IT
I mini gialli dei dettati 2
Carrello
Spedizioni veloci
Pagamenti sicuri
Totale:

Il tuo carrello è vuoto

|*** Libro Quantità:
Disponibile nel formato

Libri

Libro
€ 20,40 -15% € 24,00
-15%
Vale 20 punti Erickson

Manuale per dirigenti scolastici

Gestire e organizzare la scuola

Nell’arco dell’ultimo decennio sono avvenute nel nostro sistema scolastico rilevanti trasformazioni: l’introduzione del maestro unico nella scuola primaria, il ridimensionamento dell’orario settimanale nella secondaria di primo grado, il riordino...

Nell’arco dell’ultimo decennio sono avvenute nel nostro sistema scolastico rilevanti trasformazioni: l’introduzione del maestro unico nella scuola primaria, il ridimensionamento dell’orario settimanale nella secondaria di primo grado, il riordino dei Licei, degli Istituti tecnici e professionali nell’istruzione superiore… sono solo alcuni dei cambiamenti che hanno interessato la scuola italiana.
Questo volume, proponendosi come versione rivista e aggiornata di Gestire e organizzare la scuola dell’autonomia (Erickson, 2002), si concentra sugli snodi più significativi di tali mutamenti, dando risposte a un’esigenza oggi particolarmente avvertita, quella di offrire uno strumento di lavoro e di studio ai «vecchi» e ai futuri dirigenti scolastici, ai DSGA e a tutte quelle figure intermedie (docenti referenti, funzioni strumentali) che contribuiscono al miglioramento dell’offerta formativa.
Le quattro parti del testo — Lo sfondo, Il sistema, Il dirigente scolastico e L’offerta formativa della scuola — affrontano in modo articolato e sistematico le problematiche che connotano il profilo del dirigente scolastico, evidenziando i tratti culturali, pedagogici, organizzativi e giuridici di una leadership educativa e gestionale coerente con le istanze dell’attuale momento storico.

Nell’arco dell’ultimo decennio sono avvenute nel nostro sistema scolastico rilevanti trasformazioni: l’introduzione del maestro unico nella scuola primaria, il ridimensionamento dell’orario settimanale nella secondaria di primo grado, il riordino...

Nell’arco dell’ultimo decennio sono avvenute nel nostro sistema scolastico rilevanti trasformazioni: l’introduzione del maestro unico nella scuola primaria, il ridimensionamento dell’orario settimanale nella secondaria di primo grado, il riordino dei Licei, degli Istituti tecnici e professionali nell’istruzione superiore… sono solo alcuni dei cambiamenti che hanno interessato la scuola italiana.
Questo volume, proponendosi come versione rivista e aggiornata di Gestire e organizzare la scuola dell’autonomia (Erickson, 2002), si concentra sugli snodi più significativi di tali mutamenti, dando risposte a un’esigenza oggi particolarmente avvertita, quella di offrire uno strumento di lavoro e di studio ai «vecchi» e ai futuri dirigenti scolastici, ai DSGA e a tutte quelle figure intermedie (docenti referenti, funzioni strumentali) che contribuiscono al miglioramento dell’offerta formativa.
Le quattro parti del testo — Lo sfondo, Il sistema, Il dirigente scolastico e L’offerta formativa della scuola — affrontano in modo articolato e sistematico le problematiche che connotano il profilo del dirigente scolastico, evidenziando i tratti culturali, pedagogici, organizzativi e giuridici di una leadership educativa e gestionale coerente con le istanze dell’attuale momento storico.

Nell’arco dell’ultimo decennio sono avvenute nel nostro sistema scolastico rilevanti trasformazioni: l’introduzione del maestro unico nella scuola primaria, il ridimensionamento dell’orario settimanale nella secondaria di primo grado, il riordino...

Nell’arco dell’ultimo decennio sono avvenute nel nostro sistema scolastico rilevanti trasformazioni: l’introduzione del maestro unico nella scuola primaria, il ridimensionamento dell’orario settimanale nella secondaria di primo grado, il riordino dei Licei, degli Istituti tecnici e professionali nell’istruzione superiore… sono solo alcuni dei cambiamenti che hanno interessato la scuola italiana.
Questo volume, proponendosi come versione rivista e aggiornata di Gestire e organizzare la scuola dell’autonomia (Erickson, 2002), si concentra sugli snodi più significativi di tali mutamenti, dando risposte a un’esigenza oggi particolarmente avvertita, quella di offrire uno strumento di lavoro e di studio ai «vecchi» e ai futuri dirigenti scolastici, ai DSGA e a tutte quelle figure intermedie (docenti referenti, funzioni strumentali) che contribuiscono al miglioramento dell’offerta formativa.
Le quattro parti del testo — Lo sfondo, Il sistema, Il dirigente scolastico e L’offerta formativa della scuola — affrontano in modo articolato e sistematico le problematiche che connotano il profilo del dirigente scolastico, evidenziando i tratti culturali, pedagogici, organizzativi e giuridici di una leadership educativa e gestionale coerente con le istanze dell’attuale momento storico.

Disponibile nel formato

Libri

Libro
€ 20,40 -15% € 24,00
-15%
Vale 20 punti Erickson

Descrizione

Libro

Nell’arco dell’ultimo decennio sono avvenute nel nostro sistema scolastico rilevanti trasformazioni: l’introduzione del maestro unico nella scuola primaria, il ridimensionamento dell’orario settimanale nella secondaria di primo grado, il riordino...

Nell’arco dell’ultimo decennio sono avvenute nel nostro sistema scolastico rilevanti trasformazioni: l’introduzione del maestro unico nella scuola primaria, il ridimensionamento dell’orario settimanale nella secondaria di primo grado, il riordino dei Licei, degli Istituti tecnici e professionali nell’istruzione superiore… sono solo alcuni dei cambiamenti che hanno interessato la scuola italiana.
Questo volume, proponendosi come versione rivista e aggiornata di Gestire e organizzare la scuola dell’autonomia (Erickson, 2002), si concentra sugli snodi più significativi di tali mutamenti, dando risposte a un’esigenza oggi particolarmente avvertita, quella di offrire uno strumento di lavoro e di studio ai «vecchi» e ai futuri dirigenti scolastici, ai DSGA e a tutte quelle figure intermedie (docenti referenti, funzioni strumentali) che contribuiscono al miglioramento dell’offerta formativa.
Le quattro parti del testo — Lo sfondo, Il sistema, Il dirigente scolastico e L’offerta formativa della scuola — affrontano in modo articolato e sistematico le problematiche che connotano il profilo del dirigente scolastico, evidenziando i tratti culturali, pedagogici, organizzativi e giuridici di una leadership educativa e gestionale coerente con le istanze dell’attuale momento storico.

Nell’arco dell’ultimo decennio sono avvenute nel nostro sistema scolastico rilevanti trasformazioni: l’introduzione del maestro unico nella scuola primaria, il ridimensionamento dell’orario settimanale nella secondaria di primo grado, il riordino...

Nell’arco dell’ultimo decennio sono avvenute nel nostro sistema scolastico rilevanti trasformazioni: l’introduzione del maestro unico nella scuola primaria, il ridimensionamento dell’orario settimanale nella secondaria di primo grado, il riordino dei Licei, degli Istituti tecnici e professionali nell’istruzione superiore… sono solo alcuni dei cambiamenti che hanno interessato la scuola italiana.
Questo volume, proponendosi come versione rivista e aggiornata di Gestire e organizzare la scuola dell’autonomia (Erickson, 2002), si concentra sugli snodi più significativi di tali mutamenti, dando risposte a un’esigenza oggi particolarmente avvertita, quella di offrire uno strumento di lavoro e di studio ai «vecchi» e ai futuri dirigenti scolastici, ai DSGA e a tutte quelle figure intermedie (docenti referenti, funzioni strumentali) che contribuiscono al miglioramento dell’offerta formativa.
Le quattro parti del testo — Lo sfondo, Il sistema, Il dirigente scolastico e L’offerta formativa della scuola — affrontano in modo articolato e sistematico le problematiche che connotano il profilo del dirigente scolastico, evidenziando i tratti culturali, pedagogici, organizzativi e giuridici di una leadership educativa e gestionale coerente con le istanze dell’attuale momento storico.

Nell’arco dell’ultimo decennio sono avvenute nel nostro sistema scolastico rilevanti trasformazioni: l’introduzione del maestro unico nella scuola primaria, il ridimensionamento dell’orario settimanale nella secondaria di primo grado, il riordino...

Nell’arco dell’ultimo decennio sono avvenute nel nostro sistema scolastico rilevanti trasformazioni: l’introduzione del maestro unico nella scuola primaria, il ridimensionamento dell’orario settimanale nella secondaria di primo grado, il riordino dei Licei, degli Istituti tecnici e professionali nell’istruzione superiore… sono solo alcuni dei cambiamenti che hanno interessato la scuola italiana.
Questo volume, proponendosi come versione rivista e aggiornata di Gestire e organizzare la scuola dell’autonomia (Erickson, 2002), si concentra sugli snodi più significativi di tali mutamenti, dando risposte a un’esigenza oggi particolarmente avvertita, quella di offrire uno strumento di lavoro e di studio ai «vecchi» e ai futuri dirigenti scolastici, ai DSGA e a tutte quelle figure intermedie (docenti referenti, funzioni strumentali) che contribuiscono al miglioramento dell’offerta formativa.
Le quattro parti del testo — Lo sfondo, Il sistema, Il dirigente scolastico e L’offerta formativa della scuola — affrontano in modo articolato e sistematico le problematiche che connotano il profilo del dirigente scolastico, evidenziando i tratti culturali, pedagogici, organizzativi e giuridici di una leadership educativa e gestionale coerente con le istanze dell’attuale momento storico.

Parte Prima – Lo sfondo

Capitolo primo
La formazione in una società orizzontale
1. L’importanza del capitale culturale
2. Il pensiero complesso
3. L’educazione e i saperi paralleli
4. Le scelte politiche
5. Democratizzazione non fa rima con modernizzazione

Capitolo secondo
Il capitale culturale
1. Le istituzioni in una società liquida
2. L’istruzione tra modernità e tradizione
3. La testa ben fatta
4. Le ambiguità dell’uguaglianza
5. La scuola come luogo di inclusione

Capitolo terzo
Educazione e scuola
1. Educazione e scuola: la ricerca del senso
2. Scuola e unitarietà dei saperi
3. I valori dell’educare
4. Educare con un progetto

Capitolo quarto
Il diritto allo studio, il diritto all’apprendimento
1. L’istruzione come risorsa
2. Selezione e dispersione scolastica
3. I fattori di rischio
4. Verso una scuola orientante
5. Individualizzazione e bisogni speciali
6. Una nuova identità dell’obbligo

Capitolo quinto
La dimensione europea dell’istruzione
1. Dal Libro Bianco ai Rapporti intermedi
2. Le strategie successive al Memorandum di Lisbona
3. Le competenze chiave per l’apprendimento permanente
4. La cittadinanza europea
5. La situazione attuale: luci e ombre
6. I programmi europei
7. Europa 2010: tre priorità per il nuovo decennio

Parte seconda – Il sistema

Capitolo sesto
La modernizzazione del sistema scolastico italiano
1. La formazione nella società della conoscenza
2. La stagione delle riforme
3. La modernizzazione del sistema
4. Progetti e tentativi di riforma: la scuola di base della Legge
n. 30/2000
5. La Riforma Moratti e la riorganizzazione del primo grado
di istruzione
6. Luci e ombre della Riforma Moratti
7. Dai Piani di Studio Personalizzati alle Indicazioni per il
curricolo
8. La razionalizzazione del Ministro Gelmini

Capitolo settimo
Il riordino della scuola secondaria
di secondo grado
1. L’istruzione e la formazione professionale
2. Il riordino dei Licei
3. Il Liceo scientifico, opzione scienze applicate
4. Il Liceo delle scienze umane, opzione economico-sociale
5. Gli Istituti tecnici
6. Gli Istituti professionali
7. Le qualifiche della formazione professionale di
competenza regionale
8. Dal vecchio al nuovo

Capitolo ottavo
L’apprendimento permanente e il nuovo obbligo
d’istruzione
1. Il diritto all’apprendimento come strategia planetaria
2. L’apporto degli anni Novanta
3. Il quadro di riferimento italiano: la costituzione dei Centri
Territoriali Permanenti
4. Partenariato e Educazione degli adulti (EDA)
5. La funzione formativa del lavoro
6. Obbligo d’istruzione e educazione degli adulti
7. L’obbligo d’istruzione, D.M. 139/2007
8. Competenze trasversali o disciplinari
9. Standard, certificazione, equità

Capitolo nono
L’amministrazione scolastica
1. Il riordino dell’amministrazione scolastica
2. Il Decreto 300/1999 e il riordino del Ministero della
Pubblica Istruzione
3. Dal Ministero dell’Istruzione al MIUR: i Regolamenti del
2009
4. La creazione del Servizio nazionale per la qualità del
sistema educativo
5. Lo sviluppo del Servizio

Capitolo decimo
Autonomia, sussidiarietà, federalismo
1. Il senso dell’autonomia
2. La configurazione giuridica della scuola dell’autonomia
3. Autonomia, sussidiarietà, federalismo
4. Federalismo e reperimento delle risorse
5. Per una nuova governance territoriale
6. Verso coalizioni territoriali
7. Dimensionamento, dimensionamenti
8. La Corte Costituzionale tra controversie e
puntualizzazioni
9. Federalismo e curricolo scolastico

Capitolo undicesimo
La riforma della pubblica amministrazione
degli anni Novanta
1. Il riordino della pubblica amministrazione
2. La distinzione tra le funzioni e gli organi di indirizzo e
quelli di gestione
3. La riforma della dirigenza pubblica
4. Il riordino dei sistemi del controllo amministrativo
5. La privatizzazione del rapporto di lavoro nel pubblico
impiego
6. La qualità e la Carta dei servizi
7. Il Decreto n. 165/2001 e l’ordinamento del lavoro nella
pubblica amministrazione

Capitolo dodicesimo
Gli attuali scenari per la pubblica amministrazione
1. Il lungo percorso delle riforme
2. Il codice di comportamento dei dipendenti pubblici
3. Gli interventi successivi
4. I principi generali della Riforma Brunetta
5. La performance
6. Premialità e performance
7. Tra chiarimenti e conferme: le circolari n. 7/2010 e n.
7/2011 della funzione pubblica
8. Il Collegato lavoro: la Legge delega n. 183 del 4
novembre 2010
9. La class action
10. Integrità e trasparenza

Parte terza – Il dirigente scolastico

Capitolo tredicesimo
Un breve quadro storico
1. Un salto nel passato
2. Gerarchia e burocrazia
3. Promozione e coordinamento
4. Dai collegi alle associazioni
5. Verso la dirigenza
6. Il conferimento delle funzioni dirigenziali

Capitolo quattordicesimo
La specificità della dirigenza scolastica
1. Un profilo di elevata professionalità
2. Gli elementi di specificità
3. Ulteriori scenari professionali
4. Il reclutamento dei dirigenti scolastici
5. La formazione in servizio dei dirigenti scolastici
6. I primi modelli di valutazione
7. Il controllo dei risultati
8. Valutazione e autovalutazione: la C.M. 321/1999
9. Un decennio di tentativi: valutazione e responsabilità
dirigenziali
10. Verso il nuovo modello di valutazione

Capitolo quindicesimo
Dirigenza e leadership
1. La consapevolezza del ruolo culturale
2. Gli elementi costitutivi dell’organizzazione
3. Immagini di organizzazione
4. Apprendimento organizzativo ed empowerment
5. La natura dell’organizzazione scolastica
6. La leadership: stili a confronto
7. La leadership partecipata
8. I processi decisionali e l’esercizio della delega
9. Il potere di direttiva

Capitolo sedicesimo
Il Contratto dei dirigenti scolastici
1. I primi due contratti
2. Il nuovo Contratto 2006-2009
3. La struttura del Contratto e le relazioni sindacali
4. I contenuti del rapporto di lavoro
5. L’incarico, gli incarichi aggiuntivi
6. La struttura dello stipendio

Capitolo diciassettesimo
La gestione e la valorizzazione delle risorse umane
1. Le risorse umane come fattore strategico
2. Il direttore dei servizi generali e amministrativi
3. Il personale ATA
4. Il personale docente
5. Collaborazioni, funzioni obiettivo, funzioni strumentali,
funzioni aggiuntive, incarichi specifici
6. La nomina dei collaboratori
7. La formazione del personale
8. Dall’organico funzionale all’organico di istituto

Capitolo diciottesimo
I Regolamenti per l’autonomia
1. La Legge n. 59/1997: autonomia e democrazia
2. Il Regolamento e le forme di autonomia
3. Regolamento, curricolo, quote
4. Il Regolamento di contabilità5. Le modalità di gestione degli aspetti finanziari
6. Il finanziamento dei progetti
7. Le attività negoziali
8. La flessibilità del programma annuale
9. Il controllo della regolarità amministrativa e contabile
10. Tra sponsorizzazioni e marketing
11. Gli ultimi provvedimenti

Capitolo diciannovesimo
Le relazioni sindacali nella scuola dell’autonomia
1. Un passaggio storico per la contrattazione
2. La difficile transizione
3. Il sistema delle relazioni sindacali
4. La contrattazione integrativa d’istituto: fonti e ambiti
5. Fondo, procedure, soggetti della contrattazione d’istituto
6. La regolamentazione del diritto di assemblea
e di sciopero
7. I servizi minimi per lo sciopero
8. Le procedure di conciliazione

Capitolo ventesimo
Il sistema disciplinare
1. Un complesso sistema
2. I procedimenti disciplinari
3. Il quadro delle sanzioni
4. Le sanzioni del personale docente
5. Le infrazioni e le sanzioni del personale ATA
6. Le responsabilità del dirigente scolastico
7. Di responsabilità in responsabilità: successo scolastico,
rapporti con la stampa, controllo delle assenze, privacy
8. Le sanzioni per il dirigente scolastico
9. La Circolare 88/2010
10. Questioni aperte e problemi applicativi

Capitolo ventunesimo
La partecipazione e il territorio
1. Scuola e territorio
2. La scuola agente culturale sul territorio
3. Il partenariato per l’educazione
4. La collegialità tra partecipazione ed efficienza
5. Promozione culturale e azione della scuola:
diritto alla formazione, diritto di cittadinanza
6. Successo formativo, cittadinanza
7. Cittadinanza, scuola, famiglia
8. I rapporti con gli Enti Locali
9. Enti Locali e competenze amministrative
10. Il problema della sicurezza nella scuola

Capitolo ventiduesimo
La scuola dell’inclusione
1. Individualizzazione e personalizzazione
2. Integrazione scolastica e inclusione sociale
3. Gli alunni con disturbo di apprendimento 4. L’integrazione degli alunni con cittadinanza non italiana
5. Lo Statuto delle studentesse e degli studenti
6. La cittadinanza studentesca: il «nuovo» Statuto
7. Il patto educativo di corresponsabilità

Capitolo ventitreesimo
La cultura digitalica e il dirigente scolastico
1. Società e nuovi media
2. Comunità di apprendimento e comunità virtuale
3. Dalla cittadinanza statalistica alla cittadinanza digitale
4. L’iniziativa della scuola
5. Le LIM e le nuove frontiere della didattica
6. Editoria scolastica ed e-book
7. Software, open, FLOSS
8. Il codice per la sicurezza informatica
9. Tecnologie e dirigenza scolastica

Parte quarta – L’offerta formativa della scuola

Capitolo ventiquattresimo
Il Piano dell’offerta formativa: la progettazione,
la realizzazione, la valutazione
1. Il POF: il quadro di riferimento
2. Dal Piano educativo d’istituto al POF
3. Autonomia e progettualità della scuola
4. Le istanze del Piano dell’offerta formativa
5. Gli elementi costitutivi del progetto
6. Le scelte
7. Diffusione del Piano dell’offerta formativa
8. La progettualità operativa
9. Valutare il POF
10. Il POF e la gestione delle risorse

Capitolo venticinquesimo
La valutazione, una risorsa per la scuola
1. Il senso di un cammino
2. Ripensamenti, non solo misurazioni
3. L’istituzione scolastica tra valutazione interna ed esterna
4. Il quadro normativo del triennio 2007-2010
e validità dell’anno
5. La valutazione di sistema

Capitolo ventiseiesimo
La scuola e la gestione del curricolo
1. Curricolo, il compito della scuola
2. I riferimenti culturali
3. I modi dell’apprendere
4. L’insegnamento come mediazione didattica
5. La ricomposizione del curricolo
6. Il curricolo materiale e la centralità della didattica
7. Lavorare per progetti e tutoring
8. L’aula come spazio laboratoriale
9. Modularità e curricolo di scuola

Capitolo ventisettesimo
Valutazione e autovalutazione dell’istituzione scolastica
1. Le ragioni
2. La valutazione politicamente corretta
3. Una scuola che apprende: autoanalisi e monitoraggio
4. Valutare le persone, valutare le azioni
5. Modelli valutativi: quantità e qualità
6. Cosa fare

Libro
ISBN: 9788861378957
Data di pubblicazione: 08/2011
Numero Pagine: 480
Formato: 17x24cm

 

Dirigente scolastico Scuola dell'infanzia
Dirigente scolastico Scuola primaria
Dirigente scolastico Scuola secondaria di primo grado
Dirigente scolastico Scuola secondaria di secondo grado
Contenuti

Parte Prima – Lo sfondo

Capitolo primo
La formazione in una società orizzontale
1. L’importanza del capitale culturale
2. Il pensiero complesso
3. L’educazione e i saperi paralleli
4. Le scelte politiche
5. Democratizzazione non fa rima con modernizzazione

Capitolo secondo
Il capitale culturale
1. Le istituzioni in una società liquida
2. L’istruzione tra modernità e tradizione
3. La testa ben fatta
4. Le ambiguità dell’uguaglianza
5. La scuola come luogo di inclusione

Capitolo terzo
Educazione e scuola
1. Educazione e scuola: la ricerca del senso
2. Scuola e unitarietà dei saperi
3. I valori dell’educare
4. Educare con un progetto

Capitolo quarto
Il diritto allo studio, il diritto all’apprendimento
1. L’istruzione come risorsa
2. Selezione e dispersione scolastica
3. I fattori di rischio
4. Verso una scuola orientante
5. Individualizzazione e bisogni speciali
6. Una nuova identità dell’obbligo

Capitolo quinto
La dimensione europea dell’istruzione
1. Dal Libro Bianco ai Rapporti intermedi
2. Le strategie successive al Memorandum di Lisbona
3. Le competenze chiave per l’apprendimento permanente
4. La cittadinanza europea
5. La situazione attuale: luci e ombre
6. I programmi europei
7. Europa 2010: tre priorità per il nuovo decennio

Parte seconda – Il sistema

Capitolo sesto
La modernizzazione del sistema scolastico italiano
1. La formazione nella società della conoscenza
2. La stagione delle riforme
3. La modernizzazione del sistema
4. Progetti e tentativi di riforma: la scuola di base della Legge
n. 30/2000
5. La Riforma Moratti e la riorganizzazione del primo grado
di istruzione
6. Luci e ombre della Riforma Moratti
7. Dai Piani di Studio Personalizzati alle Indicazioni per il
curricolo
8. La razionalizzazione del Ministro Gelmini

Capitolo settimo
Il riordino della scuola secondaria
di secondo grado
1. L’istruzione e la formazione professionale
2. Il riordino dei Licei
3. Il Liceo scientifico, opzione scienze applicate
4. Il Liceo delle scienze umane, opzione economico-sociale
5. Gli Istituti tecnici
6. Gli Istituti professionali
7. Le qualifiche della formazione professionale di
competenza regionale
8. Dal vecchio al nuovo

Capitolo ottavo
L’apprendimento permanente e il nuovo obbligo
d’istruzione
1. Il diritto all’apprendimento come strategia planetaria
2. L’apporto degli anni Novanta
3. Il quadro di riferimento italiano: la costituzione dei Centri
Territoriali Permanenti
4. Partenariato e Educazione degli adulti (EDA)
5. La funzione formativa del lavoro
6. Obbligo d’istruzione e educazione degli adulti
7. L’obbligo d’istruzione, D.M. 139/2007
8. Competenze trasversali o disciplinari
9. Standard, certificazione, equità

Capitolo nono
L’amministrazione scolastica
1. Il riordino dell’amministrazione scolastica
2. Il Decreto 300/1999 e il riordino del Ministero della
Pubblica Istruzione
3. Dal Ministero dell’Istruzione al MIUR: i Regolamenti del
2009
4. La creazione del Servizio nazionale per la qualità del
sistema educativo
5. Lo sviluppo del Servizio

Capitolo decimo
Autonomia, sussidiarietà, federalismo
1. Il senso dell’autonomia
2. La configurazione giuridica della scuola dell’autonomia
3. Autonomia, sussidiarietà, federalismo
4. Federalismo e reperimento delle risorse
5. Per una nuova governance territoriale
6. Verso coalizioni territoriali
7. Dimensionamento, dimensionamenti
8. La Corte Costituzionale tra controversie e
puntualizzazioni
9. Federalismo e curricolo scolastico

Capitolo undicesimo
La riforma della pubblica amministrazione
degli anni Novanta
1. Il riordino della pubblica amministrazione
2. La distinzione tra le funzioni e gli organi di indirizzo e
quelli di gestione
3. La riforma della dirigenza pubblica
4. Il riordino dei sistemi del controllo amministrativo
5. La privatizzazione del rapporto di lavoro nel pubblico
impiego
6. La qualità e la Carta dei servizi
7. Il Decreto n. 165/2001 e l’ordinamento del lavoro nella
pubblica amministrazione

Capitolo dodicesimo
Gli attuali scenari per la pubblica amministrazione
1. Il lungo percorso delle riforme
2. Il codice di comportamento dei dipendenti pubblici
3. Gli interventi successivi
4. I principi generali della Riforma Brunetta
5. La performance
6. Premialità e performance
7. Tra chiarimenti e conferme: le circolari n. 7/2010 e n.
7/2011 della funzione pubblica
8. Il Collegato lavoro: la Legge delega n. 183 del 4
novembre 2010
9. La class action
10. Integrità e trasparenza

Parte terza – Il dirigente scolastico

Capitolo tredicesimo
Un breve quadro storico
1. Un salto nel passato
2. Gerarchia e burocrazia
3. Promozione e coordinamento
4. Dai collegi alle associazioni
5. Verso la dirigenza
6. Il conferimento delle funzioni dirigenziali

Capitolo quattordicesimo
La specificità della dirigenza scolastica
1. Un profilo di elevata professionalità
2. Gli elementi di specificità
3. Ulteriori scenari professionali
4. Il reclutamento dei dirigenti scolastici
5. La formazione in servizio dei dirigenti scolastici
6. I primi modelli di valutazione
7. Il controllo dei risultati
8. Valutazione e autovalutazione: la C.M. 321/1999
9. Un decennio di tentativi: valutazione e responsabilità
dirigenziali
10. Verso il nuovo modello di valutazione

Capitolo quindicesimo
Dirigenza e leadership
1. La consapevolezza del ruolo culturale
2. Gli elementi costitutivi dell’organizzazione
3. Immagini di organizzazione
4. Apprendimento organizzativo ed empowerment
5. La natura dell’organizzazione scolastica
6. La leadership: stili a confronto
7. La leadership partecipata
8. I processi decisionali e l’esercizio della delega
9. Il potere di direttiva

Capitolo sedicesimo
Il Contratto dei dirigenti scolastici
1. I primi due contratti
2. Il nuovo Contratto 2006-2009
3. La struttura del Contratto e le relazioni sindacali
4. I contenuti del rapporto di lavoro
5. L’incarico, gli incarichi aggiuntivi
6. La struttura dello stipendio

Capitolo diciassettesimo
La gestione e la valorizzazione delle risorse umane
1. Le risorse umane come fattore strategico
2. Il direttore dei servizi generali e amministrativi
3. Il personale ATA
4. Il personale docente
5. Collaborazioni, funzioni obiettivo, funzioni strumentali,
funzioni aggiuntive, incarichi specifici
6. La nomina dei collaboratori
7. La formazione del personale
8. Dall’organico funzionale all’organico di istituto

Capitolo diciottesimo
I Regolamenti per l’autonomia
1. La Legge n. 59/1997: autonomia e democrazia
2. Il Regolamento e le forme di autonomia
3. Regolamento, curricolo, quote
4. Il Regolamento di contabilità5. Le modalità di gestione degli aspetti finanziari
6. Il finanziamento dei progetti
7. Le attività negoziali
8. La flessibilità del programma annuale
9. Il controllo della regolarità amministrativa e contabile
10. Tra sponsorizzazioni e marketing
11. Gli ultimi provvedimenti

Capitolo diciannovesimo
Le relazioni sindacali nella scuola dell’autonomia
1. Un passaggio storico per la contrattazione
2. La difficile transizione
3. Il sistema delle relazioni sindacali
4. La contrattazione integrativa d’istituto: fonti e ambiti
5. Fondo, procedure, soggetti della contrattazione d’istituto
6. La regolamentazione del diritto di assemblea
e di sciopero
7. I servizi minimi per lo sciopero
8. Le procedure di conciliazione

Capitolo ventesimo
Il sistema disciplinare
1. Un complesso sistema
2. I procedimenti disciplinari
3. Il quadro delle sanzioni
4. Le sanzioni del personale docente
5. Le infrazioni e le sanzioni del personale ATA
6. Le responsabilità del dirigente scolastico
7. Di responsabilità in responsabilità: successo scolastico,
rapporti con la stampa, controllo delle assenze, privacy
8. Le sanzioni per il dirigente scolastico
9. La Circolare 88/2010
10. Questioni aperte e problemi applicativi

Capitolo ventunesimo
La partecipazione e il territorio
1. Scuola e territorio
2. La scuola agente culturale sul territorio
3. Il partenariato per l’educazione
4. La collegialità tra partecipazione ed efficienza
5. Promozione culturale e azione della scuola:
diritto alla formazione, diritto di cittadinanza
6. Successo formativo, cittadinanza
7. Cittadinanza, scuola, famiglia
8. I rapporti con gli Enti Locali
9. Enti Locali e competenze amministrative
10. Il problema della sicurezza nella scuola

Capitolo ventiduesimo
La scuola dell’inclusione
1. Individualizzazione e personalizzazione
2. Integrazione scolastica e inclusione sociale
3. Gli alunni con disturbo di apprendimento 4. L’integrazione degli alunni con cittadinanza non italiana
5. Lo Statuto delle studentesse e degli studenti
6. La cittadinanza studentesca: il «nuovo» Statuto
7. Il patto educativo di corresponsabilità

Capitolo ventitreesimo
La cultura digitalica e il dirigente scolastico
1. Società e nuovi media
2. Comunità di apprendimento e comunità virtuale
3. Dalla cittadinanza statalistica alla cittadinanza digitale
4. L’iniziativa della scuola
5. Le LIM e le nuove frontiere della didattica
6. Editoria scolastica ed e-book
7. Software, open, FLOSS
8. Il codice per la sicurezza informatica
9. Tecnologie e dirigenza scolastica

Parte quarta – L’offerta formativa della scuola

Capitolo ventiquattresimo
Il Piano dell’offerta formativa: la progettazione,
la realizzazione, la valutazione
1. Il POF: il quadro di riferimento
2. Dal Piano educativo d’istituto al POF
3. Autonomia e progettualità della scuola
4. Le istanze del Piano dell’offerta formativa
5. Gli elementi costitutivi del progetto
6. Le scelte
7. Diffusione del Piano dell’offerta formativa
8. La progettualità operativa
9. Valutare il POF
10. Il POF e la gestione delle risorse

Capitolo venticinquesimo
La valutazione, una risorsa per la scuola
1. Il senso di un cammino
2. Ripensamenti, non solo misurazioni
3. L’istituzione scolastica tra valutazione interna ed esterna
4. Il quadro normativo del triennio 2007-2010
e validità dell’anno
5. La valutazione di sistema

Capitolo ventiseiesimo
La scuola e la gestione del curricolo
1. Curricolo, il compito della scuola
2. I riferimenti culturali
3. I modi dell’apprendere
4. L’insegnamento come mediazione didattica
5. La ricomposizione del curricolo
6. Il curricolo materiale e la centralità della didattica
7. Lavorare per progetti e tutoring
8. L’aula come spazio laboratoriale
9. Modularità e curricolo di scuola

Capitolo ventisettesimo
Valutazione e autovalutazione dell’istituzione scolastica
1. Le ragioni
2. La valutazione politicamente corretta
3. Una scuola che apprende: autoanalisi e monitoraggio
4. Valutare le persone, valutare le azioni
5. Modelli valutativi: quantità e qualità
6. Cosa fare

Libro
ISBN: 9788861378957
Data di pubblicazione: 08/2011
Numero Pagine: 480
Formato: 17x24cm
Dirigente scolastico Scuola dell'infanzia
Dirigente scolastico Scuola primaria
Dirigente scolastico Scuola secondaria di primo grado
Dirigente scolastico Scuola secondaria di secondo grado

Autori

Ti potrebbero interessare

"Questo sito utilizza cookie analitici, anche di terze parti, ed installa cookie di profilazione, propri e di terze parti, per inviarti messaggi in linea con le tue preferenze. Per ulteriori informazioni o per negare il consenso, a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui. Proseguendo la navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie."