IT
I mini gialli dei dettati 2
Carrello
Spedizioni veloci
Pagamenti sicuri
Totale:

Il tuo carrello è vuoto

|*** Libro Quantità:
Libro
€ 17,85 -15% € 21,00
-15%
Vale 17 punti Erickson

Scrivere con le mani

Il metodo intramorfico per l'apprendimento della lettura e della scrittura in bambini sordi segnanti

Una delle sfide più difficili che le persone sorde devono affrontare durante il loro percorso educativo e scolastico riguarda l’apprendimento della lettura e della scrittura.

Raramente, infatti, i ragazzi sordi sviluppano competenze in queste...

Una delle sfide più difficili che le persone sorde devono affrontare durante il loro percorso educativo e scolastico riguarda l’apprendimento della lettura e della scrittura.

Raramente, infatti, i ragazzi sordi sviluppano competenze in queste abilità confrontabili con quelle dei loro coetanei. Il metodo intramorfico proposto in questo volume da Pietro Celo supporta l’apprendimento della lettura e della scrittura dei bambini sordi che conoscono una lingua dei segni.

Si tratta di un approccio innovativo che si basa su una profonda riflessione linguistica, metalinguistica e interlinguistica. Le due ricerche presentate nel libro (una condotta in Italia e una in Burkina Faso) dimostrano come il metodo intramorfico dia promettenti segnali di efficacia, senza tuttavia porsi come ricetta magica o panacea, ma anzi interagendo proficuamente con altri metodi.

Un testo di indubbio interesse per educatori e insegnanti, e in generale per chiunque si interroghi sui problemi della comunicazione, ovvero della «traduzione» tra lingue (e «visioni del mondo») diverse.

Una delle sfide più difficili che le persone sorde devono affrontare durante il loro percorso educativo e scolastico riguarda l’apprendimento della lettura e della scrittura.

Raramente, infatti, i ragazzi sordi sviluppano competenze in queste...

Una delle sfide più difficili che le persone sorde devono affrontare durante il loro percorso educativo e scolastico riguarda l’apprendimento della lettura e della scrittura.

Raramente, infatti, i ragazzi sordi sviluppano competenze in queste abilità confrontabili con quelle dei loro coetanei. Il metodo intramorfico proposto in questo volume da Pietro Celo supporta l’apprendimento della lettura e della scrittura dei bambini sordi che conoscono una lingua dei segni.

Si tratta di un approccio innovativo che si basa su una profonda riflessione linguistica, metalinguistica e interlinguistica. Le due ricerche presentate nel libro (una condotta in Italia e una in Burkina Faso) dimostrano come il metodo intramorfico dia promettenti segnali di efficacia, senza tuttavia porsi come ricetta magica o panacea, ma anzi interagendo proficuamente con altri metodi.

Un testo di indubbio interesse per educatori e insegnanti, e in generale per chiunque si interroghi sui problemi della comunicazione, ovvero della «traduzione» tra lingue (e «visioni del mondo») diverse.

Una delle sfide più difficili che le persone sorde devono affrontare durante il loro percorso educativo e scolastico riguarda l’apprendimento della lettura e della scrittura.

Raramente, infatti, i ragazzi sordi sviluppano competenze in queste...

Una delle sfide più difficili che le persone sorde devono affrontare durante il loro percorso educativo e scolastico riguarda l’apprendimento della lettura e della scrittura.

Raramente, infatti, i ragazzi sordi sviluppano competenze in queste abilità confrontabili con quelle dei loro coetanei. Il metodo intramorfico proposto in questo volume da Pietro Celo supporta l’apprendimento della lettura e della scrittura dei bambini sordi che conoscono una lingua dei segni.

Si tratta di un approccio innovativo che si basa su una profonda riflessione linguistica, metalinguistica e interlinguistica. Le due ricerche presentate nel libro (una condotta in Italia e una in Burkina Faso) dimostrano come il metodo intramorfico dia promettenti segnali di efficacia, senza tuttavia porsi come ricetta magica o panacea, ma anzi interagendo proficuamente con altri metodi.

Un testo di indubbio interesse per educatori e insegnanti, e in generale per chiunque si interroghi sui problemi della comunicazione, ovvero della «traduzione» tra lingue (e «visioni del mondo») diverse.

Libro
€ 17,85 -15% € 21,00
-15%
Vale 17 punti Erickson

Descrizione

Libro

Una delle sfide più difficili che le persone sorde devono affrontare durante il loro percorso educativo e scolastico riguarda l’apprendimento della lettura e della scrittura.

Raramente, infatti, i ragazzi sordi sviluppano competenze in queste...

Una delle sfide più difficili che le persone sorde devono affrontare durante il loro percorso educativo e scolastico riguarda l’apprendimento della lettura e della scrittura.

Raramente, infatti, i ragazzi sordi sviluppano competenze in queste abilità confrontabili con quelle dei loro coetanei. Il metodo intramorfico proposto in questo volume da Pietro Celo supporta l’apprendimento della lettura e della scrittura dei bambini sordi che conoscono una lingua dei segni.

Si tratta di un approccio innovativo che si basa su una profonda riflessione linguistica, metalinguistica e interlinguistica. Le due ricerche presentate nel libro (una condotta in Italia e una in Burkina Faso) dimostrano come il metodo intramorfico dia promettenti segnali di efficacia, senza tuttavia porsi come ricetta magica o panacea, ma anzi interagendo proficuamente con altri metodi.

Un testo di indubbio interesse per educatori e insegnanti, e in generale per chiunque si interroghi sui problemi della comunicazione, ovvero della «traduzione» tra lingue (e «visioni del mondo») diverse.

Una delle sfide più difficili che le persone sorde devono affrontare durante il loro percorso educativo e scolastico riguarda l’apprendimento della lettura e della scrittura.

Raramente, infatti, i ragazzi sordi sviluppano competenze in queste...

Una delle sfide più difficili che le persone sorde devono affrontare durante il loro percorso educativo e scolastico riguarda l’apprendimento della lettura e della scrittura.

Raramente, infatti, i ragazzi sordi sviluppano competenze in queste abilità confrontabili con quelle dei loro coetanei. Il metodo intramorfico proposto in questo volume da Pietro Celo supporta l’apprendimento della lettura e della scrittura dei bambini sordi che conoscono una lingua dei segni.

Si tratta di un approccio innovativo che si basa su una profonda riflessione linguistica, metalinguistica e interlinguistica. Le due ricerche presentate nel libro (una condotta in Italia e una in Burkina Faso) dimostrano come il metodo intramorfico dia promettenti segnali di efficacia, senza tuttavia porsi come ricetta magica o panacea, ma anzi interagendo proficuamente con altri metodi.

Un testo di indubbio interesse per educatori e insegnanti, e in generale per chiunque si interroghi sui problemi della comunicazione, ovvero della «traduzione» tra lingue (e «visioni del mondo») diverse.

Una delle sfide più difficili che le persone sorde devono affrontare durante il loro percorso educativo e scolastico riguarda l’apprendimento della lettura e della scrittura.

Raramente, infatti, i ragazzi sordi sviluppano competenze in queste...

Una delle sfide più difficili che le persone sorde devono affrontare durante il loro percorso educativo e scolastico riguarda l’apprendimento della lettura e della scrittura.

Raramente, infatti, i ragazzi sordi sviluppano competenze in queste abilità confrontabili con quelle dei loro coetanei. Il metodo intramorfico proposto in questo volume da Pietro Celo supporta l’apprendimento della lettura e della scrittura dei bambini sordi che conoscono una lingua dei segni.

Si tratta di un approccio innovativo che si basa su una profonda riflessione linguistica, metalinguistica e interlinguistica. Le due ricerche presentate nel libro (una condotta in Italia e una in Burkina Faso) dimostrano come il metodo intramorfico dia promettenti segnali di efficacia, senza tuttavia porsi come ricetta magica o panacea, ma anzi interagendo proficuamente con altri metodi.

Un testo di indubbio interesse per educatori e insegnanti, e in generale per chiunque si interroghi sui problemi della comunicazione, ovvero della «traduzione» tra lingue (e «visioni del mondo») diverse.

Libro
ISBN: 9788859017899
Data di pubblicazione: 12/2018
Numero Pagine: 246
Formato: 17x24cm
Libro

Presentazione (P. Rinaldi)
Introduzione

PARTE PRIMA - INDAGARE L’APPRENDIMENTO DELLA LETTURA E DELLA SCRITTURA

Capitolo 1
Le lingue come traduzione del mondo

Capitolo 2
Per un approccio traduttivo alla lettura e alla scrittura

Capitolo 3
Lettura e scrittura e sordità

PARTE SECONDA - LA RICERCA

Capitolo 4
Studio di caso multiplo: leggere e scrivere in Italia

Capitolo 5
Studio pilota: appunti per una ricerca sulla lettura e sulla scrittura in Burkina Faso

Capitolo 6
Discussione metodologica e prospettive per una ricerca: il metodo intramorfico

Ringraziamenti

Bibliografia

Appendice 1
Progetto Bilingue «Lingua italiana – LIS» di Cossato 2014-15

Appendice 2
Leggere e scrivere in Italia

Appendice 3
Leggere e scrivere in Burkina Faso

Autismo e disabilità Disabilità Disabilità sensoriale
Libro
ISBN: 9788859017899
Data di pubblicazione: 12/2018
Numero Pagine: 246
Formato: 17x24cm
Libro

Presentazione (P. Rinaldi)
Introduzione

PARTE PRIMA - INDAGARE L’APPRENDIMENTO DELLA LETTURA E DELLA SCRITTURA

Capitolo 1
Le lingue come traduzione del mondo

Capitolo 2
Per un approccio traduttivo alla lettura e alla scrittura

Capitolo 3
Lettura e scrittura e sordità

PARTE SECONDA - LA RICERCA

Capitolo 4
Studio di caso multiplo: leggere e scrivere in Italia

Capitolo 5
Studio pilota: appunti per una ricerca sulla lettura e sulla scrittura in Burkina Faso

Capitolo 6
Discussione metodologica e prospettive per una ricerca: il metodo intramorfico

Ringraziamenti

Bibliografia

Appendice 1
Progetto Bilingue «Lingua italiana – LIS» di Cossato 2014-15

Appendice 2
Leggere e scrivere in Italia

Appendice 3
Leggere e scrivere in Burkina Faso

Autismo e disabilità Disabilità Disabilità sensoriale

Ti potrebbero interessare

"Questo sito utilizza cookie analitici, anche di terze parti, ed installa cookie di profilazione, propri e di terze parti, per inviarti messaggi in linea con le tue preferenze. Per ulteriori informazioni o per negare il consenso, a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui. Proseguendo la navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie."