IT
I mini gialli dei dettati 2
Carrello
Spedizioni veloci
Pagamenti sicuri
Totale:

Il tuo carrello è vuoto

|*** Libro Quantità:
Iscrizione Evento + ECM
€ 90,00 -18% € 110,00
-18%
Vale 36 punti Erickson

Trauma e Psicopatologia

Prospettive teoriche e cliniche a confronto

Roma - Erickson sede Roma | 28 novembre 2020 E ONLINE

Al Convegno si potrà partecipare in presenza o in modalità interamente online.

 

Il Convegno è un’occasione di confronto, aperto e costruttivo, tra i sostenitori dei modelli cognitivo-comportamentali e chi predilige approcci teorico/clinici basati sull'elaborazione dei traumi in psicoterapia.

...

Al Convegno si potrà partecipare in presenza o in modalità interamente online.

 

Il Convegno è un’occasione di confronto, aperto e costruttivo, tra i sostenitori dei modelli cognitivo-comportamentali e chi predilige approcci teorico/clinici basati sull'elaborazione dei traumi in psicoterapia.

Massimi esperti si confronteranno con l’obiettivo comune di promuovere l’utilizzo di strategie e strumenti clinici integrati che massimizzino l’efficacia nella cura dei pazienti.

 

Il trauma, infatti, fin dalle origini della psicoanalisi è stato considerato un elemento centrale nell'eziopatogenesi dei disturbi psicologici. Gradualmente, però, le teorie a sostegno di tale visione sono state abbandonate a favore di teorie pulsionali, mettendo il concetto di trauma in secondo piano. L’avvento delle terapie cognitivo-comportamentali ha ancor più spostato l’attenzione su modelli che considerano molteplici fattori eziologici come responsabili della formazione di schemi e credenze disfunzionali, diversi per ogni disturbo clinico.

 

Nel tempo, quindi, il ruolo del trauma è stato sempre più relegato e circoscritto a condizioni specifiche quali i Disturbi da Stress Post-Traumatico, i Disturbi Dissociativi e alcuni Disturbi di Personalità. L’avvento di potenti tecniche cliniche, prima fra tutte l’EMDR, di evidente efficacia nel facilitare l’elaborazione dei ricordi traumatici, ha riportato l’attenzione sul trauma, mettendone di nuovo in primo piano l’influenza nella genesi della psicopatologia.

 

Negli ultimi anni anche il mondo delle terapie cognitivo-comportamentali è stato fortemente influenzato da questa lettura traumatologica dei vari disturbi clinici e dal largo impiego di strumenti volti all'elaborazione del trauma nel loro trattamento, a complemento o in sostituzione delle strategie proprie della CBT.

Al Convegno si potrà partecipare in presenza o in modalità interamente online.

 

Il Convegno è un’occasione di confronto, aperto e costruttivo, tra i sostenitori dei modelli cognitivo-comportamentali e chi predilige approcci teorico/clinici basati sull'elaborazione dei traumi in psicoterapia.

...

Al Convegno si potrà partecipare in presenza o in modalità interamente online.

 

Il Convegno è un’occasione di confronto, aperto e costruttivo, tra i sostenitori dei modelli cognitivo-comportamentali e chi predilige approcci teorico/clinici basati sull'elaborazione dei traumi in psicoterapia.

Massimi esperti si confronteranno con l’obiettivo comune di promuovere l’utilizzo di strategie e strumenti clinici integrati che massimizzino l’efficacia nella cura dei pazienti.

 

Il trauma, infatti, fin dalle origini della psicoanalisi è stato considerato un elemento centrale nell'eziopatogenesi dei disturbi psicologici. Gradualmente, però, le teorie a sostegno di tale visione sono state abbandonate a favore di teorie pulsionali, mettendo il concetto di trauma in secondo piano. L’avvento delle terapie cognitivo-comportamentali ha ancor più spostato l’attenzione su modelli che considerano molteplici fattori eziologici come responsabili della formazione di schemi e credenze disfunzionali, diversi per ogni disturbo clinico.

 

Nel tempo, quindi, il ruolo del trauma è stato sempre più relegato e circoscritto a condizioni specifiche quali i Disturbi da Stress Post-Traumatico, i Disturbi Dissociativi e alcuni Disturbi di Personalità. L’avvento di potenti tecniche cliniche, prima fra tutte l’EMDR, di evidente efficacia nel facilitare l’elaborazione dei ricordi traumatici, ha riportato l’attenzione sul trauma, mettendone di nuovo in primo piano l’influenza nella genesi della psicopatologia.

 

Negli ultimi anni anche il mondo delle terapie cognitivo-comportamentali è stato fortemente influenzato da questa lettura traumatologica dei vari disturbi clinici e dal largo impiego di strumenti volti all'elaborazione del trauma nel loro trattamento, a complemento o in sostituzione delle strategie proprie della CBT.

Al Convegno si potrà partecipare in presenza o in modalità interamente online.

 

Il Convegno è un’occasione di confronto, aperto e costruttivo, tra i sostenitori dei modelli cognitivo-comportamentali e chi predilige approcci teorico/clinici basati sull'elaborazione dei traumi in psicoterapia.

...

Al Convegno si potrà partecipare in presenza o in modalità interamente online.

 

Il Convegno è un’occasione di confronto, aperto e costruttivo, tra i sostenitori dei modelli cognitivo-comportamentali e chi predilige approcci teorico/clinici basati sull'elaborazione dei traumi in psicoterapia.

Massimi esperti si confronteranno con l’obiettivo comune di promuovere l’utilizzo di strategie e strumenti clinici integrati che massimizzino l’efficacia nella cura dei pazienti.

 

Il trauma, infatti, fin dalle origini della psicoanalisi è stato considerato un elemento centrale nell'eziopatogenesi dei disturbi psicologici. Gradualmente, però, le teorie a sostegno di tale visione sono state abbandonate a favore di teorie pulsionali, mettendo il concetto di trauma in secondo piano. L’avvento delle terapie cognitivo-comportamentali ha ancor più spostato l’attenzione su modelli che considerano molteplici fattori eziologici come responsabili della formazione di schemi e credenze disfunzionali, diversi per ogni disturbo clinico.

 

Nel tempo, quindi, il ruolo del trauma è stato sempre più relegato e circoscritto a condizioni specifiche quali i Disturbi da Stress Post-Traumatico, i Disturbi Dissociativi e alcuni Disturbi di Personalità. L’avvento di potenti tecniche cliniche, prima fra tutte l’EMDR, di evidente efficacia nel facilitare l’elaborazione dei ricordi traumatici, ha riportato l’attenzione sul trauma, mettendone di nuovo in primo piano l’influenza nella genesi della psicopatologia.

 

Negli ultimi anni anche il mondo delle terapie cognitivo-comportamentali è stato fortemente influenzato da questa lettura traumatologica dei vari disturbi clinici e dal largo impiego di strumenti volti all'elaborazione del trauma nel loro trattamento, a complemento o in sostituzione delle strategie proprie della CBT.

Promozione – Iscriviti subito:
90 € anziché 110 € solo per i primi 50 iscritti ed entro 31 agosto

Iscrizione Evento + ECM
€ 90,00 -18% € 110,00
-18%
Vale 36 punti Erickson

contenuti

Dalle 9.30 alle 13.00 – Sessione plenaria

Introduzione e avvio dei lavori
Elena Stanchina (Erickson, Trento) e Gabriele Melli (IPSICO, Firenze)

·        Le psicoterapie del trauma: paradigmi teorici o nuove tecniche?
Sandra Sassaroli (Studi Cognitivi, Milano)

·        Il ruolo del trauma nei disturbi...

Dalle 9.30 alle 13.00 – Sessione plenaria

Introduzione e avvio dei lavori
Elena Stanchina (Erickson, Trento) e Gabriele Melli (IPSICO, Firenze)

·        Le psicoterapie del trauma: paradigmi teorici o nuove tecniche?
Sandra Sassaroli (Studi Cognitivi, Milano)

·        Il ruolo del trauma nei disturbi mentali. Il contributo dell'EMDR
Isabel Fernandez (EMDR Italia, Milano)

·       Trauma psicologico: definizione, condizioni e linee di sviluppo
Francesco Mancini (APC/SPC, Roma)

·        Trauma, ovvero l’insopportabile presenza delle fratture del Sé
Giovanni Tagliavini (Presidente AISTED, Milano)

·       Conseguenze di esperienze infantili avverse nella popolazione LGBT
Antonella Montano (Istituto Beck, Roma)

Dalle 14.15 alle 16.30 – Sessione interattiva

Modera: Gabriele Melli (IPSICO, Firenze)
Intervengono: Isabel Fernandez, Francesco Mancini, Antonella Montano, Antonio Onofri, Sandra Sassaroli, Giovanni Tagliavini

Dalle 14.15 alle 15.15 – Question Time
In questa prima parte del pomeriggio tutti i relatori si alterneranno rispondendo alle domande più stimolanti raccolte tra i partecipanti durante gli interventi della mattinata.

Dalle 15.15 alle 16.30 - Tavola rotonda e chiusura dei lavori
In questa seconda parte del pomeriggio si terrà un confronto aperto tra i relatori e si effettuerà la conclusione dell'evento. 


Dalle 9.30 alle 13.00 – Sessione plenaria

Introduzione e avvio dei lavori
Elena Stanchina (Erickson, Trento) e Gabriele Melli (IPSICO, Firenze)

·        Le psicoterapie del trauma: paradigmi teorici o nuove tecniche?
Sandra Sassaroli (Studi Cognitivi, Milano)

·        Il ruolo del trauma nei disturbi...

Dalle 9.30 alle 13.00 – Sessione plenaria

Introduzione e avvio dei lavori
Elena Stanchina (Erickson, Trento) e Gabriele Melli (IPSICO, Firenze)

·        Le psicoterapie del trauma: paradigmi teorici o nuove tecniche?
Sandra Sassaroli (Studi Cognitivi, Milano)

·        Il ruolo del trauma nei disturbi mentali. Il contributo dell'EMDR
Isabel Fernandez (EMDR Italia, Milano)

·       Trauma psicologico: definizione, condizioni e linee di sviluppo
Francesco Mancini (APC/SPC, Roma)

·        Trauma, ovvero l’insopportabile presenza delle fratture del Sé
Giovanni Tagliavini (Presidente AISTED, Milano)

·       Conseguenze di esperienze infantili avverse nella popolazione LGBT
Antonella Montano (Istituto Beck, Roma)

Dalle 14.15 alle 16.30 – Sessione interattiva

Modera: Gabriele Melli (IPSICO, Firenze)
Intervengono: Isabel Fernandez, Francesco Mancini, Antonella Montano, Antonio Onofri, Sandra Sassaroli, Giovanni Tagliavini

Dalle 14.15 alle 15.15 – Question Time
In questa prima parte del pomeriggio tutti i relatori si alterneranno rispondendo alle domande più stimolanti raccolte tra i partecipanti durante gli interventi della mattinata.

Dalle 15.15 alle 16.30 - Tavola rotonda e chiusura dei lavori
In questa seconda parte del pomeriggio si terrà un confronto aperto tra i relatori e si effettuerà la conclusione dell'evento. 


Dalle 9.30 alle 13.00 – Sessione plenaria

Introduzione e avvio dei lavori
Elena Stanchina (Erickson, Trento) e Gabriele Melli (IPSICO, Firenze)

·        Le psicoterapie del trauma: paradigmi teorici o nuove tecniche?
Sandra Sassaroli (Studi Cognitivi, Milano)

·        Il ruolo del trauma nei disturbi...

Dalle 9.30 alle 13.00 – Sessione plenaria

Introduzione e avvio dei lavori
Elena Stanchina (Erickson, Trento) e Gabriele Melli (IPSICO, Firenze)

·        Le psicoterapie del trauma: paradigmi teorici o nuove tecniche?
Sandra Sassaroli (Studi Cognitivi, Milano)

·        Il ruolo del trauma nei disturbi mentali. Il contributo dell'EMDR
Isabel Fernandez (EMDR Italia, Milano)

·       Trauma psicologico: definizione, condizioni e linee di sviluppo
Francesco Mancini (APC/SPC, Roma)

·        Trauma, ovvero l’insopportabile presenza delle fratture del Sé
Giovanni Tagliavini (Presidente AISTED, Milano)

·       Conseguenze di esperienze infantili avverse nella popolazione LGBT
Antonella Montano (Istituto Beck, Roma)

Dalle 14.15 alle 16.30 – Sessione interattiva

Modera: Gabriele Melli (IPSICO, Firenze)
Intervengono: Isabel Fernandez, Francesco Mancini, Antonella Montano, Antonio Onofri, Sandra Sassaroli, Giovanni Tagliavini

Dalle 14.15 alle 15.15 – Question Time
In questa prima parte del pomeriggio tutti i relatori si alterneranno rispondendo alle domande più stimolanti raccolte tra i partecipanti durante gli interventi della mattinata.

Dalle 15.15 alle 16.30 - Tavola rotonda e chiusura dei lavori
In questa seconda parte del pomeriggio si terrà un confronto aperto tra i relatori e si effettuerà la conclusione dell'evento. 



L'evento vuole mettere a confronto i sostenitori dei modelli cognitivo-comportamentali con quelli che, invece, sostengono l’utilità e la validità degli approcci teorico/clinici basati sull'elaborazione dei traumi in psicoterapia. L’obiettivo è quello di favorire un’occasione di confronto aperto e arricchente, sia sul piano personale che professionale, volto a promuovere l’utilizzo di strategie e strumenti clinici integrati che massimizzino l’efficacia nella cura dei pazienti.

L'evento vuole mettere a confronto i sostenitori dei modelli cognitivo-comportamentali con quelli che, invece, sostengono l’utilità e la validità degli approcci teorico/clinici basati sull'elaborazione dei traumi in psicoterapia. L’obiettivo è quello di favorire un’occasione di confronto aperto e arricchente, sia sul piano personale che professionale, volto a promuovere l’utilizzo di strategie e strumenti clinici integrati che massimizzino l’efficacia nella cura dei pazienti.

Per tutti gli affiliati agli enti patrocinatori la quota promozionale di 90€ ii. sarà valida anche dopo la scadenza fino alla data del Convegno.

Con il patrocinio di:

AISTED          EMDR          CBT          

Gli orari dell'evento saranno:
sabato 28 novembre: dalle 9:30 alle 13:00 e dalle 14:15 alle 16:30

Sede Erickson Roma

Viale Etiopia, 20
00199 Roma

Per vedere le strutture alberghiere convenzionate, clicca qui.

Per tutti gli affiliati agli enti patrocinatori la quota promozionale di 90€ ii. sarà valida anche dopo la scadenza fino alla data del Convegno.

Con il patrocinio di:

AISTED          EMDR          CBT          

Gli orari dell'evento saranno:
sabato 28 novembre: dalle 9:30 alle 13:00 e dalle 14:15 alle 16:30

Sede Erickson Roma

Viale Etiopia, 20
00199 Roma

Per vedere le strutture alberghiere convenzionate, clicca qui.

ECM

Ministero della Salute
Erickson è Provider ECM per le professioni elencate al seguente https://www.erickson.it/it/ecm-formazione-a-distanza/crediti-ecm/
A completamento della richiesta, verrà specificato il numero di crediti.

Si ricorda che per poter avere il riconoscimento dei crediti ECM è...

Ministero della Salute
Erickson è Provider ECM per le professioni elencate al seguente https://www.erickson.it/it/ecm-formazione-a-distanza/crediti-ecm/
A completamento della richiesta, verrà specificato il numero di crediti.

Si ricorda che per poter avere il riconoscimento dei crediti ECM è necessaria la frequenza del 90% delle ore dei moduli che verranno accreditati e il superamento di un esame finale sui contenuti dei moduli accreditati.

Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca
Il Centro Studi Erickson è ente accreditato dal MIUR per la formazione del personale della scuola.
Questo corso è presente sulla piattaforma S.o.f.i.a. del Ministero dell’Istruzione, Università e Ricerca http://www.istruzione.it/pdgf/index.html
L'ID del convegno è: 62903

Ministero della Salute
Erickson è Provider ECM per le professioni elencate al seguente https://www.erickson.it/it/ecm-formazione-a-distanza/crediti-ecm/
A completamento della richiesta, verrà specificato il numero di crediti.

Si ricorda che per poter avere il riconoscimento dei crediti ECM è...

Ministero della Salute
Erickson è Provider ECM per le professioni elencate al seguente https://www.erickson.it/it/ecm-formazione-a-distanza/crediti-ecm/
A completamento della richiesta, verrà specificato il numero di crediti.

Si ricorda che per poter avere il riconoscimento dei crediti ECM è necessaria la frequenza del 90% delle ore dei moduli che verranno accreditati e il superamento di un esame finale sui contenuti dei moduli accreditati.

Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca
Il Centro Studi Erickson è ente accreditato dal MIUR per la formazione del personale della scuola.
Questo corso è presente sulla piattaforma S.o.f.i.a. del Ministero dell’Istruzione, Università e Ricerca http://www.istruzione.it/pdgf/index.html
L'ID del convegno è: 62903

Ministero della Salute
Erickson è Provider ECM per le professioni elencate al seguente https://www.erickson.it/it/ecm-formazione-a-distanza/crediti-ecm/
A completamento della richiesta, verrà specificato il numero di crediti.

Si ricorda che per poter avere il riconoscimento dei crediti ECM è...

Ministero della Salute
Erickson è Provider ECM per le professioni elencate al seguente https://www.erickson.it/it/ecm-formazione-a-distanza/crediti-ecm/
A completamento della richiesta, verrà specificato il numero di crediti.

Si ricorda che per poter avere il riconoscimento dei crediti ECM è necessaria la frequenza del 90% delle ore dei moduli che verranno accreditati e il superamento di un esame finale sui contenuti dei moduli accreditati.

Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca
Il Centro Studi Erickson è ente accreditato dal MIUR per la formazione del personale della scuola.
Questo corso è presente sulla piattaforma S.o.f.i.a. del Ministero dell’Istruzione, Università e Ricerca http://www.istruzione.it/pdgf/index.html
L'ID del convegno è: 62903

A seguito dell’iscrizione invieremo la relativa fattura all’indirizzo e-mail indicato in fase d’iscrizione.

Per partecipare all’appuntamento è necessario effettuare il pagamento secondo le seguenti modalità:

  • carta di credito/PayPal/carta del docente pagando...

A seguito dell’iscrizione invieremo la relativa fattura all’indirizzo e-mail indicato in fase d’iscrizione.

Per partecipare all’appuntamento è necessario effettuare il pagamento secondo le seguenti modalità:

  • carta di credito/PayPal/carta del docente pagando contestualmente all’iscrizione
  • bonifico bancario da effettuare entro i 3 giorni successivi alla data d’iscrizione online.

Se l’iscrizione avviene a ridosso dell’evento, verrà richiesta visione della ricevuta di pagamento tramite bonifico.

Si consiglia di non attendere i giorni in prossimità dell’evento per svolgere l’iscrizione e il pagamento.

A seguito dell’iscrizione invieremo la relativa fattura all’indirizzo e-mail indicato in fase d’iscrizione.

Per partecipare all’appuntamento è necessario effettuare il pagamento secondo le seguenti modalità:

  • carta di credito/PayPal/carta del docente pagando...

A seguito dell’iscrizione invieremo la relativa fattura all’indirizzo e-mail indicato in fase d’iscrizione.

Per partecipare all’appuntamento è necessario effettuare il pagamento secondo le seguenti modalità:

  • carta di credito/PayPal/carta del docente pagando contestualmente all’iscrizione
  • bonifico bancario da effettuare entro i 3 giorni successivi alla data d’iscrizione online.

Se l’iscrizione avviene a ridosso dell’evento, verrà richiesta visione della ricevuta di pagamento tramite bonifico.

Si consiglia di non attendere i giorni in prossimità dell’evento per svolgere l’iscrizione e il pagamento.

A seguito dell’iscrizione invieremo la relativa fattura all’indirizzo e-mail indicato in fase d’iscrizione.

Per partecipare all’appuntamento è necessario effettuare il pagamento secondo le seguenti modalità:

  • carta di credito/PayPal/carta del docente pagando...

A seguito dell’iscrizione invieremo la relativa fattura all’indirizzo e-mail indicato in fase d’iscrizione.

Per partecipare all’appuntamento è necessario effettuare il pagamento secondo le seguenti modalità:

  • carta di credito/PayPal/carta del docente pagando contestualmente all’iscrizione
  • bonifico bancario da effettuare entro i 3 giorni successivi alla data d’iscrizione online.

Se l’iscrizione avviene a ridosso dell’evento, verrà richiesta visione della ricevuta di pagamento tramite bonifico.

Si consiglia di non attendere i giorni in prossimità dell’evento per svolgere l’iscrizione e il pagamento.

Al termine dell'evento verrà rilasciato un attestato di frequenza.
Al termine dell'evento verrà rilasciato un attestato di frequenza.
Al termine dell'evento verrà rilasciato un attestato di frequenza.

Formatori

Ti potrebbero interessare

"Questo sito utilizza cookie analitici, anche di terze parti, ed installa cookie di profilazione, propri e di terze parti, per inviarti messaggi in linea con le tue preferenze. Per ulteriori informazioni o per negare il consenso, a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui. Proseguendo la navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie."