IT
I mini gialli dei dettati 2
Carrello
Spedizioni veloci
Pagamenti sicuri
Totale:

Il tuo carrello è vuoto

|*** Libro Quantità:
Articoli e appuntamenti suggeriti

Si può fare: trasformare la scuola!

Trasformare la scuola, nella più grande crisi sanitaria, sociale ed educativa del secolo, è realizzabile o un’utopia? Come costruiremo la Scuola pubblica e inclusiva nell’immediato futuro?

Questo spazio è dedicato alla riflessione sul futuro organizzativo per la nostra scuola, sull’innovazione metodologica e didattica necessaria per trasformare la scuola, non solo per rispondere all’emergenza sanitaria, ma per migliorare la sua capacità inclusiva, formativa ed educativa. È inoltre dedicato alla raccolta di esperienze e testimonianze di chi la scuola la trasforma quotidianamente, nel lavoro di rete, nel lavoro in classe, nel lavoro sul territorio, in presenza o a distanza.

Si può fare: la scuola si può trasformare se la sappiamo immaginare, progettare e costruire con la nostra passione, professionalità e fantasia.

 

Si può fare: trasformare la scuola 1
Didattica

10 scelte da compiere per trasformare la scuola

La scuola che costruiremo dopo l’emergenza coronavirus
Si può fare: trasformare la scuola 2
Disabilità

L’emergenza COVID-19 può essere un’occasione per ripensare anche il processo inclusivo?

Gli elementi fondamentali per una scuola inclusiva che valorizzi ciascun alunno
Si può fare: trasformare la scuola 3
Didattica

Alcune riflessioni sulla didattica al tempo dei “giorni strani”

Cosa ci porteremo in classe a settembre da questo strano periodo?
Si può fare: trasformare la scuola 4
Disabilità

La reiscrizione degli alunni con disabilità allo stesso anno scolastico: una scelta inclusiva?

Che cosa prevede il testo legislativo e gli effetti negativi per il processo inclusivo
Idee in pratica per la didattica

"Questo sito utilizza cookie analitici, anche di terze parti, ed installa cookie di profilazione, propri e di terze parti, per inviarti messaggi in linea con le tue preferenze. Per ulteriori informazioni o per negare il consenso, a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui. Proseguendo la navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie."