I giganti del lavoro sociale

Grandi donne (e grandi uomini) nella storia del Welfare 1526-1939

Erickson Advantages

La nuova edizione, integrata e aggiornata con recenti contributi, presenta le biografie di oltre settanta «maestri» del lavoro sociale professionale, dalle origini anglosassoni al primo Novecento italiano. Una preziosa fonte di informazioni per operatori, studiosi di servizio sociale e di sociologia. Una lettura appassionante anche per i non addetti ai lavori.

Leggi di più
Scegli
Non Disponibile
Solo %1 rimasto/i
Acquistabile con Carta del Docente
5,25 € -75% di sconto 21,00 €
Ricevi punti Erickson Per ogni prodotto acquistato ricevi punti Erickson che puoi utilizzare per ottenere sconti sui tuoi prossimi acquisti.
Aggiungi alla lista desideri

A casa tua in 24/48 ore

Spedizione gratuita per ordini superiori a 50€

In questo libro

Contenuti e indice

- La filantropia scientifica e le origini del lavoro sociale
- Primi sviluppi del lavoro sociale in Europa
- Cronologia ragionata
- Precursori e antesignani
- I pionieri in Gran Bretagna
- I pionieri negli Stati Uniti (1): al servizio di individui e famiglie
- I pionieri negli Stati Uniti (2): animazione di comunità e promozione sociale
- I pionieri negli Stati Uniti (3): giornalismo sociale, approfondimento disciplinare e impegno politico
- I pionieri nell'Europa continentale
- Le prime esperienze italiane

Continua a leggere

«Siamo come nani sulle spalle dei giganti, sì che possiamo vedere più cose di loro e più lontane, non per l'acutezza della nostra vista, ma perché sostenuti e portati in alto dalla statura dei giganti», diceva il filosofo Bernardo di Chartres nel lontano 1150. È da questa famosa citazione, ripresa poi da Newton, che trae spunto l'idea guida di questo libro di Bruno Bortoli, uno dei massimi esperti italiani nella storia del lavoro sociale. E proprio ai «giganti» del social work, alle figure cardine del lavoro sociale professionale, dalle origini anglosassoni al primo Novecento italiano, è dedicata l'accurata e rigorosa ricostruzione storica che permea le pagine di questo volume.

Ne emerge un universo di esperienze, sperimentazioni, idee e «vissuti» ancora poco noti: si evidenzia il grande ruolo avuto dalle donne nell'evoluzione del lavoro sociale, si scorgono l'etica, la scientificità e le relazionalità che hanno accompagnato lo sviluppo delle professionalità sociali. Per scoprire che forse quelle esperienze non sono preistoria, ma hanno molto da dire a chi oggi lavora nel campo dei servizi di welfare ed è impegnato a misurarsi con la rapida accelerazione delle emergenze sociali.

Specifiche prodotto

Autori e autrici

Bruno Bortoli

Bruno Bortoli

Autore

Insegna nei corsi di Laurea di Servizio sociale dell'Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano. Ha al suo attivo diverse pubblicazioni nell'ambito della storia del welfare e delle professioni sociali.

Scopri di più

Recensioni e domande