IT
I mini gialli dei dettati 2
Carrello
Spedizioni veloci
Pagamenti sicuri
Totale:

Il tuo carrello è vuoto

|*** Libro Quantità:
Iscrizione Corso online
€ 195,00
Vale 78 punti Erickson

Sordità e Scuola

Laboratorio per una progettualità inclusiva

Dal 10 dicembre 2019 50 ore

La Legge 517 del 1977 aprì la possibilità alle Famiglia con bambini sordi (o sordomuti, come venivano allora definiti) di scegliere tra “le apposite scuole speciali” e “le classi ordinarie delle scuole pubbliche” (art. 10). In questo modo prese il...

La Legge 517 del 1977 aprì la possibilità alle Famiglia con bambini sordi (o sordomuti, come venivano allora definiti) di scegliere tra “le apposite scuole speciali” e “le classi ordinarie delle scuole pubbliche” (art. 10). In questo modo prese il via una profonda trasformazione nel panorama educativo e scolastico italiano: il numero degli istituti speciali per sordi andò progressivamente assottigliandosi, la maggioranza dei bambini sordi venne iscritta nelle scuole ordinarie, si iniziò a parlare di inserimento, integrazione ed inclusione, furono attivate una molteplicità e un’ampia varietà di sperimentazioni e servizi a favore degli alunni e studenti sordi. Eppure, ancora oggi, troppo poco si sa e si sente parlare di Sordità nel mondo della Scuola e quindi spesso, quando un docente incontra per la prima volta un alunno sordo, può sentirsi disorientato e inadeguato. Questo corso vuole raccontare come sia riduttivo considerare la sordità come una semplice “deprivazione uditiva”, in quanto determina ricadute a 360° sullo sviluppo e sulla vita del bambino. Ne consegue che quando una scuola ha tra i suoi alunni un bambino sordo deve mettere in campo una didattica che tenga conto di tutte le sfaccettature della sordità e che in questo senso sia specializzata, ma che diventi inclusiva per tutti gli alunni. Verrà presentato il sine qua non, ossia le conoscenze basilari indispensabili, per approcciarsi al mondo della sordità e verranno offerti degli spunti di riflessione, unitamente a proposte di lavoro concrete, che portino il corsista non solo a sviluppare nuove competenze ma anche ad intravvedere nuovi orizzonti di crescita professione e di approfondimenti personali.

La Legge 517 del 1977 aprì la possibilità alle Famiglia con bambini sordi (o sordomuti, come venivano allora definiti) di scegliere tra “le apposite scuole speciali” e “le classi ordinarie delle scuole pubbliche” (art. 10). In questo modo prese il...

La Legge 517 del 1977 aprì la possibilità alle Famiglia con bambini sordi (o sordomuti, come venivano allora definiti) di scegliere tra “le apposite scuole speciali” e “le classi ordinarie delle scuole pubbliche” (art. 10). In questo modo prese il via una profonda trasformazione nel panorama educativo e scolastico italiano: il numero degli istituti speciali per sordi andò progressivamente assottigliandosi, la maggioranza dei bambini sordi venne iscritta nelle scuole ordinarie, si iniziò a parlare di inserimento, integrazione ed inclusione, furono attivate una molteplicità e un’ampia varietà di sperimentazioni e servizi a favore degli alunni e studenti sordi. Eppure, ancora oggi, troppo poco si sa e si sente parlare di Sordità nel mondo della Scuola e quindi spesso, quando un docente incontra per la prima volta un alunno sordo, può sentirsi disorientato e inadeguato. Questo corso vuole raccontare come sia riduttivo considerare la sordità come una semplice “deprivazione uditiva”, in quanto determina ricadute a 360° sullo sviluppo e sulla vita del bambino. Ne consegue che quando una scuola ha tra i suoi alunni un bambino sordo deve mettere in campo una didattica che tenga conto di tutte le sfaccettature della sordità e che in questo senso sia specializzata, ma che diventi inclusiva per tutti gli alunni. Verrà presentato il sine qua non, ossia le conoscenze basilari indispensabili, per approcciarsi al mondo della sordità e verranno offerti degli spunti di riflessione, unitamente a proposte di lavoro concrete, che portino il corsista non solo a sviluppare nuove competenze ma anche ad intravvedere nuovi orizzonti di crescita professione e di approfondimenti personali.

La Legge 517 del 1977 aprì la possibilità alle Famiglia con bambini sordi (o sordomuti, come venivano allora definiti) di scegliere tra “le apposite scuole speciali” e “le classi ordinarie delle scuole pubbliche” (art. 10). In questo modo prese il...

La Legge 517 del 1977 aprì la possibilità alle Famiglia con bambini sordi (o sordomuti, come venivano allora definiti) di scegliere tra “le apposite scuole speciali” e “le classi ordinarie delle scuole pubbliche” (art. 10). In questo modo prese il via una profonda trasformazione nel panorama educativo e scolastico italiano: il numero degli istituti speciali per sordi andò progressivamente assottigliandosi, la maggioranza dei bambini sordi venne iscritta nelle scuole ordinarie, si iniziò a parlare di inserimento, integrazione ed inclusione, furono attivate una molteplicità e un’ampia varietà di sperimentazioni e servizi a favore degli alunni e studenti sordi. Eppure, ancora oggi, troppo poco si sa e si sente parlare di Sordità nel mondo della Scuola e quindi spesso, quando un docente incontra per la prima volta un alunno sordo, può sentirsi disorientato e inadeguato. Questo corso vuole raccontare come sia riduttivo considerare la sordità come una semplice “deprivazione uditiva”, in quanto determina ricadute a 360° sullo sviluppo e sulla vita del bambino. Ne consegue che quando una scuola ha tra i suoi alunni un bambino sordo deve mettere in campo una didattica che tenga conto di tutte le sfaccettature della sordità e che in questo senso sia specializzata, ma che diventi inclusiva per tutti gli alunni. Verrà presentato il sine qua non, ossia le conoscenze basilari indispensabili, per approcciarsi al mondo della sordità e verranno offerti degli spunti di riflessione, unitamente a proposte di lavoro concrete, che portino il corsista non solo a sviluppare nuove competenze ma anche ad intravvedere nuovi orizzonti di crescita professione e di approfondimenti personali.

Iscrizione Corso online
€ 195,00
Vale 78 punti Erickson

contenuti

MODULO 1 – La Sordità: l’anamnesi iniziale a scuola
Obiettivi:

Sviluppare una prima comprensione della complessità celata nel termine “sordità”.
Essere in grado di effettuare una buona anamnesi iniziale al momento della presa in carico dello...

MODULO 1 – La Sordità: l’anamnesi iniziale a scuola
Obiettivi:

Sviluppare una prima comprensione della complessità celata nel termine “sordità”.
Essere in grado di effettuare una buona anamnesi iniziale al momento della presa in carico dello studente sordo e comprendere la connessione tra questi dati e l’intervento a scuola
Conoscere gli orizzonti educativi e riabilitativi presenti nel panorama italiano
Disporre di un quadro teorico di base sulla lingua dei segni italiana.
Contenuti: a partire da una riflessione sul termine sordità, verranno presentati i fattori che determinano l’alta variabilità tra i bambini sordi e verrà mostrato come questi abbiano delle ricadute nel lavoro a scuola. Si aprirà quindi una panoramica sui principali approcci presenti nel panorama educativo e riabilitativo, per concludere con un approfondimento sulla LIS – lingua dei segni italiana.

MODULO 2 – Lingua scritta e sordità
Obiettivi:

Comprendere le ricadute della sordità nello sviluppo linguistico del bambino.
Lo sviluppo della competenza linguistica: l’orizzonte di senso e la proposta metodologica della Logogenia®.
Conoscere i diversi approcci possibili nel lavoro di comprensione del testo.
Acquisire una maggiore consapevolezza nella progettazione delle proposte di lavoro correlate alla lingua scritta.
Contenuti: verrà offerto un quadro teorico di riferimento per comprendere meglio la questione linguistica nel bambino sordo. Si analizzerà nello specifico la lingua scritta come prodotto e processo e verrà presentata la proposta della Logogenia®, anche in relazione alla comprensione del testo, che costituisce il tema di approfondimento di questo modulo.

MODULO 3 – Laboratorio per una didattica specializzata a scuola
Obiettivi:

Conoscere le difficoltà che il bambino sordo può incontrare nella socializzazione a scuola.
Conoscere le difficoltà che il bambino sordo può incontrare nel versante degli apprendimenti.
Ideare strategie per favorire l’integrazione a scuola.
Ideare strategie per favorire i processi di apprendimento.
Contenuti: verrà presentato un quadro sulle possibili difficoltà che un bambino sordo può incontrare nella socializzazione e nei processi di apprendimento, con spunti di riflessione per ideare e realizzare interventi rispondenti ai suoi bisogni ma che siano al tempo stesso il più possibile inclusivi.

MODULO 4 – Progettare l’intervento
Obiettivi:
Alcuni riferimenti legislativi su scuola e sordità.
Racconta dei dati di partenza per l’elaborazione di una progettualità consapevole ed intenzionale.
Progettare dall'osservazione alla valutazione
Contenuti: verranno presentati gli strumenti di progettazione di fatto già presenti ed usati nel mondo della scuola, ma messi in correlazione e dettagliati per la sordità. In questo modulo l’approfondimento è dedicato al processo di valutazione: cosa e come valutare.

MODULO 1 – La Sordità: l’anamnesi iniziale a scuola
Obiettivi:

Sviluppare una prima comprensione della complessità celata nel termine “sordità”.
Essere in grado di effettuare una buona anamnesi iniziale al momento della presa in carico dello...

MODULO 1 – La Sordità: l’anamnesi iniziale a scuola
Obiettivi:

Sviluppare una prima comprensione della complessità celata nel termine “sordità”.
Essere in grado di effettuare una buona anamnesi iniziale al momento della presa in carico dello studente sordo e comprendere la connessione tra questi dati e l’intervento a scuola
Conoscere gli orizzonti educativi e riabilitativi presenti nel panorama italiano
Disporre di un quadro teorico di base sulla lingua dei segni italiana.
Contenuti: a partire da una riflessione sul termine sordità, verranno presentati i fattori che determinano l’alta variabilità tra i bambini sordi e verrà mostrato come questi abbiano delle ricadute nel lavoro a scuola. Si aprirà quindi una panoramica sui principali approcci presenti nel panorama educativo e riabilitativo, per concludere con un approfondimento sulla LIS – lingua dei segni italiana.

MODULO 2 – Lingua scritta e sordità
Obiettivi:

Comprendere le ricadute della sordità nello sviluppo linguistico del bambino.
Lo sviluppo della competenza linguistica: l’orizzonte di senso e la proposta metodologica della Logogenia®.
Conoscere i diversi approcci possibili nel lavoro di comprensione del testo.
Acquisire una maggiore consapevolezza nella progettazione delle proposte di lavoro correlate alla lingua scritta.
Contenuti: verrà offerto un quadro teorico di riferimento per comprendere meglio la questione linguistica nel bambino sordo. Si analizzerà nello specifico la lingua scritta come prodotto e processo e verrà presentata la proposta della Logogenia®, anche in relazione alla comprensione del testo, che costituisce il tema di approfondimento di questo modulo.

MODULO 3 – Laboratorio per una didattica specializzata a scuola
Obiettivi:

Conoscere le difficoltà che il bambino sordo può incontrare nella socializzazione a scuola.
Conoscere le difficoltà che il bambino sordo può incontrare nel versante degli apprendimenti.
Ideare strategie per favorire l’integrazione a scuola.
Ideare strategie per favorire i processi di apprendimento.
Contenuti: verrà presentato un quadro sulle possibili difficoltà che un bambino sordo può incontrare nella socializzazione e nei processi di apprendimento, con spunti di riflessione per ideare e realizzare interventi rispondenti ai suoi bisogni ma che siano al tempo stesso il più possibile inclusivi.

MODULO 4 – Progettare l’intervento
Obiettivi:
Alcuni riferimenti legislativi su scuola e sordità.
Racconta dei dati di partenza per l’elaborazione di una progettualità consapevole ed intenzionale.
Progettare dall'osservazione alla valutazione
Contenuti: verranno presentati gli strumenti di progettazione di fatto già presenti ed usati nel mondo della scuola, ma messi in correlazione e dettagliati per la sordità. In questo modulo l’approfondimento è dedicato al processo di valutazione: cosa e come valutare.

MODULO 1 – La Sordità: l’anamnesi iniziale a scuola
Obiettivi:

Sviluppare una prima comprensione della complessità celata nel termine “sordità”.
Essere in grado di effettuare una buona anamnesi iniziale al momento della presa in carico dello...

MODULO 1 – La Sordità: l’anamnesi iniziale a scuola
Obiettivi:

Sviluppare una prima comprensione della complessità celata nel termine “sordità”.
Essere in grado di effettuare una buona anamnesi iniziale al momento della presa in carico dello studente sordo e comprendere la connessione tra questi dati e l’intervento a scuola
Conoscere gli orizzonti educativi e riabilitativi presenti nel panorama italiano
Disporre di un quadro teorico di base sulla lingua dei segni italiana.
Contenuti: a partire da una riflessione sul termine sordità, verranno presentati i fattori che determinano l’alta variabilità tra i bambini sordi e verrà mostrato come questi abbiano delle ricadute nel lavoro a scuola. Si aprirà quindi una panoramica sui principali approcci presenti nel panorama educativo e riabilitativo, per concludere con un approfondimento sulla LIS – lingua dei segni italiana.

MODULO 2 – Lingua scritta e sordità
Obiettivi:

Comprendere le ricadute della sordità nello sviluppo linguistico del bambino.
Lo sviluppo della competenza linguistica: l’orizzonte di senso e la proposta metodologica della Logogenia®.
Conoscere i diversi approcci possibili nel lavoro di comprensione del testo.
Acquisire una maggiore consapevolezza nella progettazione delle proposte di lavoro correlate alla lingua scritta.
Contenuti: verrà offerto un quadro teorico di riferimento per comprendere meglio la questione linguistica nel bambino sordo. Si analizzerà nello specifico la lingua scritta come prodotto e processo e verrà presentata la proposta della Logogenia®, anche in relazione alla comprensione del testo, che costituisce il tema di approfondimento di questo modulo.

MODULO 3 – Laboratorio per una didattica specializzata a scuola
Obiettivi:

Conoscere le difficoltà che il bambino sordo può incontrare nella socializzazione a scuola.
Conoscere le difficoltà che il bambino sordo può incontrare nel versante degli apprendimenti.
Ideare strategie per favorire l’integrazione a scuola.
Ideare strategie per favorire i processi di apprendimento.
Contenuti: verrà presentato un quadro sulle possibili difficoltà che un bambino sordo può incontrare nella socializzazione e nei processi di apprendimento, con spunti di riflessione per ideare e realizzare interventi rispondenti ai suoi bisogni ma che siano al tempo stesso il più possibile inclusivi.

MODULO 4 – Progettare l’intervento
Obiettivi:
Alcuni riferimenti legislativi su scuola e sordità.
Racconta dei dati di partenza per l’elaborazione di una progettualità consapevole ed intenzionale.
Progettare dall'osservazione alla valutazione
Contenuti: verranno presentati gli strumenti di progettazione di fatto già presenti ed usati nel mondo della scuola, ma messi in correlazione e dettagliati per la sordità. In questo modulo l’approfondimento è dedicato al processo di valutazione: cosa e come valutare.


Autismo e disabilità Disabilità Disabilità sensoriale
Docenti curricolari o di sostegno delle scuole di ogni ordine e grado, assistenti alla comunicazione, educatori, altri operatori, genitori e chiunque si occupi di sordità.

Per ogni modulo si prevede: un forum iniziale (e/o un’esercitazione) un nucleo centrale, una correlata sezione di approfondimento e un’esercitazione di chiusura modulo. L’obiettivo è quello di offrire non solo, e non tanto, conoscenze e strumentalità ma soprattutto lo stimolo a sviluppare un personale pensiero critico sui temi proposti e canali per eventuali approfondimenti personali.

Verranno fornite presentazioni e dispense con connessioni ipertestuali (video, link esplicativi o di approfondimento, link a risorse, ect.) e verranno utilizzati gli spazi dei forum per la condivisione delle esercitazioni, di idee e di buone prassi.

Autismo e disabilità Disabilità Disabilità sensoriale
Docenti curricolari o di sostegno delle scuole di ogni ordine e grado, assistenti alla comunicazione, educatori, altri operatori, genitori e chiunque si occupi di sordità.

Per ogni modulo si prevede: un forum iniziale (e/o un’esercitazione) un nucleo centrale, una correlata sezione di approfondimento e un’esercitazione di chiusura modulo. L’obiettivo è quello di offrire non solo, e non tanto, conoscenze e strumentalità ma soprattutto lo stimolo a sviluppare un personale pensiero critico sui temi proposti e canali per eventuali approfondimenti personali.

Verranno fornite presentazioni e dispense con connessioni ipertestuali (video, link esplicativi o di approfondimento, link a risorse, ect.) e verranno utilizzati gli spazi dei forum per la condivisione delle esercitazioni, di idee e di buone prassi.

Autrice e tutor: Thien Ngoc HY

Il corso ha una durata di circa 2 mesi.

Ogni modulo si conclude con un'esercitazione da consegnare entro le date prestabilite.

Autrice e tutor: Thien Ngoc HY

Il corso ha una durata di circa 2 mesi.

Ogni modulo si conclude con un'esercitazione da consegnare entro le date prestabilite.


Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca
Il Centro Studi Erickson è ente accreditato dal MIUR per la formazione del personale della scuola.
Questo corso è presente sulla piattaforma S.o.f.i.a. del Ministero dell’Istruzione,...

Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca
Il Centro Studi Erickson è ente accreditato dal MIUR per la formazione del personale della scuola.
Questo corso è presente sulla piattaforma S.o.f.i.a. del Ministero dell’Istruzione, Università e Ricerca http://www.istruzione.it/pdgf/index.html

L’ID del corso è: 55702

Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca
Il Centro Studi Erickson è ente accreditato dal MIUR per la formazione del personale della scuola.
Questo corso è presente sulla piattaforma S.o.f.i.a. del Ministero dell’Istruzione,...

Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca
Il Centro Studi Erickson è ente accreditato dal MIUR per la formazione del personale della scuola.
Questo corso è presente sulla piattaforma S.o.f.i.a. del Ministero dell’Istruzione, Università e Ricerca http://www.istruzione.it/pdgf/index.html

L’ID del corso è: 55702

Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca
Il Centro Studi Erickson è ente accreditato dal MIUR per la formazione del personale della scuola.
Questo corso è presente sulla piattaforma S.o.f.i.a. del Ministero dell’Istruzione,...

Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca
Il Centro Studi Erickson è ente accreditato dal MIUR per la formazione del personale della scuola.
Questo corso è presente sulla piattaforma S.o.f.i.a. del Ministero dell’Istruzione, Università e Ricerca http://www.istruzione.it/pdgf/index.html

L’ID del corso è: 55702

A seguito dell’iscrizione invieremo la relativa fattura all’indirizzo e-mail indicato in fase d’iscrizione. Per ricevere le credenziali di accesso al corso il giorno di partenza dello stesso, sarà necessario effettuare il pagamento secondo le...

A seguito dell’iscrizione invieremo la relativa fattura all’indirizzo e-mail indicato in fase d’iscrizione. Per ricevere le credenziali di accesso al corso il giorno di partenza dello stesso, sarà necessario effettuare il pagamento secondo le seguenti modalità:

  • carta di credito/PayPal/carta del docente pagando contestualmente all’iscrizione
  • bonifico bancario da effettuare entro i 3 giorni successivi alla data d’iscrizione online e comunque almeno 3 giorni prima dalla data d’inizio del corso.

Si consiglia di non attendere i giorni in prossimità dell’inizio per svolgere l’iscrizione e il pagamento.

A seguito dell’iscrizione invieremo la relativa fattura all’indirizzo e-mail indicato in fase d’iscrizione. Per ricevere le credenziali di accesso al corso il giorno di partenza dello stesso, sarà necessario effettuare il pagamento secondo le...

A seguito dell’iscrizione invieremo la relativa fattura all’indirizzo e-mail indicato in fase d’iscrizione. Per ricevere le credenziali di accesso al corso il giorno di partenza dello stesso, sarà necessario effettuare il pagamento secondo le seguenti modalità:

  • carta di credito/PayPal/carta del docente pagando contestualmente all’iscrizione
  • bonifico bancario da effettuare entro i 3 giorni successivi alla data d’iscrizione online e comunque almeno 3 giorni prima dalla data d’inizio del corso.

Si consiglia di non attendere i giorni in prossimità dell’inizio per svolgere l’iscrizione e il pagamento.

A seguito dell’iscrizione invieremo la relativa fattura all’indirizzo e-mail indicato in fase d’iscrizione. Per ricevere le credenziali di accesso al corso il giorno di partenza dello stesso, sarà necessario effettuare il pagamento secondo le...

A seguito dell’iscrizione invieremo la relativa fattura all’indirizzo e-mail indicato in fase d’iscrizione. Per ricevere le credenziali di accesso al corso il giorno di partenza dello stesso, sarà necessario effettuare il pagamento secondo le seguenti modalità:

  • carta di credito/PayPal/carta del docente pagando contestualmente all’iscrizione
  • bonifico bancario da effettuare entro i 3 giorni successivi alla data d’iscrizione online e comunque almeno 3 giorni prima dalla data d’inizio del corso.

Si consiglia di non attendere i giorni in prossimità dell’inizio per svolgere l’iscrizione e il pagamento.

Al termine del corso e previo superamento di tutte le esercitazioni previste dai vari moduli formativi, sarà possibile scaricare l’attestato di partecipazione al corso direttamente dalla piattaforma online.
Al termine del corso e previo superamento di tutte le esercitazioni previste dai vari moduli formativi, sarà possibile scaricare l’attestato di partecipazione al corso direttamente dalla piattaforma online.
Al termine del corso e previo superamento di tutte le esercitazioni previste dai vari moduli formativi, sarà possibile scaricare l’attestato di partecipazione al corso direttamente dalla piattaforma online.

Formatori

Ti potrebbero interessare

;

"Questo sito utilizza cookie analitici, anche di terze parti, ed installa cookie di profilazione, propri e di terze parti, per inviarti messaggi in linea con le tue preferenze. Per ulteriori informazioni o per negare il consenso, a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui. Proseguendo la navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie."