IT
I mini gialli dei dettati 2
Carrello
Spedizioni veloci
Pagamenti sicuri
Totale:

Il tuo carrello è vuoto

|*** Libro Quantità:
Disponibile nel formato

Libri

Libro
€ 6,25 -75% € 25,00
-75%
Vale 6 punti Erickson
Libri

Test CEO - Classificazione degli errori ortografici

-

Il test CEO rappresenta una novità nel panorama degli strumenti per la valutazione della competenza ortografica nella scuola elementare. È stato ideato con l'obiettivo di fornire una valutazione analitica degli errori, alla luce dei modelli teorici...

Il test CEO rappresenta una novità nel panorama degli strumenti per la valutazione della competenza ortografica nella scuola elementare. È stato ideato con l'obiettivo di fornire una valutazione analitica degli errori, alla luce dei modelli teorici esistenti. La prova si presta ad applicazioni con finalità diverse: in ambito scolastico per la programmazione didattica e per l'impostazione di interventi individualizzati, oppure in ambito riabilitativo per scopi clinico-diagnostici e per lo studio dei processi cognitivi coinvolti nella scrittura.l test CEO consiste in dettati di brani tratti dai testi di lettura del primo e del secondo ciclo della scuola elementare. Pur essendo di facile applicazione, lo strumento è rigorosamente conforme all'approccio sperimentale, in quanto si tratta di materiale standard, uguale per tutti i bambini dello stesso ciclo, con precise norme di somministrazione. I criteri di valutazione sono raccolti in una "griglia di classificazione" molto articolata, che prevede sedici categorie di errori riscontrabili. Le prime cinque consentono un giudizio molto analitico degli errori relativi a singole corrispondenze parlato/scritto, mentre quelle successive riguardano errori relativi alla parola intera o fenomeni di inaccuratezza nello scrivere. Oltre a ciò, il test CEO offre la possibilità di analizzare gli errori commessi dai bambini ai vari livelli d'età in relazione alla "struttura grafemica" del testo. L'applicazione della griglia a testi dettati dagli insegnanti cerca di rispondere da un lato alle richieste di sistematizzazione dei dati ottenuti sulla base di un materiale comune a tutti i bambini, dall'altro intende preservare le condizioni abituali in cui tali bambini scrivono. Inoltre, la possibilità di estendere il metodo classificatorio ad altri materiali di rilevazione (da produzioni spontanee a liste sistematizzate) consente una grande flessibilità di impiego e permette di valutare qualsiasi scritto, prodotto a casa o a scuola, nelle sue manifestazioni più spontanee.

Il test CEO rappresenta una novità nel panorama degli strumenti per la valutazione della competenza ortografica nella scuola elementare. È stato ideato con l'obiettivo di fornire una valutazione analitica degli errori, alla luce dei modelli teorici...

Il test CEO rappresenta una novità nel panorama degli strumenti per la valutazione della competenza ortografica nella scuola elementare. È stato ideato con l'obiettivo di fornire una valutazione analitica degli errori, alla luce dei modelli teorici esistenti. La prova si presta ad applicazioni con finalità diverse: in ambito scolastico per la programmazione didattica e per l'impostazione di interventi individualizzati, oppure in ambito riabilitativo per scopi clinico-diagnostici e per lo studio dei processi cognitivi coinvolti nella scrittura.l test CEO consiste in dettati di brani tratti dai testi di lettura del primo e del secondo ciclo della scuola elementare. Pur essendo di facile applicazione, lo strumento è rigorosamente conforme all'approccio sperimentale, in quanto si tratta di materiale standard, uguale per tutti i bambini dello stesso ciclo, con precise norme di somministrazione. I criteri di valutazione sono raccolti in una "griglia di classificazione" molto articolata, che prevede sedici categorie di errori riscontrabili. Le prime cinque consentono un giudizio molto analitico degli errori relativi a singole corrispondenze parlato/scritto, mentre quelle successive riguardano errori relativi alla parola intera o fenomeni di inaccuratezza nello scrivere. Oltre a ciò, il test CEO offre la possibilità di analizzare gli errori commessi dai bambini ai vari livelli d'età in relazione alla "struttura grafemica" del testo. L'applicazione della griglia a testi dettati dagli insegnanti cerca di rispondere da un lato alle richieste di sistematizzazione dei dati ottenuti sulla base di un materiale comune a tutti i bambini, dall'altro intende preservare le condizioni abituali in cui tali bambini scrivono. Inoltre, la possibilità di estendere il metodo classificatorio ad altri materiali di rilevazione (da produzioni spontanee a liste sistematizzate) consente una grande flessibilità di impiego e permette di valutare qualsiasi scritto, prodotto a casa o a scuola, nelle sue manifestazioni più spontanee.

Il test CEO rappresenta una novità nel panorama degli strumenti per la valutazione della competenza ortografica nella scuola elementare. È stato ideato con l'obiettivo di fornire una valutazione analitica degli errori, alla luce dei modelli teorici...

Il test CEO rappresenta una novità nel panorama degli strumenti per la valutazione della competenza ortografica nella scuola elementare. È stato ideato con l'obiettivo di fornire una valutazione analitica degli errori, alla luce dei modelli teorici esistenti. La prova si presta ad applicazioni con finalità diverse: in ambito scolastico per la programmazione didattica e per l'impostazione di interventi individualizzati, oppure in ambito riabilitativo per scopi clinico-diagnostici e per lo studio dei processi cognitivi coinvolti nella scrittura.l test CEO consiste in dettati di brani tratti dai testi di lettura del primo e del secondo ciclo della scuola elementare. Pur essendo di facile applicazione, lo strumento è rigorosamente conforme all'approccio sperimentale, in quanto si tratta di materiale standard, uguale per tutti i bambini dello stesso ciclo, con precise norme di somministrazione. I criteri di valutazione sono raccolti in una "griglia di classificazione" molto articolata, che prevede sedici categorie di errori riscontrabili. Le prime cinque consentono un giudizio molto analitico degli errori relativi a singole corrispondenze parlato/scritto, mentre quelle successive riguardano errori relativi alla parola intera o fenomeni di inaccuratezza nello scrivere. Oltre a ciò, il test CEO offre la possibilità di analizzare gli errori commessi dai bambini ai vari livelli d'età in relazione alla "struttura grafemica" del testo. L'applicazione della griglia a testi dettati dagli insegnanti cerca di rispondere da un lato alle richieste di sistematizzazione dei dati ottenuti sulla base di un materiale comune a tutti i bambini, dall'altro intende preservare le condizioni abituali in cui tali bambini scrivono. Inoltre, la possibilità di estendere il metodo classificatorio ad altri materiali di rilevazione (da produzioni spontanee a liste sistematizzate) consente una grande flessibilità di impiego e permette di valutare qualsiasi scritto, prodotto a casa o a scuola, nelle sue manifestazioni più spontanee.

Disponibile nel formato

Libri

Libro
€ 6,25 -75% € 25,00
-75%
Vale 6 punti Erickson

Descrizione

Libro

Il test CEO rappresenta una novità nel panorama degli strumenti per la valutazione della competenza ortografica nella scuola elementare. È stato ideato con l'obiettivo di fornire una valutazione analitica degli errori, alla luce dei modelli teorici...

Il test CEO rappresenta una novità nel panorama degli strumenti per la valutazione della competenza ortografica nella scuola elementare. È stato ideato con l'obiettivo di fornire una valutazione analitica degli errori, alla luce dei modelli teorici esistenti. La prova si presta ad applicazioni con finalità diverse: in ambito scolastico per la programmazione didattica e per l'impostazione di interventi individualizzati, oppure in ambito riabilitativo per scopi clinico-diagnostici e per lo studio dei processi cognitivi coinvolti nella scrittura.l test CEO consiste in dettati di brani tratti dai testi di lettura del primo e del secondo ciclo della scuola elementare. Pur essendo di facile applicazione, lo strumento è rigorosamente conforme all'approccio sperimentale, in quanto si tratta di materiale standard, uguale per tutti i bambini dello stesso ciclo, con precise norme di somministrazione. I criteri di valutazione sono raccolti in una "griglia di classificazione" molto articolata, che prevede sedici categorie di errori riscontrabili. Le prime cinque consentono un giudizio molto analitico degli errori relativi a singole corrispondenze parlato/scritto, mentre quelle successive riguardano errori relativi alla parola intera o fenomeni di inaccuratezza nello scrivere. Oltre a ciò, il test CEO offre la possibilità di analizzare gli errori commessi dai bambini ai vari livelli d'età in relazione alla "struttura grafemica" del testo. L'applicazione della griglia a testi dettati dagli insegnanti cerca di rispondere da un lato alle richieste di sistematizzazione dei dati ottenuti sulla base di un materiale comune a tutti i bambini, dall'altro intende preservare le condizioni abituali in cui tali bambini scrivono. Inoltre, la possibilità di estendere il metodo classificatorio ad altri materiali di rilevazione (da produzioni spontanee a liste sistematizzate) consente una grande flessibilità di impiego e permette di valutare qualsiasi scritto, prodotto a casa o a scuola, nelle sue manifestazioni più spontanee.

Il test CEO rappresenta una novità nel panorama degli strumenti per la valutazione della competenza ortografica nella scuola elementare. È stato ideato con l'obiettivo di fornire una valutazione analitica degli errori, alla luce dei modelli teorici...

Il test CEO rappresenta una novità nel panorama degli strumenti per la valutazione della competenza ortografica nella scuola elementare. È stato ideato con l'obiettivo di fornire una valutazione analitica degli errori, alla luce dei modelli teorici esistenti. La prova si presta ad applicazioni con finalità diverse: in ambito scolastico per la programmazione didattica e per l'impostazione di interventi individualizzati, oppure in ambito riabilitativo per scopi clinico-diagnostici e per lo studio dei processi cognitivi coinvolti nella scrittura.l test CEO consiste in dettati di brani tratti dai testi di lettura del primo e del secondo ciclo della scuola elementare. Pur essendo di facile applicazione, lo strumento è rigorosamente conforme all'approccio sperimentale, in quanto si tratta di materiale standard, uguale per tutti i bambini dello stesso ciclo, con precise norme di somministrazione. I criteri di valutazione sono raccolti in una "griglia di classificazione" molto articolata, che prevede sedici categorie di errori riscontrabili. Le prime cinque consentono un giudizio molto analitico degli errori relativi a singole corrispondenze parlato/scritto, mentre quelle successive riguardano errori relativi alla parola intera o fenomeni di inaccuratezza nello scrivere. Oltre a ciò, il test CEO offre la possibilità di analizzare gli errori commessi dai bambini ai vari livelli d'età in relazione alla "struttura grafemica" del testo. L'applicazione della griglia a testi dettati dagli insegnanti cerca di rispondere da un lato alle richieste di sistematizzazione dei dati ottenuti sulla base di un materiale comune a tutti i bambini, dall'altro intende preservare le condizioni abituali in cui tali bambini scrivono. Inoltre, la possibilità di estendere il metodo classificatorio ad altri materiali di rilevazione (da produzioni spontanee a liste sistematizzate) consente una grande flessibilità di impiego e permette di valutare qualsiasi scritto, prodotto a casa o a scuola, nelle sue manifestazioni più spontanee.

Il test CEO rappresenta una novità nel panorama degli strumenti per la valutazione della competenza ortografica nella scuola elementare. È stato ideato con l'obiettivo di fornire una valutazione analitica degli errori, alla luce dei modelli teorici...

Il test CEO rappresenta una novità nel panorama degli strumenti per la valutazione della competenza ortografica nella scuola elementare. È stato ideato con l'obiettivo di fornire una valutazione analitica degli errori, alla luce dei modelli teorici esistenti. La prova si presta ad applicazioni con finalità diverse: in ambito scolastico per la programmazione didattica e per l'impostazione di interventi individualizzati, oppure in ambito riabilitativo per scopi clinico-diagnostici e per lo studio dei processi cognitivi coinvolti nella scrittura.l test CEO consiste in dettati di brani tratti dai testi di lettura del primo e del secondo ciclo della scuola elementare. Pur essendo di facile applicazione, lo strumento è rigorosamente conforme all'approccio sperimentale, in quanto si tratta di materiale standard, uguale per tutti i bambini dello stesso ciclo, con precise norme di somministrazione. I criteri di valutazione sono raccolti in una "griglia di classificazione" molto articolata, che prevede sedici categorie di errori riscontrabili. Le prime cinque consentono un giudizio molto analitico degli errori relativi a singole corrispondenze parlato/scritto, mentre quelle successive riguardano errori relativi alla parola intera o fenomeni di inaccuratezza nello scrivere. Oltre a ciò, il test CEO offre la possibilità di analizzare gli errori commessi dai bambini ai vari livelli d'età in relazione alla "struttura grafemica" del testo. L'applicazione della griglia a testi dettati dagli insegnanti cerca di rispondere da un lato alle richieste di sistematizzazione dei dati ottenuti sulla base di un materiale comune a tutti i bambini, dall'altro intende preservare le condizioni abituali in cui tali bambini scrivono. Inoltre, la possibilità di estendere il metodo classificatorio ad altri materiali di rilevazione (da produzioni spontanee a liste sistematizzate) consente una grande flessibilità di impiego e permette di valutare qualsiasi scritto, prodotto a casa o a scuola, nelle sue manifestazioni più spontanee.

Nido
Infanzia
Primaria
1 2 3 4 5
Secondaria
1° grado 2° grado
Università
Psicologia Test e strumenti di valutazione Valutazione psicologica
BES DSA e ADHD DSA Disortografia
Didattica Italiano Scrittura e ortografia
Psicologia Test e strumenti di valutazione Valutazione psicologica
BES DSA e ADHD DSA Disortografia
Didattica Italiano Scrittura e ortografia
Libro

- La griglia di classificazione degli errori ortografici e le prove CEO
- Applicazione delle prove CEO in ambito didattico e di ricerca
- La lettura e l'interpretazione dei risultati: presentazione dei dati normativi
- Elaborazione di profili e piste di intervento
- Allegati: griglia di classificazione degli errori ortografici, istruzioni e testi per la somministrazione dei dettati, profili

Libro
ISBN: 9788879463508
Data di pubblicazione: 03/2003
Fotocopiabile: Si
Numero Pagine: 120
Formato: 17x24cm

 

Contenuti
Libro

- La griglia di classificazione degli errori ortografici e le prove CEO
- Applicazione delle prove CEO in ambito didattico e di ricerca
- La lettura e l'interpretazione dei risultati: presentazione dei dati normativi
- Elaborazione di profili e piste di intervento
- Allegati: griglia di classificazione degli errori ortografici, istruzioni e testi per la somministrazione dei dettati, profili

Libro
ISBN: 9788879463508
Data di pubblicazione: 03/2003
Fotocopiabile: Si
Numero Pagine: 120
Formato: 17x24cm

Autori

Ti potrebbero interessare

"Questo sito utilizza cookie analitici, anche di terze parti, ed installa cookie di profilazione, propri e di terze parti, per inviarti messaggi in linea con le tue preferenze. Per ulteriori informazioni o per negare il consenso, a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui. Proseguendo la navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie."