IT
I mini gialli dei dettati 2
Carrello
Spedizioni veloci
Pagamenti sicuri
Totale:

Il tuo carrello è vuoto

|*** Libro Quantità:
Libro
€ 17,85 -15% € 21,00
-15%
Vale 17 punti Erickson

Le metafore nel colloquio clinico

L’uso delle immagini mentali del cliente

L'utilità delle metafore per produrre un cambiamento è ampiamente dimostrata, e da anni vengono utilizzate nella psicoanalisi, nell'ipnoterapia ericksoniana, negli approcci sistemico e familiare, nella terapia cognitivo-comportamentale, ecc. Se non...

L'utilità delle metafore per produrre un cambiamento è ampiamente dimostrata, e da anni vengono utilizzate nella psicoanalisi, nell'ipnoterapia ericksoniana, negli approcci sistemico e familiare, nella terapia cognitivo-comportamentale, ecc. Se non che, in questi approcci, le metafore vengono generate dal terapeuta e quindi sottoposte al paziente. Nell'originale approccio di Kopp, presentato in questo libro, il terapeuta attende le metafore che il cliente stesso genera durante il colloquio e lavora con esse. L'evidenza empirica, infatti, ha ormai dimostrato che l'uso delle metafore, oltre a non essere appannaggio di una sola scuola terapeutica, può produrre risultati molto più rilevanti se è il cliente a generarle in prima persona.L'autore presenta due strategie innovative per utilizzare le metafore nel processo terapeutico. La prima riguarda l'esplorazione e la trasformazione del linguaggio metaforico del cliente, attraverso cui è possibile comprendere meglio il suo sistema di convinzioni e le sue dimensioni inconsce, aiutarlo a modificare la sua visione del mondo e a ottenere importanti cambiamenti cognitivi e affettivi. La seconda si focalizza sull'evocazione e sull'esplorazione di un'immagine della memoria della prima infanzia, che può essere una rappresentazione metaforica di un problema della vita attuale del paziente, che il terapeuta incoraggia a esplorare e modificare.Il volume approfondisce il significato della metafora, intesa come un ponte gettato dal linguaggio sillogistico-proposizionale, tipico dell'emisfero sinistro del cervello, al linguaggio analogico-immaginifico, caratteristico dell'emisfero destro. Vengono anche identificate e discusse le abilità terapeutiche specifiche necessarie per lavorare con le metafore in maniera ottimale.

L'utilità delle metafore per produrre un cambiamento è ampiamente dimostrata, e da anni vengono utilizzate nella psicoanalisi, nell'ipnoterapia ericksoniana, negli approcci sistemico e familiare, nella terapia cognitivo-comportamentale, ecc. Se non...

L'utilità delle metafore per produrre un cambiamento è ampiamente dimostrata, e da anni vengono utilizzate nella psicoanalisi, nell'ipnoterapia ericksoniana, negli approcci sistemico e familiare, nella terapia cognitivo-comportamentale, ecc. Se non che, in questi approcci, le metafore vengono generate dal terapeuta e quindi sottoposte al paziente. Nell'originale approccio di Kopp, presentato in questo libro, il terapeuta attende le metafore che il cliente stesso genera durante il colloquio e lavora con esse. L'evidenza empirica, infatti, ha ormai dimostrato che l'uso delle metafore, oltre a non essere appannaggio di una sola scuola terapeutica, può produrre risultati molto più rilevanti se è il cliente a generarle in prima persona.L'autore presenta due strategie innovative per utilizzare le metafore nel processo terapeutico. La prima riguarda l'esplorazione e la trasformazione del linguaggio metaforico del cliente, attraverso cui è possibile comprendere meglio il suo sistema di convinzioni e le sue dimensioni inconsce, aiutarlo a modificare la sua visione del mondo e a ottenere importanti cambiamenti cognitivi e affettivi. La seconda si focalizza sull'evocazione e sull'esplorazione di un'immagine della memoria della prima infanzia, che può essere una rappresentazione metaforica di un problema della vita attuale del paziente, che il terapeuta incoraggia a esplorare e modificare.Il volume approfondisce il significato della metafora, intesa come un ponte gettato dal linguaggio sillogistico-proposizionale, tipico dell'emisfero sinistro del cervello, al linguaggio analogico-immaginifico, caratteristico dell'emisfero destro. Vengono anche identificate e discusse le abilità terapeutiche specifiche necessarie per lavorare con le metafore in maniera ottimale.

L'utilità delle metafore per produrre un cambiamento è ampiamente dimostrata, e da anni vengono utilizzate nella psicoanalisi, nell'ipnoterapia ericksoniana, negli approcci sistemico e familiare, nella terapia cognitivo-comportamentale, ecc. Se non...

L'utilità delle metafore per produrre un cambiamento è ampiamente dimostrata, e da anni vengono utilizzate nella psicoanalisi, nell'ipnoterapia ericksoniana, negli approcci sistemico e familiare, nella terapia cognitivo-comportamentale, ecc. Se non che, in questi approcci, le metafore vengono generate dal terapeuta e quindi sottoposte al paziente. Nell'originale approccio di Kopp, presentato in questo libro, il terapeuta attende le metafore che il cliente stesso genera durante il colloquio e lavora con esse. L'evidenza empirica, infatti, ha ormai dimostrato che l'uso delle metafore, oltre a non essere appannaggio di una sola scuola terapeutica, può produrre risultati molto più rilevanti se è il cliente a generarle in prima persona.L'autore presenta due strategie innovative per utilizzare le metafore nel processo terapeutico. La prima riguarda l'esplorazione e la trasformazione del linguaggio metaforico del cliente, attraverso cui è possibile comprendere meglio il suo sistema di convinzioni e le sue dimensioni inconsce, aiutarlo a modificare la sua visione del mondo e a ottenere importanti cambiamenti cognitivi e affettivi. La seconda si focalizza sull'evocazione e sull'esplorazione di un'immagine della memoria della prima infanzia, che può essere una rappresentazione metaforica di un problema della vita attuale del paziente, che il terapeuta incoraggia a esplorare e modificare.Il volume approfondisce il significato della metafora, intesa come un ponte gettato dal linguaggio sillogistico-proposizionale, tipico dell'emisfero sinistro del cervello, al linguaggio analogico-immaginifico, caratteristico dell'emisfero destro. Vengono anche identificate e discusse le abilità terapeutiche specifiche necessarie per lavorare con le metafore in maniera ottimale.

Libro
€ 17,85 -15% € 21,00
-15%
Vale 17 punti Erickson

Descrizione

Libro

L'utilità delle metafore per produrre un cambiamento è ampiamente dimostrata, e da anni vengono utilizzate nella psicoanalisi, nell'ipnoterapia ericksoniana, negli approcci sistemico e familiare, nella terapia cognitivo-comportamentale, ecc. Se non...

L'utilità delle metafore per produrre un cambiamento è ampiamente dimostrata, e da anni vengono utilizzate nella psicoanalisi, nell'ipnoterapia ericksoniana, negli approcci sistemico e familiare, nella terapia cognitivo-comportamentale, ecc. Se non che, in questi approcci, le metafore vengono generate dal terapeuta e quindi sottoposte al paziente. Nell'originale approccio di Kopp, presentato in questo libro, il terapeuta attende le metafore che il cliente stesso genera durante il colloquio e lavora con esse. L'evidenza empirica, infatti, ha ormai dimostrato che l'uso delle metafore, oltre a non essere appannaggio di una sola scuola terapeutica, può produrre risultati molto più rilevanti se è il cliente a generarle in prima persona.L'autore presenta due strategie innovative per utilizzare le metafore nel processo terapeutico. La prima riguarda l'esplorazione e la trasformazione del linguaggio metaforico del cliente, attraverso cui è possibile comprendere meglio il suo sistema di convinzioni e le sue dimensioni inconsce, aiutarlo a modificare la sua visione del mondo e a ottenere importanti cambiamenti cognitivi e affettivi. La seconda si focalizza sull'evocazione e sull'esplorazione di un'immagine della memoria della prima infanzia, che può essere una rappresentazione metaforica di un problema della vita attuale del paziente, che il terapeuta incoraggia a esplorare e modificare.Il volume approfondisce il significato della metafora, intesa come un ponte gettato dal linguaggio sillogistico-proposizionale, tipico dell'emisfero sinistro del cervello, al linguaggio analogico-immaginifico, caratteristico dell'emisfero destro. Vengono anche identificate e discusse le abilità terapeutiche specifiche necessarie per lavorare con le metafore in maniera ottimale.

L'utilità delle metafore per produrre un cambiamento è ampiamente dimostrata, e da anni vengono utilizzate nella psicoanalisi, nell'ipnoterapia ericksoniana, negli approcci sistemico e familiare, nella terapia cognitivo-comportamentale, ecc. Se non...

L'utilità delle metafore per produrre un cambiamento è ampiamente dimostrata, e da anni vengono utilizzate nella psicoanalisi, nell'ipnoterapia ericksoniana, negli approcci sistemico e familiare, nella terapia cognitivo-comportamentale, ecc. Se non che, in questi approcci, le metafore vengono generate dal terapeuta e quindi sottoposte al paziente. Nell'originale approccio di Kopp, presentato in questo libro, il terapeuta attende le metafore che il cliente stesso genera durante il colloquio e lavora con esse. L'evidenza empirica, infatti, ha ormai dimostrato che l'uso delle metafore, oltre a non essere appannaggio di una sola scuola terapeutica, può produrre risultati molto più rilevanti se è il cliente a generarle in prima persona.L'autore presenta due strategie innovative per utilizzare le metafore nel processo terapeutico. La prima riguarda l'esplorazione e la trasformazione del linguaggio metaforico del cliente, attraverso cui è possibile comprendere meglio il suo sistema di convinzioni e le sue dimensioni inconsce, aiutarlo a modificare la sua visione del mondo e a ottenere importanti cambiamenti cognitivi e affettivi. La seconda si focalizza sull'evocazione e sull'esplorazione di un'immagine della memoria della prima infanzia, che può essere una rappresentazione metaforica di un problema della vita attuale del paziente, che il terapeuta incoraggia a esplorare e modificare.Il volume approfondisce il significato della metafora, intesa come un ponte gettato dal linguaggio sillogistico-proposizionale, tipico dell'emisfero sinistro del cervello, al linguaggio analogico-immaginifico, caratteristico dell'emisfero destro. Vengono anche identificate e discusse le abilità terapeutiche specifiche necessarie per lavorare con le metafore in maniera ottimale.

L'utilità delle metafore per produrre un cambiamento è ampiamente dimostrata, e da anni vengono utilizzate nella psicoanalisi, nell'ipnoterapia ericksoniana, negli approcci sistemico e familiare, nella terapia cognitivo-comportamentale, ecc. Se non...

L'utilità delle metafore per produrre un cambiamento è ampiamente dimostrata, e da anni vengono utilizzate nella psicoanalisi, nell'ipnoterapia ericksoniana, negli approcci sistemico e familiare, nella terapia cognitivo-comportamentale, ecc. Se non che, in questi approcci, le metafore vengono generate dal terapeuta e quindi sottoposte al paziente. Nell'originale approccio di Kopp, presentato in questo libro, il terapeuta attende le metafore che il cliente stesso genera durante il colloquio e lavora con esse. L'evidenza empirica, infatti, ha ormai dimostrato che l'uso delle metafore, oltre a non essere appannaggio di una sola scuola terapeutica, può produrre risultati molto più rilevanti se è il cliente a generarle in prima persona.L'autore presenta due strategie innovative per utilizzare le metafore nel processo terapeutico. La prima riguarda l'esplorazione e la trasformazione del linguaggio metaforico del cliente, attraverso cui è possibile comprendere meglio il suo sistema di convinzioni e le sue dimensioni inconsce, aiutarlo a modificare la sua visione del mondo e a ottenere importanti cambiamenti cognitivi e affettivi. La seconda si focalizza sull'evocazione e sull'esplorazione di un'immagine della memoria della prima infanzia, che può essere una rappresentazione metaforica di un problema della vita attuale del paziente, che il terapeuta incoraggia a esplorare e modificare.Il volume approfondisce il significato della metafora, intesa come un ponte gettato dal linguaggio sillogistico-proposizionale, tipico dell'emisfero sinistro del cervello, al linguaggio analogico-immaginifico, caratteristico dell'emisfero destro. Vengono anche identificate e discusse le abilità terapeutiche specifiche necessarie per lavorare con le metafore in maniera ottimale.

Libro
ISBN: 9788879462433
Numero Pagine: 189
Formato: 17x24cm
Libro

Parte prima
- Esplorare e trasformare le metafore del cliente - La terapia breve con le metafore - Esplorare e trasformare le metafore dei ricordi d'infanzia - "C'è un muro gigantesco intorno a me": uno studio di caso - "Penso, dunque sono un bollitore": la struttura metaforica della realtà
Parte seconda
- Terapia con le metafore nelle scuole di psicoterapia: psicoanalisi, psicologia analitica di Jung, ipnoterapia ericksoniana, terapia cognitivo-comportamentale, psicologia individuale di Adler, terapia familiare sistemica - Come le metafore del cliente possono integrare la terapia individuale e la terapia familiare - Gli effetti della metafora nella mente e nel cervello: i fondamenti neuropsicologici della terapia con le metafore

Psicologia Psicoterapia Psicoterapia età adulta
Libro
ISBN: 9788879462433
Numero Pagine: 189
Formato: 17x24cm
Libro

Parte prima
- Esplorare e trasformare le metafore del cliente - La terapia breve con le metafore - Esplorare e trasformare le metafore dei ricordi d'infanzia - "C'è un muro gigantesco intorno a me": uno studio di caso - "Penso, dunque sono un bollitore": la struttura metaforica della realtà
Parte seconda
- Terapia con le metafore nelle scuole di psicoterapia: psicoanalisi, psicologia analitica di Jung, ipnoterapia ericksoniana, terapia cognitivo-comportamentale, psicologia individuale di Adler, terapia familiare sistemica - Come le metafore del cliente possono integrare la terapia individuale e la terapia familiare - Gli effetti della metafora nella mente e nel cervello: i fondamenti neuropsicologici della terapia con le metafore

Psicologia Psicoterapia Psicoterapia età adulta

Autori

Ti potrebbero interessare

"Questo sito utilizza cookie analitici, anche di terze parti, ed installa cookie di profilazione, propri e di terze parti, per inviarti messaggi in linea con le tue preferenze. Per ulteriori informazioni o per negare il consenso, a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui. Proseguendo la navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie."