Laboratorio mappe

Attività didattiche con schemi, mappe mentali e concettuali

Erickson Advantages

Un libro davvero utile per insegnare a creare e utilizzare mappe mentali e concettuali in un’ottica laboratoriale, collaborativa e inclusiva.

Laboratorio mappe, seguito ideale del volume Prime mappe, propone per le classi quarta e quinta della scuola primaria un percorso organizzato e completo per insegnare a creare e utilizzare mappe mentali e concettuali, per generare idee creative e originali, migliorare le abilità di studio e consolidare le abilità sociali.

Leggi di più
Scegli
Non Disponibile
Solo %1 rimasto/i
Acquistabile con Carta del Docente
18,53 € -5% di sconto 19,50 €
Ricevi punti Erickson Per ogni prodotto acquistato ricevi punti Erickson che puoi utilizzare per ottenere sconti sui tuoi prossimi acquisti.
Aggiungi alla lista desideri

A casa tua in 24/48 ore

Spedizione gratuita per ordini superiori a 50€

In questo libro

Contenuti e indice

Presentazione (Francesco Zambotti)
PERCORSO 1 – Gli elementi di base
1. Individuare parole chiave nei testi
2. Disporre le parole chiave nello spazio
3. Tracciare i collegamenti
4. Esporre e valutare il lavoro

PERCORSO 2 – Mappe mentali
1. Mappe per far emergere conoscenze pregresse
2. Mappe per anticipare i contenuti
3. Mappe per analizzare
4. Mappe per sintetizzare
5. Mappe per esporre
6. Mappe per scrivere
7. Mappe per inventare

PERCORSO 3 – Verso le mappe concettuali
1. Primo passo: trovare la domanda focale
2. Secondo passo: identificare i concetti
3. Terzo passo: costruire una gerarchia tra i concetti
4. Quarto passo: identificare le parole-legame

ALLENIAMOCI CON LE MAPPE
1. Passaggi per costruire una mappa mentale
2. Passaggi per costruire una mappa concettuale
3. I paesaggi della mia Regione
4. Coltivazioni e leggende
5. Animali selvatici a confronto
6. I fiumi della mia Regione
7. La biodiversità
8. Gli antichi Egizi
9. Gli antichi Romani e il tempo libero
10. Le città-stato sumere

Continua a leggere

Attraverso un percorso graduale, l’opera presenta 4 tipologie didattiche, nel lavoro di classe, nel gruppo cooperativo, a coppie e in modalità individuale, di applicazione delle mappe allo studio delle discipline specifiche.

Nel processo di ideazione e costruzione delle mappe, gli alunni impareranno a:

  • individuare gli elementi chiave nei testi;
  • disporre le parole chiave nello spazio;
  • tracciare i collegamenti tra le parti;
  • esporre e valutare il proprio lavoro;
  • far emergere le conoscenze pregresse;
  • scegliere tra le varie tipologie di mappe (a raggiera, gerarchica, in sequenza, a lisca di pesce, a rami);
  • costruire le prime mappe concettuali.

Uso delle mappe a scuola
Nei percorsi di Laboratorio mappe la classe e ogni singolo alunno trovano il significato profondo dell’uso delle mappe a scuola e imparano a impossessarsi di un’ulteriore modalità di espressione del proprio pensiero, che non è alternativa al testo scritto e all’esposizione orale, ma che li completa e li arricchisce, dando ancora maggiori potenzialità espressive agli alunni.

Le attività sono articolate in tre percorsi:

  • il primo esamina gli elementi di base per ogni mappa;
  • il secondo propone attività per la costruzione e l’utilizzo delle mappe;
  • il terzo presenta attività per la costruzione di mappe concettuali.

Un’ultima sezione raccoglie una serie di proposte finalizzate a costruire, a scelta, una mappa mentale o una mappa concettuale su vari argomenti riconducibili al percorso di Storia e di Geografia per le ultime classi della scuola primaria.

Specifiche prodotto

Livello scolastico

Primaria - Classe terza
Primaria - Classe quarta
Primaria - Classe quinta
Primaria

Autori e autrici

Beatrice Pontalti

Beatrice Pontalti

Autrice

È insegnante di sostegno specializzata e lavora nella scuola primaria da trent’anni. Laureata in Pedagogia nel 1994, conduce corsi di formazione e aggiornamento per insegnanti e assistenti educatori. Ha partecipato a numerosi progetti in ambito scolastico, a sperimentazioni gestite dall’IPRASE Trentino e a progetti di ricerca in collaborazione con l’Università di Trento e con la Libera Università di Bolzano. Ha conseguito il dottorato di ricerca in Pedagogia generale, Pedagogia sociale e Didattica generale presso la Libera Università di Bolzano.

Scopri di più

Recensioni e domande