La linea del 20 - Versione per non vedenti e sordociechi

Metodo Analogico per l'apprendimento del calcolo

Erickson Advantages

La Linea del 20, il metodo di studio ideale per apprendere la matematica, accessibile agli alunni non vedenti!
I materiali proposti nascono dalla collaborazione tra Camillo Bortolato e Maria Clarice Bracci, Educatore tiflologico, e sono frutto di una sperimentazione pluriennale con alunni con disabilità sensoriali frequentanti al scuola primaria. Gli strumenti possono essere utilizzati anche come strumento didattico compensativo in caso di pluriminorazione.

Leggi di più
Scegli
Non Disponibile
Solo %1 rimasto/i
Acquistabile con Carta del Docente
27,55 € -5% di sconto 29,00 €
Ricevi punti Erickson Per ogni prodotto acquistato ricevi punti Erickson che puoi utilizzare per ottenere sconti sui tuoi prossimi acquisti.
Aggiungi alla lista desideri

A casa tua in 24/48 ore

Spedizione gratuita per ordini superiori a 50€

Ideata dal maestro Camillo Bortolato, La linea del 20 è lo strumento che ha rivoluzionato l’insegnamento della matematica nella prima classe della primaria, e fin dalla scuola dell’infanzia, nelle attività prescolastiche, poiché accompagna i bambini nell’apprendimento in modo naturale mediante metafore e analogie.

Questa scatola raccoglie

  • il libro-guida della Linea del 20, adattato e arricchito di nuove indicazioni didattiche per l’utilizzo dello strumento con gli alunni non vedenti;
  • lo strumento La linea del 20, adattato per essere utilizzato da non vedenti;
  • le 13 schede operative con immagini tattili e scritte in braille;
  • il CD-ROM contenente il testo in formato rtf, accessibile tramite software screen reader e display braille.

Valorizza le capacità intuitive
La linea del 20 valorizza le capacità intuitive di ciascun bambino, che nasce, secondo recenti studi, con una spiccata propensione verso il calcolo di numerosità e giunge a scuola carico di informazioni sui numeri e di voglia di apprendere. Rispetto ai regoli colorati, che presuppongono un lungo percorso di istruzioni, La linea del 20 può essere usata immediatamente, con gioia e stupore.
Consente di operare da subito entro il 20 svolgendo addizioni e sottrazioni, che prima di essere algoritmi della disciplina sono azioni della vita quotidiana che hanno il semplice significato di «aggiungere» e «togliere». Gli alunni riconoscono lo strumento come rappresentazione delle proprie mani e non occorrono spiegazioni, perché sono proprio le mani lo strumento naturale che ha permesso l’evoluzione del calcolo mentale.

Specifiche prodotto

Livello scolastico

Primaria - Classe prima
Primaria - Classe seconda
Primaria - Classe terza
Primaria
  • Windows 10, Windows 8.1 con Processore 1 GHz o sup. e min. 1 GB di RAM
  • Risoluzione minima schermo 1024x768 a 65.000 colori (16 bit)
  • 500 MB di spazio libero su disco fisso

Autori e autrici

Camillo Bortolato

Camillo Bortolato

Autore

Pedagogista, ha insegnato per 42 anni nella scuola primaria, cercando una via più leggera per bambini insegnanti e famiglie.
Collabora con Erickson per la divulgazione di materiali e strumenti del Metodo Analogico e crede in un cambiamento della scuola insegnante per insegnante, alunno per alunno.
Ideatore del Metodo Analogico, una presenza ormai consolidata nella scuola italiana. In oltre 20 anni più di 2 milioni di bambini lo hanno utilizzato con entusiasmo in classe e a casa.

Il Metodo Analogico propone:

  1. un programma di attività individuali e collettive per la scuola dell’infanzia con strumenti per un primo approccio light alla lettura e alla matematica;
  2. un percorso curricolare completo per la scuola primaria per italiano e matematica;
  3. materiali integrativi individuali e collettivi per geometria e scienze;
  4. iniziative di formazione per insegnanti, pedagogisti e genitori.
Scopri di più
Maria Clarice Bracci

Maria Clarice Bracci

Autrice

Educatore tiflologico, mediatore interculturale e docente nei corsi di formazione dell’area pedagogica per le disabilità sensoriali.
Collabora da diversi anni con enti pubblici e privati svolgendo attività tiflopedagogica e didattica con disabili visivi e pluriminorati.

Scopri di più

Recensioni e domande