Montagnaterapia

Erickson Advantages

Il volume presenta la montagnaterapia, un’attività riabilitativa basata sull’evidenza che il beneficio della frequentazione della montagna ha un’importante valenza terapeutica, in particolare per i pazienti psichiatrici.

Leggi di più
Scegli
Non Disponibile
Solo %1 rimasto/i
Acquistabile con Carta del Docente
23,75 € -5% di sconto 25,00 €
Ricevi punti Erickson Per ogni prodotto acquistato ricevi punti Erickson che puoi utilizzare per ottenere sconti sui tuoi prossimi acquisti.
Aggiungi alla lista desideri

A casa tua in 24/48 ore

Spedizione gratuita per ordini superiori a 50€

In questo libro

Contenuti e indice

Introduzione (Roberta Sabbion)

Prima parte – Montagnaterapia (a cura di Angelo Brega)
Origini del movimento: il graduale passaggio alla ricerca di un approccio condiviso (Paolo Piergentili e Sandro Carpineta)
Presupposti teorici della montagnaterapia (Paolo Di Benedetto)

Seconda parte – Montagnaterapia e salute mentale (a cura di Fiorella Lanfranchi ed Eleonora Cossu)
La montagnaterapia come nuovo paradigma per la salute mentale (Angelo Brega)
Salute mentale e montagnaterapia (Fiorella Lanfranchi ed Eleonora Cossu)

Terza parte – Montagnaterapia e dipendenze (a cura di Massimo Galiazzo)
Inquadramento: DUS e dipendenze comportamentali
Dipendenze patologiche e montagnaterapia
Antologia delle esperienze di montagnaterapia e dipendenze (clinica della formazione)

Quarta parte – Montagnaterapia e minori (a cura di Emanuele Frugoni e Massimo Galiazzo)
Inquadramento: montagnaterapia con i minori
Apprendere dall’esperienza e montagnaterapia
Antologia delle esperienze di montagnaterapia e minori (clinica della formazione)

Quinta parte – Montagnaterapia e disabilità intellettiva (a cura di Donatella Silvia Rizzi)
Affrontare le disabilità intellettive con la montagnaterapia (Silvia Berti, Francesco Saverio Borrini, Gianluca Riccardi e Donatella Silvia Rizzi)

Sesta parte – Qualità dei progetti e appendice (a cura di Paolo Piergentili)
La qualità dei progetti di montagnaterapia (Paolo Piergentili e Roberta Sabbion)

Appendice
Il mantello di San Martino – L’ ultimo viaggio di Luisa raccontato a più voci (Renato Osele, Giliola Galvagni, Claudio Colpo, Stefano Bertoldi, Sara Foradori ed Enrico Tozzi)

Bibliografia

Continua a leggere

La montagnaterapia è un’attività riabilitativa nata in modo spontaneo e indipendente in varie regioni d’Italia sulla scorta di esperienze pionieristiche avviate con successo in altri Paesi. L’idea che vi sta alla base è che il beneficio della frequentazione della montagna, evidente a chiunque pratichi l’escursionismo, l’alpinismo o altre attività all’aperto, abbia un’importante valenza terapeutica, in particolare per i pazienti psichiatrici. Ecologia della mente — secondo l’espressione di Bateson — ed ecologismo, in questo senso, si incontrano. Le finalità del movimento della montagnaterapia sono infatti duplici. Da un lato, la montagnaterapia mira, in continuità ideale con il movimento di riforma della psichiatria italiana che ha avuto in Franco Basaglia la sua figura più rappresentativa, a portare la cura della salute mentale non solo al di fuori dell’istituzione, ma al di là dei confini stessi della pólis, allargando il «terreno di gioco» riabilitativo all’ambiente naturale. Dall’altro — e non potrebbe essere altrimenti —, si batte per la tutela del territorio, che oggi più che mai deve essere preservato dal degrado e da atteggiamenti predatori.

Specifiche prodotto

Autori e autrici

Angelo Brega

Angelo Brega

Autore

Medico psichiatra in servizio presso il CSM Oderzo, ULSS 2 Marca Trevigiana. Socio CAI sezione di Oderzo e membro della Commissione Medica Interregionale del CAI Veneto-FVG. Socio fondatore SIMonT.

Scopri di più
Sandro Carpineta

Sandro Carpineta

Autore

Medico psichiatra. Attivo dall’inizio degli anni 2000 nell’ambito della montagnaterapia e promotore di progetti di gruppi e di formazione nel settore. Già componente della Commissione Centrale Medica del CAI. Socio fondatore e consigliere SIMonT.

Scopri di più
Eleonora Cossu

Eleonora Cossu

Autrice

Medico psichiatra con Master di II livello «Trattamenti psicosociali basati sull’evidenza e orientati al recovery nella psichiatria di comunità». In servizio presso il CSM di Ghilarza (OR), DSMD centro Sardegna. Socio fondatore SIMonT.

Scopri di più
Paolo Di Benedetto

Paolo Di Benedetto

Autore

Medico psichiatra, psicanalista, responsabile di riabilitazione psichiatrica e del C.D. di Rieti – Dipartimento Salute Mentale ASL di Rieti dal 1980 al 2020. Componente della Commissione Centrale Medica del CAI dal 2014 al 2019. Socio fondatore e consigliere SIMonT.

Scopri di più
Emanuele Frugoni

Emanuele Frugoni

Autore

Educatore professionale, coordinatore presso il CSRTA Raggio di Sole dell’Impresa Sociale Fraternità Giovani Società Cooperativa Sociale ONLUS. Socio CAI e referente della commissione montagnaterapia del CAI di Brescia; referente di macrozona Lombardia della rete di montagnaterapia. Socio fondatore e consigliere SIMonT.

Scopri di più
Massimo Galiazzo

Massimo Galiazzo

Autore

Educatore, filosofo e counselor gestaltico. Socio fondatore dell’associazione Equilibero, referente della Macrozona Veneto e Friuli Venezia Giulia della rete di montagnaterapia. Socio CAI Padova, Istruttore Arrampicata Libera bi-veneto (IAL) e Istruttore Arrampica Evolutiva (IAEE). Socio fondatore
e consigliere SIMonT.

Scopri di più
Fiorella Lanfranchi

Fiorella Lanfranchi

Autrice

Psicologa psicoterapeuta al Dipartimento di Salute Mentale – ASST Bergamo Est, coordina l’attività di montagnaterapia del DSMD dai primi anni Novanta. Vicepresidente della Commissione Medica Sezionale del CAI BG e vicepresidente SIMonT.

Scopri di più
Paolo Piergentili

Paolo Piergentili

Autore

Medico epidemiologo, attualmente in pensione, ha esperienza nella gestione dei servizi sanitari e nella valutazione di qualità. Segretario SIMonT.

Scopri di più
Donatella Silvia Rizzi

Donatella Silvia Rizzi

Autrice

Educatore professionale psicomotricista, in servizio presso il Centro di Salute Mentale di Fidenza e di Fornovo di Taro, Azienda Sanitaria di Parma, Dipartimento Assistenziale Integrato Salute Mentale e Dipendenze Patologiche, dove è referente del progetto di montagnaterapia. Dal 2019 fa parte del gruppo accompagnatori dell’alpinismo giovanile del CAI di Parma. Socio fondatore e consigliere SIMonT.

Scopri di più
Roberta Sabbion

Roberta Sabbion

Autrice

Laureata in medicina e chirurgia, specializzata in psichiatria. Direttore SerD AULSS 8 di Vicenza. Presidente SIMonT. Attività di montagnaterapia con soggetti con dipendenza patologica dal 2010.

Scopri di più

Recensioni e domande