IT
I mini gialli dei dettati 2
Carrello
Spedizioni veloci
Pagamenti sicuri
Totale:

Il tuo carrello è vuoto

|*** Libro Quantità:
Disponibile nel formato

Corsi online

Iscrizione Corso online
€ 195,20
Vale 78 punti Erickson

Sviluppare i prerequisiti per la scuola primaria - corso formazione

Dal 19 novembre 2019 50 ore

Sviluppare i prerequisiti per la scuola primaria: le recenti direttive del Ministero dell’Istruzione, che definiscono le Linee guida per il diritto allo studio degli alunni con disturbi specifici di apprendimento, attribuiscono grandissima...

Sviluppare i prerequisiti per la scuola primaria: le recenti direttive del Ministero dell’Istruzione, che definiscono le Linee guida per il diritto allo studio degli alunni con disturbi specifici di apprendimento, attribuiscono grandissima importanza al tema della prevenzione. Viene evidenziata l’importanza dell’insegnante come osservatore privilegiato delle eventuali difficoltà che potrebbero evolvere in seguito in disturbi di apprendimento e si suggerisce di incrementare, in forma ludica, gli esercizi mirati allo sviluppo delle competenze necessarie a un successivo approccio alla lingua scritta. I dati raccolti durante le valutazioni sullo stato degli apprendimenti nelle scuole dell’infanzia e nelle prime classi della primaria evidenziano, inoltre, come le differenze nelle tappe di sviluppo e nell’acquisizione di competenze siano caratterizzate da una variabilità molto ampia e come le difficoltà si riducano se si interviene precocemente nell’individuare i fattori di rischio e nel potenziare le abilità cognitive carenti.
Il presente corso analizza i prerequisiti cognitivi e strumentali dell’apprendimento, fornendo all’insegnante strumenti di osservazione sullo sviluppo delle abilità e dando indicazioni pratiche sulle modalità di intervento. Il materiale che viene proposto è presentato sotto forma di schede utilizzabili sia nel contesto classe che a casa ed è strutturato in attività divertenti e stimolanti per il bambino. Le esercitazioni pratiche e il confronto con il tutor consentiranno, inoltre, all’insegnante di inquadrare con maggiore chiarezza le difficoltà del bambino e di pianificare un intervento mirato.

Sviluppare i prerequisiti per la scuola primaria: le recenti direttive del Ministero dell’Istruzione, che definiscono le Linee guida per il diritto allo studio degli alunni con disturbi specifici di apprendimento, attribuiscono grandissima...

Sviluppare i prerequisiti per la scuola primaria: le recenti direttive del Ministero dell’Istruzione, che definiscono le Linee guida per il diritto allo studio degli alunni con disturbi specifici di apprendimento, attribuiscono grandissima importanza al tema della prevenzione. Viene evidenziata l’importanza dell’insegnante come osservatore privilegiato delle eventuali difficoltà che potrebbero evolvere in seguito in disturbi di apprendimento e si suggerisce di incrementare, in forma ludica, gli esercizi mirati allo sviluppo delle competenze necessarie a un successivo approccio alla lingua scritta. I dati raccolti durante le valutazioni sullo stato degli apprendimenti nelle scuole dell’infanzia e nelle prime classi della primaria evidenziano, inoltre, come le differenze nelle tappe di sviluppo e nell’acquisizione di competenze siano caratterizzate da una variabilità molto ampia e come le difficoltà si riducano se si interviene precocemente nell’individuare i fattori di rischio e nel potenziare le abilità cognitive carenti.
Il presente corso analizza i prerequisiti cognitivi e strumentali dell’apprendimento, fornendo all’insegnante strumenti di osservazione sullo sviluppo delle abilità e dando indicazioni pratiche sulle modalità di intervento. Il materiale che viene proposto è presentato sotto forma di schede utilizzabili sia nel contesto classe che a casa ed è strutturato in attività divertenti e stimolanti per il bambino. Le esercitazioni pratiche e il confronto con il tutor consentiranno, inoltre, all’insegnante di inquadrare con maggiore chiarezza le difficoltà del bambino e di pianificare un intervento mirato.

Sviluppare i prerequisiti per la scuola primaria: le recenti direttive del Ministero dell’Istruzione, che definiscono le Linee guida per il diritto allo studio degli alunni con disturbi specifici di apprendimento, attribuiscono grandissima...

Sviluppare i prerequisiti per la scuola primaria: le recenti direttive del Ministero dell’Istruzione, che definiscono le Linee guida per il diritto allo studio degli alunni con disturbi specifici di apprendimento, attribuiscono grandissima importanza al tema della prevenzione. Viene evidenziata l’importanza dell’insegnante come osservatore privilegiato delle eventuali difficoltà che potrebbero evolvere in seguito in disturbi di apprendimento e si suggerisce di incrementare, in forma ludica, gli esercizi mirati allo sviluppo delle competenze necessarie a un successivo approccio alla lingua scritta. I dati raccolti durante le valutazioni sullo stato degli apprendimenti nelle scuole dell’infanzia e nelle prime classi della primaria evidenziano, inoltre, come le differenze nelle tappe di sviluppo e nell’acquisizione di competenze siano caratterizzate da una variabilità molto ampia e come le difficoltà si riducano se si interviene precocemente nell’individuare i fattori di rischio e nel potenziare le abilità cognitive carenti.
Il presente corso analizza i prerequisiti cognitivi e strumentali dell’apprendimento, fornendo all’insegnante strumenti di osservazione sullo sviluppo delle abilità e dando indicazioni pratiche sulle modalità di intervento. Il materiale che viene proposto è presentato sotto forma di schede utilizzabili sia nel contesto classe che a casa ed è strutturato in attività divertenti e stimolanti per il bambino. Le esercitazioni pratiche e il confronto con il tutor consentiranno, inoltre, all’insegnante di inquadrare con maggiore chiarezza le difficoltà del bambino e di pianificare un intervento mirato.

Disponibile nel formato

Corsi online

Iscrizione Corso online
€ 195,20
Vale 78 punti Erickson

contenuti

Introduzione
Obiettivi: definire il contesto normativo e l’importanza progressivamente riconosciuta dalle Istituzioni al lavoro sui prerequisiti dell’apprendimento nella Scuola Primaria. Descrivere le abilità fondamentali e riflettere...

Introduzione
Obiettivi: definire il contesto normativo e l’importanza progressivamente riconosciuta dalle Istituzioni al lavoro sui prerequisiti dell’apprendimento nella Scuola Primaria. Descrivere le abilità fondamentali e riflettere sull’importanza della prevenzione.
Contenuti:
Prerequisiti e sviluppo degli apprendimenti di base.
Presentazione delle principali funzioni analizzate nel lavoro sui prerequisiti:
Abilità non verbali;
Prerequisiti linguistici;
Organizzazione temporale
Importanza del lavoro di prevenzione
Approfondimento:
Linee guida per il diritto allo studio degli alunni con disturbi specifici di apprendimento;
Legge 170/2010;
Normativa BES;

Modulo 1: le abilità non verbali
Obiettivi:
presentare le abilità non verbali con l’obiettivo di fornire all’insegnante strumenti di osservazione sullo sviluppo tipico della funzione e sul ruolo di tali abilità nello sviluppo degli apprendimenti di base. Il materiale presentato consentirà all’insegnante di progettare attività finalizzate al potenziamento di tali funzioni.
Contenuti:
Abilità non verbali: introduzione
Attenzione e Memoria visuospaziale
Descrizione dell’abilità;
Attività di potenziamento (schede operative)
L’orientamento nello spazio
Descrizione dell’abilità;
Attività di potenziamento (schede operative)
Pregrafismo e Disegno
Descrizione dell’abilità;
Attività di potenziamento (schede operative)
Approfondimento:
Inquadramento diagnostico del Disturbo specifico dell’Espressione scritta (Disgrafia) da Consensus Conference

Modulo 2: i prerequisiti linguistici

Obiettivi: conoscere l’importanza della Comprensione verbale e del Linguaggio nello sviluppo del bambino. Riconoscere le diverse componenti del linguaggio. Individuare le principali tappe di sviluppo della competenza linguistica e metalinguistica. Proporre interventi mirati al potenziamento delle abilità.
Contenuti:
I prerequisiti linguistici: introduzione
La Comprensione verbale:
Descrizione dell’abilità;
Attività di potenziamento (schede operative)
Il Linguaggio espressivo; descrizione delle componenti del linguaggio
Abilità fonetiche-fonologiche
descrizione dell’abilità
attività di potenziamento (schede operative)
Abilità semantico-lessicali
descrizione dell’abilità
attività di potenziamento (schede operative)
Abilità morfo-sintattiche
descrizione dell’abilità
attività di potenziamento (schede operative)
Abilità pragmatiche
descrizione dell’abilità
attività di potenziamento (schede operative)
Approfondimento:
Inquadramento diagnostico del Disturbo Specifico di Linguaggio (DSL)
Inquadramento diagnostico del Disturbo specifico della Lettura (Dislessia) da Consensus Conference

Modulo 3: i prerequisiti metafonologici
Obiettivi: conoscere il ruolo delle competenze metafonologiche nello sviluppo del linguaggio e nei successivi apprendimenti di lettura e scrittura. Apprendere tecniche, applicabili in classe, utili al potenziamento di tali abilità.
Contenuti:
I prerequisiti Metafonologici
descrizione dell’abilità
attività di potenziamento (schede operative)
Approfondimento:
Proposta di un “laboratorio del linguaggio”: training metafonologico per la scuola dell’Infanzia

Modulo 4: precalcolo
Obiettivi:
conoscere i prerequisiti cognitivi specifici che concorrono allo sviluppo delle abilità aritmetiche. Conoscere le tappe di sviluppo delle competenze matematiche in modo da poter proporre interventi mirati al potenziamento delle abilità aritmetiche.
Contenuti:
Lo sviluppo delle abilità aritmetiche
Manipolazione di numerosità
Sviluppo del conteggio
Sviluppo dell’aritmetica
Attività di potenziamento (schede operative)
Approfondimento:
Inquadramento diagnostico del Disturbo Specifico delle abilità aritmetiche (Discalculia)

Modulo 5: il concetto di tempo
Obiettivi
: conoscere come il bambino arriva progressivamente a padroneggiare in modo stabile e preciso i riferimenti temporali. Apprendere attività e giochi che consentano al bambino di formarsi rappresentazioni interiori dei concetti astratti che riguardano il tempo, la successione dei momenti della giornata, della settimana, dei mesi e dell’anno.
Contenuti:
L’organizzazione temporale
descrizione dell’abilità
attività di potenziamento (schede operative)
Approfondimento
Indicazioni per la messa a punto di materiali utilizzabili in classe e a casa dall’allievo (ad es. tabella della settimana, tabella dell’anno,…)

Introduzione
Obiettivi: definire il contesto normativo e l’importanza progressivamente riconosciuta dalle Istituzioni al lavoro sui prerequisiti dell’apprendimento nella Scuola Primaria. Descrivere le abilità fondamentali e riflettere...

Introduzione
Obiettivi: definire il contesto normativo e l’importanza progressivamente riconosciuta dalle Istituzioni al lavoro sui prerequisiti dell’apprendimento nella Scuola Primaria. Descrivere le abilità fondamentali e riflettere sull’importanza della prevenzione.
Contenuti:
Prerequisiti e sviluppo degli apprendimenti di base.
Presentazione delle principali funzioni analizzate nel lavoro sui prerequisiti:
Abilità non verbali;
Prerequisiti linguistici;
Organizzazione temporale
Importanza del lavoro di prevenzione
Approfondimento:
Linee guida per il diritto allo studio degli alunni con disturbi specifici di apprendimento;
Legge 170/2010;
Normativa BES;

Modulo 1: le abilità non verbali
Obiettivi:
presentare le abilità non verbali con l’obiettivo di fornire all’insegnante strumenti di osservazione sullo sviluppo tipico della funzione e sul ruolo di tali abilità nello sviluppo degli apprendimenti di base. Il materiale presentato consentirà all’insegnante di progettare attività finalizzate al potenziamento di tali funzioni.
Contenuti:
Abilità non verbali: introduzione
Attenzione e Memoria visuospaziale
Descrizione dell’abilità;
Attività di potenziamento (schede operative)
L’orientamento nello spazio
Descrizione dell’abilità;
Attività di potenziamento (schede operative)
Pregrafismo e Disegno
Descrizione dell’abilità;
Attività di potenziamento (schede operative)
Approfondimento:
Inquadramento diagnostico del Disturbo specifico dell’Espressione scritta (Disgrafia) da Consensus Conference

Modulo 2: i prerequisiti linguistici

Obiettivi: conoscere l’importanza della Comprensione verbale e del Linguaggio nello sviluppo del bambino. Riconoscere le diverse componenti del linguaggio. Individuare le principali tappe di sviluppo della competenza linguistica e metalinguistica. Proporre interventi mirati al potenziamento delle abilità.
Contenuti:
I prerequisiti linguistici: introduzione
La Comprensione verbale:
Descrizione dell’abilità;
Attività di potenziamento (schede operative)
Il Linguaggio espressivo; descrizione delle componenti del linguaggio
Abilità fonetiche-fonologiche
descrizione dell’abilità
attività di potenziamento (schede operative)
Abilità semantico-lessicali
descrizione dell’abilità
attività di potenziamento (schede operative)
Abilità morfo-sintattiche
descrizione dell’abilità
attività di potenziamento (schede operative)
Abilità pragmatiche
descrizione dell’abilità
attività di potenziamento (schede operative)
Approfondimento:
Inquadramento diagnostico del Disturbo Specifico di Linguaggio (DSL)
Inquadramento diagnostico del Disturbo specifico della Lettura (Dislessia) da Consensus Conference

Modulo 3: i prerequisiti metafonologici
Obiettivi: conoscere il ruolo delle competenze metafonologiche nello sviluppo del linguaggio e nei successivi apprendimenti di lettura e scrittura. Apprendere tecniche, applicabili in classe, utili al potenziamento di tali abilità.
Contenuti:
I prerequisiti Metafonologici
descrizione dell’abilità
attività di potenziamento (schede operative)
Approfondimento:
Proposta di un “laboratorio del linguaggio”: training metafonologico per la scuola dell’Infanzia

Modulo 4: precalcolo
Obiettivi:
conoscere i prerequisiti cognitivi specifici che concorrono allo sviluppo delle abilità aritmetiche. Conoscere le tappe di sviluppo delle competenze matematiche in modo da poter proporre interventi mirati al potenziamento delle abilità aritmetiche.
Contenuti:
Lo sviluppo delle abilità aritmetiche
Manipolazione di numerosità
Sviluppo del conteggio
Sviluppo dell’aritmetica
Attività di potenziamento (schede operative)
Approfondimento:
Inquadramento diagnostico del Disturbo Specifico delle abilità aritmetiche (Discalculia)

Modulo 5: il concetto di tempo
Obiettivi
: conoscere come il bambino arriva progressivamente a padroneggiare in modo stabile e preciso i riferimenti temporali. Apprendere attività e giochi che consentano al bambino di formarsi rappresentazioni interiori dei concetti astratti che riguardano il tempo, la successione dei momenti della giornata, della settimana, dei mesi e dell’anno.
Contenuti:
L’organizzazione temporale
descrizione dell’abilità
attività di potenziamento (schede operative)
Approfondimento
Indicazioni per la messa a punto di materiali utilizzabili in classe e a casa dall’allievo (ad es. tabella della settimana, tabella dell’anno,…)

Introduzione
Obiettivi: definire il contesto normativo e l’importanza progressivamente riconosciuta dalle Istituzioni al lavoro sui prerequisiti dell’apprendimento nella Scuola Primaria. Descrivere le abilità fondamentali e riflettere...

Introduzione
Obiettivi: definire il contesto normativo e l’importanza progressivamente riconosciuta dalle Istituzioni al lavoro sui prerequisiti dell’apprendimento nella Scuola Primaria. Descrivere le abilità fondamentali e riflettere sull’importanza della prevenzione.
Contenuti:
Prerequisiti e sviluppo degli apprendimenti di base.
Presentazione delle principali funzioni analizzate nel lavoro sui prerequisiti:
Abilità non verbali;
Prerequisiti linguistici;
Organizzazione temporale
Importanza del lavoro di prevenzione
Approfondimento:
Linee guida per il diritto allo studio degli alunni con disturbi specifici di apprendimento;
Legge 170/2010;
Normativa BES;

Modulo 1: le abilità non verbali
Obiettivi:
presentare le abilità non verbali con l’obiettivo di fornire all’insegnante strumenti di osservazione sullo sviluppo tipico della funzione e sul ruolo di tali abilità nello sviluppo degli apprendimenti di base. Il materiale presentato consentirà all’insegnante di progettare attività finalizzate al potenziamento di tali funzioni.
Contenuti:
Abilità non verbali: introduzione
Attenzione e Memoria visuospaziale
Descrizione dell’abilità;
Attività di potenziamento (schede operative)
L’orientamento nello spazio
Descrizione dell’abilità;
Attività di potenziamento (schede operative)
Pregrafismo e Disegno
Descrizione dell’abilità;
Attività di potenziamento (schede operative)
Approfondimento:
Inquadramento diagnostico del Disturbo specifico dell’Espressione scritta (Disgrafia) da Consensus Conference

Modulo 2: i prerequisiti linguistici

Obiettivi: conoscere l’importanza della Comprensione verbale e del Linguaggio nello sviluppo del bambino. Riconoscere le diverse componenti del linguaggio. Individuare le principali tappe di sviluppo della competenza linguistica e metalinguistica. Proporre interventi mirati al potenziamento delle abilità.
Contenuti:
I prerequisiti linguistici: introduzione
La Comprensione verbale:
Descrizione dell’abilità;
Attività di potenziamento (schede operative)
Il Linguaggio espressivo; descrizione delle componenti del linguaggio
Abilità fonetiche-fonologiche
descrizione dell’abilità
attività di potenziamento (schede operative)
Abilità semantico-lessicali
descrizione dell’abilità
attività di potenziamento (schede operative)
Abilità morfo-sintattiche
descrizione dell’abilità
attività di potenziamento (schede operative)
Abilità pragmatiche
descrizione dell’abilità
attività di potenziamento (schede operative)
Approfondimento:
Inquadramento diagnostico del Disturbo Specifico di Linguaggio (DSL)
Inquadramento diagnostico del Disturbo specifico della Lettura (Dislessia) da Consensus Conference

Modulo 3: i prerequisiti metafonologici
Obiettivi: conoscere il ruolo delle competenze metafonologiche nello sviluppo del linguaggio e nei successivi apprendimenti di lettura e scrittura. Apprendere tecniche, applicabili in classe, utili al potenziamento di tali abilità.
Contenuti:
I prerequisiti Metafonologici
descrizione dell’abilità
attività di potenziamento (schede operative)
Approfondimento:
Proposta di un “laboratorio del linguaggio”: training metafonologico per la scuola dell’Infanzia

Modulo 4: precalcolo
Obiettivi:
conoscere i prerequisiti cognitivi specifici che concorrono allo sviluppo delle abilità aritmetiche. Conoscere le tappe di sviluppo delle competenze matematiche in modo da poter proporre interventi mirati al potenziamento delle abilità aritmetiche.
Contenuti:
Lo sviluppo delle abilità aritmetiche
Manipolazione di numerosità
Sviluppo del conteggio
Sviluppo dell’aritmetica
Attività di potenziamento (schede operative)
Approfondimento:
Inquadramento diagnostico del Disturbo Specifico delle abilità aritmetiche (Discalculia)

Modulo 5: il concetto di tempo
Obiettivi
: conoscere come il bambino arriva progressivamente a padroneggiare in modo stabile e preciso i riferimenti temporali. Apprendere attività e giochi che consentano al bambino di formarsi rappresentazioni interiori dei concetti astratti che riguardano il tempo, la successione dei momenti della giornata, della settimana, dei mesi e dell’anno.
Contenuti:
L’organizzazione temporale
descrizione dell’abilità
attività di potenziamento (schede operative)
Approfondimento
Indicazioni per la messa a punto di materiali utilizzabili in classe e a casa dall’allievo (ad es. tabella della settimana, tabella dell’anno,…)


Insegnante Curricolare Scuola dell'infanzia
Insegnante Curricolare Scuola primaria
Insegnante di sostegno Scuola dell'infanzia
Insegnante di sostegno Scuola primaria
Insegnanti dell’ultimo anno di scuola materna e del primo anno di scuola primaria.

Schede operative utilizzabili dall’insegnante

Materiali per lo studio individuale, discussione tra partecipanti sulle esercitazioni proposte, confronto attivo con il tutor su casi osservati in classe.

Destinatari
Insegnante Curricolare Scuola dell'infanzia
Insegnante Curricolare Scuola primaria
Insegnante di sostegno Scuola dell'infanzia
Insegnante di sostegno Scuola primaria
Insegnanti dell’ultimo anno di scuola materna e del primo anno di scuola primaria.

Schede operative utilizzabili dall’insegnante

Materiali per lo studio individuale, discussione tra partecipanti sulle esercitazioni proposte, confronto attivo con il tutor su casi osservati in classe.

Autori: Francesca Burro, Stefania Calatrò, Marina Brignola, Emma Perrotta e Maria Cristina Tigoli

Tutor: Valeria Duca

Autori: Francesca Burro, Stefania Calatrò, Marina Brignola, Emma Perrotta e Maria Cristina Tigoli

Tutor: Valeria Duca

Modalità d'iscrizione

A seguito dell’iscrizione invieremo la relativa fattura all’indirizzo e-mail indicato in fase d’iscrizione. Per ricevere le credenziali di accesso al corso il giorno di partenza dello stesso, sarà necessario effettuare il pagamento secondo le...

A seguito dell’iscrizione invieremo la relativa fattura all’indirizzo e-mail indicato in fase d’iscrizione. Per ricevere le credenziali di accesso al corso il giorno di partenza dello stesso, sarà necessario effettuare il pagamento secondo le seguenti modalità:

  • carta di credito/PayPal/carta del docente pagando contestualmente all’iscrizione
  • bonifico bancario da effettuare entro i 3 giorni successivi alla data d’iscrizione online e comunque almeno 3 giorni prima dalla data d’inizio del corso.

Si consiglia di non attendere i giorni in prossimità dell’inizio per svolgere l’iscrizione e il pagamento.

A seguito dell’iscrizione invieremo la relativa fattura all’indirizzo e-mail indicato in fase d’iscrizione. Per ricevere le credenziali di accesso al corso il giorno di partenza dello stesso, sarà necessario effettuare il pagamento secondo le...

A seguito dell’iscrizione invieremo la relativa fattura all’indirizzo e-mail indicato in fase d’iscrizione. Per ricevere le credenziali di accesso al corso il giorno di partenza dello stesso, sarà necessario effettuare il pagamento secondo le seguenti modalità:

  • carta di credito/PayPal/carta del docente pagando contestualmente all’iscrizione
  • bonifico bancario da effettuare entro i 3 giorni successivi alla data d’iscrizione online e comunque almeno 3 giorni prima dalla data d’inizio del corso.

Si consiglia di non attendere i giorni in prossimità dell’inizio per svolgere l’iscrizione e il pagamento.

A seguito dell’iscrizione invieremo la relativa fattura all’indirizzo e-mail indicato in fase d’iscrizione. Per ricevere le credenziali di accesso al corso il giorno di partenza dello stesso, sarà necessario effettuare il pagamento secondo le...

A seguito dell’iscrizione invieremo la relativa fattura all’indirizzo e-mail indicato in fase d’iscrizione. Per ricevere le credenziali di accesso al corso il giorno di partenza dello stesso, sarà necessario effettuare il pagamento secondo le seguenti modalità:

  • carta di credito/PayPal/carta del docente pagando contestualmente all’iscrizione
  • bonifico bancario da effettuare entro i 3 giorni successivi alla data d’iscrizione online e comunque almeno 3 giorni prima dalla data d’inizio del corso.

Si consiglia di non attendere i giorni in prossimità dell’inizio per svolgere l’iscrizione e il pagamento.

accreditamento



Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca
Con decreto del 31 marzo 2003, rinnovato in data 12 giugno 2006, il Centro Studi Erickson è stato incluso nell’elenco definitivo degli enti accreditati per la formazione del personale della...

Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca
Con decreto del 31 marzo 2003, rinnovato in data 12 giugno 2006, il Centro Studi Erickson è stato incluso nell’elenco definitivo degli enti accreditati per la formazione del personale della scuola.
Questo corso è presente sulla piattaforma S.o.f.i.a. del Ministero dell’Istruzione, Università e Ricerca http://www.istruzione.it/pdgf/index.html

L'ID del corso è: 50068

Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca
Con decreto del 31 marzo 2003, rinnovato in data 12 giugno 2006, il Centro Studi Erickson è stato incluso nell’elenco definitivo degli enti accreditati per la formazione del personale della...

Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca
Con decreto del 31 marzo 2003, rinnovato in data 12 giugno 2006, il Centro Studi Erickson è stato incluso nell’elenco definitivo degli enti accreditati per la formazione del personale della scuola.
Questo corso è presente sulla piattaforma S.o.f.i.a. del Ministero dell’Istruzione, Università e Ricerca http://www.istruzione.it/pdgf/index.html

L'ID del corso è: 50068

Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca
Con decreto del 31 marzo 2003, rinnovato in data 12 giugno 2006, il Centro Studi Erickson è stato incluso nell’elenco definitivo degli enti accreditati per la formazione del personale della...

Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca
Con decreto del 31 marzo 2003, rinnovato in data 12 giugno 2006, il Centro Studi Erickson è stato incluso nell’elenco definitivo degli enti accreditati per la formazione del personale della scuola.
Questo corso è presente sulla piattaforma S.o.f.i.a. del Ministero dell’Istruzione, Università e Ricerca http://www.istruzione.it/pdgf/index.html

L'ID del corso è: 50068

Attestato

Al termine del corso e previo superamento di tutte le esercitazioni previste dai vari moduli formativi, sarà possibile scaricare l’attestato di partecipazione al corso direttamente dalla piattaforma online.
Al termine del corso e previo superamento di tutte le esercitazioni previste dai vari moduli formativi, sarà possibile scaricare l’attestato di partecipazione al corso direttamente dalla piattaforma online.
Al termine del corso e previo superamento di tutte le esercitazioni previste dai vari moduli formativi, sarà possibile scaricare l’attestato di partecipazione al corso direttamente dalla piattaforma online.

Ti potrebbero interessare

"Questo sito utilizza cookie analitici, anche di terze parti, ed installa cookie di profilazione, propri e di terze parti, per inviarti messaggi in linea con le tue preferenze. Per ulteriori informazioni o per negare il consenso, a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui. Proseguendo la navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie."