IT
I mini gialli dei dettati 2
Carrello
Spedizioni veloci
Pagamenti sicuri
Totale:

Il tuo carrello è vuoto

|*** Libro Quantità:
Libro
€ 22,80 -5% € 24,00
-5%
Vale 22 punti Erickson

Speranza radicale

Lavoro sociale e povertà

Il volume presenta il Poverty-Aware Social Work Paradigm (PA-P): questo nuovo paradigma considera la povertà non solo come difficoltà materiale, ma anche come esperienza emotiva e relazionale, e ha l’obiettivo di trasformare il welfare in uno strumento di emancipazione per le persone povere.

Il volume presenta il Poverty-Aware Social Work Paradigm (PA-P): questo nuovo paradigma considera la povertà non solo come difficoltà materiale, ma anche come esperienza emotiva e relazionale, e ha l’obiettivo di trasformare il welfare in uno strumento di emancipazione per le persone povere.

Il volume presenta il Poverty-Aware Social Work Paradigm (PA-P): questo nuovo paradigma considera la povertà non solo come difficoltà materiale, ma anche come esperienza emotiva e relazionale, e ha l’obiettivo di trasformare il welfare in uno strumento di emancipazione per le persone povere.

Libro
€ 22,80 -5% € 24,00
-5%
Vale 22 punti Erickson

Descrizione

Libro

Poverty-Aware Social Work Paradigm
Il Poverty-Aware Social Work Paradigm (PA-P), sviluppato in trent’anni di ricerche, insegnamento e attivismo, si fonda su quattro pilastri fondamentali: Trasformazione, Riconoscimento, Diritti, Solidarietà. L’unicità dell’approccio risiede nei collegamenti che...

Poverty-Aware Social Work Paradigm
Il Poverty-Aware Social Work Paradigm (PA-P), sviluppato in trent’anni di ricerche, insegnamento e attivismo, si fonda su quattro pilastri fondamentali: Trasformazione, Riconoscimento, Diritti, Solidarietà. L’unicità dell’approccio risiede nei collegamenti che instaura fra la povertà come difficoltà materiale e la povertà come esperienza emotiva e relazionale, nonché nella sua integrazione dei modi in cui il servizio sociale vede (ontologia), conosce (epistemologia) e si prende cura (assiologia) delle persone che versano in stato di indigenza.

Il PA-P concepisce la povertà come una violazione dei diritti umani, che deriva dall’ingiustizia e da strutture socio-economiche inique e si manifesta sia nelle opportunità limitate a disposizione delle persone in povertà per quanto riguarda istruzione, impiego, sanità, alloggi, sia nell’area delle relazioni interpersonali. In questa prospettiva ontologica, le persone in povertà sono percepite come soggetti che resistono alla povertà nella propria vita quotidiana, in modi sia espliciti sia indiretti.

Libro dell’anno 2021 per l’American Society for Social Work and Research.

Poverty-Aware Social Work Paradigm
Il Poverty-Aware Social Work Paradigm (PA-P), sviluppato in trent’anni di ricerche, insegnamento e attivismo, si fonda su quattro pilastri fondamentali: Trasformazione, Riconoscimento, Diritti, Solidarietà. L’unicità dell’approccio risiede nei collegamenti che...

Poverty-Aware Social Work Paradigm
Il Poverty-Aware Social Work Paradigm (PA-P), sviluppato in trent’anni di ricerche, insegnamento e attivismo, si fonda su quattro pilastri fondamentali: Trasformazione, Riconoscimento, Diritti, Solidarietà. L’unicità dell’approccio risiede nei collegamenti che instaura fra la povertà come difficoltà materiale e la povertà come esperienza emotiva e relazionale, nonché nella sua integrazione dei modi in cui il servizio sociale vede (ontologia), conosce (epistemologia) e si prende cura (assiologia) delle persone che versano in stato di indigenza.

Il PA-P concepisce la povertà come una violazione dei diritti umani, che deriva dall’ingiustizia e da strutture socio-economiche inique e si manifesta sia nelle opportunità limitate a disposizione delle persone in povertà per quanto riguarda istruzione, impiego, sanità, alloggi, sia nell’area delle relazioni interpersonali. In questa prospettiva ontologica, le persone in povertà sono percepite come soggetti che resistono alla povertà nella propria vita quotidiana, in modi sia espliciti sia indiretti.

Libro dell’anno 2021 per l’American Society for Social Work and Research.

Poverty-Aware Social Work Paradigm
Il Poverty-Aware Social Work Paradigm (PA-P), sviluppato in trent’anni di ricerche, insegnamento e attivismo, si fonda su quattro pilastri fondamentali: Trasformazione, Riconoscimento, Diritti, Solidarietà. L’unicità dell’approccio risiede nei collegamenti che...

Poverty-Aware Social Work Paradigm
Il Poverty-Aware Social Work Paradigm (PA-P), sviluppato in trent’anni di ricerche, insegnamento e attivismo, si fonda su quattro pilastri fondamentali: Trasformazione, Riconoscimento, Diritti, Solidarietà. L’unicità dell’approccio risiede nei collegamenti che instaura fra la povertà come difficoltà materiale e la povertà come esperienza emotiva e relazionale, nonché nella sua integrazione dei modi in cui il servizio sociale vede (ontologia), conosce (epistemologia) e si prende cura (assiologia) delle persone che versano in stato di indigenza.

Il PA-P concepisce la povertà come una violazione dei diritti umani, che deriva dall’ingiustizia e da strutture socio-economiche inique e si manifesta sia nelle opportunità limitate a disposizione delle persone in povertà per quanto riguarda istruzione, impiego, sanità, alloggi, sia nell’area delle relazioni interpersonali. In questa prospettiva ontologica, le persone in povertà sono percepite come soggetti che resistono alla povertà nella propria vita quotidiana, in modi sia espliciti sia indiretti.

Libro dell’anno 2021 per l’American Society for Social Work and Research.

Libro
ISBN: 9788859024194
Data di pubblicazione: 01/2021
Numero Pagine: 292
Formato: 17x24cm
Libro

Prefazione all’edizione italiana (di M.L. Raineri)
Saggio introduttivo all’edizione italiana. Relazioni autentiche e fiducia: al fianco dei poveri per «fare assieme» (di C. Panciroli)
Premessa
Introduzione. Lavoro sociale e comprensione profonda della povertà: una proposta paradigmatica

PRIMA PARTE - Trasformazione
Come parlare criticamente della povertà
Come scrivere un’analisi di caso secondo un approccio critico
Come affrontare criticamente il tema della povertà nella formazione
Domande frequenti sulla povertà e su un lavoro sociale in grado di comprenderla

SECONDA PARTE - Riconoscimento
Povertà, riconoscimento, relazione d’aiuto
Bisogni e sapere: la storia di Sarit
Il dolore emotivo
Piccoli gesti di resistenza

TERZA PARTE - Diritti
Che cosa si intende per «attivo» nell’esercizio attivo dei diritti?
Aiuti materiali e budget flessibile
L’esercizio attivo dei diritti: un approfondimento
Di fronte all’ingiustizia sociale: riflessioni da una tavola rotonda

QUARTA PARTE - Solidarietà
Quando Douby cercava casa: «stare al fianco» degli utenti nell’establishment
Una baby-sitter a un dollaro: l’attivazione della comunità
Fra Alterizzazione e solidarietà: interventi in casi di crisi con minori a rischio
«Non sono quel genere di persona»: solidarietà in un lavoro di gruppo

Ringraziamenti
Aggiornamento: la povertà ai tempi del Covid-19
Bibliografia

Libro
ISBN: 9788859024194
Data di pubblicazione: 01/2021
Numero Pagine: 292
Formato: 17x24cm
Libro

Prefazione all’edizione italiana (di M.L. Raineri)
Saggio introduttivo all’edizione italiana. Relazioni autentiche e fiducia: al fianco dei poveri per «fare assieme» (di C. Panciroli)
Premessa
Introduzione. Lavoro sociale e comprensione profonda della povertà: una proposta paradigmatica

PRIMA PARTE - Trasformazione
Come parlare criticamente della povertà
Come scrivere un’analisi di caso secondo un approccio critico
Come affrontare criticamente il tema della povertà nella formazione
Domande frequenti sulla povertà e su un lavoro sociale in grado di comprenderla

SECONDA PARTE - Riconoscimento
Povertà, riconoscimento, relazione d’aiuto
Bisogni e sapere: la storia di Sarit
Il dolore emotivo
Piccoli gesti di resistenza

TERZA PARTE - Diritti
Che cosa si intende per «attivo» nell’esercizio attivo dei diritti?
Aiuti materiali e budget flessibile
L’esercizio attivo dei diritti: un approfondimento
Di fronte all’ingiustizia sociale: riflessioni da una tavola rotonda

QUARTA PARTE - Solidarietà
Quando Douby cercava casa: «stare al fianco» degli utenti nell’establishment
Una baby-sitter a un dollaro: l’attivazione della comunità
Fra Alterizzazione e solidarietà: interventi in casi di crisi con minori a rischio
«Non sono quel genere di persona»: solidarietà in un lavoro di gruppo

Ringraziamenti
Aggiornamento: la povertà ai tempi del Covid-19
Bibliografia

Autori

Ti potrebbero interessare

"Questo sito utilizza cookie analitici, anche di terze parti, ed installa cookie di profilazione, propri e di terze parti, per inviarti messaggi in linea con le tue preferenze. Per ulteriori informazioni o per negare il consenso, a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui. Proseguendo la navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie."