IT
I mini gialli dei dettati 2
Carrello
Spedizioni veloci
Pagamenti sicuri
Totale:

Il tuo carrello è vuoto

|*** Libro Quantità:
Libro
€ 21,38 -5% € 22,50
-5%
Vale 21 punti Erickson

Teoria della mente e autismo

Insegnare a comprendere gli stati psichici dell’altro

Il testo propone l’applicazione nella pratica didattica quotidiana della Teoria della Mente per bambini autistici in età scolare.

Teoria della mente e autismo propone schede per insegnare il riconoscimento di emozioni, la comprensione delle conoscenze dell'interlocutore e lo sviluppo del gioco...

Il testo propone l’applicazione nella pratica didattica quotidiana della Teoria della Mente per bambini autistici in età scolare.

Teoria della mente e autismo propone schede per insegnare il riconoscimento di emozioni, la comprensione delle conoscenze dell'interlocutore e lo sviluppo del gioco simbolico.

La Teoria della mente
I bambini autistici incontrano particolari difficoltà nel ragionamento sugli stati mentali e si è suggerita l'ipotesi che tale deficit si trovi alla base di molte anomalie dello sviluppo caratteristiche di questo disturbo. La Teoria della mente richiama l'abilità di inferire gli stati mentali degli altri, vale a dire i loro pensieri, opinioni, desideri, emozioni e così via, e l'abilità di usare tali informazioni per interpretare ciò che essi dicono, dando significato e prevedendo il loro comportamento. Tale capacità si realizza normalmente attorno ai 3-4 anni.

Insegnare a leggere la mente
I bambini normodotati apparentemente non necessitano di essere esplicitamente istruiti a leggere la mente, anche se può darsi che lo si debba insegnare ai bambini che non l’hanno imparato naturalmente. Un insegnamento compensativo può fornire una via alternativa alla lettura della mente e perciò dimostrarsi un modo più efficace per aiutare i bambini autistici a migliorare le loro abilità sociali e comunicative. ai bambini autistici si può insegnare a interpretare gli stati mentali e studi recenti suggeriscono che si può insegnare a capire le opinioni errate o a distinguere tra apparenza e realtà.

Consigliato a
La struttura a schede di semplice consultazione, la chiarezza del linguaggio utilizzato e il solido supporto scientifico della teoria di partenza fanno del manuale uno strumento interessante e innovativo per insegnare, migliorare o rafforzare la dimensione sociale nei soggetti autistici con un'età verbale uguale o superiore ai 5 anni.

Il testo propone l’applicazione nella pratica didattica quotidiana della Teoria della Mente per bambini autistici in età scolare.

Teoria della mente e autismo propone schede per insegnare il riconoscimento di emozioni, la comprensione delle conoscenze dell'interlocutore e lo sviluppo del gioco...

Il testo propone l’applicazione nella pratica didattica quotidiana della Teoria della Mente per bambini autistici in età scolare.

Teoria della mente e autismo propone schede per insegnare il riconoscimento di emozioni, la comprensione delle conoscenze dell'interlocutore e lo sviluppo del gioco simbolico.

La Teoria della mente
I bambini autistici incontrano particolari difficoltà nel ragionamento sugli stati mentali e si è suggerita l'ipotesi che tale deficit si trovi alla base di molte anomalie dello sviluppo caratteristiche di questo disturbo. La Teoria della mente richiama l'abilità di inferire gli stati mentali degli altri, vale a dire i loro pensieri, opinioni, desideri, emozioni e così via, e l'abilità di usare tali informazioni per interpretare ciò che essi dicono, dando significato e prevedendo il loro comportamento. Tale capacità si realizza normalmente attorno ai 3-4 anni.

Insegnare a leggere la mente
I bambini normodotati apparentemente non necessitano di essere esplicitamente istruiti a leggere la mente, anche se può darsi che lo si debba insegnare ai bambini che non l’hanno imparato naturalmente. Un insegnamento compensativo può fornire una via alternativa alla lettura della mente e perciò dimostrarsi un modo più efficace per aiutare i bambini autistici a migliorare le loro abilità sociali e comunicative. ai bambini autistici si può insegnare a interpretare gli stati mentali e studi recenti suggeriscono che si può insegnare a capire le opinioni errate o a distinguere tra apparenza e realtà.

Consigliato a
La struttura a schede di semplice consultazione, la chiarezza del linguaggio utilizzato e il solido supporto scientifico della teoria di partenza fanno del manuale uno strumento interessante e innovativo per insegnare, migliorare o rafforzare la dimensione sociale nei soggetti autistici con un'età verbale uguale o superiore ai 5 anni.

Il testo propone l’applicazione nella pratica didattica quotidiana della Teoria della Mente per bambini autistici in età scolare.

Teoria della mente e autismo propone schede per insegnare il riconoscimento di emozioni, la comprensione delle conoscenze dell'interlocutore e lo sviluppo del gioco...

Il testo propone l’applicazione nella pratica didattica quotidiana della Teoria della Mente per bambini autistici in età scolare.

Teoria della mente e autismo propone schede per insegnare il riconoscimento di emozioni, la comprensione delle conoscenze dell'interlocutore e lo sviluppo del gioco simbolico.

La Teoria della mente
I bambini autistici incontrano particolari difficoltà nel ragionamento sugli stati mentali e si è suggerita l'ipotesi che tale deficit si trovi alla base di molte anomalie dello sviluppo caratteristiche di questo disturbo. La Teoria della mente richiama l'abilità di inferire gli stati mentali degli altri, vale a dire i loro pensieri, opinioni, desideri, emozioni e così via, e l'abilità di usare tali informazioni per interpretare ciò che essi dicono, dando significato e prevedendo il loro comportamento. Tale capacità si realizza normalmente attorno ai 3-4 anni.

Insegnare a leggere la mente
I bambini normodotati apparentemente non necessitano di essere esplicitamente istruiti a leggere la mente, anche se può darsi che lo si debba insegnare ai bambini che non l’hanno imparato naturalmente. Un insegnamento compensativo può fornire una via alternativa alla lettura della mente e perciò dimostrarsi un modo più efficace per aiutare i bambini autistici a migliorare le loro abilità sociali e comunicative. ai bambini autistici si può insegnare a interpretare gli stati mentali e studi recenti suggeriscono che si può insegnare a capire le opinioni errate o a distinguere tra apparenza e realtà.

Consigliato a
La struttura a schede di semplice consultazione, la chiarezza del linguaggio utilizzato e il solido supporto scientifico della teoria di partenza fanno del manuale uno strumento interessante e innovativo per insegnare, migliorare o rafforzare la dimensione sociale nei soggetti autistici con un'età verbale uguale o superiore ai 5 anni.

Libro
€ 21,38 -5% € 22,50
-5%
Vale 21 punti Erickson

Descrizione

Libro

Il libro individua tre sezioni principali:

  • emozione
  • stati informativi
  • gioco.

Ogni sezione fornisce in particolare metodi per:

  • stabilire il livello di abilità raggiunto dal singolo soggetto
  • determinare il punto di partenza da cui prende le mosse l’intervento educativo
  • scegliere il materiale da...

Il libro individua tre sezioni principali:

  • emozione
  • stati informativi
  • gioco.

Ogni sezione fornisce in particolare metodi per:

  • stabilire il livello di abilità raggiunto dal singolo soggetto
  • determinare il punto di partenza da cui prende le mosse l’intervento educativo
  • scegliere il materiale da utilizzare a ogni livello
  • identificare le procedure educative da seguire

Il libro individua tre sezioni principali:

  • emozione
  • stati informativi
  • gioco.

Ogni sezione fornisce in particolare metodi per:

  • stabilire il livello di abilità raggiunto dal singolo soggetto
  • determinare il punto di partenza da cui prende le mosse l’intervento educativo
  • scegliere il materiale da...

Il libro individua tre sezioni principali:

  • emozione
  • stati informativi
  • gioco.

Ogni sezione fornisce in particolare metodi per:

  • stabilire il livello di abilità raggiunto dal singolo soggetto
  • determinare il punto di partenza da cui prende le mosse l’intervento educativo
  • scegliere il materiale da utilizzare a ogni livello
  • identificare le procedure educative da seguire

Il libro individua tre sezioni principali:

  • emozione
  • stati informativi
  • gioco.

Ogni sezione fornisce in particolare metodi per:

  • stabilire il livello di abilità raggiunto dal singolo soggetto
  • determinare il punto di partenza da cui prende le mosse l’intervento educativo
  • scegliere il materiale da...

Il libro individua tre sezioni principali:

  • emozione
  • stati informativi
  • gioco.

Ogni sezione fornisce in particolare metodi per:

  • stabilire il livello di abilità raggiunto dal singolo soggetto
  • determinare il punto di partenza da cui prende le mosse l’intervento educativo
  • scegliere il materiale da utilizzare a ogni livello
  • identificare le procedure educative da seguire
Libro
ISBN: 9788879462952
Data di pubblicazione: 03/2003
Fotocopiabile: Si
Schede Operative: Si
Numero Pagine: 234
Formato: 21x29,7cm
Libro

Schede e materiali di lavoro su:

  • Riconoscimento di espressioni del viso
  • Riconoscimento di emozioni basate sulla situazione
  • Comprensione della funzione
  • Gioco sensomotorio
  • Gioco funzionale e simbolico
Autismo e disabilità Disturbi dello spettro autistico Autismo e sindrome di Asperger
Libro
ISBN: 9788879462952
Data di pubblicazione: 03/2003
Fotocopiabile: Si
Schede Operative: Si
Numero Pagine: 234
Formato: 21x29,7cm
Libro

Schede e materiali di lavoro su:

  • Riconoscimento di espressioni del viso
  • Riconoscimento di emozioni basate sulla situazione
  • Comprensione della funzione
  • Gioco sensomotorio
  • Gioco funzionale e simbolico
Autismo e disabilità Disturbi dello spettro autistico Autismo e sindrome di Asperger

Autori

Ti potrebbero interessare

"Questo sito utilizza cookie analitici, anche di terze parti, ed installa cookie di profilazione, propri e di terze parti, per inviarti messaggi in linea con le tue preferenze. Per ulteriori informazioni o per negare il consenso, a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui. Proseguendo la navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie."