IT
I mini gialli dei dettati 2
Carrello
Spedizioni veloci
Pagamenti sicuri
Totale:

Il tuo carrello è vuoto

|*** Libro Quantità:
Articoli e appuntamenti suggeriti

Come avvicinare alla lettura i bambini che non amano i libri?

Un approccio basato sul gioco e sulla manipolazione insieme all'adulto

Quando si parla di bambini spesso diamo per scontato che:

• i bimbi adorano passare del tempo con i propri genitori;

• i bambini sono felici quando giocano con mamma e papà;

• i bimbi amano farsi leggere le fiabe dai propri genitori.

 

Se le prime due affermazioni sono generalmente condivisibili, alcune riflessioni vanno invece fatte per la terza. È vero, alla grande maggioranza dei bimbi piace sentire le favole, ma ci sono bambini che invece non amano ascoltare le storie, alcuni non dimostrano interesse neppure per i libri e, se li prendono in mano, sfogliando le pagine rapidamente, per passare subito dopo a un altro libro o a un gioco.

Questi bambini all’«ascoltare» preferiscono il «fare». Amano toccare, guardare, ma sovente sono frettolosi, si stancano presto e perdono facilmente l’interesse. Lasciati soli, in balia di un comportamento così poco produttivo, rischiano però di perdere una fetta importante di conoscenze: un ascolto superficiale, e quindi parziale, avrà ricadute in termini negativi sullo sviluppo del linguaggio e sul percorso scolastico.

Di conseguenza, per avvicinare questi bimbi al «magico» mondo dei libri, perché non offrire un approccio diverso, che catturi la loro attenzione, un approccio che insegni loro a capire che quelle immagini, quei disegni e quelle parole scritte possono riservare esperienze nuove, interessanti e divertenti?

Da tali presupposti è nata l’idea del MAGILIBRO. Al bambino viene chiesto di preparare le storie, di «fare giocando» in un agire costruttivo, preceduto dall'ascolto e mediato dal linguaggio dell’adulto. Facendo, giocando, costruendo in sinergia, tra adulto e bambino si creerà una comunicazione condivisa e portatrice di vecchi e nuovi significati.

Ecco un esempio di attività proposta nel nostro «magilibro» “7 giorni con Riccio, un cofanetto rivolto ai bambini della scuola dell’infanzia che, con l’aiuto dei loro genitori, ma in alternativa anche di insegnanti ed educatori, potranno costruire e leggere una storia in 7 episodi, condividendo con l’adulto momenti di gioco piacevoli e costruttivi.

Pagina con le figure da ritagliare

Pagine con le istruzioni sulle attività, per il bambino e per gli adulti

Pagine del “Magilibro” in cui costruire la storia con i ritagli

Alessandra Baretter
Leggi anche...

"Questo sito utilizza cookie analitici, anche di terze parti, ed installa cookie di profilazione, propri e di terze parti, per inviarti messaggi in linea con le tue preferenze. Per ulteriori informazioni o per negare il consenso, a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui. Proseguendo la navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie."