IT
I mini gialli dei dettati 2
Carrello
Spedizioni veloci
Pagamenti sicuri
Totale:

Il tuo carrello è vuoto

|*** Libro Quantità:
Libro
€ 16,15 -15% € 19,00
-15%
Vale 16 punti Erickson

Laboratorio attività interculturali

Storie e percorsi per la scuola primaria

Un percorso di educazione interculturale per la scuola primaria — ma adattabile anche a quella dell’ infanzia — per aiutare i bambini ad affrontare le questioni legate all’immigrazione e alla paura delle differenze e combattere pregiudizi e...

Un percorso di educazione interculturale per la scuola primaria — ma adattabile anche a quella dell’infanzia — per aiutare i bambini ad affrontare le questioni legate all’immigrazione e alla paura delle differenze e combattere pregiudizi e stereotipi.

L’attenzione al fenomeno dell’intercultura riguarda tutti, senza alcuna distinzione, e vivere in società multi-etniche obbliga a confrontarsi con i cambiamenti e le problematiche che le caratterizzano.

Questo libro, nato dall’esperienza dell’autrice che da anni si occupa dell’integrazione di bambini stranieri a scuola, propone un percorso di educazione interculturale basato su giochi e attività che coinvolgono tutta la classe.

Il libro presenta dieci storie, che rimandano ad altrettante nazioni, a cui seguono numerosi percorsi operativi che approfondiscono le seguenti tematiche:

  • la conoscenza dell’«altro» attraverso giochi motori, linguistici e cooperativi e di ruolo;
  • il concetto di identità;
  • l’apprendimento della geografia per avvicinarsi alle tradizioni dei Paesi del mondo.

Le schede sono corredate di preziosi suggerimenti circa la loro applicazione in classi con bambini che presentano difficoltà linguistiche nella comprensione e nella produzione.

In sintesi
Un laboratorio che si rivolge ad adulti che abbiano voglia di raccontare ai propri figli o ai propri alunni storie di quotidiana diversità nell’ottica della socializzazione, dell’integrazione e del rispetto, ma anche a chiunque abbia voglia di guardarsi intorno per scoprire l’altro, per capirlo e aiutarlo a affrontare le difficoltà.

Un percorso di educazione interculturale per la scuola primaria — ma adattabile anche a quella dell’ infanzia — per aiutare i bambini ad affrontare le questioni legate all’immigrazione e alla paura delle differenze e combattere pregiudizi e...

Un percorso di educazione interculturale per la scuola primaria — ma adattabile anche a quella dell’infanzia — per aiutare i bambini ad affrontare le questioni legate all’immigrazione e alla paura delle differenze e combattere pregiudizi e stereotipi.

L’attenzione al fenomeno dell’intercultura riguarda tutti, senza alcuna distinzione, e vivere in società multi-etniche obbliga a confrontarsi con i cambiamenti e le problematiche che le caratterizzano.

Questo libro, nato dall’esperienza dell’autrice che da anni si occupa dell’integrazione di bambini stranieri a scuola, propone un percorso di educazione interculturale basato su giochi e attività che coinvolgono tutta la classe.

Il libro presenta dieci storie, che rimandano ad altrettante nazioni, a cui seguono numerosi percorsi operativi che approfondiscono le seguenti tematiche:

  • la conoscenza dell’«altro» attraverso giochi motori, linguistici e cooperativi e di ruolo;
  • il concetto di identità;
  • l’apprendimento della geografia per avvicinarsi alle tradizioni dei Paesi del mondo.

Le schede sono corredate di preziosi suggerimenti circa la loro applicazione in classi con bambini che presentano difficoltà linguistiche nella comprensione e nella produzione.

In sintesi
Un laboratorio che si rivolge ad adulti che abbiano voglia di raccontare ai propri figli o ai propri alunni storie di quotidiana diversità nell’ottica della socializzazione, dell’integrazione e del rispetto, ma anche a chiunque abbia voglia di guardarsi intorno per scoprire l’altro, per capirlo e aiutarlo a affrontare le difficoltà.

Un percorso di educazione interculturale per la scuola primaria — ma adattabile anche a quella dell’ infanzia — per aiutare i bambini ad affrontare le questioni legate all’immigrazione e alla paura delle differenze e combattere pregiudizi e...

Un percorso di educazione interculturale per la scuola primaria — ma adattabile anche a quella dell’infanzia — per aiutare i bambini ad affrontare le questioni legate all’immigrazione e alla paura delle differenze e combattere pregiudizi e stereotipi.

L’attenzione al fenomeno dell’intercultura riguarda tutti, senza alcuna distinzione, e vivere in società multi-etniche obbliga a confrontarsi con i cambiamenti e le problematiche che le caratterizzano.

Questo libro, nato dall’esperienza dell’autrice che da anni si occupa dell’integrazione di bambini stranieri a scuola, propone un percorso di educazione interculturale basato su giochi e attività che coinvolgono tutta la classe.

Il libro presenta dieci storie, che rimandano ad altrettante nazioni, a cui seguono numerosi percorsi operativi che approfondiscono le seguenti tematiche:

  • la conoscenza dell’«altro» attraverso giochi motori, linguistici e cooperativi e di ruolo;
  • il concetto di identità;
  • l’apprendimento della geografia per avvicinarsi alle tradizioni dei Paesi del mondo.

Le schede sono corredate di preziosi suggerimenti circa la loro applicazione in classi con bambini che presentano difficoltà linguistiche nella comprensione e nella produzione.

In sintesi
Un laboratorio che si rivolge ad adulti che abbiano voglia di raccontare ai propri figli o ai propri alunni storie di quotidiana diversità nell’ottica della socializzazione, dell’integrazione e del rispetto, ma anche a chiunque abbia voglia di guardarsi intorno per scoprire l’altro, per capirlo e aiutarlo a affrontare le difficoltà.

Libro
€ 16,15 -15% € 19,00
-15%
Vale 16 punti Erickson

Descrizione

Libro

Questo libro, nato dall’esperienza dell’autrice che da anni si occupa dell’integrazione di bambini stranieri a scuola, propone un percorso di educazione interculturale basato su giochi e attività che coinvolgono tutta la classe.

Il libro è...

Questo libro, nato dall’esperienza dell’autrice che da anni si occupa dell’integrazione di bambini stranieri a scuola, propone un percorso di educazione interculturale basato su giochi e attività che coinvolgono tutta la classe.

Il libro è suddiviso in due parti:

  1. la prima raccoglie dieci storie che hanno come protagonisti altrettanti bambini di diverse nazionalità e i loro amici. Attraverso le loro avventure, i loro racconti e le loro storie personali si entra in contatto con realtà a volte più grandi dei protagonisti stessi e grazie alla loro forza e al loro coraggio gli altri bambini avranno la straordinaria occasione di provare a capire come vanno le cose e come, invece, dovrebbero andare;
  2. la seconda raccoglie tutta una serie di attività pratiche da associare alle singole storie:
    • giochi motori
    • giochi di ruolo
    • giochi linguistici
    • giochi sul concetto di identità
    • attività sui diritti dei bambini
    • attività per conoscere cibi, usi, costumi e tradizioni
    • schede da colorare
    • poesie e filastrocche.

Ogni singola storia può essere presa in considerazione per se stessa o letta in ottica interdisciplinare: molti racconti permettono infatti una reale collaborazione tra insegnanti che si occupano di discipline diverse, dalla storia all’educazione motoria.

Le schede sono corredate di preziosi suggerimenti circa la loro applicazione in classi con bambini che presentano difficoltà linguistiche nella comprensione e nella produzione.

Questo libro, nato dall’esperienza dell’autrice che da anni si occupa dell’integrazione di bambini stranieri a scuola, propone un percorso di educazione interculturale basato su giochi e attività che coinvolgono tutta la classe.

Il libro è...

Questo libro, nato dall’esperienza dell’autrice che da anni si occupa dell’integrazione di bambini stranieri a scuola, propone un percorso di educazione interculturale basato su giochi e attività che coinvolgono tutta la classe.

Il libro è suddiviso in due parti:

  1. la prima raccoglie dieci storie che hanno come protagonisti altrettanti bambini di diverse nazionalità e i loro amici. Attraverso le loro avventure, i loro racconti e le loro storie personali si entra in contatto con realtà a volte più grandi dei protagonisti stessi e grazie alla loro forza e al loro coraggio gli altri bambini avranno la straordinaria occasione di provare a capire come vanno le cose e come, invece, dovrebbero andare;
  2. la seconda raccoglie tutta una serie di attività pratiche da associare alle singole storie:
    • giochi motori
    • giochi di ruolo
    • giochi linguistici
    • giochi sul concetto di identità
    • attività sui diritti dei bambini
    • attività per conoscere cibi, usi, costumi e tradizioni
    • schede da colorare
    • poesie e filastrocche.

Ogni singola storia può essere presa in considerazione per se stessa o letta in ottica interdisciplinare: molti racconti permettono infatti una reale collaborazione tra insegnanti che si occupano di discipline diverse, dalla storia all’educazione motoria.

Le schede sono corredate di preziosi suggerimenti circa la loro applicazione in classi con bambini che presentano difficoltà linguistiche nella comprensione e nella produzione.

Questo libro, nato dall’esperienza dell’autrice che da anni si occupa dell’integrazione di bambini stranieri a scuola, propone un percorso di educazione interculturale basato su giochi e attività che coinvolgono tutta la classe.

Il libro è...

Questo libro, nato dall’esperienza dell’autrice che da anni si occupa dell’integrazione di bambini stranieri a scuola, propone un percorso di educazione interculturale basato su giochi e attività che coinvolgono tutta la classe.

Il libro è suddiviso in due parti:

  1. la prima raccoglie dieci storie che hanno come protagonisti altrettanti bambini di diverse nazionalità e i loro amici. Attraverso le loro avventure, i loro racconti e le loro storie personali si entra in contatto con realtà a volte più grandi dei protagonisti stessi e grazie alla loro forza e al loro coraggio gli altri bambini avranno la straordinaria occasione di provare a capire come vanno le cose e come, invece, dovrebbero andare;
  2. la seconda raccoglie tutta una serie di attività pratiche da associare alle singole storie:
    • giochi motori
    • giochi di ruolo
    • giochi linguistici
    • giochi sul concetto di identità
    • attività sui diritti dei bambini
    • attività per conoscere cibi, usi, costumi e tradizioni
    • schede da colorare
    • poesie e filastrocche.

Ogni singola storia può essere presa in considerazione per se stessa o letta in ottica interdisciplinare: molti racconti permettono infatti una reale collaborazione tra insegnanti che si occupano di discipline diverse, dalla storia all’educazione motoria.

Le schede sono corredate di preziosi suggerimenti circa la loro applicazione in classi con bambini che presentano difficoltà linguistiche nella comprensione e nella produzione.

Libro
ISBN: 9788861378766
Data di pubblicazione: 09/2011
Numero Pagine: 216
Formato: 21x29,7cm
Nido
Infanzia
Primaria
1 2 3 4 5
Secondaria
1° grado 2° grado
Università
Libro

Prima Parte – Le storie
Kenia
Marocco
Russia
Albania
Rom
Palestina
Pakistan
Cina
Filippine
Brasile

Seconda Parte – Le attività
Giochi motori e cooperativi
Giochi di ruolo (e non solo) capaci di suscitare empatia
Giochi sul concetto d’identità
Giochi linguistici
Cartoline dal mondo
Attività sui diritti dei bambini
A spasso nel mondo: cibi, usi, costumi e tradizioni
E non finisce qui… Schede e curiosità per rilassarsi un po’
E per finire… Poesie e filastrocche

Libro
ISBN: 9788861378766
Data di pubblicazione: 09/2011
Numero Pagine: 216
Formato: 21x29,7cm
Nido
Infanzia
Primaria
1 2 3 4 5
Secondaria
1° grado 2° grado
Università
Libro

Prima Parte – Le storie
Kenia
Marocco
Russia
Albania
Rom
Palestina
Pakistan
Cina
Filippine
Brasile

Seconda Parte – Le attività
Giochi motori e cooperativi
Giochi di ruolo (e non solo) capaci di suscitare empatia
Giochi sul concetto d’identità
Giochi linguistici
Cartoline dal mondo
Attività sui diritti dei bambini
A spasso nel mondo: cibi, usi, costumi e tradizioni
E non finisce qui… Schede e curiosità per rilassarsi un po’
E per finire… Poesie e filastrocche

Autori

Ti potrebbero interessare

"Questo sito utilizza cookie analitici, anche di terze parti, ed installa cookie di profilazione, propri e di terze parti, per inviarti messaggi in linea con le tue preferenze. Per ulteriori informazioni o per negare il consenso, a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui. Proseguendo la navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie."