio concreto, una metodologia per misurare la capacità delle scuole di «integrare» i figli dei migranti sotto il duplice profilo della dimensione relazionale e del rendimento scolastico.

Libro
€ 14,45 -15% € 17,00
-15%
Vale 14 punti Erickson

Descrizione

Libro

L’ integrazione dei migranti di seconda generazione è divenuta una delle sfide più importanti per le politiche di coesione sociale. Più grande sarà la «distanza» in termini relazionali, formativi e, in prospettiva, di opportunità lavorative tra la...

L’ integrazione dei migranti di seconda generazione è divenuta una delle sfide più importanti per le politiche di coesione sociale. Più grande sarà la «distanza» in termini relazionali, formativi e, in prospettiva, di opportunità lavorative tra la popolazione immigrata e quella nativa, maggiore sarà la probabilità che crescano i fenomeni dell’esclusione sociale e dell’emarginazione, con gli associati costi in termini sia di mancato utilizzo di risorse che di aumento delle tensioni e dei problemi sociali. Nel contesto di tale sfida, le scuole, a partire da quelle primarie, svolgono un ruolo decisivo, spesso senza avere elaborato gli strumenti adatti per valutare l’efficacia dei modi scelti per realizzare questo compito.
L’obiettivo del volume è di fornire ai dirigenti e agli operatori scolastici interessati, tramite un esempio concreto, una metodologia per misurare la capacità delle scuole di «integrare» i figli dei migranti sotto il duplice profilo della dimensione relazionale e del rendimento scolastico.

L’ integrazione dei migranti di seconda generazione è divenuta una delle sfide più importanti per le politiche di coesione sociale. Più grande sarà la «distanza» in termini relazionali, formativi e, in prospettiva, di opportunità lavorative tra la...

L’ integrazione dei migranti di seconda generazione è divenuta una delle sfide più importanti per le politiche di coesione sociale. Più grande sarà la «distanza» in termini relazionali, formativi e, in prospettiva, di opportunità lavorative tra la popolazione immigrata e quella nativa, maggiore sarà la probabilità che crescano i fenomeni dell’esclusione sociale e dell’emarginazione, con gli associati costi in termini sia di mancato utilizzo di risorse che di aumento delle tensioni e dei problemi sociali. Nel contesto di tale sfida, le scuole, a partire da quelle primarie, svolgono un ruolo decisivo, spesso senza avere elaborato gli strumenti adatti per valutare l’efficacia dei modi scelti per realizzare questo compito.
L’obiettivo del volume è di fornire ai dirigenti e agli operatori scolastici interessati, tramite un esempio concreto, una metodologia per misurare la capacità delle scuole di «integrare» i figli dei migranti sotto il duplice profilo della dimensione relazionale e del rendimento scolastico.

L’ integrazione dei migranti di seconda generazione è divenuta una delle sfide più importanti per le politiche di coesione sociale. Più grande sarà la «distanza» in termini relazionali, formativi e, in prospettiva, di opportunità lavorative tra la...

L’ integrazione dei migranti di seconda generazione è divenuta una delle sfide più importanti per le politiche di coesione sociale. Più grande sarà la «distanza» in termini relazionali, formativi e, in prospettiva, di opportunità lavorative tra la popolazione immigrata e quella nativa, maggiore sarà la probabilità che crescano i fenomeni dell’esclusione sociale e dell’emarginazione, con gli associati costi in termini sia di mancato utilizzo di risorse che di aumento delle tensioni e dei problemi sociali. Nel contesto di tale sfida, le scuole, a partire da quelle primarie, svolgono un ruolo decisivo, spesso senza avere elaborato gli strumenti adatti per valutare l’efficacia dei modi scelti per realizzare questo compito.
L’obiettivo del volume è di fornire ai dirigenti e agli operatori scolastici interessati, tramite un esempio concreto, una metodologia per misurare la capacità delle scuole di «integrare» i figli dei migranti sotto il duplice profilo della dimensione relazionale e del rendimento scolastico.

Libro
ISBN: 9788859015697
Data di pubblicazione: 03/2018
Numero Pagine: 126
Formato: 17x24cm
Libro

Prefazione (Ivo Colozzi)
Capitolo 1
L’integrazione scolastica dei figli dei migranti: l’oggetto e la metodologia della ricerca (Ivo Colozzi e Luigi Tronca)
Capitolo 2
L’integrazione dei bimbi stranieri mediante la scuola: un’analisi mirata dei problemi teorici e delle evidenze
Empiriche (Ivo Colozzi e Giuseppe Monteduro)
Capitolo 3
L’integrazione tra compagni di classe (Ivo Colozzi)
Capitolo 4
L’integrazione delle famiglie (Giuseppe Monteduro)
Capitolo 5
Integrazione relazionale e rendimento scolastico (Luigi Tronca)
Conclusioni (Ivo Colozzi)
Appendice
I questionari utilizzati nell’indagine «Classi interetniche, capitale sociale e esiti di apprendimento»
Bibliografia

Libro
ISBN: 9788859015697
Data di pubblicazione: 03/2018
Numero Pagine: 126
Formato: 17x24cm
Libro

Prefazione (Ivo Colozzi)
Capitolo 1
L’integrazione scolastica dei figli dei migranti: l’oggetto e la metodologia della ricerca (Ivo Colozzi e Luigi Tronca)
Capitolo 2
L’integrazione dei bimbi stranieri mediante la scuola: un’analisi mirata dei problemi teorici e delle evidenze
Empiriche (Ivo Colozzi e Giuseppe Monteduro)
Capitolo 3
L’integrazione tra compagni di classe (Ivo Colozzi)
Capitolo 4
L’integrazione delle famiglie (Giuseppe Monteduro)
Capitolo 5
Integrazione relazionale e rendimento scolastico (Luigi Tronca)
Conclusioni (Ivo Colozzi)
Appendice
I questionari utilizzati nell’indagine «Classi interetniche, capitale sociale e esiti di apprendimento»
Bibliografia

Autori

Ti potrebbero interessare

"Questo sito utilizza cookie analitici, anche di terze parti, ed installa cookie di profilazione, propri e di terze parti, per inviarti messaggi in linea con le tue preferenze. Per ulteriori informazioni o per negare il consenso, a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui. Proseguendo la navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie."