IT
I mini gialli dei dettati 2
Carrello
Spedizioni veloci
Pagamenti sicuri
Totale:

Il tuo carrello è vuoto

|*** Libro Quantità:
Libro
€ 10,63 -15% € 12,50
-15%
Vale 10 punti Erickson

Lontani da dove?

Passato e futuro dell'inclusione scolastica in Italia

Un viaggio nel passato e nel futuro per riflettere sull’ inclusione scolastica italiana oggi .


Quarant’anni fa
Quarant’anni fa, dimostrandosi all’avanguardia in tutta Europa e non solo, l’Italia aboliva le classi differenziali : nasceva l’insegnante...

Un viaggio nel passato e nel futuro per riflettere sull’inclusione scolastica italiana oggi.


Quarant’anni fa
Quarant’anni fa, dimostrandosi all’avanguardia in tutta Europa e non solo, l’Italia aboliva le classi differenziali: nasceva l’insegnante «specializzato» e si affacciavano modelli didattici nuovi, flessibili e trasversali.


Venticinque anni fa
Venticinque anni fa, un altro traguardo cruciale: il principio di integrazione scolastica si amplia, la legge sancisce la diversità come valore e il raggiungimento dell’autonomia individuale nell’orizzonte di un progetto di vita.


Gli anni che sono seguiti sono stati sfidanti e complessi: le aspettative sono state a volte esaudite, altre deluse; le promesse talvolta mantenute, talvolta tradite.
È ora il momento di chiederci: quanto siamo lontani da quegli ideali?


Questo libro prova a rispondere con onestà e coraggio, chiamando in causa le voci del passato e quelle del futuro, incrociando la storia dell’inclusione scolastica italiana con l’immensa eredità pedagogica di don Milani, mettendo idealmente in dialogo gli alunni di Barbiana con i giovani ricercatori di oggi e gli studenti con disabilità, cittadini di domani.
Per misurare da dove, e da cosa, siamo distanti.
Lontani dal passato ma anche dal futuro, nel mezzo di un cammino che ci impone il compito di rendere questa scuola giusta e inclusiva, ben più della società che la ospita.

Un viaggio nel passato e nel futuro per riflettere sull’ inclusione scolastica italiana oggi .


Quarant’anni fa
Quarant’anni fa, dimostrandosi all’avanguardia in tutta Europa e non solo, l’Italia aboliva le classi differenziali : nasceva l’insegnante...

Un viaggio nel passato e nel futuro per riflettere sull’inclusione scolastica italiana oggi.


Quarant’anni fa
Quarant’anni fa, dimostrandosi all’avanguardia in tutta Europa e non solo, l’Italia aboliva le classi differenziali: nasceva l’insegnante «specializzato» e si affacciavano modelli didattici nuovi, flessibili e trasversali.


Venticinque anni fa
Venticinque anni fa, un altro traguardo cruciale: il principio di integrazione scolastica si amplia, la legge sancisce la diversità come valore e il raggiungimento dell’autonomia individuale nell’orizzonte di un progetto di vita.


Gli anni che sono seguiti sono stati sfidanti e complessi: le aspettative sono state a volte esaudite, altre deluse; le promesse talvolta mantenute, talvolta tradite.
È ora il momento di chiederci: quanto siamo lontani da quegli ideali?


Questo libro prova a rispondere con onestà e coraggio, chiamando in causa le voci del passato e quelle del futuro, incrociando la storia dell’inclusione scolastica italiana con l’immensa eredità pedagogica di don Milani, mettendo idealmente in dialogo gli alunni di Barbiana con i giovani ricercatori di oggi e gli studenti con disabilità, cittadini di domani.
Per misurare da dove, e da cosa, siamo distanti.
Lontani dal passato ma anche dal futuro, nel mezzo di un cammino che ci impone il compito di rendere questa scuola giusta e inclusiva, ben più della società che la ospita.

Un viaggio nel passato e nel futuro per riflettere sull’ inclusione scolastica italiana oggi .


Quarant’anni fa
Quarant’anni fa, dimostrandosi all’avanguardia in tutta Europa e non solo, l’Italia aboliva le classi differenziali : nasceva l’insegnante...

Un viaggio nel passato e nel futuro per riflettere sull’inclusione scolastica italiana oggi.


Quarant’anni fa
Quarant’anni fa, dimostrandosi all’avanguardia in tutta Europa e non solo, l’Italia aboliva le classi differenziali: nasceva l’insegnante «specializzato» e si affacciavano modelli didattici nuovi, flessibili e trasversali.


Venticinque anni fa
Venticinque anni fa, un altro traguardo cruciale: il principio di integrazione scolastica si amplia, la legge sancisce la diversità come valore e il raggiungimento dell’autonomia individuale nell’orizzonte di un progetto di vita.


Gli anni che sono seguiti sono stati sfidanti e complessi: le aspettative sono state a volte esaudite, altre deluse; le promesse talvolta mantenute, talvolta tradite.
È ora il momento di chiederci: quanto siamo lontani da quegli ideali?


Questo libro prova a rispondere con onestà e coraggio, chiamando in causa le voci del passato e quelle del futuro, incrociando la storia dell’inclusione scolastica italiana con l’immensa eredità pedagogica di don Milani, mettendo idealmente in dialogo gli alunni di Barbiana con i giovani ricercatori di oggi e gli studenti con disabilità, cittadini di domani.
Per misurare da dove, e da cosa, siamo distanti.
Lontani dal passato ma anche dal futuro, nel mezzo di un cammino che ci impone il compito di rendere questa scuola giusta e inclusiva, ben più della società che la ospita.

Libro
€ 10,63 -15% € 12,50
-15%
Vale 10 punti Erickson

Descrizione

Libro

Dalla pubblicazione di Lettera a una Professoressa , alla promulgazione della Legge 517 e della Legge 104 . Un libro costruito sulle basi delle due leggi e di frammenti estratti da Lettera a una Professoressa .
Nella seconda parte del volume vengono...

Dalla pubblicazione di Lettera a una Professoressa, alla promulgazione della Legge 517 e della Legge 104. Un libro costruito sulle basi delle due leggi e di frammenti estratti da Lettera a una Professoressa.
Nella seconda parte del volume vengono presentate le visioni di scuola inclusiva del futuro esposte da giovani ricercatori italiani di Pedagogia e Didattica Speciale, che immaginano come potrebbe essere lo sviluppo dell’inclusività della scuola di questo Paese. Chiudono il libro le voci dei protagonisti dell’integrazione scolastica: ex alunni/e con disabilità e familiari che raccontano e si raccontano. Sono voci illuminanti, vere, che ci fanno molto riflettere.

Dalla pubblicazione di Lettera a una Professoressa , alla promulgazione della Legge 517 e della Legge 104 . Un libro costruito sulle basi delle due leggi e di frammenti estratti da Lettera a una Professoressa .
Nella seconda parte del volume vengono...

Dalla pubblicazione di Lettera a una Professoressa, alla promulgazione della Legge 517 e della Legge 104. Un libro costruito sulle basi delle due leggi e di frammenti estratti da Lettera a una Professoressa.
Nella seconda parte del volume vengono presentate le visioni di scuola inclusiva del futuro esposte da giovani ricercatori italiani di Pedagogia e Didattica Speciale, che immaginano come potrebbe essere lo sviluppo dell’inclusività della scuola di questo Paese. Chiudono il libro le voci dei protagonisti dell’integrazione scolastica: ex alunni/e con disabilità e familiari che raccontano e si raccontano. Sono voci illuminanti, vere, che ci fanno molto riflettere.

Dalla pubblicazione di Lettera a una Professoressa , alla promulgazione della Legge 517 e della Legge 104 . Un libro costruito sulle basi delle due leggi e di frammenti estratti da Lettera a una Professoressa .
Nella seconda parte del volume vengono...

Dalla pubblicazione di Lettera a una Professoressa, alla promulgazione della Legge 517 e della Legge 104. Un libro costruito sulle basi delle due leggi e di frammenti estratti da Lettera a una Professoressa.
Nella seconda parte del volume vengono presentate le visioni di scuola inclusiva del futuro esposte da giovani ricercatori italiani di Pedagogia e Didattica Speciale, che immaginano come potrebbe essere lo sviluppo dell’inclusività della scuola di questo Paese. Chiudono il libro le voci dei protagonisti dell’integrazione scolastica: ex alunni/e con disabilità e familiari che raccontano e si raccontano. Sono voci illuminanti, vere, che ci fanno molto riflettere.

Libro
ISBN: 9788859014591
Data di pubblicazione: 01/2018
Numero Pagine: 334
Formato: 15x21cm
Libro

Lontani da dove? (Dario Ianes e Andrea Canevaro)

Prima parte – Sguardi sul passato

  • Capitolo primo
    La Legge 517/77 e la Legge 104/92
  • Capitolo secondo
    Liberi commenti alle Leggi 517/77 e 104/92
    (Andrea Canevaro e Dario Ianes)
  • Capitolo terzo
    L’eredità di don Milani cinquant’anni dopo (Andrea Canevaro)
  • Capitolo quarto
    Frammenti da Lettera a una professoressa: materiali e spunti per un utilizzo in classe e nello sviluppo professionale (Dario Ianes)

Seconda parte – Prospettive future

  • Capitolo quinto
    Quali caratteristiche avrà la scuola inclusiva dei prossimi vent’anni? Giovani ricercatori rispondono
    Culture inclusive, processi organizzativi e innovazione didattica tra utopia e realtà (Giuseppe Augello)
    Il futuro presente: proiezioni di una scuola inclusiva d’inizio millennio (Donatella Camedda)
    L’inclusione è azione trasgressiva rivolta a superare il concetto di «caso» e a tutelare il bisogno d’identità (Roberto Dainese)
    Le opportunità nascoste nei limiti. Tre parole per una rivoluzione sistemica: efficacia, corresponsabilità e condivisione (Silvia Dell’Anna)
    Utopia e prefigurazione della realtà: lo sfondo inclusivo (Fabio Filosofi)
    Includere: modo infinito, tempo presente (e futuro) (Silvia Maggiolini)
    La battaglia per l’inclusione tecnologica nella didattica: notizie dal fronte (Andrea Mangiatordi)
    Continuità e co-progettazione inclusiva tra tecnologia e robotica: dai servizi per la prima infanzia alla scuola (Valentina Pennazio)
    «I have a dream»: la scuola inclusiva che vorrei tra realtà e utopia (Giorgia Ruzzante)
    Cantiere inclusione: per una bonifica autentica del sistema scuola (Moira Sannipoli)
    Agire l’inclusione: questione di tecnica? (Alessia Travaglini)
  • Capitolo sesto
    Tu come l’hai vissuta? L’integrazione raccontata dalle persone con disabilità
    Al principio è stato tutto bello: Stefano, Sergio e Assunta
    Come ho costruito la mia integrazione strada facendo: Lorenza
    Non è vero ma ci credo: Massimo
    Impossibili possibilità: Tatiana
    33 anni da «supercontento»: Lorenzo
    Sentirsi parte del futuro: Stefano
    Inclusione significa fare le cose per gli altri: Sergio
    Una storia di inclusione scolastica in Kenya: Grace
BES DSA e ADHD BES Didattica inclusiva
Libro
ISBN: 9788859014591
Data di pubblicazione: 01/2018
Numero Pagine: 334
Formato: 15x21cm
Libro

Lontani da dove? (Dario Ianes e Andrea Canevaro)

Prima parte – Sguardi sul passato

  • Capitolo primo
    La Legge 517/77 e la Legge 104/92
  • Capitolo secondo
    Liberi commenti alle Leggi 517/77 e 104/92
    (Andrea Canevaro e Dario Ianes)
  • Capitolo terzo
    L’eredità di don Milani cinquant’anni dopo (Andrea Canevaro)
  • Capitolo quarto
    Frammenti da Lettera a una professoressa: materiali e spunti per un utilizzo in classe e nello sviluppo professionale (Dario Ianes)

Seconda parte – Prospettive future

  • Capitolo quinto
    Quali caratteristiche avrà la scuola inclusiva dei prossimi vent’anni? Giovani ricercatori rispondono
    Culture inclusive, processi organizzativi e innovazione didattica tra utopia e realtà (Giuseppe Augello)
    Il futuro presente: proiezioni di una scuola inclusiva d’inizio millennio (Donatella Camedda)
    L’inclusione è azione trasgressiva rivolta a superare il concetto di «caso» e a tutelare il bisogno d’identità (Roberto Dainese)
    Le opportunità nascoste nei limiti. Tre parole per una rivoluzione sistemica: efficacia, corresponsabilità e condivisione (Silvia Dell’Anna)
    Utopia e prefigurazione della realtà: lo sfondo inclusivo (Fabio Filosofi)
    Includere: modo infinito, tempo presente (e futuro) (Silvia Maggiolini)
    La battaglia per l’inclusione tecnologica nella didattica: notizie dal fronte (Andrea Mangiatordi)
    Continuità e co-progettazione inclusiva tra tecnologia e robotica: dai servizi per la prima infanzia alla scuola (Valentina Pennazio)
    «I have a dream»: la scuola inclusiva che vorrei tra realtà e utopia (Giorgia Ruzzante)
    Cantiere inclusione: per una bonifica autentica del sistema scuola (Moira Sannipoli)
    Agire l’inclusione: questione di tecnica? (Alessia Travaglini)
  • Capitolo sesto
    Tu come l’hai vissuta? L’integrazione raccontata dalle persone con disabilità
    Al principio è stato tutto bello: Stefano, Sergio e Assunta
    Come ho costruito la mia integrazione strada facendo: Lorenza
    Non è vero ma ci credo: Massimo
    Impossibili possibilità: Tatiana
    33 anni da «supercontento»: Lorenzo
    Sentirsi parte del futuro: Stefano
    Inclusione significa fare le cose per gli altri: Sergio
    Una storia di inclusione scolastica in Kenya: Grace
BES DSA e ADHD BES Didattica inclusiva

Autori

Ti potrebbero interessare

;

"Questo sito utilizza cookie analitici, anche di terze parti, ed installa cookie di profilazione, propri e di terze parti, per inviarti messaggi in linea con le tue preferenze. Per ulteriori informazioni o per negare il consenso, a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui. Proseguendo la navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie."