IT
I mini gialli dei dettati 2
Carrello
Spedizioni veloci
Pagamenti sicuri
Totale:

Il tuo carrello è vuoto

|*** Libro Quantità:
Libro
€ 16,15 -5% € 17,00
-5%
Vale 16 punti Erickson

Scuola: giuro di dire tutta la verità

Dialogo a più voci dal mondo dell'istruzione

Il volume raccoglie i pensieri e le riflessioni sul mondo dell’istruzione di alcuni protagonisti e protagoniste della scuola: insegnanti, dirigenti, studiose e studiosi, presentando un quadro della situazione dettagliato e variopinto, sia per ricchezza di temi, sia per varietà di vedute.

Il volume raccoglie i pensieri e le riflessioni sul mondo dell’istruzione di alcuni protagonisti e protagoniste della scuola: insegnanti, dirigenti, studiose e studiosi, presentando un quadro della situazione dettagliato e variopinto, sia per ricchezza di temi, sia per varietà di vedute.

Il volume raccoglie i pensieri e le riflessioni sul mondo dell’istruzione di alcuni protagonisti e protagoniste della scuola: insegnanti, dirigenti, studiose e studiosi, presentando un quadro della situazione dettagliato e variopinto, sia per ricchezza di temi, sia per varietà di vedute.

Libro
€ 16,15 -5% € 17,00
-5%
Vale 16 punti Erickson

Descrizione

Libro

Il volume tratta molteplici argomenti: dai nuovi saperi della professione al ruolo di insegnante-coach ai presidi sceriffo; dal precariato scolastico alle modalità di reclutamento; dall’autorevolezza e riconoscimento sociale della classe docente alla «didattica del sugo»; dall’autonomia scolastica...

Il volume tratta molteplici argomenti: dai nuovi saperi della professione al ruolo di insegnante-coach ai presidi sceriffo; dal precariato scolastico alle modalità di reclutamento; dall’autorevolezza e riconoscimento sociale della classe docente alla «didattica del sugo»; dall’autonomia scolastica alla libertà di insegnamento, fino all’inclusione (tanto acclamata, ma poco realizzata nel concreto).

Riflessioni, pensieri e interventi raccontano, con uno stile a tratti ironico e impertinente, scomode verità, riflessioni politicamente scorrette, proposte necessarie e urgenti per rendere la scuola vera protagonista del cambiamento in atto.

Una lettura illuminante, pungente, reale, per chi crede che la scuola possa ancora fare la differenza.

Il volume tratta molteplici argomenti: dai nuovi saperi della professione al ruolo di insegnante-coach ai presidi sceriffo; dal precariato scolastico alle modalità di reclutamento; dall’autorevolezza e riconoscimento sociale della classe docente alla «didattica del sugo»; dall’autonomia scolastica...

Il volume tratta molteplici argomenti: dai nuovi saperi della professione al ruolo di insegnante-coach ai presidi sceriffo; dal precariato scolastico alle modalità di reclutamento; dall’autorevolezza e riconoscimento sociale della classe docente alla «didattica del sugo»; dall’autonomia scolastica alla libertà di insegnamento, fino all’inclusione (tanto acclamata, ma poco realizzata nel concreto).

Riflessioni, pensieri e interventi raccontano, con uno stile a tratti ironico e impertinente, scomode verità, riflessioni politicamente scorrette, proposte necessarie e urgenti per rendere la scuola vera protagonista del cambiamento in atto.

Una lettura illuminante, pungente, reale, per chi crede che la scuola possa ancora fare la differenza.

Il volume tratta molteplici argomenti: dai nuovi saperi della professione al ruolo di insegnante-coach ai presidi sceriffo; dal precariato scolastico alle modalità di reclutamento; dall’autorevolezza e riconoscimento sociale della classe docente alla «didattica del sugo»; dall’autonomia scolastica...

Il volume tratta molteplici argomenti: dai nuovi saperi della professione al ruolo di insegnante-coach ai presidi sceriffo; dal precariato scolastico alle modalità di reclutamento; dall’autorevolezza e riconoscimento sociale della classe docente alla «didattica del sugo»; dall’autonomia scolastica alla libertà di insegnamento, fino all’inclusione (tanto acclamata, ma poco realizzata nel concreto).

Riflessioni, pensieri e interventi raccontano, con uno stile a tratti ironico e impertinente, scomode verità, riflessioni politicamente scorrette, proposte necessarie e urgenti per rendere la scuola vera protagonista del cambiamento in atto.

Una lettura illuminante, pungente, reale, per chi crede che la scuola possa ancora fare la differenza.

Libro
ISBN: 9788859029120
Data di pubblicazione: 01/2023
Numero Pagine: 200
Formato: 14x22cm
Libro

Introduzione (di Paolo Fasce)

Iperscolarizzare e descolarizzare (di Roberto Maragliano)
I nuovi saperi della professione docente (di Beatrice Aimi)
L’insegnante-coach. Nuove sfide per la professione docente (di Gabriele Baroni)
Sull’autorevolezza dei docenti e il loro riconoscimento sociale (di Paolo Fasce)
Sul precariato scolastico degli insegnanti e degli ATA (di Paolo Fasce)
Sul reclutamento degli insegnanti (e del personale ATA) (di Paolo Fasce)
E se fossero le scuole a reclutare i docenti? (di Marco Bollettino) 
Perché la scuola non cambia (di Maurizio Parodi)
L’autonomia scolastica e le sue palle al piede (di Paolo Fasce)
Sulla falsa autonomia del curricolo e, en passant, sulle ripetizioni private (di Paolo Fasce)
Il lavoro sommerso dell’insegnante (di Paolo Fasce)
Contro l’attuale libertà di insegnamento (di Francesco Rocchi)
Sulle carriere degli insegnanti (di Valentina Chindamo)
Sulla valutazione sommativa in itinere, una proposta per lasciarsela alle spalle (di Francesco Rocchi)
Inclusione (a carico di chi?) ovvero lo «scarico» dell’inclusione (di Evelina Chiocca)
Il compromesso storico realizzato tra scuola e segregazione femminile (di Maria Orestina Onofri)
Sui presidi sceriffo (di Paolo Fasce)

Conclusioni
Bibliografia

Didattica Metodologie didattiche / educative Metodologie
Didattica Metodologie didattiche / educative Organizzazione scolastica
Libro
ISBN: 9788859029120
Data di pubblicazione: 01/2023
Numero Pagine: 200
Formato: 14x22cm
Libro

Introduzione (di Paolo Fasce)

Iperscolarizzare e descolarizzare (di Roberto Maragliano)
I nuovi saperi della professione docente (di Beatrice Aimi)
L’insegnante-coach. Nuove sfide per la professione docente (di Gabriele Baroni)
Sull’autorevolezza dei docenti e il loro riconoscimento sociale (di Paolo Fasce)
Sul precariato scolastico degli insegnanti e degli ATA (di Paolo Fasce)
Sul reclutamento degli insegnanti (e del personale ATA) (di Paolo Fasce)
E se fossero le scuole a reclutare i docenti? (di Marco Bollettino) 
Perché la scuola non cambia (di Maurizio Parodi)
L’autonomia scolastica e le sue palle al piede (di Paolo Fasce)
Sulla falsa autonomia del curricolo e, en passant, sulle ripetizioni private (di Paolo Fasce)
Il lavoro sommerso dell’insegnante (di Paolo Fasce)
Contro l’attuale libertà di insegnamento (di Francesco Rocchi)
Sulle carriere degli insegnanti (di Valentina Chindamo)
Sulla valutazione sommativa in itinere, una proposta per lasciarsela alle spalle (di Francesco Rocchi)
Inclusione (a carico di chi?) ovvero lo «scarico» dell’inclusione (di Evelina Chiocca)
Il compromesso storico realizzato tra scuola e segregazione femminile (di Maria Orestina Onofri)
Sui presidi sceriffo (di Paolo Fasce)

Conclusioni
Bibliografia

Didattica Metodologie didattiche / educative Metodologie
Didattica Metodologie didattiche / educative Organizzazione scolastica

Autori

Ti potrebbero interessare