IT
I mini gialli dei dettati 2
Carrello
Spedizioni veloci
Pagamenti sicuri
Totale:

Il tuo carrello è vuoto

|*** Libro Quantità:
Articoli e appuntamenti suggeriti

Perché a volte ci mettiamo il bastone tra le ruote da soli? 1

Perché a volte ci mettiamo il bastone tra le ruote da soli?

Si chiama «autosabotaggio» ed è un problema più diffuso di quanto non si pensi: la neuropsicologa Judy Ho ci spiega come funziona e cosa si può fare per contrastarlo

Hai mai provato a raggiungere un obiettivo come perdere peso, trovare un nuovo lavoro, limitare le spese eccessive o avere una relazione sentimentale soddisfacente, per poi ritrovarti deluso perché i tuoi sforzi non ti hanno avvicinato neanche un po’ ai tuoi sogni? Hai mai evitato di avvicinarti alle persone o hai mai desiderato così tanto stabilire un rapporto con qualcuno che la tua insicurezza e la tua condizione di bisogno li hanno spaventati e allontanati?

Se qualcosa ti suona familiare, sei bloccato in un ciclo di autosabotaggio. Detto in parole semplici, l’autosabotaggio si manifesta attraverso pensieri e/o comportamenti che compromettono il tuo interesse e le tue intenzioni consapevoli.

Dato che l’autosabotaggio agisce solitamente dietro le quinte, spesso non siamo consapevoli, lì per lì, di quello che stiamo facendo e di come ci stiamo mettendo i bastoni tra le ruote da soli. E, come se non fossero abbastanza difficili da individuare, queste costanti autolesionistiche tendono a rialzare la loro orribile testa proprio quando siamo più stressati, ci sentiamo più da schifo o più esauriti.

Sulla base delle conoscenze scientifiche e degli anni passati a lavorare con i pazienti e a parlare con familiari, amici e colleghi, mi sono resa conto di quanto l’autosabotaggio sia incredibilmente diffuso e di come esso spieghi molte delle difficoltà che le persone incontrano a causa di cattive abitudini, di modi di pensare negativi e dell’incapacità di fare progressi stabili in direzione dei loro obiettivi.

Negli anni di ricerca ed esperienza clinica, ho sviluppato un programma in sei Step per smettere di autosabotarsi. Basato su principi scientifici e strumenti pratici, questo programma ha aiutato centinaia dei miei pazienti a perdere peso, a smettere di procrastinare, a fare esercizio fisico regolare, a trovare relazioni appaganti, ad avere successo nel lavoro e in sostanza a cambiare la propria vita in meglio.

Questo programma in sei Step è spiegato in dettaglio in «Basta autosabotaggio!» Ogni Step del programma prevede tecniche di comprovata efficacia che puoi usare per identificare i comportamenti autosabotanti e i pensieri controproducenti, agire nell’immediato e compiere una crescita personale a lungo termine per ridurre la possibilità di tornare ad autosabotarti in futuro. Ho scritto questo libro perché volevo fare luce sull’autosabotaggio e dare alle persone la possibilità di essere se stesse al meglio — di avere una carriera gratificante, relazioni appaganti, una salute migliore — insegnando loro un metodo a prova di bomba di perseguire qualunque cosa dia loro soddisfazione e felicità o qualunque cosa sia per loro la vita «migliore». Quando una persona impara a non mettersi più i bastoni tra le ruote da sola, la sua vita non può che cambiare in meglio.

Leggi anche...
Potrebbero interessarti...

"Questo sito utilizza cookie analitici, anche di terze parti, ed installa cookie di profilazione, propri e di terze parti, per inviarti messaggi in linea con le tue preferenze. Per ulteriori informazioni o per negare il consenso, a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui. Proseguendo la navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie."