IT
I mini gialli dei dettati 2
Carrello
Spedizioni veloci
Pagamenti sicuri
Totale:

Il tuo carrello è vuoto

|*** Libro Quantità:
Articoli e appuntamenti suggeriti

Da STEM a STEAM

Scienze, tecnologia, ingegneria, arte e matematica per formare i cittadini di domani

Preparare le nuove generazioni a essere i cittadini consapevoli e alfabetizzati di domani è uno sforzo comune che investe famiglie e professionisti di ogni settore, soprattutto quello educativo-didattico. Ma cosa richiede la società di oggi e, ancor più, quella di domani?

Viviamo in un’epoca di scoperte tecnologiche, di interazioni digitali, di un mercato del lavoro alla costante ricerca di figure formate in ambito scientifico-tecnologico e con atteggiamento critico e riflessivo, improntato a curiosità, creatività e imprenditorialità. La società punta, dunque, all’educazione delle nuove generazioni in questi ambiti perché sviluppino un approccio consapevole alla ricerca e siano ideatrici di soluzioni innovative per il raggiungimento di obiettivi personali, sociali e professionali.

Promuovere le competenze trasversali con le STEAM

Molto spesso, tuttavia, vi è un notevole gap fra l’educazione scolastica, anche a livello universitario, e ciò che viene realmente richiesto dal mercato del lavoro. Ciò che occorre nella formazione di nuove figure professionali è la promozione di competenze trasversali che riescano a connettere competenze scientifico-tecnologiche a competenze umanistico-relazionali, in modo da poter dar vita a una professionalità completa e di qualità.

Proprio per questo motivo, anche le Edizioni Centro Studi Erickson hanno deciso di trasformare il logo “STEM” in “STEAM” e di adottare un acronimo più completo e significativo per il momento in cui viviamo.

Con STEAM, infatti, vengono indicati gli ambiti di studio legati a Science, Technology, Engineering, Arts e Math, ovvero scienze, tecnologia, ingegneria, arte e matematica.

In passato si è parlato molto di STEM - escludendo la categoria “arte” - facendo riferimento a tali ambiti scientifico-tecnologici e alla carenza di professionisti competenti e alla formazione inadeguata degli studenti in tali discipline. Successivamente, sulla base di una serie di studi che hanno dimostrato come una formazione artistica possa contribuire a formare una professionalità completa, anche l’arte è entrata a far parte dell’acronimo.

La nostra posizione, come Ricerca&Sviluppo, è che l’insegnamento di tali discipline, attraverso un approccio multi e interdisciplinare, possa rendere l’apprendimento più significativo e stimolante e permettere agli studenti di sviluppare le diverse competenze richieste dal mondo del lavoro.

Per far sì che gli studenti possano interessarsi alle discipline STEAM, i fattori da tenere in considerazione sono la motivazione di genitori e insegnanti, l’interrelazione esplicita fra le varie discipline, attività extrascolastiche accattivanti e la concretezza delle attività proposte. 

Un’ottima strategia è quella di far comprendere agli studenti come i principi fondamentali di alcune discipline, quali arte, matematica, fisica, chimica, ingegneria e medicina, vengano applicati nella vita di tutti i giorni. Il tutto prestando ascolto agli studenti, ai loro desideri e necessità, tenendo presenti predisposizioni e punti di forza, mettendoli in rete e permettendo loro di scambiare idee e condividere progetti che li preparino a essere i cittadini di domani.

Ti potrebbero interessare...
Leggi anche...

"Questo sito utilizza cookie analitici, anche di terze parti, ed installa cookie di profilazione, propri e di terze parti, per inviarti messaggi in linea con le tue preferenze. Per ulteriori informazioni o per negare il consenso, a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui. Proseguendo la navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie."