Scarabocchio con le forme

Giochi e attività di pregrafismo

Erickson Advantages

Colorato e divertente quaderno operativo progettato per aiutare i bambini, dai 4 ai 6 anni, ad allenare i prerequisiti necessari all'apprendimento della scrittura. Le attività di pregrafismo proposte sviluppano la coordinazione oculo – manuale e la motricità fine in modo ludico.

Leggi di più
Scegli
Non Disponibile
Solo %1 rimasto/i
Acquistabile con Carta del Docente
13,78 € -5% di sconto 14,50 €
Ricevi punti Erickson Per ogni prodotto acquistato ricevi punti Erickson che puoi utilizzare per ottenere sconti sui tuoi prossimi acquisti.
Aggiungi alla lista desideri

A casa tua in 24/48 ore

Spedizione gratuita per ordini superiori a 50€

Il volume si ispira, sia dal punto di vista grafico che del contenuto, ai laboratori di Hervé Tullet, e sfrutta un approccio ludico per accompagnare i bambini verso l’introduzione della scrittura.
Con Scarabocchio con le forme il bambino si potrà divertire in completa autonomia, grazie alle consegne semplici e chiare, completando le attività con linee, punti, quadrati, pallini, cerchi, triangoli, ovali, pentagoni, rombi e stelle.

Perché allenare i prerequisiti alla scrittura
L’inizio della fase di scrittura si può individuare nelle primissime forme di rappresentazione grafica come lo scarabocchio. In questa prima fase, tutto il corpo è coinvolto nel movimento sia grosso che fine-motorio. L’impugnatura è spesso di tipo palmare, il bambino tiene la penna con il palmo della mano senza utilizzare le singole dita, prevale il movimento dell’intero braccio e della spalla in modo rigido. Gradualmente, il bambino impara a tracciare i segni sul foglio appoggiando l’avambraccio sul piano di lavoro e facendolo scorrere sul bordo del piano. Così facendo stacca più facilmente la penna dal foglio e diversifica i segni, organizzandoli meglio all’interno del foglio.

Il passaggio dallo scarabocchio al disegno segna l’introduzione alla scrittura.

Specifiche prodotto

Livello scolastico

Infanzia

Autori e autrici

Elena Baboni

Elena Baboni

Autrice

Mantovana di origine, dopo alcune accidentali divagazioni, capisce cosa fare di sé: formatasi come restauratrice a Firenze, si dedica oggi alla pittura, alla ceramica, all’incisione, alla grafica, all’illustrazione, senza dimenticare l’amore per polvere e anticaglie, patine e craquelure.

In editoria pubblica sia come illustratrice che come autrice in Italia e all’estero. Soprattutto impara a conoscere i bambini, facendo moltissimi (troppi) laboratori in scuole, biblioteche, librerie, su e giù per l’Italia, di cui racconta anche agli adulti attraverso corsi di formazioni e articoli per le riviste specializzate e libri di testo per la Scuola Primaria.

Sul suo sito disordinato, mezzo blog e mezzo portfolio, è forse possibile farsi un’idea di tutto quello che cerca di fare, ma forse resta in disparte il fatto che è anche un’arte terapeuta in formazione e che, da sempre, nella sua attività di atelierista si è trovata spesso a lavorare sul fronte delle fragilità in vari ambiti del sociale, credendo fermamente che gli strumenti dell’estetica e dell’etica possano viaggiare di pari passo.

www.elenababoni.com

Scopri di più

Recensioni e domande