Le 10 attività da fare assieme nei primi 3 anni

Percorsi di gioco per costruire lo sviluppo armonico dei figli

Erickson Advantages

Il volume propone dieci attività ludiche da realizzare con i bambini e le bambine da 0 a 3 anni al fine di potenziare e stimolare il loro sviluppo comunicativo e aiutare i genitori ad accompagnarli nel meraviglioso viaggio dello sviluppo.

Leggi di più
Scegli
Non Disponibile
Solo %1 rimasto/i
Acquistabile con Carta del Docente
15,68 € -5% di sconto 16,50 €
Ricevi punti Erickson Per ogni prodotto acquistato ricevi punti Erickson che puoi utilizzare per ottenere sconti sui tuoi prossimi acquisti.
Aggiungi alla lista desideri

A casa tua in 24/48 ore

Spedizione gratuita per ordini superiori a 50€

In questo libro

Contenuti e indice

Presentazione del Programma dall’Io al Noi
Introduzione
Prima di cominciare
Capitolo primo
Perché questo testo?
Le attività
Percorsi di gioco
Conclusioni
Appendice
Che cos’è l’epigenetica (Andrea Rocchetto)
Bibliografia

Continua a leggere

Consigliato per

Le stimolazioni provenienti dall’ambiente influiscono in maniera indelebile sullo sviluppo motorio, sensoriale e cognitivo del bambino, in particolare nel periodo da 0 a 3 anni che rappresenta una finestra temporale di massima predisposizione all’apprendimento. Il bambino vede, tocca, sente tutto ciò che è fuori da sé e via via inizia ad agire nel mondo, con modalità sempre più raffinate dal punto di vista sensoriale, linguistico e motorio.

Il volume propone dieci attività ludiche articolate in tre versioni diverse in funzione dell’età del bambino e suddivise in cinque aree tematiche:

  • abilità precoci nell’utilizzo di alcuni canali sensoriali (vista, tocco, udito);
  • precursori dello sviluppo del linguaggio;
  • mutevoli e crescenti capacità motorie dei bambini.

Una guida pratica per stimolare lo sviluppo sociale dei bambini, per guardarli con «occhi nuovi», capaci di riconoscere in loro le grandi competenze che già possiedono e che spesso vengono sottostimate. Un’occasione per maturare una maggiore consapevolezza della misura in cui, con le vostre azioni quotidiane, potete incidere positivamente sul loro sviluppo.

Programma «Dall’io al noi»
La serie si propone di approfondire il ruolo degli aspetti relazionali nello sviluppo comunicativo del bambino, ponendo l’accento sul contributo dell’ambiente sociale in cui è inserito nel definire il percorso della sua traiettoria evolutiva. Il Programma «Dall’io al noi» si compone di tre volumi. Ciascun volume comprende una prima parte in cui sono introdotti i fondamenti teorici sul tema e le più recenti evidenze provenienti dalla letteratura scientifica, che funge da solide fondamenta per la seconda parte, in cui vengono fatte delle proposte operative per giocare con i bambini e le bambine.

Specifiche prodotto

Livello scolastico

Nido d'infanzia
  • Il libro, nella versione ebook, è realizzato in formato pdf e protetto con social watermarking.
  • Può essere letto su tutti i dispositivi in cui sia presente un applicativo in grado di leggere i file pdf.
  • Non è stampabile.
  • Per maggiori informazioni vedi la Guida alla lettura degli E-BOOK.

Autori e autrici

Laura Carnevali

Laura Carnevali

Autrice

Attualmente iscritta al dottorato di ricerca in Psychological Sciences presso l’Università di Padova, è Psicologa clinica dello sviluppo e ha trascorso periodi di formazione post-laurea presso il King’s College London e la Birkbeck University of London. Le sue ricerche riguardano la sincronia interpersonale, lo sviluppo multisensoriale e le abilità predittive. Utilizzando una combinazione di osservazioni comportamentali e tecniche di neuroimmagine, studia i meccanismi predisponenti della connessione sociale nella prima infanzia e le loro possibili traiettorie atipiche in popolazioni con disturbi del neurosviluppo.

Scopri di più
Sara Pezzotti

Sara Pezzotti

Autrice

Psicologa clinica dello sviluppo, attualmente borsista di ricerca presso l’Università degli Studi di Padova. Nel corso dei suoi studi ha approfondito lo sviluppo delle capacità sensoriali precoci e delle funzioni cognitive sia nell’ambito dello sviluppo tipico che della neurodiversità. Ha svolto esperienze formative sia nel campo clinico presso il Presidio Riabilitativo «Villa Maria» di Vicenza e il Centro per l’Autismo «Enrico Micheli» di Novara, sia nell’ambito educativo lavorando come insegnante presso la scuola primaria dell’Istituto Comprensivo «Serra».

Scopri di più
Teresa Farroni

Teresa Farroni

Autrice

Professore associato in Psicologia dello sviluppo all’Università di Padova, affiliata presso il PNC Padua Neuroscience Center, docente di Neuroscienze cognitive dello sviluppo presso diversi corsi di laurea e master, autrice di numerosi contributi scientifici nazionali e internazionali, con oltre vent’anni di esperienza nella ricerca e molteplici collaborazioni in Italia e all’estero. Si concentra sullo studio dello sviluppo tipico e atipico e su possibili interventi di potenziamento attraverso l’utilizzo di nuove tecnologie nel laboratorio di stimolazione multisensoriale NUIEVE. Nella sua carriera di studiosa si è occupata dello studio del cervello sociale conducendo ricerche sullo sviluppo precoce dei processi cognitivi (memoria, attenzione, ecc.), e sulle origini multisensoriali del cervello sociale. Con forte carattere di interdisciplinarietà, la sua ricerca abbraccia i campi dello sviluppo tipico e della neurodiversità, con studi comportamentali e di neuroimmagine dalla nascita all’età adulta.

Scopri di più
Daniela Lucangeli

Daniela Lucangeli

Autrice

Professoressa di Psicologia dello sviluppo, presidente dell’Associazione Nazionale per gli Insegnanti Specializzati (CNIS), Presidente di Mind4Children, spin-off dell'Università di Padova,  membro dell’International Accademy for Research in Learning Disabilities (IARLD), autrice di numerosi contributi scientifici nazionali e internazionali, direttrice scientifica di un’importante rete di centri clinici e educativi, a cui si rivolgono numerose famiglie con bambini che faticano a scuola, e molto altro.

Nella sua carriera di studiosa si è occupata di aree del sapere che spaziano dalla logica alle neuroscienze, mentre nella pratica clinica opera nell’ambito delle strategie di supporto all’apprendimento e ai disturbi del neurosviluppo.

Direttrice della Collana "Programmi di potenziamento della cognizione numerica e logico-scientifica".

Condirettrice della rivista DIS - Dislessia, discalculia e disturbi di attenzione.

Scopri di più

Recensioni e domande