La scuola che cambia verso l’infinito

L’intelligenza che apprende anche attraverso cuore ed emozione con il Modello B612.infinito
7 Settembre | Trento

La scuola che cambia verso l’infinito

Crediamo in una scuola capace di far emergere il potenziale di ogni bambino e bambina, adolescente di cui siamo i Magister.
Crediamo in un modello fondato sul diritto all’errore, sulla curiosità epistemica, sulla sfida cognitiva ottimale e sul successo formativo non solo prestazionale, sul flow dell’intelligere, sulla Warm Cognition, sull’inclusione come forma mentis.
Nella scuola che vogliamo la didattica non è “io insegno, tu apprendi, io verifico” ma una co-costruzione di conoscenze condivise attraverso la guida di chi accompagna all’apprendimento.
Ma per realizzare questo modello a scuola – e perché queste non rimangano solo linee di principio – è necessario imparare a fare, anche sbagliando, e condividendo.

Daniela Lucangeli (Ideatrice e direzione scientifica del modello B612.infinito)

Durante l’evento si alterneranno momenti frontali in plenaria e attività laboratoriali che consentiranno ai partecipanti di avvicinarsi e acquisire i principi del Modello B612.infinito e sperimentarli in prima persona.