Nuovi dettati - Classi quarta e quinta

Esercitare e verificare le abilità ortografiche nella scuola primaria

Erickson Advantages

Per esercitare e verificare le abilità ortografiche attraverso il dettato nelle classi quarta e quinta della primaria. Un intervento sulle difficoltà di apprendimento è efficace se risponde a caratteristiche di specificità e sistematicità: per questo Nuovi dettati fornisce materiali costruiti ad hoc, facili da utilizzare e organizzati per un’attività continuativa. 

Leggi di più
Scegli
Non Disponibile
Solo %1 rimasto/i
Acquistabile con Carta del Docente
15,68 € -5% di sconto 16,50 €
Ricevi punti Erickson Per ogni prodotto acquistato ricevi punti Erickson che puoi utilizzare per ottenere sconti sui tuoi prossimi acquisti.
Aggiungi alla lista desideri

A casa tua in 24/48 ore

Spedizione gratuita per ordini superiori a 50€

In questo libro

Contenuti e indice

SEZIONE 1.Dettati per verificare

  • Istruzioni per la somministrazione dei dettati per verificare
  • Istruzioni per la correzione dei dettati di verifica
  • Dettato di verifica iniziale e finale (novembre; aprile-maggio)

SEZIONE 2. Schede operative per le acquisizioni ortografiche

  • Tipologia e struttura delle schede operative
  • Trova l’errore e correggi, Trovaparole
  • Mi detto da solo
  • Insieme o separate?
  • Imparo a correggere
  • Oggi correggo io!
  • A caccia di parole

SEZIONE 3. Dettati per apprendere

  • Istruzioni per la somministrazione dei dettati per apprendere
  • Dettati di brani con guida alla correzione
Continua a leggere

Il percorso consente ai docenti di rilevare il livello della classe e/o dei singoli alunni, grazie a istruzioni chiare e complete, al fine di individuare le tipologie di intervento da porre in atto. Il libro suggerisce le informazioni da fornire ai bambini e alle bambine per prevenire gli errori ortografici con spiegazioni passo per passo, che l’insegnante può affiancare al dettato.

Lo strumento proposto in questo libro per gestire al meglio l’apprendimento ortografico è il dettato. Il dettato è uno strumento potente dal punto di vista didattico perché ha la possibilità di essere gestito dall’insegnante su molti registri diversi.
Il dettato, sia di verifica sia per imparare, richiede un dispendio attentivo su più fronti:

  • attenzione uditiva all’unità dettata,
  • ritenzione nella memoria a breve termine,
  • autodettato segmentato con ricorso alla memoria di lavoro,
  • recupero delle informazioni ortografiche dalla memoria a lungo termine e va regolato non solo nelle modalità della proposta, ma anche nei tempi della stessa.

Il testo prevede, oltre all’esercizio proposto attraverso il dettato condotto dall’insegnante, anche una sezione di materiali che supportino il processo di insegnamento di alcune tecniche di revisione degli elaborati.

I materiali proposti:

  • introduzione teorica con le istruzioni d’uso del manuale
  • dettati di verifica iniziale e finale per le classi quarta e quinta
  • materiali operativi per le acquisizioni ortografiche
  • guida al dettato a prevenzione d’errore con esempi pratici d’uso
  • 40 dettati a prevenzione d’errore per le classi quarta e quinta.

Specifiche prodotto

Livello scolastico

Primaria - Classe quarta
Primaria - Classe quinta
Primaria

Autori e autrici

Graziella Tarter

Graziella Tarter

Autrice

Logopedista, per quarant’anni ha lavorato presso il Servizio NPI – Azienda Provinciale per i Servizi Sanitari della Provincia Autonoma di Trento. Formatrice per insegnanti e relatrice a numerosi convegni sulle problematiche relative ai DSA e alla multiculturalità, formatrice per operatori sanitari per le problematiche relative alle difficoltà di apprendimento degli alunni stranieri. Ha partecipato alla stesura delle Raccomandazioni Cliniche sui DSA (PARCC, 2011).

Scopri di più
Monja Tait

Monja Tait

Autrice

Psicologa specializzata in Neuropsicologia dello Sviluppo all’A.N.Svi. di Parma, collabora con il dipartimento di Scienze umane e sociali dell’Università di Bergamo per la ricerca e la formazione. Si occupa di progetti di ricerca e formazione nella scuola dell’infanzia e nella scuola primaria. Svolge attività clinica di valutazione e trattamento della disabilità intellettiva e dei disturbi dell’apprendimento. È autrice di numerose pubblicazioni su dislessia, disturbi della comunicazione, discalculia, difficoltà ortografiche.

Scopri di più

Recensioni e domande