IT
I mini gialli dei dettati 2
Carrello
Spedizioni veloci
Pagamenti sicuri
Totale:

Il tuo carrello è vuoto

|*** Libro Quantità:
Libro
€ 16,15 -15% € 19,00
-15%
Vale 16 punti Erickson

Linguistica Educativa, Linguistica Cognitiva e Bisogni specifici: intersezioni

L'autore propone un modello di educazione linguistica ispirato alle più recenti scoperte nel campo della Linguistica Cognitiva, discutendone anche la potenziale efficacia con apprendenti che presentano disturbi della comunicazione, del linguaggio e dell’apprendimento.

L'autore propone un modello di educazione linguistica ispirato alle più recenti scoperte nel campo della Linguistica Cognitiva, discutendone anche la potenziale efficacia con apprendenti che presentano disturbi della comunicazione, del linguaggio e dell’apprendimento.

L'autore propone un modello di educazione linguistica ispirato alle più recenti scoperte nel campo della Linguistica Cognitiva, discutendone anche la potenziale efficacia con apprendenti che presentano disturbi della comunicazione, del linguaggio e dell’apprendimento.

Libro
€ 16,15 -15% € 19,00
-15%
Vale 16 punti Erickson

Descrizione

Libro

Il libro si propone di promuovere il dialogo interdisciplinare fra tre ambiti di studio di grande attualità: il primo è la Linguistica Educativa, che studia i processi di apprendimento/ insegnamento delle lingue in ambito educativo; il secondo è la ricerca clinica sui cosiddetti...

Il libro si propone di promuovere il dialogo interdisciplinare fra tre ambiti di studio di grande attualità: il primo è la Linguistica Educativa, che studia i processi di apprendimento/ insegnamento delle lingue in ambito educativo; il secondo è la ricerca clinica sui cosiddetti disturbi «specifici», i cui orientamenti più recenti mettono in discussione la tradizionale dissociazione tra abilità non verbali nella norma e basso profilo linguistico; il terzo ambito è la Linguistica Cognitiva, un approccio allo studio dei fenomeni linguistici intesi come riflesso delle facoltà cognitive umane, che si pone in antitesi rispetto a una visione del linguaggio come facoltà autonoma e della grammatica come insieme di regole arbitrarie prive di significato concettuale.

Il libro si propone di promuovere il dialogo interdisciplinare fra tre ambiti di studio di grande attualità: il primo è la Linguistica Educativa, che studia i processi di apprendimento/ insegnamento delle lingue in ambito educativo; il secondo è la ricerca clinica sui cosiddetti...

Il libro si propone di promuovere il dialogo interdisciplinare fra tre ambiti di studio di grande attualità: il primo è la Linguistica Educativa, che studia i processi di apprendimento/ insegnamento delle lingue in ambito educativo; il secondo è la ricerca clinica sui cosiddetti disturbi «specifici», i cui orientamenti più recenti mettono in discussione la tradizionale dissociazione tra abilità non verbali nella norma e basso profilo linguistico; il terzo ambito è la Linguistica Cognitiva, un approccio allo studio dei fenomeni linguistici intesi come riflesso delle facoltà cognitive umane, che si pone in antitesi rispetto a una visione del linguaggio come facoltà autonoma e della grammatica come insieme di regole arbitrarie prive di significato concettuale.

Il libro si propone di promuovere il dialogo interdisciplinare fra tre ambiti di studio di grande attualità: il primo è la Linguistica Educativa, che studia i processi di apprendimento/ insegnamento delle lingue in ambito educativo; il secondo è la ricerca clinica sui cosiddetti...

Il libro si propone di promuovere il dialogo interdisciplinare fra tre ambiti di studio di grande attualità: il primo è la Linguistica Educativa, che studia i processi di apprendimento/ insegnamento delle lingue in ambito educativo; il secondo è la ricerca clinica sui cosiddetti disturbi «specifici», i cui orientamenti più recenti mettono in discussione la tradizionale dissociazione tra abilità non verbali nella norma e basso profilo linguistico; il terzo ambito è la Linguistica Cognitiva, un approccio allo studio dei fenomeni linguistici intesi come riflesso delle facoltà cognitive umane, che si pone in antitesi rispetto a una visione del linguaggio come facoltà autonoma e della grammatica come insieme di regole arbitrarie prive di significato concettuale.

Libro
ISBN: 9788859020615
Data di pubblicazione: 01/2020
Numero Pagine: 192
Formato: 17x24cm
Libro

Introduzione

Linguistica Educativa e inclusione: lo spazio epistemologico di riferimento
Precisazioni terminologiche preliminari
L’Educazione Linguistica Inclusiva: un inquadramento epistemologico
Linee di ricerca nell’ambito dell’Educazione Linguistica Inclusiva

I Bisogni Linguistici Specifici: una proposta di riconcettualizzazione in prospettiva cognitivo-linguistica
Bisogni Educativi Speciali e Linguistica Educativa: una visione critica
I Bisogni Linguistici Specifici: definizione ed elementi di criticità
Un nuovo sfondo teorico per i Bisogni Linguistici Specifici

Dall’educazione linguistica all’educazione cognitivo-linguistica
Educazione, linguaggio e cognizione: nodi concettuali
Il rapporto tra linguaggio e cognizione nell’educazione linguistica
L’educazione cognitivo-linguistica

Verso la Glottodidattica Cognitiva
Glottodidattica Cognitiva: un profilo introduttivo
Le basi concettuali per la riflessione metalinguistica
Le basi concettuali per lo sviluppo delle abilità d’uso della lingua
Il potenziale edulinguistico della Glottodidattica Cognitiva per gli apprendenti con Bisogni Linguistici Specifici

Bibliografia

Didattica Metodologie didattiche / educative Metodologie
BES DSA e ADHD DSA
Libro
ISBN: 9788859020615
Data di pubblicazione: 01/2020
Numero Pagine: 192
Formato: 17x24cm
Libro

Introduzione

Linguistica Educativa e inclusione: lo spazio epistemologico di riferimento
Precisazioni terminologiche preliminari
L’Educazione Linguistica Inclusiva: un inquadramento epistemologico
Linee di ricerca nell’ambito dell’Educazione Linguistica Inclusiva

I Bisogni Linguistici Specifici: una proposta di riconcettualizzazione in prospettiva cognitivo-linguistica
Bisogni Educativi Speciali e Linguistica Educativa: una visione critica
I Bisogni Linguistici Specifici: definizione ed elementi di criticità
Un nuovo sfondo teorico per i Bisogni Linguistici Specifici

Dall’educazione linguistica all’educazione cognitivo-linguistica
Educazione, linguaggio e cognizione: nodi concettuali
Il rapporto tra linguaggio e cognizione nell’educazione linguistica
L’educazione cognitivo-linguistica

Verso la Glottodidattica Cognitiva
Glottodidattica Cognitiva: un profilo introduttivo
Le basi concettuali per la riflessione metalinguistica
Le basi concettuali per lo sviluppo delle abilità d’uso della lingua
Il potenziale edulinguistico della Glottodidattica Cognitiva per gli apprendenti con Bisogni Linguistici Specifici

Bibliografia

Didattica Metodologie didattiche / educative Metodologie
BES DSA e ADHD DSA

Autori

Ti potrebbero interessare

"Questo sito utilizza cookie analitici, anche di terze parti, ed installa cookie di profilazione, propri e di terze parti, per inviarti messaggi in linea con le tue preferenze. Per ulteriori informazioni o per negare il consenso, a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui. Proseguendo la navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie."