IT
I mini gialli dei dettati 2
Carrello
Spedizioni veloci
Pagamenti sicuri
Totale:

Il tuo carrello è vuoto

|*** Libro Quantità:
Libro
€ 16,15 -5% € 17,00
-5%
Vale 16 punti Erickson

Lettera a un bambino che ha paura della matematica

Un libro per genitori e insegnanti che possa aiutarli a spiegare ai bambini come affrontare in modo sereno e divertente le difficoltà nell'apprendimento della matematica.

Camillo Bortolato, maestro e pedagogista, ha elaborato un metodo alternativo di apprendimento per i bambiniIl suo «metodo...

Un libro per genitori e insegnanti che possa aiutarli a spiegare ai bambini come affrontare in modo sereno e divertente le difficoltà nell'apprendimento della matematica.

Camillo Bortolato, maestro e pedagogista, ha elaborato un metodo alternativo di apprendimento per i bambiniIl suo «metodo analogico» rivoluziona l'approccio alle materie scolastiche, in particolare alla matematica, ed è già stato adottato nelle scuole da oltre un milione di bambini.

Lettera a un bambino che ha paura della matematica è una sorta di manifesto di questo nuovo approccio alla scuola. Un libro dirompente e illuminante, politico e poetico, capace di toccare la testa e il cuore di tutti coloro che hanno a cuore la scuola: insegnanti, genitori, ma soprattutto i bambini.

Edito da Mondadori

In sintesi

Un libro che parla ad adulti e bambini per spiegare, anche con esempi pratici, come dovrebbe essere trattato l'apprendimento della matematica.

Un libro per genitori e insegnanti che possa aiutarli a spiegare ai bambini come affrontare in modo sereno e divertente le difficoltà nell'apprendimento della matematica.

Camillo Bortolato, maestro e pedagogista, ha elaborato un metodo alternativo di apprendimento per i bambiniIl suo «metodo...

Un libro per genitori e insegnanti che possa aiutarli a spiegare ai bambini come affrontare in modo sereno e divertente le difficoltà nell'apprendimento della matematica.

Camillo Bortolato, maestro e pedagogista, ha elaborato un metodo alternativo di apprendimento per i bambiniIl suo «metodo analogico» rivoluziona l'approccio alle materie scolastiche, in particolare alla matematica, ed è già stato adottato nelle scuole da oltre un milione di bambini.

Lettera a un bambino che ha paura della matematica è una sorta di manifesto di questo nuovo approccio alla scuola. Un libro dirompente e illuminante, politico e poetico, capace di toccare la testa e il cuore di tutti coloro che hanno a cuore la scuola: insegnanti, genitori, ma soprattutto i bambini.

Edito da Mondadori

In sintesi

Un libro che parla ad adulti e bambini per spiegare, anche con esempi pratici, come dovrebbe essere trattato l'apprendimento della matematica.

Un libro per genitori e insegnanti che possa aiutarli a spiegare ai bambini come affrontare in modo sereno e divertente le difficoltà nell'apprendimento della matematica.

Camillo Bortolato, maestro e pedagogista, ha elaborato un metodo alternativo di apprendimento per i bambiniIl suo «metodo...

Un libro per genitori e insegnanti che possa aiutarli a spiegare ai bambini come affrontare in modo sereno e divertente le difficoltà nell'apprendimento della matematica.

Camillo Bortolato, maestro e pedagogista, ha elaborato un metodo alternativo di apprendimento per i bambiniIl suo «metodo analogico» rivoluziona l'approccio alle materie scolastiche, in particolare alla matematica, ed è già stato adottato nelle scuole da oltre un milione di bambini.

Lettera a un bambino che ha paura della matematica è una sorta di manifesto di questo nuovo approccio alla scuola. Un libro dirompente e illuminante, politico e poetico, capace di toccare la testa e il cuore di tutti coloro che hanno a cuore la scuola: insegnanti, genitori, ma soprattutto i bambini.

Edito da Mondadori

In sintesi

Un libro che parla ad adulti e bambini per spiegare, anche con esempi pratici, come dovrebbe essere trattato l'apprendimento della matematica.

Libro
€ 16,15 -5% € 17,00
-5%
Vale 16 punti Erickson

Descrizione

Libro

Lettera a un bambino che ha paura della matematica è una sorta di manifesto del nuovo approccio alla scuola e all'apprendimento della matematica proposto da Camillo Bortolato.

L'autore si rivolge ai diretti interessati genitori, insegnanti e bambini che ogni giorno hanno a che fare con una scuola...

Lettera a un bambino che ha paura della matematica è una sorta di manifesto del nuovo approccio alla scuola e all'apprendimento della matematica proposto da Camillo Bortolato.

L'autore si rivolge ai diretti interessati genitori, insegnanti e bambini che ogni giorno hanno a che fare con una scuola che «distribuisce la conoscenza con il contagocce» per svelare loro il segreto che un'altra scuola, innovativa e inclusiva, è possibile:

Caro bimbo che mi stai ascoltando e sei nel cuore di ogni adulto, della matematica non mi interessa niente, tranne che tu non abbia a stare male per causa sua. Per questo ho messo a punto il metodo analogico, che è il modo infantile di apprendere, il migliore di tutti. Finirà la nausea e la mortificazione per gli aspetti routinari di cui è piena la scuola. Verranno le ruspe e porteranno via l'addizione con il riporto, la sottrazione con il prestito, la moltiplicazione in colonna e la divisione con una o due cifre. La scuola ti distribuisce la conoscenza col contagocce. Esercita una congiura per ostacolare il fatto che potresti imparare troppo in fretta e andartene a casa dopo pochi giorni. A imparare le cose che ti piacciono davvero.
Camillo Bortolato

Lettera a un bambino che ha paura della matematica è una sorta di manifesto del nuovo approccio alla scuola e all'apprendimento della matematica proposto da Camillo Bortolato.

L'autore si rivolge ai diretti interessati genitori, insegnanti e bambini che ogni giorno hanno a che fare con una scuola...

Lettera a un bambino che ha paura della matematica è una sorta di manifesto del nuovo approccio alla scuola e all'apprendimento della matematica proposto da Camillo Bortolato.

L'autore si rivolge ai diretti interessati genitori, insegnanti e bambini che ogni giorno hanno a che fare con una scuola che «distribuisce la conoscenza con il contagocce» per svelare loro il segreto che un'altra scuola, innovativa e inclusiva, è possibile:

Caro bimbo che mi stai ascoltando e sei nel cuore di ogni adulto, della matematica non mi interessa niente, tranne che tu non abbia a stare male per causa sua. Per questo ho messo a punto il metodo analogico, che è il modo infantile di apprendere, il migliore di tutti. Finirà la nausea e la mortificazione per gli aspetti routinari di cui è piena la scuola. Verranno le ruspe e porteranno via l'addizione con il riporto, la sottrazione con il prestito, la moltiplicazione in colonna e la divisione con una o due cifre. La scuola ti distribuisce la conoscenza col contagocce. Esercita una congiura per ostacolare il fatto che potresti imparare troppo in fretta e andartene a casa dopo pochi giorni. A imparare le cose che ti piacciono davvero.
Camillo Bortolato

Lettera a un bambino che ha paura della matematica è una sorta di manifesto del nuovo approccio alla scuola e all'apprendimento della matematica proposto da Camillo Bortolato.

L'autore si rivolge ai diretti interessati genitori, insegnanti e bambini che ogni giorno hanno a che fare con una scuola...

Lettera a un bambino che ha paura della matematica è una sorta di manifesto del nuovo approccio alla scuola e all'apprendimento della matematica proposto da Camillo Bortolato.

L'autore si rivolge ai diretti interessati genitori, insegnanti e bambini che ogni giorno hanno a che fare con una scuola che «distribuisce la conoscenza con il contagocce» per svelare loro il segreto che un'altra scuola, innovativa e inclusiva, è possibile:

Caro bimbo che mi stai ascoltando e sei nel cuore di ogni adulto, della matematica non mi interessa niente, tranne che tu non abbia a stare male per causa sua. Per questo ho messo a punto il metodo analogico, che è il modo infantile di apprendere, il migliore di tutti. Finirà la nausea e la mortificazione per gli aspetti routinari di cui è piena la scuola. Verranno le ruspe e porteranno via l'addizione con il riporto, la sottrazione con il prestito, la moltiplicazione in colonna e la divisione con una o due cifre. La scuola ti distribuisce la conoscenza col contagocce. Esercita una congiura per ostacolare il fatto che potresti imparare troppo in fretta e andartene a casa dopo pochi giorni. A imparare le cose che ti piacciono davvero.
Camillo Bortolato

Libro
ISBN: 9788804684060
Data di pubblicazione: 02/2018
Numero Pagine: 120
Formato: 14x21,5cm
Libro

Primo giorno. La campanella
Un anno - l’innocenza (la partenza)
Due anni - i sentimenti (il tesoro)
Tre anni - l’intelligenza (il processore)
Quattro anni - la memoria (l’hard disk)
Cinque anni - la matematica (un fantasma)
Sei anni - la scuola (una gabbia)
Sette anni - il calcolo scritto (strumenti ciechi)
Otto anni - la discalculia (una giustificazione)
Nove anni- i problemi aritmetici (enigmi linguistici)
Dieci anni - la disciplina (un tempio fantasma)

Caro collega insegnante
Caro genitore
Caro Ministro

Libro
ISBN: 9788804684060
Data di pubblicazione: 02/2018
Numero Pagine: 120
Formato: 14x21,5cm
Libro

Primo giorno. La campanella
Un anno - l’innocenza (la partenza)
Due anni - i sentimenti (il tesoro)
Tre anni - l’intelligenza (il processore)
Quattro anni - la memoria (l’hard disk)
Cinque anni - la matematica (un fantasma)
Sei anni - la scuola (una gabbia)
Sette anni - il calcolo scritto (strumenti ciechi)
Otto anni - la discalculia (una giustificazione)
Nove anni- i problemi aritmetici (enigmi linguistici)
Dieci anni - la disciplina (un tempio fantasma)

Caro collega insegnante
Caro genitore
Caro Ministro

Autori

Ti potrebbero interessare

Recensioni certificate con feedaty
Recensioni certificate con feedaty

"Questo sito utilizza cookie analitici, anche di terze parti, ed installa cookie di profilazione, propri e di terze parti, per inviarti messaggi in linea con le tue preferenze. Per ulteriori informazioni o per negare il consenso, a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui. Proseguendo la navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie."