IT
I mini gialli dei dettati 2
Carrello
Spedizioni veloci
Pagamenti sicuri
Totale:

Il tuo carrello è vuoto

|*** Libro Quantità:
Iscrizione Corso online + ECM
€ 145,00
Vale 58 punti Erickson

Logopedia e comunicazione - 25 ECM

Prospettive e novità nell'intervento logopedico

corso sempre aperto. 25 ore stimate per lo studio della rivista e lo svolgimento dei quiz

La formazione è finalizzata all’aggiornamento professionale tecnico scientifico e propone mediante la lettura dei tre numeri annuali della rivista "Logopedia e comunicazione" di aiutare i partecipanti:

- Ad approfondire le novità logopediche in materia di inquadramento, diagnosi, trattamento,...

La formazione è finalizzata all’aggiornamento professionale tecnico scientifico e propone mediante la lettura dei tre numeri annuali della rivista "Logopedia e comunicazione" di aiutare i partecipanti:

- Ad approfondire le novità logopediche in materia di inquadramento, diagnosi, trattamento, follow-up, modelli teorici e terapeutici in ambito sia clinico che riabilitativo;
- A mantenersi informati rispetto a leggi, delibere istituzionali, novità riguardanti il riconoscimento della professione, diritti e doveri del logopedista, nonché novità riguardanti le leggi nazionali ed europee che regolano la professione;
- A utilizzare tali conoscenze in senso riflessivo, per rafforzare la propria motivazione e per migliorare la propria consapevolezza professionale e il proprio lavoro sul campo.

Gli articoli della rivista "Logopedia e Comunicazione" costituiscono i materiali di studio della formazione. 

Previo superamento dei 3 quiz previsti per ciascun fascicolo della Rivista composti da 25 domande a risposta multipla  sarà possibile ottenere 25 crediti ECM.

La formazione è finalizzata all’aggiornamento professionale tecnico scientifico e propone mediante la lettura dei tre numeri annuali della rivista "Logopedia e comunicazione" di aiutare i partecipanti:

- Ad approfondire le novità logopediche in materia di inquadramento, diagnosi, trattamento,...

La formazione è finalizzata all’aggiornamento professionale tecnico scientifico e propone mediante la lettura dei tre numeri annuali della rivista "Logopedia e comunicazione" di aiutare i partecipanti:

- Ad approfondire le novità logopediche in materia di inquadramento, diagnosi, trattamento, follow-up, modelli teorici e terapeutici in ambito sia clinico che riabilitativo;
- A mantenersi informati rispetto a leggi, delibere istituzionali, novità riguardanti il riconoscimento della professione, diritti e doveri del logopedista, nonché novità riguardanti le leggi nazionali ed europee che regolano la professione;
- A utilizzare tali conoscenze in senso riflessivo, per rafforzare la propria motivazione e per migliorare la propria consapevolezza professionale e il proprio lavoro sul campo.

Gli articoli della rivista "Logopedia e Comunicazione" costituiscono i materiali di studio della formazione. 

Previo superamento dei 3 quiz previsti per ciascun fascicolo della Rivista composti da 25 domande a risposta multipla  sarà possibile ottenere 25 crediti ECM.

La formazione è finalizzata all’aggiornamento professionale tecnico scientifico e propone mediante la lettura dei tre numeri annuali della rivista "Logopedia e comunicazione" di aiutare i partecipanti:

- Ad approfondire le novità logopediche in materia di inquadramento, diagnosi, trattamento,...

La formazione è finalizzata all’aggiornamento professionale tecnico scientifico e propone mediante la lettura dei tre numeri annuali della rivista "Logopedia e comunicazione" di aiutare i partecipanti:

- Ad approfondire le novità logopediche in materia di inquadramento, diagnosi, trattamento, follow-up, modelli teorici e terapeutici in ambito sia clinico che riabilitativo;
- A mantenersi informati rispetto a leggi, delibere istituzionali, novità riguardanti il riconoscimento della professione, diritti e doveri del logopedista, nonché novità riguardanti le leggi nazionali ed europee che regolano la professione;
- A utilizzare tali conoscenze in senso riflessivo, per rafforzare la propria motivazione e per migliorare la propria consapevolezza professionale e il proprio lavoro sul campo.

Gli articoli della rivista "Logopedia e Comunicazione" costituiscono i materiali di studio della formazione. 

Previo superamento dei 3 quiz previsti per ciascun fascicolo della Rivista composti da 25 domande a risposta multipla  sarà possibile ottenere 25 crediti ECM.

Iscrizione Corso online + ECM
€ 145,00
Vale 58 punti Erickson
Logopedia e comunicazione
€ 145,00 Vale 77 punti Erickson
€ 180,50
€ 145,00
€ 180,50
Vale 77 punti Erickson

contenuti

Il corso si propone di coprire le varie aree tematiche che possono interessare i professionisti dell'intervento logopedico in sede di aggiornamento professionale. Nei diversi numeri della rivista, che costituiscono il materiale didattico sul quale si articola il corso, vengono proposti articoli di...

Il corso si propone di coprire le varie aree tematiche che possono interessare i professionisti dell'intervento logopedico in sede di aggiornamento professionale. Nei diversi numeri della rivista, che costituiscono il materiale didattico sul quale si articola il corso, vengono proposti articoli di varia natura (ricerche italiane e internazionali, studi, esperienze professionali, aggiornamenti normativi), tesi a fornire al corsista le novità più rilevanti in materia di logopedia. Particolare rilievo verrà dato alle seguenti aree tematiche:

- Ricerca qualitativa e quantitativa
In questa sezione del corso si descrivono le difficoltà dell’applicazione dei risultati delle ricerche statistiche, centrate sui collettivi, alla pratica clinica, centrata sugli individui. Ovvero, quanto è possibile attraverso le nuove conoscenze in materia, applicare metodologie qualitative che presuppongono flessibilità, contestualità e complessità, garantendo scientificità e trasferibilità all’attività clinica.

- Multiculturalità

Negli ultimi anni l’Italia ha visto l’arrivo di un numero crescente di migranti, tra i quali molti richiedenti protezione internazionale, tanto da diventare il terzo Paese dell’Unione Europea, dopo Germania e Svezia, per numero di richieste di asilo. Molti di questi necessitano di una presa in carico riabilitativa. In questa sezione del corso saranno trattate le modalità di accoglienza, presa in carico, valutazione e intervento, alla luce delle più recenti linee guida esistenti al riguardo.

- Tecnologie assistive

In questa sezione del corso è dedicata alle cosiddette tecnologie “assistive”. Le nuove tecnologie possono svolgere un ruolo fondamentale nel favorire l’integrazione sociale delle persone con disabilità, ma solo all’interno di un percorso complesso, multidisciplinare e di non breve durata. I sistemi di ausili, infatti, non sono applicabili in egual modo ad ogni situazione di disabilità, e presuppongono la conoscenza dell’individualità della persona, dei contesti e delle risorse (età, grado di disabilità, potenzialità residue ed effettive abilità, accettazione della tecnologia d’ausilio, ecc.).

-Teleriabilitazione
La Teleriabilitazione, seppur presente come forma di intervento a distanza da molti anni nel contesto internazionale, è entrata prepotentemente in scena anche nel nostro contesto a causa dell’emergenza creata dalla pandemia Covid-2019. Come organizzarsi a livello pratico nelle varie realtà, ambulatoriali, private, convenzionate, sanitarie regionali e degli istituti di ricerca scientifica? In questa sezione del corso illustreremo varie esperienze a livello nazionale.

- Stato dell’arte sulle Linee Guida DSA
Le Linee guida nazionali sui DSA dell’Istituto Superiore di Sanità del 2011 rispondono solo parzialmente ai bisogni educativi di questi ragazzi e anche la loro applicazione sul territorio italiano è molto disomogenea, con normative differenti nelle varie Regioni. Per questo motivo si sta lavorando a un aggiornamento e integrazione delle stesse che ci si augura sia terminato per la fine del 2020 e che verrà illustrato in questa sezione del Corso non appena saranno rese pubbliche.

- Disturbi della comunicazione in età evolutiva
I disturbi della comunicazione costituiscono un ampio e complesso spettro di difficoltà, che comprende i disturbi socio-comunicativi, semantici, della pragmatica e, non ultimi, i disturbi di comunicazione tipici dell’autismo. In questa sezione del corso saranno affrontati i disturbi della comunicazione alla luce delle nuove classificazioni del DSM-5®, in rassegna le conoscenze acquisite in ambito nazionale e internazionale e gli ultimi progressi della ricerca, per un quadro completo sui più efficaci modelli di valutazione e trattamento.

- Comorbidità non verbali nei disturbi di linguaggio

I bambini con disturbo «primario» di linguaggio presentano in realtà profili neuropsicologici assai diversi, come documentato da moltissimi studi che descrivono la presenza simultanea di deficit non linguistici, in particolare di coordinazione motoria e di controllo esecutivo. In questa sezione del corso saranno descritte le modalità di valutazione e trattamento di questi bambini.

-I disturbi di linguaggio, comunicazione e cognizione in età adulta
Un’accurata anamnesi è alla base dell’inquadramento diagnostico di ogni paziente: quanto affermato è raccomandato anche nella gestione logopedica della persona con disturbi linguaggio, comunicazione e cognizione secondari a cerebrolesioni acquisite. L’inquadramento valutativo consente un’adeguata individuazione delle priorità di trattamento in ogni fase della presa in carico e in ogni setting clinico. In questa sezione saranno affrontati protocolli diagnostici e terapeutici.

Il corso si propone di coprire le varie aree tematiche che possono interessare i professionisti dell'intervento logopedico in sede di aggiornamento professionale. Nei diversi numeri della rivista, che costituiscono il materiale didattico sul quale si articola il corso, vengono proposti articoli di...

Il corso si propone di coprire le varie aree tematiche che possono interessare i professionisti dell'intervento logopedico in sede di aggiornamento professionale. Nei diversi numeri della rivista, che costituiscono il materiale didattico sul quale si articola il corso, vengono proposti articoli di varia natura (ricerche italiane e internazionali, studi, esperienze professionali, aggiornamenti normativi), tesi a fornire al corsista le novità più rilevanti in materia di logopedia. Particolare rilievo verrà dato alle seguenti aree tematiche:

- Ricerca qualitativa e quantitativa
In questa sezione del corso si descrivono le difficoltà dell’applicazione dei risultati delle ricerche statistiche, centrate sui collettivi, alla pratica clinica, centrata sugli individui. Ovvero, quanto è possibile attraverso le nuove conoscenze in materia, applicare metodologie qualitative che presuppongono flessibilità, contestualità e complessità, garantendo scientificità e trasferibilità all’attività clinica.

- Multiculturalità

Negli ultimi anni l’Italia ha visto l’arrivo di un numero crescente di migranti, tra i quali molti richiedenti protezione internazionale, tanto da diventare il terzo Paese dell’Unione Europea, dopo Germania e Svezia, per numero di richieste di asilo. Molti di questi necessitano di una presa in carico riabilitativa. In questa sezione del corso saranno trattate le modalità di accoglienza, presa in carico, valutazione e intervento, alla luce delle più recenti linee guida esistenti al riguardo.

- Tecnologie assistive

In questa sezione del corso è dedicata alle cosiddette tecnologie “assistive”. Le nuove tecnologie possono svolgere un ruolo fondamentale nel favorire l’integrazione sociale delle persone con disabilità, ma solo all’interno di un percorso complesso, multidisciplinare e di non breve durata. I sistemi di ausili, infatti, non sono applicabili in egual modo ad ogni situazione di disabilità, e presuppongono la conoscenza dell’individualità della persona, dei contesti e delle risorse (età, grado di disabilità, potenzialità residue ed effettive abilità, accettazione della tecnologia d’ausilio, ecc.).

-Teleriabilitazione
La Teleriabilitazione, seppur presente come forma di intervento a distanza da molti anni nel contesto internazionale, è entrata prepotentemente in scena anche nel nostro contesto a causa dell’emergenza creata dalla pandemia Covid-2019. Come organizzarsi a livello pratico nelle varie realtà, ambulatoriali, private, convenzionate, sanitarie regionali e degli istituti di ricerca scientifica? In questa sezione del corso illustreremo varie esperienze a livello nazionale.

- Stato dell’arte sulle Linee Guida DSA
Le Linee guida nazionali sui DSA dell’Istituto Superiore di Sanità del 2011 rispondono solo parzialmente ai bisogni educativi di questi ragazzi e anche la loro applicazione sul territorio italiano è molto disomogenea, con normative differenti nelle varie Regioni. Per questo motivo si sta lavorando a un aggiornamento e integrazione delle stesse che ci si augura sia terminato per la fine del 2020 e che verrà illustrato in questa sezione del Corso non appena saranno rese pubbliche.

- Disturbi della comunicazione in età evolutiva
I disturbi della comunicazione costituiscono un ampio e complesso spettro di difficoltà, che comprende i disturbi socio-comunicativi, semantici, della pragmatica e, non ultimi, i disturbi di comunicazione tipici dell’autismo. In questa sezione del corso saranno affrontati i disturbi della comunicazione alla luce delle nuove classificazioni del DSM-5®, in rassegna le conoscenze acquisite in ambito nazionale e internazionale e gli ultimi progressi della ricerca, per un quadro completo sui più efficaci modelli di valutazione e trattamento.

- Comorbidità non verbali nei disturbi di linguaggio

I bambini con disturbo «primario» di linguaggio presentano in realtà profili neuropsicologici assai diversi, come documentato da moltissimi studi che descrivono la presenza simultanea di deficit non linguistici, in particolare di coordinazione motoria e di controllo esecutivo. In questa sezione del corso saranno descritte le modalità di valutazione e trattamento di questi bambini.

-I disturbi di linguaggio, comunicazione e cognizione in età adulta
Un’accurata anamnesi è alla base dell’inquadramento diagnostico di ogni paziente: quanto affermato è raccomandato anche nella gestione logopedica della persona con disturbi linguaggio, comunicazione e cognizione secondari a cerebrolesioni acquisite. L’inquadramento valutativo consente un’adeguata individuazione delle priorità di trattamento in ogni fase della presa in carico e in ogni setting clinico. In questa sezione saranno affrontati protocolli diagnostici e terapeutici.

Il corso si propone di coprire le varie aree tematiche che possono interessare i professionisti dell'intervento logopedico in sede di aggiornamento professionale. Nei diversi numeri della rivista, che costituiscono il materiale didattico sul quale si articola il corso, vengono proposti articoli di...

Il corso si propone di coprire le varie aree tematiche che possono interessare i professionisti dell'intervento logopedico in sede di aggiornamento professionale. Nei diversi numeri della rivista, che costituiscono il materiale didattico sul quale si articola il corso, vengono proposti articoli di varia natura (ricerche italiane e internazionali, studi, esperienze professionali, aggiornamenti normativi), tesi a fornire al corsista le novità più rilevanti in materia di logopedia. Particolare rilievo verrà dato alle seguenti aree tematiche:

- Ricerca qualitativa e quantitativa
In questa sezione del corso si descrivono le difficoltà dell’applicazione dei risultati delle ricerche statistiche, centrate sui collettivi, alla pratica clinica, centrata sugli individui. Ovvero, quanto è possibile attraverso le nuove conoscenze in materia, applicare metodologie qualitative che presuppongono flessibilità, contestualità e complessità, garantendo scientificità e trasferibilità all’attività clinica.

- Multiculturalità

Negli ultimi anni l’Italia ha visto l’arrivo di un numero crescente di migranti, tra i quali molti richiedenti protezione internazionale, tanto da diventare il terzo Paese dell’Unione Europea, dopo Germania e Svezia, per numero di richieste di asilo. Molti di questi necessitano di una presa in carico riabilitativa. In questa sezione del corso saranno trattate le modalità di accoglienza, presa in carico, valutazione e intervento, alla luce delle più recenti linee guida esistenti al riguardo.

- Tecnologie assistive

In questa sezione del corso è dedicata alle cosiddette tecnologie “assistive”. Le nuove tecnologie possono svolgere un ruolo fondamentale nel favorire l’integrazione sociale delle persone con disabilità, ma solo all’interno di un percorso complesso, multidisciplinare e di non breve durata. I sistemi di ausili, infatti, non sono applicabili in egual modo ad ogni situazione di disabilità, e presuppongono la conoscenza dell’individualità della persona, dei contesti e delle risorse (età, grado di disabilità, potenzialità residue ed effettive abilità, accettazione della tecnologia d’ausilio, ecc.).

-Teleriabilitazione
La Teleriabilitazione, seppur presente come forma di intervento a distanza da molti anni nel contesto internazionale, è entrata prepotentemente in scena anche nel nostro contesto a causa dell’emergenza creata dalla pandemia Covid-2019. Come organizzarsi a livello pratico nelle varie realtà, ambulatoriali, private, convenzionate, sanitarie regionali e degli istituti di ricerca scientifica? In questa sezione del corso illustreremo varie esperienze a livello nazionale.

- Stato dell’arte sulle Linee Guida DSA
Le Linee guida nazionali sui DSA dell’Istituto Superiore di Sanità del 2011 rispondono solo parzialmente ai bisogni educativi di questi ragazzi e anche la loro applicazione sul territorio italiano è molto disomogenea, con normative differenti nelle varie Regioni. Per questo motivo si sta lavorando a un aggiornamento e integrazione delle stesse che ci si augura sia terminato per la fine del 2020 e che verrà illustrato in questa sezione del Corso non appena saranno rese pubbliche.

- Disturbi della comunicazione in età evolutiva
I disturbi della comunicazione costituiscono un ampio e complesso spettro di difficoltà, che comprende i disturbi socio-comunicativi, semantici, della pragmatica e, non ultimi, i disturbi di comunicazione tipici dell’autismo. In questa sezione del corso saranno affrontati i disturbi della comunicazione alla luce delle nuove classificazioni del DSM-5®, in rassegna le conoscenze acquisite in ambito nazionale e internazionale e gli ultimi progressi della ricerca, per un quadro completo sui più efficaci modelli di valutazione e trattamento.

- Comorbidità non verbali nei disturbi di linguaggio

I bambini con disturbo «primario» di linguaggio presentano in realtà profili neuropsicologici assai diversi, come documentato da moltissimi studi che descrivono la presenza simultanea di deficit non linguistici, in particolare di coordinazione motoria e di controllo esecutivo. In questa sezione del corso saranno descritte le modalità di valutazione e trattamento di questi bambini.

-I disturbi di linguaggio, comunicazione e cognizione in età adulta
Un’accurata anamnesi è alla base dell’inquadramento diagnostico di ogni paziente: quanto affermato è raccomandato anche nella gestione logopedica della persona con disturbi linguaggio, comunicazione e cognizione secondari a cerebrolesioni acquisite. L’inquadramento valutativo consente un’adeguata individuazione delle priorità di trattamento in ogni fase della presa in carico e in ogni setting clinico. In questa sezione saranno affrontati protocolli diagnostici e terapeutici.


Difficoltà di linguaggio Metodologia e Linguaggio funzionale
Logopedisti, Psicologi, Medici e Laureati Area Scienze delle Riabilitazione

La formazione si svolge interamente a distanza.

Ciascun partecipante, dopo essersi iscritto, può scegliere liberamente:
- quando accedere alla piattaforma dove troverà le istruzioni per svolgere i quiz ECM;
- quando svolgere i quiz;
- come distribuire il tempo da dedicare alla propria formazione tramite gli articoli della rivista

Gli unici vincoli sono rispondere correttamente al 75% delle domande dei 3 quiz ECM (uno per ogni numero della rivista) e la data di conclusione: il corso chiuderà il 10 dicembre 2021.

Rivista digitale e cartacea "Logopedia e comunicazione".

Il recapito della rivista cartacea avverrà nel corso del mese successivo all’uscita della rivista digitale.

Difficoltà di linguaggio Metodologia e Linguaggio funzionale
Logopedisti, Psicologi, Medici e Laureati Area Scienze delle Riabilitazione

La formazione si svolge interamente a distanza.

Ciascun partecipante, dopo essersi iscritto, può scegliere liberamente:
- quando accedere alla piattaforma dove troverà le istruzioni per svolgere i quiz ECM;
- quando svolgere i quiz;
- come distribuire il tempo da dedicare alla propria formazione tramite gli articoli della rivista

Gli unici vincoli sono rispondere correttamente al 75% delle domande dei 3 quiz ECM (uno per ogni numero della rivista) e la data di conclusione: il corso chiuderà il 10 dicembre 2021.

Rivista digitale e cartacea "Logopedia e comunicazione".

Il recapito della rivista cartacea avverrà nel corso del mese successivo all’uscita della rivista digitale.

Autori:
A cura della Direzione della rivista «Logopedia e Comunicazione»:
Luigi Marotta (Ospedale Pediatrico Bambino Gesù, Santa Marinella)
Anna Giulia De Cagno (ASL Roma 3; Vicepresidente FLI)
Maria Valeria Di Martino (Azienda Ospedaliera Dei Colli, Napoli)

La formazione prevede lo studio degli articoli della rivista e lo svolgimento in piattaforma dei quiz finali.

Autori:
A cura della Direzione della rivista «Logopedia e Comunicazione»:
Luigi Marotta (Ospedale Pediatrico Bambino Gesù, Santa Marinella)
Anna Giulia De Cagno (ASL Roma 3; Vicepresidente FLI)
Maria Valeria Di Martino (Azienda Ospedaliera Dei Colli, Napoli)

La formazione prevede lo studio degli articoli della rivista e lo svolgimento in piattaforma dei quiz finali.

ECM

Ministero della Salute
Il Centro Studi Erickson è Provider ECM.
Per il corso in oggetto sono stati riconosciti 25 crediti ECM.


Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca
Il Centro Studi Erickson é ente accreditato dal MIUR per la formazione del personale della scuola.
Questo corso a breve...

Ministero della Salute
Il Centro Studi Erickson è Provider ECM.
Per il corso in oggetto sono stati riconosciti 25 crediti ECM.


Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca
Il Centro Studi Erickson é ente accreditato dal MIUR per la formazione del personale della scuola.
Questo corso a breve sarà presente sulla piattaforma S.o.f.i.a. del Ministero dell’Istruzione, Università e Ricerca http://www.istruzione.it/pdgf/index.html

Ministero della Salute
Il Centro Studi Erickson è Provider ECM.
Per il corso in oggetto sono stati riconosciti 25 crediti ECM.


Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca
Il Centro Studi Erickson é ente accreditato dal MIUR per la formazione del personale della scuola.
Questo corso a breve...

Ministero della Salute
Il Centro Studi Erickson è Provider ECM.
Per il corso in oggetto sono stati riconosciti 25 crediti ECM.


Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca
Il Centro Studi Erickson é ente accreditato dal MIUR per la formazione del personale della scuola.
Questo corso a breve sarà presente sulla piattaforma S.o.f.i.a. del Ministero dell’Istruzione, Università e Ricerca http://www.istruzione.it/pdgf/index.html

Ministero della Salute
Il Centro Studi Erickson è Provider ECM.
Per il corso in oggetto sono stati riconosciti 25 crediti ECM.


Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca
Il Centro Studi Erickson é ente accreditato dal MIUR per la formazione del personale della scuola.
Questo corso a breve...

Ministero della Salute
Il Centro Studi Erickson è Provider ECM.
Per il corso in oggetto sono stati riconosciti 25 crediti ECM.


Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca
Il Centro Studi Erickson é ente accreditato dal MIUR per la formazione del personale della scuola.
Questo corso a breve sarà presente sulla piattaforma S.o.f.i.a. del Ministero dell’Istruzione, Università e Ricerca http://www.istruzione.it/pdgf/index.html

Le iscrizioni saranno sempre aperte, i dati di accesso al corso vengono mandati ai nuovi iscritti ogni martedì a partire dal 11 marzo 2020.

Il corso va concluso entro il 10 dicembre 2021.

A seguito dell’iscrizione invieremo la relativa fattura all’indirizzo e-mail indicato in fase d’iscrizione....

Le iscrizioni saranno sempre aperte, i dati di accesso al corso vengono mandati ai nuovi iscritti ogni martedì a partire dal 11 marzo 2020.

Il corso va concluso entro il 10 dicembre 2021.

A seguito dell’iscrizione invieremo la relativa fattura all’indirizzo e-mail indicato in fase d’iscrizione. Per ricevere le credenziali di accesso al corso il giorno di partenza dello stesso, sarà necessario effettuare il pagamento secondo le seguenti modalità:

  • carta di credito/PayPal/carta del docente pagando contestualmente all’iscrizione
  • bonifico bancario da effettuare entro i 3 giorni successivi alla data d’iscrizione online e comunque almeno 3 giorni prima dalla data d’inizio del corso.

Si consiglia di non attendere i giorni in prossimità dell’inizio per svolgere l’iscrizione e il pagamento.

Le iscrizioni saranno sempre aperte, i dati di accesso al corso vengono mandati ai nuovi iscritti ogni martedì a partire dal 11 marzo 2020.

Il corso va concluso entro il 10 dicembre 2021.

A seguito dell’iscrizione invieremo la relativa fattura all’indirizzo e-mail indicato in fase d’iscrizione....

Le iscrizioni saranno sempre aperte, i dati di accesso al corso vengono mandati ai nuovi iscritti ogni martedì a partire dal 11 marzo 2020.

Il corso va concluso entro il 10 dicembre 2021.

A seguito dell’iscrizione invieremo la relativa fattura all’indirizzo e-mail indicato in fase d’iscrizione. Per ricevere le credenziali di accesso al corso il giorno di partenza dello stesso, sarà necessario effettuare il pagamento secondo le seguenti modalità:

  • carta di credito/PayPal/carta del docente pagando contestualmente all’iscrizione
  • bonifico bancario da effettuare entro i 3 giorni successivi alla data d’iscrizione online e comunque almeno 3 giorni prima dalla data d’inizio del corso.

Si consiglia di non attendere i giorni in prossimità dell’inizio per svolgere l’iscrizione e il pagamento.

Le iscrizioni saranno sempre aperte, i dati di accesso al corso vengono mandati ai nuovi iscritti ogni martedì a partire dal 11 marzo 2020.

Il corso va concluso entro il 10 dicembre 2021.

A seguito dell’iscrizione invieremo la relativa fattura all’indirizzo e-mail indicato in fase d’iscrizione....

Le iscrizioni saranno sempre aperte, i dati di accesso al corso vengono mandati ai nuovi iscritti ogni martedì a partire dal 11 marzo 2020.

Il corso va concluso entro il 10 dicembre 2021.

A seguito dell’iscrizione invieremo la relativa fattura all’indirizzo e-mail indicato in fase d’iscrizione. Per ricevere le credenziali di accesso al corso il giorno di partenza dello stesso, sarà necessario effettuare il pagamento secondo le seguenti modalità:

  • carta di credito/PayPal/carta del docente pagando contestualmente all’iscrizione
  • bonifico bancario da effettuare entro i 3 giorni successivi alla data d’iscrizione online e comunque almeno 3 giorni prima dalla data d’inizio del corso.

Si consiglia di non attendere i giorni in prossimità dell’inizio per svolgere l’iscrizione e il pagamento.

Al termine del corso e previo superamento di tutti i 3 quiz previsti, sarà possibile scaricare l’attestato di partecipazione al corso direttamente dalla piattaforma online.
Al termine del corso e previo superamento di tutti i 3 quiz previsti, sarà possibile scaricare l’attestato di partecipazione al corso direttamente dalla piattaforma online.
Al termine del corso e previo superamento di tutti i 3 quiz previsti, sarà possibile scaricare l’attestato di partecipazione al corso direttamente dalla piattaforma online.

Ti potrebbero interessare

"Questo sito utilizza cookie analitici, anche di terze parti, ed installa cookie di profilazione, propri e di terze parti, per inviarti messaggi in linea con le tue preferenze. Per ulteriori informazioni o per negare il consenso, a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui. Proseguendo la navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie."