IT
I mini gialli dei dettati 2
Carrello
Spedizioni veloci
Pagamenti sicuri
Totale:

Il tuo carrello è vuoto

|*** Libro Quantità:
Disponibile nel formato

Corsi online

a partire da € 195,20
Iscrizione Corso online
€ 195,20
Vale 78 punti Fidelity

Lavorare con gli utenti musulmani

Dal 28 maggio 2019 al 04 agosto 2019 50 ore
Il corso – rivolto principalmente a chi lavora nel mondo dei servizi sociali e sanitari – ha la finalità di aiutare i partecipanti a confrontarsi con una cultura differente, in modo da poter instaurare una relazione d’aiuto efficace. A tal fine...
Il corso – rivolto principalmente a chi lavora nel mondo dei servizi sociali e sanitari – ha la finalità di aiutare i partecipanti a confrontarsi con una cultura differente, in modo da poter instaurare una relazione d’aiuto efficace. A tal fine verranno proposti i principali concetti relativi alla fede islamica e al ruolo che essa esercita nelle dinamiche famigliari e personali, pur con la consapevolezza dell’eterogeneità che caratterizza le culture che fanno riferimento a questa religione. Scegliendo l’approccio interculturale come cornice teorica, verranno affrontati aspetti relativi al fenomeno migratorio, alle dinamiche delle famiglie musulmane e ai pregiudizi principali legati ad esse, al rapporto tra Islam e salute e, da ultimo, verranno indicate alcune strategie utili per rendere efficaci le modalità comunicative con persone di origine straniera.
Il corso – rivolto principalmente a chi lavora nel mondo dei servizi sociali e sanitari – ha la finalità di aiutare i partecipanti a confrontarsi con una cultura differente, in modo da poter instaurare una relazione d’aiuto efficace. A tal fine...
Il corso – rivolto principalmente a chi lavora nel mondo dei servizi sociali e sanitari – ha la finalità di aiutare i partecipanti a confrontarsi con una cultura differente, in modo da poter instaurare una relazione d’aiuto efficace. A tal fine verranno proposti i principali concetti relativi alla fede islamica e al ruolo che essa esercita nelle dinamiche famigliari e personali, pur con la consapevolezza dell’eterogeneità che caratterizza le culture che fanno riferimento a questa religione. Scegliendo l’approccio interculturale come cornice teorica, verranno affrontati aspetti relativi al fenomeno migratorio, alle dinamiche delle famiglie musulmane e ai pregiudizi principali legati ad esse, al rapporto tra Islam e salute e, da ultimo, verranno indicate alcune strategie utili per rendere efficaci le modalità comunicative con persone di origine straniera.
Il corso – rivolto principalmente a chi lavora nel mondo dei servizi sociali e sanitari – ha la finalità di aiutare i partecipanti a confrontarsi con una cultura differente, in modo da poter instaurare una relazione d’aiuto efficace. A tal fine...
Il corso – rivolto principalmente a chi lavora nel mondo dei servizi sociali e sanitari – ha la finalità di aiutare i partecipanti a confrontarsi con una cultura differente, in modo da poter instaurare una relazione d’aiuto efficace. A tal fine verranno proposti i principali concetti relativi alla fede islamica e al ruolo che essa esercita nelle dinamiche famigliari e personali, pur con la consapevolezza dell’eterogeneità che caratterizza le culture che fanno riferimento a questa religione. Scegliendo l’approccio interculturale come cornice teorica, verranno affrontati aspetti relativi al fenomeno migratorio, alle dinamiche delle famiglie musulmane e ai pregiudizi principali legati ad esse, al rapporto tra Islam e salute e, da ultimo, verranno indicate alcune strategie utili per rendere efficaci le modalità comunicative con persone di origine straniera.
Disponibile nel formato

Corsi online

a partire da € 195,20
Iscrizione Corso online
€ 195,20
Vale 78 punti

contenuti

Modulo 1. Elementi chiave della cultura musulmana e principali pregiudizi sull’Islam
Obiettivi: conoscere gli elementi chiave della religione islamica e riflettere su quali aspetti relazionali gli operatori possono avere difficoltà nel relazionarsi...
Modulo 1. Elementi chiave della cultura musulmana e principali pregiudizi sull’Islam
Obiettivi: conoscere gli elementi chiave della religione islamica e riflettere su quali aspetti relazionali gli operatori possono avere difficoltà nel relazionarsi con le persone musulmane.
Contenuti:
• Dal multiculturalismo all’intercultura: riconoscersi in modo riflessivo nell’Altro
• Cultura e religione: due elementi chiave della persona
• I principali pregiudizi legati all’Islam
• Le fonti di legge islamiche
• I 5 pilastri della fede
• Approfondimenti: l’appartenenza religiosa degli immigrati; immigrati e attività delinquenziali; scheda sintetica sull’immigrazione in Italia; i migranti e le paure del nostro tempo; la pratica del culto islamico; le principali feste islamiche; i divieti alimentari nella tradizione islamica; la pratica del culto islamico; il Corano; il profeta Muhammad.

Modulo 2. Le dinamiche nella famiglia musulmana
Obiettivi:
conoscere quali sono gli elementi che influenzano le dinamiche famigliari; comprendere alcune dinamiche che possono verificarsi nel rapporto tra coniugi, nel ruolo dei genitori, nei rapporti con la famiglia allargata, nel rapporto con i figli.
Contenuti:
• Il ruolo della religione nelle dinamiche famigliari
• I modelli di famiglia musulmana
• Le fonti normative della famiglia musulmana
• L’influenza del processo migratorio sul sistema famigliare
• Le responsabilità all’interno delle famiglie immigrate
• La riorganizzazione dei rapporti di genere nelle famiglie immigrate
• Il matrimonio, il divorzio, la filiazione
• Affidamenti e adozioni
• Le “seconde generazioni”
• Approfondimenti: la costruzione culturale del sé; donne immigrate e cambiamenti; famiglie miste e scelte educative; migrare in adolescenza; informazioni relative all’ordinamento giuridico islamico; teologia e preghiere nell’Islam; tener conto del sentimento religioso nel lavoro sociale.

Modulo 3. Islam e salute
Obiettivi: conoscere i principali aspetti di alcune culture di religione islamica legati alla visione della maternità, della salute mentale e della disabilità; apprendere le attenzioni necessarie per ripensare alle modalità con cui proporre percorsi di cura/sostegno efficaci.
Contenuti:
• Visione della salute secondo la religione islamica
• La gravidanza e la maternità: le problematiche vissute dalle donne islamiche
• La disabilità: differenze di approccio nelle varie culture e difficoltà nell’accesso ai servizi
• La salute mentale
• La fine della vita
• Approfondimenti: la Carta Araba dei diritti umani; il ricorso ai servizi sanitari degli utenti stranieri; migranti e salute: diritto alle cure e reato di clandestinità; contraccezione e cultura; le mutilazioni genitali; aspetti terapeutici della spiritualità.

Modulo 4. Comunicare con persone che hanno una lingua e una cultura differente
Obiettivi
: comprendere che cosa significa comunicazione interculturale, quali sono i canali comunicativi coinvolti nella comunicazione tra parti; riconoscere le barriere comunicative che si possono creare con persone di lingua e cultura differente.
Contenuti:
• Alcune definizioni di comunicazione interculturale
• Le difficoltà che le persone di origine straniera vivono nell’accesso e nella fruizione dei servizi
• Attenzioni da considerare nella comunicazione con le persone musulmane
• Il ruolo del mediatore culturale
• Approfondimenti: il ruolo del linguaggio nell’approccio del lavoro sociale costruzionista; alcune barriere presenti nella comunicazione interculturale all’interno del sistema sanitario; il ruolo degli interpreti nei servizi di tutela minorile; come condurre un colloquio tra operatore, mediatore culturale e paziente; criteri per la semplificazione linguistica nella produzione di testi amministrativi e link presso cui approfondire questa area.
Modulo 1. Elementi chiave della cultura musulmana e principali pregiudizi sull’Islam
Obiettivi: conoscere gli elementi chiave della religione islamica e riflettere su quali aspetti relazionali gli operatori possono avere difficoltà nel relazionarsi...
Modulo 1. Elementi chiave della cultura musulmana e principali pregiudizi sull’Islam
Obiettivi: conoscere gli elementi chiave della religione islamica e riflettere su quali aspetti relazionali gli operatori possono avere difficoltà nel relazionarsi con le persone musulmane.
Contenuti:
• Dal multiculturalismo all’intercultura: riconoscersi in modo riflessivo nell’Altro
• Cultura e religione: due elementi chiave della persona
• I principali pregiudizi legati all’Islam
• Le fonti di legge islamiche
• I 5 pilastri della fede
• Approfondimenti: l’appartenenza religiosa degli immigrati; immigrati e attività delinquenziali; scheda sintetica sull’immigrazione in Italia; i migranti e le paure del nostro tempo; la pratica del culto islamico; le principali feste islamiche; i divieti alimentari nella tradizione islamica; la pratica del culto islamico; il Corano; il profeta Muhammad.

Modulo 2. Le dinamiche nella famiglia musulmana
Obiettivi:
conoscere quali sono gli elementi che influenzano le dinamiche famigliari; comprendere alcune dinamiche che possono verificarsi nel rapporto tra coniugi, nel ruolo dei genitori, nei rapporti con la famiglia allargata, nel rapporto con i figli.
Contenuti:
• Il ruolo della religione nelle dinamiche famigliari
• I modelli di famiglia musulmana
• Le fonti normative della famiglia musulmana
• L’influenza del processo migratorio sul sistema famigliare
• Le responsabilità all’interno delle famiglie immigrate
• La riorganizzazione dei rapporti di genere nelle famiglie immigrate
• Il matrimonio, il divorzio, la filiazione
• Affidamenti e adozioni
• Le “seconde generazioni”
• Approfondimenti: la costruzione culturale del sé; donne immigrate e cambiamenti; famiglie miste e scelte educative; migrare in adolescenza; informazioni relative all’ordinamento giuridico islamico; teologia e preghiere nell’Islam; tener conto del sentimento religioso nel lavoro sociale.

Modulo 3. Islam e salute
Obiettivi: conoscere i principali aspetti di alcune culture di religione islamica legati alla visione della maternità, della salute mentale e della disabilità; apprendere le attenzioni necessarie per ripensare alle modalità con cui proporre percorsi di cura/sostegno efficaci.
Contenuti:
• Visione della salute secondo la religione islamica
• La gravidanza e la maternità: le problematiche vissute dalle donne islamiche
• La disabilità: differenze di approccio nelle varie culture e difficoltà nell’accesso ai servizi
• La salute mentale
• La fine della vita
• Approfondimenti: la Carta Araba dei diritti umani; il ricorso ai servizi sanitari degli utenti stranieri; migranti e salute: diritto alle cure e reato di clandestinità; contraccezione e cultura; le mutilazioni genitali; aspetti terapeutici della spiritualità.

Modulo 4. Comunicare con persone che hanno una lingua e una cultura differente
Obiettivi
: comprendere che cosa significa comunicazione interculturale, quali sono i canali comunicativi coinvolti nella comunicazione tra parti; riconoscere le barriere comunicative che si possono creare con persone di lingua e cultura differente.
Contenuti:
• Alcune definizioni di comunicazione interculturale
• Le difficoltà che le persone di origine straniera vivono nell’accesso e nella fruizione dei servizi
• Attenzioni da considerare nella comunicazione con le persone musulmane
• Il ruolo del mediatore culturale
• Approfondimenti: il ruolo del linguaggio nell’approccio del lavoro sociale costruzionista; alcune barriere presenti nella comunicazione interculturale all’interno del sistema sanitario; il ruolo degli interpreti nei servizi di tutela minorile; come condurre un colloquio tra operatore, mediatore culturale e paziente; criteri per la semplificazione linguistica nella produzione di testi amministrativi e link presso cui approfondire questa area.
Modulo 1. Elementi chiave della cultura musulmana e principali pregiudizi sull’Islam
Obiettivi: conoscere gli elementi chiave della religione islamica e riflettere su quali aspetti relazionali gli operatori possono avere difficoltà nel relazionarsi...
Modulo 1. Elementi chiave della cultura musulmana e principali pregiudizi sull’Islam
Obiettivi: conoscere gli elementi chiave della religione islamica e riflettere su quali aspetti relazionali gli operatori possono avere difficoltà nel relazionarsi con le persone musulmane.
Contenuti:
• Dal multiculturalismo all’intercultura: riconoscersi in modo riflessivo nell’Altro
• Cultura e religione: due elementi chiave della persona
• I principali pregiudizi legati all’Islam
• Le fonti di legge islamiche
• I 5 pilastri della fede
• Approfondimenti: l’appartenenza religiosa degli immigrati; immigrati e attività delinquenziali; scheda sintetica sull’immigrazione in Italia; i migranti e le paure del nostro tempo; la pratica del culto islamico; le principali feste islamiche; i divieti alimentari nella tradizione islamica; la pratica del culto islamico; il Corano; il profeta Muhammad.

Modulo 2. Le dinamiche nella famiglia musulmana
Obiettivi:
conoscere quali sono gli elementi che influenzano le dinamiche famigliari; comprendere alcune dinamiche che possono verificarsi nel rapporto tra coniugi, nel ruolo dei genitori, nei rapporti con la famiglia allargata, nel rapporto con i figli.
Contenuti:
• Il ruolo della religione nelle dinamiche famigliari
• I modelli di famiglia musulmana
• Le fonti normative della famiglia musulmana
• L’influenza del processo migratorio sul sistema famigliare
• Le responsabilità all’interno delle famiglie immigrate
• La riorganizzazione dei rapporti di genere nelle famiglie immigrate
• Il matrimonio, il divorzio, la filiazione
• Affidamenti e adozioni
• Le “seconde generazioni”
• Approfondimenti: la costruzione culturale del sé; donne immigrate e cambiamenti; famiglie miste e scelte educative; migrare in adolescenza; informazioni relative all’ordinamento giuridico islamico; teologia e preghiere nell’Islam; tener conto del sentimento religioso nel lavoro sociale.

Modulo 3. Islam e salute
Obiettivi: conoscere i principali aspetti di alcune culture di religione islamica legati alla visione della maternità, della salute mentale e della disabilità; apprendere le attenzioni necessarie per ripensare alle modalità con cui proporre percorsi di cura/sostegno efficaci.
Contenuti:
• Visione della salute secondo la religione islamica
• La gravidanza e la maternità: le problematiche vissute dalle donne islamiche
• La disabilità: differenze di approccio nelle varie culture e difficoltà nell’accesso ai servizi
• La salute mentale
• La fine della vita
• Approfondimenti: la Carta Araba dei diritti umani; il ricorso ai servizi sanitari degli utenti stranieri; migranti e salute: diritto alle cure e reato di clandestinità; contraccezione e cultura; le mutilazioni genitali; aspetti terapeutici della spiritualità.

Modulo 4. Comunicare con persone che hanno una lingua e una cultura differente
Obiettivi
: comprendere che cosa significa comunicazione interculturale, quali sono i canali comunicativi coinvolti nella comunicazione tra parti; riconoscere le barriere comunicative che si possono creare con persone di lingua e cultura differente.
Contenuti:
• Alcune definizioni di comunicazione interculturale
• Le difficoltà che le persone di origine straniera vivono nell’accesso e nella fruizione dei servizi
• Attenzioni da considerare nella comunicazione con le persone musulmane
• Il ruolo del mediatore culturale
• Approfondimenti: il ruolo del linguaggio nell’approccio del lavoro sociale costruzionista; alcune barriere presenti nella comunicazione interculturale all’interno del sistema sanitario; il ruolo degli interpreti nei servizi di tutela minorile; come condurre un colloquio tra operatore, mediatore culturale e paziente; criteri per la semplificazione linguistica nella produzione di testi amministrativi e link presso cui approfondire questa area.

Assistente sociale Immigrati
Educatore Professionale Immigrati
Insegnante Curricolare Scuola dell'infanzia
Insegnante Curricolare Scuola primaria
Insegnante Curricolare Scuola secondaria di primo grado Altro
Insegnante Curricolare Scuola secondaria di secondo grado Altro
Insegnante di sostegno Scuola dell'infanzia
Insegnante di sostegno Scuola primaria
Insegnante di sostegno Scuola secondaria di primo grado
Insegnante di sostegno Scuola secondaria di secondo grado
Il corso è rivolto a assistenti sociali, psicologi, psicoterapeuti, educatori, insegnanti. Chi lavora nel mondo dei servizi sociali e sanitari.
Dispense di studio; articoli tratti da riviste scientifiche; letture di approfondimento; esercitazioni. Tutte le dispense e i testi di approfondimento sono scaricabili e stampabili.
Esercitazioni per avvicinarsi all’approccio interculturale quale strumento di lavoro con le persone di origine straniera; dispense e testi di approfondimento da leggere e studiare; esercizi di auto-verifica dei contenuti appresi; discussione con gli altri partecipanti tramite forum sulle tematiche affrontate, sui materiali delle esercitazioni e sulle esperienze dei corsisti; feedback personalizzati rispetto alle esercitazioni svolte, ai quesiti posti, alle riflessioni prodotte; indicazione di una bibliografia di approfondimento
Disagio sociale Disagio transculturale
Destinatari
Assistente sociale Immigrati
Educatore Professionale Immigrati
Insegnante Curricolare Scuola dell'infanzia
Insegnante Curricolare Scuola primaria
Insegnante Curricolare Scuola secondaria di primo grado Altro
Insegnante Curricolare Scuola secondaria di secondo grado Altro
Insegnante di sostegno Scuola dell'infanzia
Insegnante di sostegno Scuola primaria
Insegnante di sostegno Scuola secondaria di primo grado
Insegnante di sostegno Scuola secondaria di secondo grado
Il corso è rivolto a assistenti sociali, psicologi, psicoterapeuti, educatori, insegnanti. Chi lavora nel mondo dei servizi sociali e sanitari.
Dispense di studio; articoli tratti da riviste scientifiche; letture di approfondimento; esercitazioni. Tutte le dispense e i testi di approfondimento sono scaricabili e stampabili.
Esercitazioni per avvicinarsi all’approccio interculturale quale strumento di lavoro con le persone di origine straniera; dispense e testi di approfondimento da leggere e studiare; esercizi di auto-verifica dei contenuti appresi; discussione con gli altri partecipanti tramite forum sulle tematiche affrontate, sui materiali delle esercitazioni e sulle esperienze dei corsisti; feedback personalizzati rispetto alle esercitazioni svolte, ai quesiti posti, alle riflessioni prodotte; indicazione di una bibliografia di approfondimento
Autore: Milena Salvetti
Tutor: Paola Limongelli
Autore: Milena Salvetti
Tutor: Paola Limongelli
Disagio sociale Disagio transculturale

Modalità d'iscrizione

A seguito dell’iscrizione invieremo la relativa fattura all’indirizzo e-mail indicato in fase d’iscrizione. Per ricevere le credenziali di accesso al corso il giorno di partenza dello stesso, sarà necessario effettuare il pagamento secondo le...

A seguito dell’iscrizione invieremo la relativa fattura all’indirizzo e-mail indicato in fase d’iscrizione. Per ricevere le credenziali di accesso al corso il giorno di partenza dello stesso, sarà necessario effettuare il pagamento secondo le seguenti modalità:

  • carta di credito/pay-pal/carta del docente pagando contestualmente all’iscrizione
  • bonifico bancario da effettuare entro i 3 giorni successivi alla data d’iscrizione online e comunque almeno 3 giorni prima dalla data d’inizio del corso.

Si consiglia di non attendere i giorni in prossimità dell’inizio per svolgere l’iscrizione e il pagamento.

A seguito dell’iscrizione invieremo la relativa fattura all’indirizzo e-mail indicato in fase d’iscrizione. Per ricevere le credenziali di accesso al corso il giorno di partenza dello stesso, sarà necessario effettuare il pagamento secondo le...

A seguito dell’iscrizione invieremo la relativa fattura all’indirizzo e-mail indicato in fase d’iscrizione. Per ricevere le credenziali di accesso al corso il giorno di partenza dello stesso, sarà necessario effettuare il pagamento secondo le seguenti modalità:

  • carta di credito/pay-pal/carta del docente pagando contestualmente all’iscrizione
  • bonifico bancario da effettuare entro i 3 giorni successivi alla data d’iscrizione online e comunque almeno 3 giorni prima dalla data d’inizio del corso.

Si consiglia di non attendere i giorni in prossimità dell’inizio per svolgere l’iscrizione e il pagamento.

A seguito dell’iscrizione invieremo la relativa fattura all’indirizzo e-mail indicato in fase d’iscrizione. Per ricevere le credenziali di accesso al corso il giorno di partenza dello stesso, sarà necessario effettuare il pagamento secondo le...

A seguito dell’iscrizione invieremo la relativa fattura all’indirizzo e-mail indicato in fase d’iscrizione. Per ricevere le credenziali di accesso al corso il giorno di partenza dello stesso, sarà necessario effettuare il pagamento secondo le seguenti modalità:

  • carta di credito/pay-pal/carta del docente pagando contestualmente all’iscrizione
  • bonifico bancario da effettuare entro i 3 giorni successivi alla data d’iscrizione online e comunque almeno 3 giorni prima dalla data d’inizio del corso.

Si consiglia di non attendere i giorni in prossimità dell’inizio per svolgere l’iscrizione e il pagamento.

accreditamento

Ordine degli Assistenti sociali

Ordine degli Assistenti sociali

Ordine degli Assistenti Sociali: sono stati riconosciuti 45 crediti formativi.

Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca
Con decreto del 31 marzo 2003, rinnovato in data 12 giugno 2006, il Centro Studi Erickson è stato incluso...

Ordine degli Assistenti Sociali: sono stati riconosciuti 45 crediti formativi.

Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca
Con decreto del 31 marzo 2003, rinnovato in data 12 giugno 2006, il Centro Studi Erickson è stato incluso nell’elenco definitivo degli enti accreditati per la formazione del personale della scuola.
Questo corso è presente sulla piattaforma S.o.f.i.a. del Ministero dell’Istruzione, Università e Ricerca http://www.istruzione.it/pdgf/index.html
L'ID del corso è: 40208

Ordine degli Assistenti Sociali: sono stati riconosciuti 45 crediti formativi.

Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca
Con decreto del 31 marzo 2003, rinnovato in data 12 giugno 2006, il Centro Studi Erickson è stato incluso...

Ordine degli Assistenti Sociali: sono stati riconosciuti 45 crediti formativi.

Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca
Con decreto del 31 marzo 2003, rinnovato in data 12 giugno 2006, il Centro Studi Erickson è stato incluso nell’elenco definitivo degli enti accreditati per la formazione del personale della scuola.
Questo corso è presente sulla piattaforma S.o.f.i.a. del Ministero dell’Istruzione, Università e Ricerca http://www.istruzione.it/pdgf/index.html
L'ID del corso è: 40208

Ordine degli Assistenti Sociali: sono stati riconosciuti 45 crediti formativi.

Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca
Con decreto del 31 marzo 2003, rinnovato in data 12 giugno 2006, il Centro Studi Erickson è stato incluso...

Ordine degli Assistenti Sociali: sono stati riconosciuti 45 crediti formativi.

Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca
Con decreto del 31 marzo 2003, rinnovato in data 12 giugno 2006, il Centro Studi Erickson è stato incluso nell’elenco definitivo degli enti accreditati per la formazione del personale della scuola.
Questo corso è presente sulla piattaforma S.o.f.i.a. del Ministero dell’Istruzione, Università e Ricerca http://www.istruzione.it/pdgf/index.html
L'ID del corso è: 40208

Attestato

Al termine del corso e previo superamento di tutte le esercitazioni previste dai vari moduli formativi, sarà possibile scaricare l’attestato di partecipazione al corso direttamente dalla piattaforma online.
Al termine del corso e previo superamento di tutte le esercitazioni previste dai vari moduli formativi, sarà possibile scaricare l’attestato di partecipazione al corso direttamente dalla piattaforma online.
Al termine del corso e previo superamento di tutte le esercitazioni previste dai vari moduli formativi, sarà possibile scaricare l’attestato di partecipazione al corso direttamente dalla piattaforma online.

Ti potrebbero interessare

Articoli correlati

"Questo sito utilizza cookie analitici, anche di terze parti, ed installa cookie di profilazione, propri e di terze parti, per inviarti messaggi in linea con le tue preferenze. Per ulteriori informazioni o per negare il consenso, a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui. Proseguendo la navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie."