IT
I mini gialli dei dettati 2
Carrello
Spedizioni veloci
Pagamenti sicuri
Totale:

Il tuo carrello è vuoto

|*** Libro Quantità:
Articoli e appuntamenti suggeriti

Didattica digitale integrata: cos’è e come usarla a scuola? 1

Didattica digitale integrata: cos’è e come usarla a scuola?

Con la ripartenza dell’anno scolastico il Miur ha pubblicato le linee guida in merito alla Didattica Digitale Integrata (DDI). Scopri di più su Erickson.it

Con la ripartenza dell’anno scolastico il Miur ha pubblicato le linee guida in merito alla Didattica Digitale Integrata (DDI) nell’ottica di integrare la didattica tradizionale in presenza con video lezioni e la composizione di classi virtuali.

 

 

Cos’è la Didattica Digitale Integrata (DDI)?

Se vogliamo dare una definizione di Didattica Digitale Integrata possiamo direi che va intesa come una metodologia innovativa di insegnamento-apprendimento che si rivolge a tutti gli studenti della scuola come modalità didattica complementare che integra la tradizionale esperienza di scuola in presenza a una didattica digitale.

 

Qual è la differenza tra Didattica Digitale Integrata e Didattica a Distanza?

L’emergenza sanitaria legata al Coronavirus ha portato gli istituti scolastici ad adottare soluzioni che hanno permesso di svolgere “a distanza” le attività didattiche. Ora la Didattica a Distanza va concepita all’interno del più ampio sistema della Didattica Digitale Integrata e quindi uno strumento che, se necessario, permette di organizzare video lezioni a distanza. La Didattica a Distanza è quindi un elemento all’interno della Didattica Digitale Integrata.

 

Quali sono le Linee Guida sulla Didattica Digitale Integrata?

Il Miur ha presentato Linee Guida che forniscono indicazioni per la progettazione del Piano scolastico per la Didattica Digitale Integrata (DDI) da adottare, nelle scuole secondarie di secondo grado, in modalità complementare (e obbligatoria) alla didattica in presenza, nonché da parte della scuola primaria e scuola secondaria di primo grado, qualora emergessero necessità di contenimento del contagio.

 

Didattica Digitale Integrata e inclusione: come fare?

Il Miur evidenzia che tutte le scuole, a prescindere dal grado di istruzione, dovranno comunque dotarsi del Piano per la Didattica Digitale Integrata (DDI). L’elaborazione del Piano, integrato nel Piano Triennale dell’Offerta Formativa, riveste carattere prioritario perché individua i criteri e le modalità per riprogettare strategie, ambienti (aule “aumentate”, spazi alternativi e laboratori mobili) e attività per la Didattica Digitale Integrata tenendo in considerazione le esigenze di tutti gli alunni, in particolar modo quelli più fragili.

didattica digitale integrata

 

Quali strumenti mettere in campo?

Le Linee Guida specificano che gli istituti dovranno individuare piattaforme e risorse digitali per la didattica che permettano un buon livello di servizio e che siano in grado di tutelare la privacy di tutti gli utenti.

Per approfondire questo argomento ti consigliamo:

"Questo sito utilizza cookie analitici, anche di terze parti, ed installa cookie di profilazione, propri e di terze parti, per inviarti messaggi in linea con le tue preferenze. Per ulteriori informazioni o per negare il consenso, a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui. Proseguendo la navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie."