Universal Design for Learning

La Progettazione Universale per l’Apprendimento per una didattica inclusiva

Erickson Advantages

Il volume presenta lo Universal Design for Learning per il contesto scolastico italiano, indirizzato a docenti e formatori. Raccoglie i contributi di studiosi appartenenti al mondo accademico nazionale e internazionale e di personalità professionali di notevole esperienza nel campo della scuola, accomunati da un’unica tensione verso l’innovazione nel campo della ricerca educativo-didattica.

Leggi di più
Scegli
Non Disponibile
Solo %1 rimasto/i
Acquistabile con Carta del Docente
19,48 € -5% di sconto 20,50 €
Ricevi punti Erickson Per ogni prodotto acquistato ricevi punti Erickson che puoi utilizzare per ottenere sconti sui tuoi prossimi acquisti.
Aggiungi alla lista desideri

A casa tua in 24/48 ore

Spedizione gratuita per ordini superiori a 50€

In questo libro

Contenuti e indice

Presentazione (Dario Ianes)
Introduzione (Giovanni Savia)

Universal Design for Learning per una didattica inclusiva
Universal Design for Learning nel contesto italiano (Giovanni Savia)
Universal Design for Learning: un’introduzione per l’Italia (David H. Rose e Jenna W. Gravel)
Universal Design for Learning e materiali digitali per la lettura (Carmen Alba Pastor)

Universal Design for Learning: Linee guida CAST
Lo sviluppo delle Linee guida 2.0
Linee guida dello Universal Design for Learning

Riflessioni e esperienze sullo Universal Design for Learning nel contesto italiano
Applicabilità dello Universal Design for Learning in ambito italiano: riflessioni a margine (Angela Catalfamo)
Ingegneria scolastica e nuovi cantieri per la disabilità: didattica inclusiva e laboratori nelle scuole
Flessibilità didattica nello Universal Design for Learning (Vita Anna Bonanno)
Molteplici mezzi per rappresentare l’offerta formativa (Giuseppina Maria Licciardello)
Un salto culturale nelle dinamiche di insegnamento-apprendimento (Salvatore Impellizzeri)
Fornire molteplici mezzi di azione e di espressione: essere persona e diversità come risorsa (Nunziata Di Vincenzo)
Inclusione educativa e varie forme di coinvolgimento nell’apprendimento (Ornella Sipala)
Esperienze di insegnamento: domande, dubbi e risposte dello Universal Design for Learning (Alessandra Sauro)
Come motivare gli alunni: esperienze di didattica (Natalina Erminia Stramondo)

Appendici
Linee guida UDL 2.0 – Foglio di lavoro per insegnanti
Laboratorio di didattica inclusiva – Schede lavoro docenti
Sintesi Linee guida UDL 2.0
Riferimenti legislativi, bibliografici, sitografia

Continua a leggere

Consigliato per

Il nostro Paese ha sviluppato uno dei sistemi scolastici più maturi per recepire e rendere operativo un approccio sensibile alla variabilità individuale come lo Universal Design for Learning, che rappresenta, tra gli orientamenti internazionali attuali, quello di maggiore interesse ai fini della ricerca educativa e dell’applicazione diretta nella formazione dei docenti e nella pratica didattica quotidiana.

L’Universal Design for Learning mette al centro del processo di design degli ambienti e delle modalità di apprendimento le differenze di chi apprende, e non un idealtipo medio. Differenze che sono infinite, nella varietà dei normali modi di relazionarsi alla situazione di apprendimento, e differenze che sono la normalità dei vari soggetti e non l’eccezionalità o tanto meno la disfunzione o il deficit. L’universalità dunque come caratteristica essenziale delle differenze umane.

L’Universal Design for Learning mette al centro delle sue strategie di design didattico la pluralità dei materiali e delle modalità di apprendimento. Una pluralità che non è solo differenziazione in termini di difficoltà del compito, ma anche e soprattutto differenziazione qualitativa, ottenuta anche con l’aggiunta di caratteristiche percettive/modalità operative-espressive/affettivo-motivazionali che sono «essenziali per alcuni e utili per tutti».

Specifiche prodotto

Autori e autrici

Giovanni Savia

Giovanni Savia

Curatore

Laureato in Pedagogia e Scienze filosofiche. Docente specializzato di sostegno all’inclusione per molti anni, attualmente è docente di lettere presso l’Istituto comprensivo «Ottavio Gravina de Cruyllas» di Ramacca (CT). Ricercatore in formazione (Ph.D) nel programma del Dottorato di Ricerca in Educazione, linea di ricerca: attenzione alla diversità ed educazione inclusiva, presso l’Università Complutense di Madrid. Cultore della materia in pedagogia e didattica speciale presso il Dipartimento di Scienze della Formazione dell’Università di Catania, dove ha pure ricoperto incarichi di Tutor coordinatore e Docente a contratto nel percorso di specializzazione per la formazione dei docenti per le attività di sostegno agli alunni con disabilità. Orienta i propri interessi di indagine scientifica nel campo della didattica inclusiva, della «Progettazione Universale per l’Apprendimento», della pratica riflessiva docenti e dell’applicabilità dell’approccio Universal Design for Learning (cast.org) nel contesto scolastico italiano. Coordinatore, relatore e formatore in vari corsi di formazione, convegni, workshop, seminari e progetti per l’integrazione sociale e scolastica. È autore di saggi, testi e articoli pubblicati in riviste scientifiche. Formatore accreditato per vari enti di formazione di rilevanza nazionale.

Scopri di più

Recensioni e domande